PROBABILI FORMAZIONI / Napoli-Bologna: i protagonisti. Quote, le ultime novità live (Serie A 4^ giornata, oggi 17 settembre 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Napoli-Bologna: quote, le ultime novità live su moduli e titolari per la partita di Serie A 4^ giornata al San Paolo (oggi sabato 17 settembre 2016)

Mertens_urlo
LaPresse

Chi può lasciare il segno durante Napoli-Bologna – andando a spulciare fra le probabili formazioni delle due squadre – è senza dubbio José Maria Callejon, uno dei giocatori più in forma di Maurizio Sarri. Arkadiusz Milik erede di Gonzalo Higuain? Per questo ruolo si candida anche l’attaccante spagnolo, che ricopre diversi ruoli a seconda delle necessità, aiuta in fase difensiva e spinge fino alla fine in attacco. Abituato nella scorsa stagione a servire Higuain, Callejon quest’anno può ritagliarsi un ruolo da protagonista dentro e fuori dal campo. A quanto pare sta già cominciando a farlo. Poteva sfidare Mattia Destro, che però salterà il match. Quindi gli occhi, per quanto riguarda il Bologna, saranno puntati su Simone Verdi, che ha già fatto un gol. Roberto Donadoni può puntare sulla duttilità del giovane attaccante: può giocare dietro la punta, da trequartista e aiutare in fase di copertura. Perfetto come seconda punta, può essere sfruttato anche come esterno. Dalla sfida contro il Napoli passa un’importante tappa per continuare a crescere.

Parlando delle probabili formazioni di Napoli-Bologna, passiamo adesso a considerare quali sono i giocatori assenti, che saranno dunque costretti a saltare la partita del San Paolo, anticipo della quarta giornata di Serie A. Curiosamente bisogna notare che lelenco è piuttosto breve sia in casa Napoli sia in casa Bologna, ma con i portieri pesantemente coinvolti. Sono infatti infortunati Rafael e Chieriche per quanto riguarda i partenopei, Mirante, Gomis e Sadiq per quanto riguarda invece i rossoblù felsinei. Poche alternative dunque a Reina da una parte e Da Costa dallaltra. Nessun problema invece dal punto di vista disciplinare: infatti nessuna delle due squadre deve fare i conti con giocatori squalificati.

La quarta giornata di campionato ci regalerà la partita Napoli-Bologna. Andiamo ad analizzare i ballottaggi con relativi dubbi dei due allenatori. Mister Sarri ha diverse ‘grane’ soprattutto per quanto riguarda la difesa visto che il turnover è quasi d’obbligo con tutti gli impegni degli azzurri nelle prossime settimane: Albiol e Ghoulam sono in vantaggio su Maksimovic e Strinic per un posto in difesa. Per quanto riguarda la difesa Zielinski si gioca una maglia da titolare con Hamsik ma difficilmente Sarri farà a meno del suo capitano. In attacco potrebbe anche riposare Milik, al suo posto Gabbiadini con Insigne che farà come sempre posto a Mertens. Mister Donadoni, invece, ha il dubbio Destro che ha qualche problemino fisico e potrebbe essere sostituito da Di Francesco. Ballottaggio Krafht-Torosidis per la difesa con il primo nettamente in vantaggio, stesso discorso per Nagy che dovrebbe vincere il ballottaggio con Viviani.

La quarta giornata di Serie A vedrà affrontarsi Napoli e Bologna, andiamo a vedere i migliori giocatori che scenderanno in campo al San Paolo. Mister Sarri avrà a disposizione la migliore rosa a disposizione: in difesa Albiol che non ha segnato alcun gol in queste tre giornate con due tiri in porta. A centrocampo potrebbe esserci Mertens anche se Sarri opterà per il turnover: il belga ha segnato già due gol in campionato, con dodici attacchi complessivi. In attacco, invece, non potrà mancare il solito Callejon: per lui già quattro reti in Serie A, con tredici attacchi. Passiamo al Bologna di Donadoni: in difesa potrà esserci Pulga, con due tiri in porta e quattro attacchi complessivi. Taider regolarmente a centrocampo con un solo gol e otto attacchi in campionato. Problemi per Destro, con un solo gol in Serie A ma l’attaccante ha qualche problema fisico e potrebbe dare forfait per la partita contro il Napoli. 

lanticipo del sabato sera per la quarta giornata del campionato di Serie A 2016-2017; si gioca alle ore 20:45 allo stadio San Paolo del capoluogo campano. Il Napoli sta facendo molto bene sia in campionato sia in Champions League e vuole approfittare di questo turno sulla carta favorevole per aggiungere altri tre punti in classifica. Anche il Bologna però sta marciando a ritmi alti grazie a un perfetto rendimento in casa: può giocare senza eccessive pressioni e tentare quindi il colpaccio. Ad arbitrare la partita del San Paolo sarà il signor Daniele Doveri; andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Napoli-Bologna, ma anche alle quote per chi volesse scommettere sullesito di questa partita. 

Per Napoli-Bologna, partita valida per la quarta giornata del campionato di Serie A 2016-2017, le quote Snai ci dicono che la vittoria del Napoli (segno 1) vale 1,25, il pareggio (segno X) vale 6,00 mentre la vittoria del Bologna (segno 2) è quotata 11,00 la somma che deciderete di giocare.

La squadra che ha vinto a Kiev dovrebbe tornare compatta in campo anche questa sera: sappiamo che Maurizio Sarri vuole sempre ridurre al minimo il turnover, a maggior ragione a settembre quando la stagione è appena cominciata. Ha recuperato Giaccherini, che però andrà in panchina al pari di Tonelli, anchegli pronto a ridare il suo contributo alla squadra. Come abbiamo detto però il Napoli dovrebbe essere lo stesso di martedì sera. Dalla Dinamo Kiev al Bologna, i prediletti di Sarri non cambiano; se proprio vogliamo, lunico cambio potrebbe riguardare il tridente offensivo dove Insigne ancora una volta se la giocherà con Mertens, che però in questa fase sembra avere qualcosa in più. Difficile per il resto immaginare che Callejon e Milik possano restare fuori, dal momento che sono gli uomini copertina del dopo Higuain. Allo stesso modo a centrocampo Allan, Jorginho e capitan Hamsik sembrano essere intoccabili, anche se meriterà grandissima attenzione Zielinski, che ha destato unottima impressione nella trasferta di Palermo una settimana fa. La sorpresa potrebbe essere lui, dallinizio oppure a partita in corso.

Modulo speculare per Roberto Donadoni, che si affida al consueto 4-3-3 come fa anche Sarri. In porta ci sarà Da Costa, considerata lassenza di Mirante che sarà lunga. In difesa davanti allestremo difensore rivedremo la coppia centrale composta da Oikonomou e Gastaldello, mentre come terzini avremo ancora una volta Krafth a destra e Masina sulla fascia mancina. In mediana ecco probabili titolari ben due nuovi acquisti, cioè Dzemaili e lungherese Nagy, reduce dagli Europei in cui ha raggiunto gli ottavi di finale con la sua nazionale e da un ottimo impatto con la squadra rossoblù. Lunico reduce della passata stagione è quindi Taider. Anche il tridente offensivo non cambia, ormai è diventato una vera garanzia: Destro punta centrale, sugli esterni giocheranno Verdi e Krejcl che avranno il compito di assistere Destro nella non facile missione di mettere pressione alla difesa del Napoli.

 

Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne. All. Sarri.

A disposizione: Rafael C., Maggio, Tonelli, Maksimovic, Strinic, Rog, Diawara, Zielinski, Giaccherini, Gabbiadini, Mertens.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Chiriches, El Kaddouri.

 Da Costa; Krafth, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Haider, Nagy, Dzemaili; Verdi, Destro, Krejcl. All. Donadoni.

A disposizione: Sarr, Mbaye, Torosidis, Helander, Maietta, Pulgar, Viviani, Rizzo, Mounier, Di Francesco, Floccari, Sadiq.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Mirante, A. Gomis, Donsah.

 

Arbitro: Doveri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori