DIRETTA SBK 2016 / Superbike Lausitzring streaming video e tv: Davies vince, Rea cade e Sykes spera (Gp Germania 2016, oggi 17 settembre)

- La Redazione

Diretta Sbk 2016 Superbike Lausitzring: streaming video e tv di Superpole e gara-1 del Gp Germania 2016. Gli appuntamenti Mediaset e gli orari tv (oggi sabato 17 settembre)

superbike_podio_sbk
LaPresse - immagine di repertorio

La vittoria di Chaz Davies nell gara 1 del Gran premio di Germania 2016 della Superbike sul circuito di Lausitzring sta passando quasi in secondo piano a causa del vero e proprio evento del giorno: la caduta del leader del Mondiale, Jonathan Rea. La seconda posizione del suo compagno di squadra, Tom Sykes, ha di fatto riaperto il discorso per la classifica piloti, con l’inglese che adesso deve recuperare solo 26 lunghezze dal nord-irlandese. Queste le parole del pilota KRT al sito worldsbk.com, che si è detto speranzoso in una rimonta:”Per il campionato è un risultato impressionante, quindi vedremo. Oggi le condizioni erano difficili, ieri avevamo un buon passo quando la pista era già bella gommata. La giornata di oggi era fresca e Chaz (Davies, ndr) aveva un grande ritmo in queste condizioni. Non cera modo di lottare con lui oggi. La sua moto girava davvero bene e lui ha guidato molto bene, non cerano opzioni. Il secondo posto è accettabile. Abbiamo avuto molta pressione da altri piloti, soprattutto da Nicky (Hayden, ndr) per tutta la gara, quindi è stata una bella gara da questo punto di vista. Per domani bisogna migliorare. Se riusciamo a chiudere il gap da Chaz sarebbe fantastico, ma sicuramente ci sono alcuni piccoli problemi da risolvere. In generale è andata bene. Adesso abbiamo tempo per socializzare e trovare una messa a punto migliore per la ZX-10R in vista di domani“.

Il vincitore della gara 1 di Superbike è Davies, autore di una importantissima prestazione. Previsto per domani, alle ore 9.25, il warm up. Mentre la gara 2 comincerà alle ore 13.00. Dunque Davies è stato assoluto protagonista della giornata odierna, dietro di lui in ordine di arrivo Syke, Hayden, Torres, Camier, Van Der Mark, Giugliano, Lowes, Giuntoli e Fores. Si preannuncia un week end scintillante di SBK, gli appassionati non potranno assolutamente perdersi i prossimi appuntamenti. 

L’attesa è finita in Superbike, perché sta per cominciare la Gara-1 SBK Germania 2016: la corsa al titolo, dunque, passa anche dal tracciato di Lausitzring, decima gara stagionale. Davies, che ha conquistato la pole position, partirà in prima fila con Sykes e Hayden. Seconda fila, invece per Rea con Savadori e Torres. In terza, invece, partono Camier, Giugliano e Giuntoli. Quarta fila per Van der Mark, Reiterberger e Lowes; in quinta, invece, Fores, Schmitter e Ramos. Sesta fila per West, Brookes e De Angelis. Settima e penultima fila per Scassa, Vizziello e Szkopek. Infine, ottava e ultima fila per Abraham, Sebastyen e Al Suluti. Tutto pronto per la Gara-1 SBK: a otto gare dalla fine della stagione, Rea è leader in classifica con 368 punti, mentre Sykes è a 46 punti di distanza e Davies a 108. La Kawasaki conduce nella classifica costruttori con 95 punti di vantaggio sulla Ducati, quindi è sempre più vicina alla vittoria del titolo.

Si fa sul serio sul circuito di Lausitzring, dove si è appena conclusa la Superpole di SBK Germania 2016. Chi conquisterà il mondiale piloti tra Rea e Sykes? Un vantaggio sulla griglia di partenza se l’è guadagnato Sykes, che partirà dietro Davies, autore del miglior tempo. Esiguo il vantaggio conquistato dal pilota della Ducati (+0.125), ma fondamentale per partire davanti a Sykes. Sesto posto, invece, per il campione del mondo Rea, davanti a cui sono riusciti a piazzarsi Savadori e Torres. Non ha preso parte alla sessione Lowes, la cui moto ha riportato un problema di elettronica. Dietro a Rea si sistemeranno Camier e Giugliano. Quest’ultimo è tra l’altro stato protagonista di un’escursione fuori pista, ma il pilota della Ducati non ha riportato grossi problemi e, dunque, ha potuto far registrare il suo tempo. La griglia di partenza per quanto riguarda i primi dieci posti viene completata dalla Honda di Van der Mark.

Sta per cominciare la Superpole della Superbike al Lausitzring, dove è in programma il Gran Premio di Germania per il Mondiale Sbk. Innanzitutto bisogna segnalare che gli organizzatori sono riusciti ad assorbire il ritardo dovuto agli incidenti nella FP3, di conseguenza la Superpole scatterà regolarmente alle ore 10.30. Ci sarà anche Alex Lowes, che ha superato l’esame dei medici dopo la caduta di questa mattina. Dopo le difficoltà nelle sessioni di ieri, la FP3 ha riportato al comando Jonathan Rea e la Kawasaki con il tempo di 1’55″515, di conseguenza nella caccia alle migliori posizioni sulla griglia di partenza ci sarà come sempre da fare i conti anche con le “verdone” giapponesi. Adesso dunque non è più tempo per le parole, perché a parlare saranno la pista ed il cronometro! 

Già cominciato il grande sabato della Superbike al Lausitzring, dove si sono disputati i 15 minuti delle prove libere FP3. Da segnalare un leggerissimo spostamento in avanti del programma, con la Superpole che avrà inizio alle ore 10.35 invece che alle 10.30, mentre gara-1 sarà regolarmente in via alle ore 13.00. Questo si deve proprio al fatto che questa FP3 è andata lunga a causa di alcune cadute dovute alle condizioni precarie dell’asfalto con meteo non ideale sul Gran Premio di Germania, decima prova del Mondiale Sbk. Alex Lowes, Markus Reiterberger e Nicky Hayden fra le vittime, un vero e proprio bollettino di guerra se si pensa al fatto che questa sessione dura solo 15 minuti. Speriamo che in giornata le cose possano andare meglio…

Grande appuntamento con il Gran Premio di Germania 2016 della Superbike sul circuito del Lausitzring, che ospita la decima gara stagionale del Mondiale SBK 2016 delle derivate di serie, appuntamento con il quale si torna a gareggiare in Superbike dopo la bellezza di due mesi di pausa estiva, una sosta probabilmente anche eccessiva. Nove gare già disputate, solamente quattro da affrontare compresa questa in terra di Germania, su un circuito che purtroppo ci ricorda gli incidenti subiti nello stesso anno (lo sfortunato 2001) da Michele Alboreto e Alex Zanardi. Dopo la lunga sosta, giova ricordare ancora che da quest’anno una grande novità ha rivoluzionato il programma dei weekend di gara, anche se ormai tifosi e appassionati avranno metabolizzato questi cambiamenti.

Infatti al sabato si disputano come sempre le qualifiche, che tramite la Superpole stabiliranno la griglia di partenza e l’autore della pole position, ma a seguire ci sarà anche gara-1. Una giornata dunque intensissima: eccovi allora i principali momenti che ci attendono oggi, sabato 17 settembre. Alle ore 8.45 si comincia con i 15 minuti delle prove libere FP3, una sorta di “warm-up” del sabato che precede le due sessioni della Superpole della Superbike (si comincia alle ore 10.30, SP2 alle 10.55), infine alle ore 13.00 ecco il semaforo verde per gara-1. Tra le altre categorie, ricordiamo che la Superpole della Supersport avrà inizio alle ore 11.55.

L’uomo più atteso sarà Jonathan Rea, che guida la classifica iridata davanti a due connazionali, per un anno che sembra ancora destinato al dominio dei centauri britannici: in classifica alle spalle di Rea troviamo infatti il suo compagno di squadra alla Kawasaki, cioè Tom Sykes, mentre in ottica italiana il tifo potrebbe invece concentrarsi su Chaz Davies, uomo di punta della Ducati che è l’altro inseguitore di Rea in classifica, davanti a Davide Giugliano che è quarto, ma decisamente più staccato. Bisogna però dire che pure Davies non è più vicinissimo alla coppia della Kawasaki, dunque si può ragionevolmente pensare a un duello in casa “verdona” per il titolo iridato.

Per gli appassionati italiani bisogna notare che Mediaset per il quarto anno consecutivo trasmetterà tutta la stagione delle derivate di serie. La diretta tv degli appuntamenti che vi abbiamo ricordato sopra sarà garantita sia in chiaro su Italia 1 e Italia 2, sia in pay-tv su Mediaset Premium Sport sia in diretta streaming video tramite il sito sportmediaset.it e lapp Sportmediaset. La telecronaca di qualifiche e gare è affidata al sei volte campione del mondo Max Biaggi, che affianca i cronisti Giulio Rangheri e Max Temporali. In aggiunta ci saranno anche gli inviati Ronny Mengo, Alberto Porta e Carlotta Maggiorana. Su Italia 1 si vedranno le gare, mentre su Italia 2 sarà visibile tutto il weekend motociclistico, dalle qualifiche alle gare; su Premium Sport saranno disponibili le differite; infine, per quanto riguarda lo streaming, oltre alle dirette va ricordato che, una volta concluso, l’evento sarà fruibile sul sito di Sportmediaset in qualsiasi momento con servizi e gare integrali.

Come per la scorsa stagione, tutti gli appassionati delle due ruote potranno far parte della squadra Superbike di Mediaset: chiunque, scrivendo agli account ufficiali di Sportmediaset, su Facebook e Twitter, e con lhashtag #sbksportmediaset, potrà interagire in diretta con i telecronisti e con gli inviati ai box e fare le domande che verranno girate direttamente ai protagonisti. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Intenet ufficiale del Mondiale, all’indirizzo www.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche l’account ufficiale su Twitter @sbk_official.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori