ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultimora live: Addio ai tempi supplementari? Ko all’esordio per Ventura (sport, 2 settembre 2016)

- La Redazione

Ultime Notizie, oggi ultim’ora live. Massa si ritira. Ko all’esordio per la nazionale di Giampiero Ventura. Clamorosa novità nel calcio, addio ai supplementari si va direttamente ai rigori.

Ventura_CT_2016
Il tecnico della nazionale italiana Giampiero Ventura (LaPresse)

Era solo un’amichevole ma l’Italia di Giampier oVentura inizia con il piede sbagliato la sua avventura con il ko accusato nella sfida di ieri allo Stadio San Nicola contro la Francia di Didier Deschamps vice campione d’Europa. Pronti via passa in vantaggio la squadra transalpina con Martial che si infila e Giorgio Chiellini rimane colpevolmente basso non facendo scattare il fuorigioco. Il pareggio lo sigla Graziano Pellè, con una bella girata d’istinto. Passa poco e arriva il 2-1 di Olivier Giroud con un altro clamoroso errore sempre di Chiellini. Nella ripresa gli azzurri provano in tutti i modi a trovare la rete del pareggio, che non arriva. Anzi nei minuti finali la Francia dilaga con una rete clamorosa di Kurzawa, servito dentro da una palla strepitosa di Paul Pogba. Debutta in nazionale maggiore Andrea Belotti.

Hanno esasperato le partite più importanti, hanno fatto sudare i tifosi sul divano e arrabbiare allenatori di tutto il mondo, adesso potrebbero scomparire definitivamente, parliamo dei tanto famigerati e sempre temutissimi supplementari. Ieri nel summit Uefa di Nyon dove erano riuniti i più importanti allenatori del vecchio continente, alcuni di essi si sono schierati in maniera molto dura contro gli extra time, rei di far vedere due squadre “fisicamente stanche” che si trascinano sul campo senza portare avanti un azione degna di tale nome. Per gli allenatori sarebbe meglio andare subito ai rigori, eliminando cosi i fastidiosi e mai amati tempi supplementari, una proposta che i rappresentanti del calcio europei hanno fatto sapere valuteranno con estrema attenzione.

Lo ha comunicato prima del GP di Monza cosi come fece il suo compagno di squadra Schumacher, Felipe Massa correrà per lultima volta a Monza, stante il suo prossimo ritiro. Alla fine del campionato il pilota brasiliano lascerà la F1, uno sport che lo ha visto protagonista sui circuiti di tutto il mondo fin dal lontano 2002, anno di esordio con la Sauber. Massa è stato immediatamente “omaggiato” dalla Ferrari, che con un twett ha augurato al suo ex pilota un “grande in bocca al lupo”. Alla fine della carriera il pilota, amatissimo dal pubblico di tutto il mondo, toccherà lambito traguardo dei 250 GP.

Un mercato che è vissuto fino alla fine sullaffare Witsel, affare che poi non si è concretizzato stante la resistenza dello Zenit a lasciare andare il suo giocatore in direzione Torino. La vicenda ha di fatto catalizzato le ultime ore della “sessione estiva” di calciomercato, con il giocatore già nella sede della principale squadra della “citta della mole”, con le visite mediche già fatte e pronto a firmare, una firma che non cè mai stata vista lopposizione di Lucescu, tecnico che non ha dato il placet per il trasferimento. stata comunque la Juve nellultimo giorno a tenere banco, soprattutto con la comunicazione del ritorno di Quadrado, giocatore che per i giornalisti aveva fatto andare via Conte dalla “vecchia signora”, e che adesso dallo stesso Conte è stato “emarginato” nel Chelsea. Nellultimo giorno da sottolineare anche il trasferimento di Balotelli al Nizza, di Mati Fernandez al Milan, di Valdifiori al Torino e di Maksimovic al Napoli, su questultimo giocatore “ennesimo giallo” della giornata. Bloccato a Francoforte dalla chiusura dallaeroporto, non ha potuto effettuare le visite mediche, visite che comunque non hanno pregiudicato lacquisto da parte della squadra partenopea. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori