PAGELLE / Sassuolo-Athletic Bilbao (3-0): i voti della partita (Europa League 2016-2017)

- La Redazione

Pagelle Sassuolo-Athletic Bilbao 3-0: i voti della partita di Europa League 2016-2017, valida per la prima giornata del girone F. I protagonisti, i migliori e i peggiori: i giudizi

SassuoloStellaRossa
(LaPresse)

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia il Sassuolo conquista i primi tre punti della sua storia in Europa superando con un netto 3 a 0 il più esperto Athletic Bilbao. Nel primo tempo sono i biancorossi spagnoli ad imporre il proprio gioco sin dai minuti iniziali con il colpo di testa di poco sul fondo di Alvarez al 4′ e con le conclusioni terminate fuori dallo specchio da parte di De Marcos al 5′ e Merino al 7′. Al 21′ Mazzitelli tenta la fortuna da fuori area con scarso successo ed al 22′ Alvarez ci riprova così come Muniain colpisce di testa sul suggerimento di Merino al 25′. Nel finale di frazione Benat Exteberria costringe ad una doppia parata Consigli, al 44′ dalla distanza ed al 45′ direttamente dal calcio d’angolo con una traiettoria insidiosa. Nella ripresa però il copione cambia e, dopo la chance non sfruttata da Ricci al termine della grande azione di Politano al 48′, ci pensa Lirola a realizzare il vantaggio al 59′ con una percussione dalla fascia destra lasciando sul posto Laporte. Il raddoppio arriva al 75′ quando Defrel è lesto nel cogliere il retropassaggio sconsiderato di San Josè ed il tris definitivo viene ispirato sempre dall’attaccante francese smarcando Politano all’82’, sempre con l'”aiuto” di Laporte. Grande esordio per gli uomini di Di Franscesco che promettono molto bene anche in previsione del recupero di Berardi.

Gara dai due volti con un primo tempo deludente bilanciato da un secondo tempo ricco di azioni salienti.

Il mister Di Francesco arringa i suoi nell’intervallo dopo le grandi difficoltà emerse nei primi quarantacinque minuti ed i suoi rispondono con una grande reazione.

Le premesse del primo tempo non vengono confermate nella ripresa con diversi errori individuali che portano alla sconfitta.

Forse un paio di cartellini gialli di troppo ma in generale attua un’ottima direzione di gara.

Ecco le pagelle di Sassuolo-Athletic Bilbao: i voti ai migliori e ai peggiori del primo tempo, chiuso sul risultato di 0-0. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia le formazioni di Sassuolo ed Athletic Bilbao sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. La formazione ospite impone fin da subito il proprio gioco e cercando la via della rete già al 4′ con il colpo di testa da corner di Alvarez, al 5′ con la conclusione di De Marcos ed al 7′ con il tentativo di Merino, tutti però terminati fuori dallo specchio della porta. Al 21′ il tiro di Mazzitelli viene bloccato senza difficoltà dal portiere Herrerin ed i biancorossi proseguono il loro possesso palla prolungato e mancando il vantaggio al 22′ con un altro colpo di testa di Alvarez ed al 25′ quando Muniain non si coordina a dovere sul suggerimento di Merino. Nella parte finale della frazione i neroverdi emiliani lavorano per alzare il proprio baricentro ma le occasioni non vano oltre il tiro, terminato addirittura in fallo laterale, da parte di Letschert al 41′ in azione personale. A ridosso del fischio finale, precisamente al 44′ ed al 45′, Benat Exteberria costringe Consigli ad una doppia respinta prima con una conclusione dalla distanza e poi direttamente su calcio d’angolo.

La squadra patisce forse l’emozione dell’esordio vero e proprio in Europa ma l’avversario è molto esperto ed abile ad affrontare partite di questo tipo. Cerca di chiudere al meglio le iniziative dei biancorossi. Non riesce a trovare palloni utili ed a scambiare con i compagni.

Colleziona diverse occasioni, senza inquadrare la porta, ed imponendo in trasferta il proprio gioco sin da subito. Schierato al posto di Aduriz, garantisce grande movimento ed imprevedibilità in fase offensiva. Decisamente al di sotto dei suoi standard, non fornisce il contributo sperato. (Alessandro Rinoldi)

Sassuolo

Decisivo con due interventi su Bernat poco prima della fine del primo tempo.

Spacca la partita segnando in solitaria la rete del vantaggio con un’azione spettacolare. 

Inizialmente poco attento, si riscatta nel corso della gara. 

Respinge ogni assalto avversario con grandi interventi ad intercettare i cross dei giocatori spagnoli e forse non si meritava nemmeno l’ammonizione.

Tanta buona volontà che però non viene sempre accompagnata da giocate precise. 

Sempre importante con il suo apporto nel mezzo.MAGNANELLI 6 Tiene unito il reparto centrale sbagliando poco o niente.

Partita di grande quantità nel mezzo sottolineata anche da Di Francesco al momento della sostituzione, peccato per il cartellino giallo rimediato. 

Realizza un paio di giocate tecniche importanti senza però incidere fino a quando Defrel gli serve il pallone giusto per il terzo goal che chiude i conti. 

Dopo un bruttissimo primo tempo nella ripresa sale in cattedra e raddoppia al 75′ approfittando dell’errore di San José per poi servire anche l’assist a Politano per il terzo goal.

Il passaggio dalla Serie B all’Europa League non lo aiuta e l’emozione lo tradisce quando non sfrutta l’apertura di Politano al 48′. 

Subentra iniziando molto bene ma si spegne lentamente.

Prende il posto di Mazzitelli per dare un po’ di respiro al centrocampo.

Non ha il tempo adeguato e non trova palloni utili per rendersi pericolosi. 

All. DI FRANCESCO 8 I suoi partono con l’atteggiamento sbagliato ma nell’intervallo li motiva nella maniera migliore per realizzare il successo finale.

Athletic Bilbao

Non viene quasi mai impegnato e blocca con tranquillità.

Come diversi compagni non conferma le premesse iniziali.

Fa il suo e prova a segnare con due colpi di testa abbastanza pericolosi.

Protagonista in negativo con interventi incerti e posizioni errate in due dei tre goal segnati dal Sassuolo. 

Offre molta quantità ma poca brillantezza.

Il suo retropassaggio a metà tra i difensori biancorossi permette a Defrel di raddoppiare e chiudere i conti.

I suoi compagni non concretizzano le sue intuizioni e per poco ci pensa lui a portare avanti i suoi.

Titolare seppur con qualche problema fisico, ispira con le sue giocate e manca il bersaglio non di molto.

Da un giocatore come lui ci si aspetta una prestazione ben differente da quella di questa sera.

Lascia solo intravedere le sue doti atletiche ma non riesce a far esplodere la sua velocità.

Molto ispirato nel primo tempo, si perde col passare dei minuti.

Un’occasione e mezza non bastano ad aiutare la squadra a raggiungere l’obiettivo.

Entra per rimpiazzare Williams ma non lascia traccia della sua presenza in campo.

All. VALVERDE 5 Non riesce a correggere l’andamento dei suoi nella ripresa che perdono la concentrazione e si lasciano sfuggire il risultato.

 

(Alessandro Rinoldi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori