DIRETTA/ Konyaspor-Shakhtar Donetsk (risultato finale 0-1), info streaming video e tv: la decide Facundo Ferreyra! (oggi, Europa League 2016)

- La Redazione

Diretta Konyaspor-Shakhtar Donetsk: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per la prima giornata del girone H di Europa League

Shakhtar_rincorsa
Foto LaPresse

Konyaspor-Shakhtar Donetsk: era questo il match inaugurale del gruppo H dell’Europa League 2016/2017 e il campo ha rispettato il pronostico della vigilia che vedeva gli ospiti favoriti sui giocatori turchi. Uno a zero il risultato in favore della compagine guidata da Fonseca, che ha sbloccato il risultato dopo 75 minuti grazie al colpo di testa da pochi passi di Facundo Ferreyra, servito splendidamente dal cross proveniente dalla fascia destra di Bohdan Butko. I tre punti sono ciò che contano per la squadra dell’est Europa, alla quale se da una parte l’1 a 0 va stretto visto il dominio messo in mostra per larghi tratti, dall’altra non si può non pensare che nel primo tempo era stata proprio la squadra di Konya a rischiare di passare in vantaggio colpendo il palo con Camdali dopo dieci minuti. Shakhtar  da subito in testa al girone in solitaria: Konyaspor costretto a cercare il successo già dalla difficile trasferta contro il Gent della seconda giornata del gruppo H.

Konyaspor-Shakhtar Donetsk: è il match del girone H dell’Europa League 2016/2017 che si è finalmente sbloccato quando mancano pochi minuti all’intervallo! A passare in vantaggio sono stati gli ucraini che hanno trovato il gol del momentaneo 1 a 0 grazie a Facundo Ferreyra che al 76′ ha incornato di testa praticamente a porta vuota sfruttando alla perfezione il suggerimento proveniente dalla fascia destra ad opera del compagno Bohdan Butko. Timida la reazione della formazione turca, che a pochi minuti dal triplice fischio finale non sembra essere in grado di impensierire particolarmente la difesa dello Shakhtar. Fonseca intanto dalla panchina predica attenzione: nel calcio, e ancora di più in Turchia, non si può cantare vittoria fino all’ultimo scampolo di gioco!

Konyaspor-Shakhtar Donetsk: primo incontro del girone H dell’Europa League 2016/2017 che non si schioda dallo 0 a 0 al netto del dominio messo in mostra dagli uomini di Fonseca. La formazione ucraina sta letteralmente schiacciando i padroni di casa nella propria metà campo senza però riuscire a trovare la via della rete. L’occasione più nitida di questa ripresa è capitata sui piedi di Viktor Kovalenko che al 51′ ha costretto l’estremo difensore turco Kirintili a respingere un ottimo tiro indirizzato all’angolino basso di sinistra in calcio d’angolo. Riuscirà la squadra ospite a scardinare la difesa della formazione turca? Siamo al 65′: ci sono ancora 25 minuti più recupero per concretizzare una superiorità che fino a questo momento è apparsa evidente, Konyaspor permettendo…

Konyaspor-Shakhtar Donetsk: partita che inaugura il girone H dell’Europa League 2016/2017 è ancora ferma sul risultato di 0 a 0 quando mancano pochi minuti all’intervallo, ma tra turchi e ucraini non sono mancate le occasioni da gol. La più clamorosa senza dubbio quella capitata ad Ali Camdali, centrocampista centrale del Konyaspor che al decimo minuto ha colpito di testa in area di rigore sugli sviluppi di un calcio di punizione centrando il palo sinistro da pochi metri. La risposta della squadra di Fonseca, comunque padrona del campo con un possesso palla soverchiante, si è concretizzata al minuto 36′ quando Stepanenko ha costretto il portiere Kirintili al super-intervento in allungo per evitare lo svantaggio. Ci si diverte a dispetto del risultato in Turchia: nel secondo tempo vedremo qualche gol?

Konyaspor-Shakhtar Donetsk comincia tra poco; come si presentano le due squadre a questa partita di Europa League? Il match sulla carta vede gli ucraini, alle prese con il dopo-Lucescu, nettamente favoriti, ma questo è uno di quei match che potrebbe sicuramente riservare sorprese inaspettate. La squadra di Kocaman in campionato sta facendo molto bene e dopo tre giornate ha cinque punti, due soli di distanza dalla vetta, frutto di due pareggi nei primi due match e della vittoria nell’ultimo turno. Gli ucraini invece sembrano aver superato lo shock dell’uscita dai preliminari di Champions League per mano degli svizzeri dello Young Boys e in campionato veleggiano in testa con 19 punti dopo sette giornate in cui hanno raccolto sei successi e un pareggio: quello contro la Dinamo Kiev nell’ultimo turno, che ha dato modo alla squadra allenata da Paulo Fonseca di rimanere in vetta con tre punti di vantaggio.

Sarà diretta dall’arbitro austriaco Robert Schorgenhofer, si gioca alle ore 21:05 ed è valida per la prima giornata del girone H di Europa League 2016-2017, quello comprendente anche i portoghesi del Braga e i belgi del Gent.  Andando a vedere come giocheranno le due squadre, va detto che i padroni di casa giocheranno con il 4-2-3-1 e potrebbe finalmente essere giunto il momento di Hora, attaccante che nello scorso campionato rumeno ha vinto la classifica marcatori e che a 28 anni ha deciso di provare l’avventura all’estero. L’impatto con il calcio turco non è stato semplicissimo, ma il tecnico appare convinto delle potenzialità del giocatore. Risulta probabile un passaggio al 4-4-2 con Sahiner, ala destra di ottima qualità, che sarà chiamato ad agire alle spalle di Hora e a dare sostanza alle azioni offensive della squadra.

Lo Shakhtar Donetsk invece dovrebbe presentarsi a questa difficile trasferta con il 4-2-3-1 e il ritorno del portoghese Eduardo tra i pali, mentre Bernard, Kovalenko e Marlos sembrano destinati ad essere confermati nel ruolo di supporto al terminale offensivo, che per l’occasione dovrebbe essere ancora Fecundo Ferreyra.

Lo Shakhtar dovrà cercare di prendere il controllo delle operazioni in mediana, perchè i turchi quando non sono in possesso del pallone sono soliti chiudersi in un 3-5-2 dove la pressione asfissiante sui portatori di palla avversari porta a veloci contropiedi: il match per gli ucraini è assai meno semplice di quello che potrebbe dire il blasone delle due compagini e la loro notorietà a livello internazionale.

Tuttavia B-Win non pare dare troppo peso alla statistica secondo la quale la squadra turca ha perso, tra partite di campionato e di coppe, solo una delle ultime venticinque giocate in casa: un dato che fa capire come per chiunque venire a giocare qui potrebbe essere assai più complicato di quanto si pensi.

Tuttavia B-Win considera una vittoria dei turchi poco probabile, visto che la stessa viene pagata 4.50 volte la posta: una quota molto alta per una squadra che gioca in casa. Il pareggio viene dato con una quota di 3.30, mentre una vittoria dello Shakhtar Donetsk appare ai bookmakers come la cosa più probabile, visto che la quota è di 1.83 volte la posta.

La diretta tv di Konyaspor-Shakhtar Donetsk non sarà trasmessa nel nostro Paese; tuttavia il canale Sky Super Calcio, riservato a tutti gli abbonati del satellite, trasmetterà il programma Diretta Gol Europa League con highlights e gol in tempo reale da tutti i campi, con la possibilità di seguire la programmazione anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go (che non comporta costi aggiuntivi). 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori