Diretta / Latina-Benevento (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Pajac risponde a De Vitis! (Serie B, oggi 17 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Latina-Benevento: info streaming video e tv, formazioni, risultato live della partita che si gioca allo stadio Francioni, valida per la 4^giornata del campionato di Serie B 2016-2017

BeneventoCoppaItalia
(Lapresse)

Il Latina era pronto a festeggiare la prima vittoria in campionato grazie allo splendido gol di De Vitis, ma nel finale è arrivato il gol del pareggio del Benevento. Proprio Pajac, che era entrato al posto di Jakimovski nel secondo tempo, ha riportato la partita in parità: bell’azione di Ciciretti, che ha poi messo la palla in mezzo per Pajac, il quale ha battuto Pinsoglio. Non sono bastati i cinque minuti di recupero al Latina per riportarsi in vantaggio, né al Benevento per completare la rimonta. Ci ha provato il Latina con Scaglia, ma quando la palla sembrava in procinto di entrare in rete è arrivata la respinta con i pugni di Cragno, che ha salvato il Benevento. Ha risposto il Latina con Gilberto, ma il tiro al volo è stato deviato in corner. Il risultato è, però, rimasto fermo sul pareggio per 1 a 1.

E’ ripresa la sfida tra Latina e Benevento. Buzzegoli prova a sorprendere dalla distanza Pinsoglio, che invece para senza problemi. Cragno, invece, viene impegnato da Acosty, che gira bene di testa il cross di Scaglia. Apprezzabile anche la conclusione di De Vitis, che però spedisce la palla alta sopra la traversa. Il Benevento mischia le carte in tavola mandando in campo Pajac al posto di Jakimovski, ma è il Latina a rendersi pericoloso: al 61′ Moretti ci prova con un destro secco, ma la palla finisce a lato. Baroni allora richiama Chibsah per lanciare Del Pinto, ma la partita si accende dopo il 67′: Cissé colpisce il palo sprecando il vantaggio, trovato al 73′ invece dal Latina con un gol bellissimo di De Vitis, che supera Cragno con una conclusione dalla lunga distanza che si infila nell’angolino.

E’ terminato il primo tempo di Latina-Benevento con il risultato ancora fermo sullo 0 a 0. Le due squadre hanno provato a costruire azioni importanti, ma manca la precisione necessaria per rendere pericolosa la manovra. Il primo vero squillo della partita viene suonato al 38′ da Cictiretti: il numero 10 del Benevento riprova con un bel sinistro dopo il suggerimento di Cissé, ma Pinsoglio si distende bloccando la sfera. Termina a lato, invece, il tiro di Boakye al 40′. L’occasione più clamorosa della prima frazione di gioco capita a Chibsah, che fallisce sorprendentemente la chance per sbloccare la partita: Jakimovski serve il centrocampista, ma l’ex giocatore del Sassuolo da pochi passi non trova la porta.

Dopo il minuto di raccoglimento per la scomparsa del presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi, comincia Latina-Benevento. La partita è inizialmente molto spezzettata per via dei falli, a testimonianza dell’intensità messa subito in campo dalle due squadre. Non mancano gli errori: al 19′, ad esempio, rischia grosso Giliberto con un retropassaggio per Pinsoglio, il quale non riesce a controllare la palla e concede un corner al Benevento. La squadra campana non sfrutta la chance da calcio d’angolo e allora Gliberto al 20′ si fa perdonare con un’azione personale: il terzino brasiliano si libera di due avversari e poi prova a segnare con il mancino, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Tiro al volo dopo un giro di lancette per Acosty, ma in questo caso la palla finisce a lato.

Manca poco alla sfida Latina-Benevento, valida per la quarta giornata di Serie B. E, infatti, sono state già diramate le formazioni ufficiali della sfida dello stadio Francioni. E’ ormai tutto pronto per la sfida tra l’ultima della classe e l’attuale seconda forza del campionato cadetto. E allora diamo uno sguardo agli schieramenti. Il Latina scende in campo con il 3-5-2: Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Gilberto, Scaglia, Moretti, De Vitis, Di Matteo; Acosty, Boakye. A disposizione: Tonti, Bruscagin, Corvia, Coppolaro, Pinato, Mariga, Rocca, Paponi, Amadio. Il Benevento, invece, risponde con il 4-3-3: Cragno; Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; Chibsah, Buzzegoli, De Falco; Ciciretti, Cissè, Jakimovski. A disposizione: Gori, Pezzi, Del Pinto, Pajac, Camporese, Bagadur, Gyamfi, Brignola. Quale squadra avrà la meglio? Lo scopriremo presto. Non perdetevi i nostri aggiornamenti in diretta.

Diamo un’occhiata alle statistiche di Latina e Benevento prima di assistere al loro match. Al di sopra delle aspettative è stato finora il cammino dei campani, che hanno raccolto due vittorie in casa ed un pareggio fuori casa. Difficile, invece, l’avvio di stagione per il Latina, sconfitto due volte fuori casa. L’unico punto finora raccolto è arrivato dal pareggio casalingo contro lo Spezia. Serve più coraggio in fase offensiva al Latina, al terzultimo posto per tiri dentro (2,3). Il Latina non spicca nemmeno per pericolosità (33,6%) e supremazia territoriale (8’56”). Numeri decisamente positivi, invece, per il Benevento, al quarto posto per pericolosità (49,3%). Un dato che non ha fatto dormire bene il Latina, insieme a quello per passaggi riusciti (65,1%) e tiri dentro (5,7). I dati medi ad incontro, però, non fotografano un gap importante tre le due squadre: per quanto riguarda, ad esempio, le palle giocate siamo a 541 per il Latina e 552 per il Benevento.

Chi finora si è distinto per Latina e Benevento? Ecco i giocatori che hanno cominciato bene la nuova stagione nella serie cadetta: spicca, ad esempio, Falco con i suoi 11 assist, 9 tiri e 2 gol, ma il Benevento può vantare anche il contributo prezioso di Ciciretti e non solo per le sue 2 reti, visto che ha disegnato 4 assist, di cui 2 vincenti, ed è anche il giocatore che ha tirato di più finora con 10 conclusioni. Le stesse di Scaglia, che ha provato a dare il suo contributo addirittura con 7 assist. A Di Matteo, però, ne è bastato uno per rivelarsi decisivo. Tra le frecce del Latina c’è Acosty con una rete all’attivo, 4 assist e 9 tiri. Numeri importanti, nonostante il momento non proprio positivo del Latina. Servirà il contributo di tutti, come quello di Mariga con i suoi 4 tiri, per provare a strappare punti importanti al Benevento, per cui si è messo già in evidenza anche Puscas con una rete.

Latina-Benevento: come sarà la chiave tattica di questa interessante partita di Serie B? Modulo 3-5-2 per il Latina di Vincenzo Vivarini che nel derby contro il Frosinone si è svegliato probabilmente troppo tardi, dopo la doppietta di Dionisi che aveva già indirizzato l’incontro in favore dei ciociari. La reazione finale con Acosty che ha accorciato le distanze e la squadra che ha premuto fino alla fine per trovare il gol del pareggio non è servita per fare punti, ma può aver rappresentato un punto di partenza per provare a risalire la china a partire proprio dalla partita contro il Benevento. Il tecnico Marco Baroni ha portato tra i sanniti il suo rodato 4-2-3-1 che ha avuto sicuramente la giusta spinta nelle partite iniziali: è piaciuto l’approccio alle partite in casa, ma anche a Carpi i giallorossi hanno tenuto testa a una squadra sulla carta maggiormente accreditata per l’alta classifica.

, diretta dall’arbitro Aureliano, si gioca sabato 17 settembre 2016 alle ore 15.00 e sarà un match valido per la quarta giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Si affronteranno due formazioni che hanno iniziato in maniera probabilmente opposta il loro campionato. Il Latina, dopo due stagioni faticose, aveva provato ad allestire una campagna acquisti per tornare competitivo come nella stagione 2014/15, in cui è riuscito ad allestire una squadra in grado di giocarsi la Serie A nella finalissima play off contro il Cesena, poi perduta.

E’ arrivato però per i pontini un solo punto nelle prime tre partite di campionato, il pari interno a reti bianche contro lo Spezia, mentre in trasferta i nerazzurri hanno perso nettamente il confronto in casa del Verona ed hanno avuto poi anche l’amarezza del ko nel derby del Basso Lazio contro il Frosinone, una partita molto sentita dai tifosi che lascia sempre strascichi in caso di sconfitta. Alla sua prima apparizione in assoluto in Serie B invece il Benevento si è già issato in solitaria al secondo posti in classifica. 

Tra le mura amiche dello stadio Vigorito i sanniti hanno fatto bottino pieno, battendo prima un’altra neopromossa, la Spal, e poi piegando sabato scorso il Verona con le reti di Falco e Ciciretti, i due gioielli d’attacco che hanno trascinato finora la squadra a questi brillanti risultati. Sette punti ma ora i giallorossi dovranno confermarsi contro un Latina che potrebbe vedere il suo tecnico Vivarini finire sulla graticola nel caso l’appuntamento con la prima vittoria in campionato fosse ancora rinviato.

Queste le probabili formazioni dell’incontro: nel Latina Pinsoglio difenderà la porta con Brosco, l’argentino Dellafiore e Garcia titolari nella difesa a tre. Il brasiliano Gilberto a destra e Scaglia a sinistra saranno gli esterni di fascia, con D’Urso, il kenyano Mariga e De Vitis che si muoveranno al centro della linea mediana. Acosty giocherà al fianco di Paponi sul fronte offensivo.

Risponderà il Benevento con Cragno estremo difensore, Venuti impiegato in posizione di terzino destro e l’uruguaiano Lopez in posizione di terzino sinistro. I difensori centrali saranno Lucioni e Padella, mentre Buzzegoli e il ghanese Chibsah saranno i playmaker arretrati di centrocampo. Melara, Falco e Ciciretti giocheranno di supporto offensivo all’unica punta di ruolo schierata titolare, Ceravolo.

Vincenzo Vivarini ha analizzato in maniera lucida la sconfitta di Frosinone, parlando di errori individuali che il Latina deve evitare per crescere, ma ha anche puntato il dito su sbavature arbitrali che sicuramente hanno avuto il loro peso nell’economia del risultato.

Marco Baroni si è detto soddisfatto della spinta che i tifosi del Benevento hanno saputo regalare alla squadra in questa prima fase della stagione, ma ha invitato l’ambiente a restare coi piedi per terra essendo i sanniti una matricola che devono garantirsi innanzitutto la permanenza in cadetteria, alla loro prima esperienza in Serie B della loro storia calcistica.

Per quanto riguarda le valutazioni dei bookmaker, la partita viene vista in sostanziale equilibrio, con la vittoria interna del Latina quotata 2.65 da Paddy Power, mentre Bwin moltiplica per 3.00 la quota del pareggio. Stessa quota proposta da Betclic per il successo esterno dei sanniti.

Latina-Benevento, sabato 17 settembre 2016 alle ore 15.00, potrà essere seguita in diretta tv da tutti gli appassionati sul satellite pay di Sky sul canale 258 (Sky Calcio 8 HD) con diretta streaming video garantita per tutti gli abbonati che si collegheranno tramite pc o dispositivi mobili sul sito skygo.sky.it, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori