Diretta / Spezia-Pro Vercelli (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: Nenè e Piu firmano il successo (Serie B, oggi 17 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Spezia-Pro Vercelli, info streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per la quarta giornata del campionato di Serie B 2016-2017

SpeziaCalcio
LaPresse - immagine di repertorio

La partita si sblocca al 71esimo. Ardizzone ferma Sciaudone secondo l’arbitro con un fallo ma il replay mostra il contrario. La scivolata è sul pallone. Dal dischetto si presenta comunque Nenè che non sbaglia spiazzando Provedel. La reazione dei piemontesi è ben contenuta dai padroni di casa. Doppio cambio per Longo: escono Ardizzone e Budel, entrano Emmanuello e La Mantia. Di Carlo risponde togliendo Baez e inserendo Piu. All’80esimo la Pro Vercelli esaurisce i cambi: dentro Ebagua, fuori Morra. Poco dopo occasione ghiotta per gli ospiti. Vajushi gira in area ma Chichizola salva. Gol sbagliato, gol subito. Piccolo trova Sciaudone in area. Cross verso il mezzo dove Piu anticipa tutti trovando il suo primo gol in campionato. Piccolo viene sostituito poco dopo da Datkovic. La Pro Vercelli riapre la partita con La Mantia al 90esimo. Nei minuti finali il forcing degli ospiti non riesce a produrre il gol del pari. Tre punti per lo Spezia.

Risultato ancora bloccato al Picco. La partita riprende seguendo la stessa direzione del primo tempo: Spezia a fare la partita, Pro Vercelli cosretta a difendersi. Mustacchio prova a rompere l’inerzia del match con un rapido contropiede. Il suo passaggio alla ricerca di un compagno viene però intercettato da Terzi. I padroni di casa ci provano con Signorelli che si coordina bene dai 25 metri ma non trova la porta. Vignali propone poco dopo un cross interessante ma Baez non ci arriva. Altobelli ammonito poco dopo per fallo su Vignali. La gara è molto intensa e guadagnano un cartellino giallo anche Galli e Bani. Intanto Vajushi ci prova con un tiro al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La palla termina fuori di molto.

Lo Spezia comanda il gioco cercando con insistenza il gol ma gli ospiti riescono a uscire dalla pressione avversaria. Al 20esimo  la Pro Vercelli recrimina un rigore per un episodio molto dubbio in area ligure. Su cross di Mustacchio dalla destra Migliore interviene con un braccio. Di Martino abbastanza sorprendentemente non concede il penalty. Mustacchio poco dopo cerca Altobelli in area ma Valentini salva tutto. Nella parte centrale del primo tempo la gara si incattivisce e l’arbitro ha il suo bel da fare per placare gli animi. A farne le spese Sciaudone e Mustacchio, ammoniti. Alla mezzora cambio obbligato per Di Carlo. Esce per infortunio Errasti, sostituito da Vignali. Il neo entrato si fa subito notare. Ottimo suggerimento per Nenè che da posizione favorevole centra Bani, fallendo l’appuntamento con il gol. Vignali poco dopo si fa ammonire. Lo Spezia ci prova nelle battute finali ma la stanchezza limite le azioni bianconere.

Di Carlo schiera lo Spezia con il consueto 4-3-3. Chichizola tra i pali, fronte a lui Galli, Valentini, Terzi e Migliore. A centrocampo Errasti, Sciaudone e Signorelli, in attacco Baez, Nenè e Piccolo. Longo risponde con un modulo speculare. Provedel è il portiere, la difesa è composta da Germano, Bani, Legati e Mammarella. A centrocampo spazio ad Ardizzone, Budel e Altobelli mentre in attacco Longo si affida a Mustacchio, Morra e Vajushi. Panchina per Giulio Ebagua. Gara piacevole in queste prime battute. Entrambe le squadre ci provano cercando di azionare i proprio esterni d’attacco. Le difesa si comportano bene finora. Lo Spezia tiene maggiormente il possesso ma fa fatica a trovare lo specchio. Al decimo ci prova Nenè che si coordina dai 30 metri e ci prova al volo. Il suo tentativo termina alto sopra la traversa.

Sta per cominciare. Pochi minuti al fischio dinizio della partita valida per la quarta giornata di Serie B 2016-2017. Andiamo dunque a vedere quali sono le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori Domenico Di Carlo e Moreno Longo per la sfida che andrà in scena allo stadio Picco. Lo Spezia deve provare ad alzare il ritmo dopo un inizio di campionato caratterizzato da tre pareggi in altrettante partite, ancora peggio la Pro Vercelli che ha solo 2 punti. Di conseguenza il match si annuncia molto interessante alla caccia della prima vittoria per entrambe le squadre: la parola al campo, Spezia-Pro Vercelli sta per cominciare! SPEZIA: Chichizola; Galli, Valentini, Terzi, Migliore; Signorelli, Errasti, Sciaudone; Piccolo, Nenè, Baez. Allenatore: Domenico Di Carlo. PRO VERCELLI: Provedel; Germano, Legati, Bani, Mammarella; Ardizzone, Budel, Altobelli; Mustacchio, Morra, Vajushi. Allenatore: Moreno Longo.

Manca ancora un po’ al calcio d’inizio per Spezia-Pro Vercelli, quindi concentriamoci nell’attesa sulle statistiche. I padroni di casa sono alla ricerca della prima vittoria davanti ai propri tifosi, visto che contro la Salernitana non sono andati oltre il pareggio. Stesso risultato tra l’altro nelle due partite fuori casa. La Pro Vercelli, invece, fuori casa ha ottenuto un pareggio, ma tra le mura amiche, oltre ad aver raccolto un punto, ha collezionato una sconfitta. Avvio di stagione col freno a mano tirato per entrambe le compagini, che quanto a pericolosità registrano numeri simili (41,3% contro 44%). Se lo Spezia fatica per supremazia territoriale (8’56”), dove è al sedicesimo posto in classifica, la Pro Vercelli invece potrebbe far meglio per palle giocate (538) e tiri dentro (5), dati per i quali è al decimo posto. Decisamente più positivo, invece, il piazzamento per il possesso palla: quarto posto con 26’19”. Regna l’equilibrio, invece, tra le due squadre per quanto riguarda i dati medi ad incontro: 53,5% contro 54,7%, ad esempio, per protezione area.

Spostiamo l’attenzione ora, per quanto riguarda Spezia-Pro Vercelli, sui giocatori più in forma per le due squadre, perché potrebbero proseguire la loro striscia positiva e confermarsi decisivi. Partiamo allora da Baez e Nene per lo Spezia, che hanno segnato un gol ciascuno: il primo ha fatto registrare anche 7 tiri, mentre l’altro ne ha fatti 6, disegnando pure 4 assist. Il più intraprendente dello Spezia comunque è Sciaudone, autore di 9 tiri, mentre prezioso è stato finora anche il contributo di Piccolo e Migliore, che hanno disegnato rispettivamente 7 e 5 assist. Per quanto riguarda, invece, la Pro Vercelli, occhi puntati su Mustacchio, che di tiri ne ha fatti 10, ma soprattutto su La Mantia, che offre numeri interessanti, visto che ha fatto un gol e 4 assist, di cui uno vincente. Ci si aspetta di più, però, dai giocatori della Pro Vercelli: più precisione, ad esempio, da Castiglia, autore di 5 tiri, mentre Morra, che ne ha fatti 6, ha siglato un gol finora.

Spezia-Pro Vercelli: analizzando la chiave tattica del match, scopriamo che sarà 4-3-3 per lo Spezia di Mimmo Di Carlo, che rispetto alla scorsa stagione sembrano avere qualcosa in meno sul piano della cattiveria agonistica. Molte partite sono state risolte nell’anno passato con un forcing che si è visto solo a tratti stavolta da parte dei bianconeri, e che non ha prodotto guizzi decisivi come si è visto contro la Salernitana in casa o contro la Ternana in trasferta. Alla Pro Vercelli di Moreno Longo non è servito giocare con un raccoltissimo 4-5-1 contro un Cittadella straripante, che ha consolidato il suo primato con il pesante uno a cinque della settimana scorsa. Quella vercellese è al momento la peggior difesa del campionato, anche se pesa molto l’ultima sconfitta visto che nei precedenti pareggi la squadra era parsa sicuramente meglio ordinata e organizzata. La Pro Vercelli proverà a recuperare lo spirito visto soprattutto a Trapani, con la squadra di Longo che paga probabilmente l’abbondante presenza di giovani, e conseguentemente la scarsa esperienza, tra le proprie fila.

Spezia-Pro Vercelli, diretta dall’arbitro Di Martino, si gioca sabato 17 settembre 2016 alle ore 15.00, sarà uno dei match del ricco programma del sabato pomeriggio nella quarta giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Un faccia a faccia tra due squadre che ancora non hanno ottenuto la loro prima vittoria in questa nuova stagione. Lo Spezia dopo il blitz in casa dell’Udinese in Tim Cup che aveva regalato grande entusiasmo ai tifosi, per aver violato il campo di una formazione militante nel campionato di Serie A, ha inanellato tre ‘X’ consecutive contro Salernitana, Latina e Ternana, in quest’utlima occasione sprecando il gol del vantaggio di Baez Stabile, facendosi raggiungere nelle battute finali del match dai rossoverdi.

Peggio ancora è andata alla Pro Vercelli che dopo aver riacciuffato il pari in extremis in casa contro l’Ascoli all’esordio e dopo aver invece subito una rimonta contro il Trapani chiudendo comunque la trasferta siciliana sull’uno a uno, si è fatto sorprendere da un Cittadella primo a punteggio pieno, ma che allo stadio Silvio Piola ha letteralmente pareggiato con un cinque a uno che ha rappresentato una dura lezione per la squadra allenata dall’ex tecnico del Torino Primavera, Moreno Longo.

Servirà una reazione anche se il campo di La Spezia non è propriamente il più agevole, con la squadra di Di Carlo che a sua volta andrà alla ricerca della prima vittoria stagionale per confermare le proprie velleità di play off. Un’ambizione coronata l’anno scorso con una lunga rimonta conclusa con la sconfitta in semifinale contro il Trapani, ma che quest’anno i tifosi spezzini sperano di veder coronata con un epilogo diverso. 

Allo stadio Picco di La Spezia si troveranno di fronte le seguenti probabili formazioni. Padroni di casa in campo con il numero uno argentino Chichizola alle spalle della coppia centrale composta dal connazionale Valentini e da Terzi, con la linea a quattro difensiva completata da Galli sulla fascia destra e da migliore sulla fascia sinistra. A centrocampo confermato il terzetto composto da Pulzetti, Sciaudone e dallo spagnolo Errasti, mentre in avanti il brasiliano Nené sarà affiancato nel tridente dall’uruguaiano Baez Stabile e da Piccolo.

La Pro Vercelli opporrà Provedel in porta, Bani, Legati e Budel come terzetto di difensori centrali, mentre giocheranno bloccati sulla linea di difesa l’esterno destro Germano e l’esterno sinistro Mammarella. Le due corsie laterali a centrocampo saranno presidiate da Castiglia a destra e dall’albanese Vajushi a sinistra, con il nigeriano Ebagua ed Altobelli che si muoveranno per vie centrali. Confermato Mustacchio nel ruolo di unica punta.

Secondo le principali agenzie di scommesse lo Spezia partirà sensibilmente favorito in questo confronto, con la vittoria della formazione ligure quotata 1.65 da William Hill, mentre Betfair alza fino a 6.50 la quota per l’eventuale successo piemontese in trasferta. Il segno ‘X’ viene proposto invece ad una quota di 3.70 da Bwin.

Spezia-Pro Vercelli, sabato 17 settembre 2016 alle ore 15.00, sarà come tutte le partite del campionato cadetto un’esclusiva in diretta tv di Sky, che trasmetterà la sfida sul canale 255 del satellite (Sky Calcio 5 HD) senza dimenticare la possibilità per tutti gli abbonati di collegarsi in rete tramite pc, tablet o smartphone e seguire la partita sul sito skygo.sky.it (attivando l’applicazione Sky Go) in diretta streaming video



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori