Video / Bari-Cesena (2-1): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017 4^ giornata)

- La Redazione

Video Bari-Cesena (2-1): highlights e gol della partita di Serie B 2016-2017 valida per la 4^ giornata. Le immagini salienti del match allo stadio San Nicola (16 settembre)

europa_league_pallone
Risultati Europa League (Foto La Presse)
Pubblicità

Il Bari trova la prima vittoria stagionale al San Nicola. I galletti superano per 2-1 il Cesena. Decide la doppietta di Maniero mentre per il Cesena ha segnato Di Roberto. La squadra di Drago già lunedi sera per la quinta giornata. AllArechi laspetterà la Salernitana di Beppe Sannino. Il Bari invece giocherà la sera seguente al Liberati di Terni.

SINTESI PRIMO TEMPO  Stellone schiera i suoi con il 4-4-2. Tra i pali Micai, fronte a lui Sabelli, Tonucci, Di Cesare e Cassani. Sulla fascia destra Ivan, su quella sinistra Furlan mentre in cabina di regia Fedele al fianco di Valiani. In attacco la coppia titolare è lormai consolidata Maniero De Luca. Il Cesena di Drago risponde con un modulo che prevede tre attaccanti. Nel 4-3-3 il portiere è Agazzi, nel ruolo di terzino destro Perticone vince il ballottaggio con Balzano. Capelli, Ligi e Renzetti completano il reparto difensivo. A centrocampo il trio Kone Cascione Cinelli deputato a filtrare per il tiro d’attacco ove vi sono Vitale, Di Roberto e Djuric. Larbitro designato per il match è il signor Abisso della sezione di Palermo. Prima del calcio d’inizio viene fatto osservare un minuto di silenzio per la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi, ex Presidente della Repubblica. Parte bene il Bari: pressing e rapidità complicano linizio gara degli avversari. Agazzi sbaglia il rinvio, Ivan recupera e aziona De Luca che per poco non trova la porta. Il Cesena risponde con un colpo di testa di Perticone. Poca precisione, la palla muore sul fondo. Al 18esimo i padroni di casa trovano il vantaggio. Cassani sterza sulla trequarti e crossa lungo verso larea. Maniero prende la posizione, sovrasta Ligi e di testa prolunga centrando lo specchio. Agazzi vola ma non ci arriva: è 1-0. Il Cesena prova subito a reagire ma subisce la ripartenza del Bari. De Luca imbarazza la difesa bianconera che se la cava con un fallo di Capelli, per questo ammonito. Dal limite Furlan ci prova ma becca la barriera. Dopo la mezzora di gioco la gara si fa maschia con tutte e due le squadre che pressano, proponendo numerosi scontri a centrocampo. A farne le spese Ivan, Fedele e Renzetti ammoniti. Il Bari si rende pericoloso da calcio piazzato. Sul cross ben calibrato in area Di Cesare non riesce a fare da sponda a De Luca, liberissimo sul secondo palo. Sarebbe stata un’occasione troppo ghiotta per esser sbagliata. Poco dopo De Luca crossa bene in area per Maniero che per un soffio non riesce a girare in porta. Il Cesena rischia ma il Bari non colpisce. Cascione prova a svegliare i suoi con un tiro dalla distanza che termina però fuori. Intanto Drago manda a scaldare Garritano. Per il Bari si scalda invece Daprelà. Al 39esimo Cassani trova De Luca largo in area. Scarico per Furlan che sbaglia il cross non premiando lo smarcamento di Maniero. Il Bari controlla con sicurezza il possesso palla gestendo il finale di tempo nel migliore dei modi.

Pubblicità

SINTESI SECONDO TEMPO Il secondo tempo inizia con una sorpresa: esce dopo un pessimo primo tempo Moussa Kone ed entra Garritano. Vitale scala sulla trequarti con Di Roberto e Garritano lasciando la posizione d’attacco centrale a Djuric. Dunque dal 4-3-3 al 4-2-3-1. Parte forte il Bari. Matteo Fedele lascia esplodere il destro dai 25 metri. Steccata violenta che sbatte contro la traversa. Il Cesena si mostra comunque rigenerato dopo l’intervallo. La squadra di Drago sbaglia meno e riesce a creare qualche perplessità dalle fasce. Cinelli cerca Djuric in area che prende il tempo a Di Cesare. Cassani provvidenzialmente anticipa.  Il Cesena si rende nuovamente pericoloso poco dopo con Cinelli e Di Roberto. Due conclusioni da fuori area che non trovano la porta. Il Bari si difende cercando di far male in contropiede. Il Bari sfiora il gol del raddoppio al decimo della ripresa. Cross lungo dalla bandierina, la retroguardia del Cesena dorme e la palla passa fino al secondo palo dove Di Cesare ci prova scivolando. Il suo tentativo spaventa Agazzi, spegnendosi poi sul fondo. Djuric intanto si fa ammonire per proteste. Poco dopo sciocchezza di Fedele. L’ex Carpi regala una punizione dal limite agli ospiti. Micai dopo essersi sciacquato la faccia con la borraccia posiziona in malo modo la barriera. Di Roberto allora ci prova con un sinistro a giro che beffa Micai proprio sul primo palo: è il gol del pareggio del Cesena. Fedele prova a scuotere i suoi con una punizione violenta che provoca un corner. Sugli sviluppi Di Cesare tocca per Tonucci che da due passi non riesce a correggere in rete. La gara si fa maschia e Abisso ammonisce Vitale e Sabelli. Poco dopo Drago sostituisce proprio Vitale con Schiavone. Stellone risponde inserendo Romizi e Daprelà per Fedele e Di Cesare. Cartellino giallo intanto anche per il neo entrato Schiavone. All’82esimo il neo entrato Romizi si inserisce bene in area e cerca un compagno. Ligi lo marca con troppa frenesia toccandolo un pò troppo. Abisso vede tirare eccessivamente la maglia di Romizi che cade a terra. Rigore. Abisso indica il dischetto. Dopo le proteste del Cesena Maniero dagli 11 metri si conferma implacabile. Conclusione potente e centrale. Agazzi in tuffo, nulla può. Drago prova subito a scuotere i suoi inserendo Panico per Cascione. L’occasione del pareggio arriva però sulla testa di Garritano. Djuric si allarga sulla destra e crossa lungo verso il secondo palo dove l’ex Inter di testa spedisce la palla oltre la traversa. Stellone nel frattempo inserisce Castrovilli per un esausto De Luca. Nel finale il Cesena ci prova da angolo ma il Bari recupera e riparte pericolosamente. Proprio Castrovilli arriva al tiro dal limite ma non trova la porta. (Francesco Davide Zaza)





© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità

I commenti dei lettori