ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultim’ora: Olimpiadi Roma 2024, in settimana il sindaco Raggi dirà sì o no (sport, 19 settembre 2016)

- La Redazione

Ultime Notizie Sport: Inter chiude a 2 con goal di Icardi e Perisic nel match contro la Juve; ultimo Vettel nella Formula 1; pachina per Balotelli. News del 19 settembre 2016.

reina_golf
Immagine d'archivio (LaPresse)

Olimpiadi sì olimpiadi no? Il grande interrogativo dovrebbe essere sciolto in settimana, quando il sindaco della capitale Virginia Raggi finalmente si pronuncerà. Come si sa il leader del suo partito Beppe Grillo si oppone in maniera decisa a ogni ipotesi di olimpiade nel 2024, ma il sindaco fino a oggi ha tentennato. “C’è una cosa che si chiama tregua olimpica durante le Olimpiadi e le Paralimpiadi che per me hanno la stessa dignità, abbiamo concluso adesso questo periodo, credo che in settimana darò l’annuncio sulla nostra decisione sulla candidatura di Roma ai Giochi Olimpici” ha detto, parlando con alcuni giornalisti al margine della Festa della gendarmeria a cui ha preso parte, aggiungendo che la sua decisione sarà indipendente da quello che pensa Grillo.

Gol irregolare? Spalletti denuncia la vittoria della Fiorentina ieri sera nell’ultima partita di campionato della giornata calcistica contro la sua Roma. Badelij, che ha beffato Kalinic facendogli passare il pallone sotto alle gambe sarebbe stato in fuorigioco. Inoltre rivendica un rigore non dato per fallo su Dzeko. Ma il risultato resta quello: Roma battuta uno a zero a Firenze. Ecco invece cosa ha detto della sua squadra: “Nel primo tempo siamo andati bene. In alcuni momenti della ripresa invece siamo stati meno precisi. Dobbiamo migliorare in certi dettagli. Da Salah, ad esempio, mi aspetto che salti l’uomo un paio di volte. Le nostre potenzialità sono superiori a quello che abbiamo mostrato questa sera”.

Una domenica che ha visto la sua conclusione con limportante sfida tra Roma e Fiorentina, ma che ha fornito agli appassionati infinite emozioni. Tra tutte lattesissimo derby dItalia tra Inter e Juve. Il match si è svolto in un San Siro gremito allinverosimile ed ha visto trionfare i padroni di casa per 2 a 1, con goal del solito Icardi e di Perisic, per i bianconeri a segno Lichtsteiner. Nel pomeriggio importante affermazione del Sassuolo, che si è confermata una delle squadre più in forma del campionato e che ha battuto per 2 a 0 il Genoa. Primo punto del Crotone, che è riuscito a fermare sul 1 a 1 il Palermo. Importanti anche le vittorie di Cagliari e Chievo, gara a reti inviolate tra Empoli e Torino.

Un gran premio appassionante come da molto tempo non se ne vedevano nel panorama di Formula Uno, quello che si è corso nella notte di sabato sulla bellissima pista di Singapore. Numerosi i colpi di scena in questo week end, con una griglia di partenza che vedeva desolatamente ultimo la prima guida Ferrari Vettel. Nelle prove ufficiali il pilota aveva avuto un problema con la sbarra anti rollio della sua monoposto, ma il tedesco non si è dato per vinto. Grazie anche allottima strategia approntata degli uomini di Maranello, è riuscito a chiudere la corsa in quinta posizione dietro allaltro ferrarista Raikkonen. Podio con Rosberg, Ricciardo e Hamilton. Con la vittoria di ier il tedesco delle frecce dargento si riappropria della testa del campionato, e porta a 3 le sue vittorie consecutive in questa seconda parte di stagione motoristica.

La legittimazione di un campione del golf mondiale. Francesco Molinari ha trionfato nellimportante torneo golfistico dellOpen dItalia, che questanno si è disputato nel bellissimo percorso del Golf Club Milano e che ha visto in campo i migliori nomi del golf internazionale. Francesco ha vinto superando di un solo colpo linglese Danny Willett, giocatore che fino alla fine ha cercato di strappare la coppa al torinese. Per Molinari si tratta della seconda vittoria italiana, e lo riporta ai vertici dello sport mondiale. Soddisfazione da parte del presidente federale Franco Chimenti, che si augura che la vittoria possa contribuire ad innescare un movimento virtuoso in questo sport. Un campo che dovrebbe ricevere la giusta attenzione da parte del governo nazionale. 

Un uomo prima e un giocatore dopo, che non sembra proprio riuscire a trovare la sua dimensione, questo continua ad essere Mario Balotelli. Lex attaccante della nazionale dopo essere arrivato a Nizza a caccia di una nuova legittimazione nel panorama calcistico, conosce nuovamente lonta della tribuna per scelta tecnica. Balotelli dopo la pessima prestazione in coppa dove per i giornali francesi ha meritato un 2 in pagella, ha saltato lallenamento del sabato: da qui la decisione del tecnico Favre di non convocarlo per la partita contro il Montpellier (che il Nizza ha pareggiato per 1 a 1). Certo è che il giocatore, che era uno dei più forti del panorama calcistico europeo e forse mondiale, non ha la testa giusta per giocare ad altissimi livelli, livelli che potrebbe perdere definitivamente se non riesce a sfruttare quella che sembra la sua ultima occasione in terra francese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori