Diretta/ Ternana-Bari (RISULTATO FINALE 0-0): poche emozioni, pareggio giusto (Serie B 2017, 5^ giornata)

- La Redazione

Diretta Ternana-Bari, risultato finale 0-0: al Liberati, nella quinta giornata del campionato di Serie B, termina senza reti una partita che nel secondo tempo non è mai decollata

Ternana_tifosi
Diretta Ternana Sambenedettese, LaPresse - repertorio

Un pareggio a reti bianche per due squadre che non riescono a sollevare la loro situazione nel campionato di Serie B. La partita della quinta giornata del campionato cadetto è deludente: il primo tempo aveva lasciato intendere che il Bari potesse sbloccarla e che la Ternana, spaventata dalla doppia occasione di Fedato, si potesse svegliare. Invece il secondo tempo ha regalato poco o nulla; i cambi orchestrati da Benny Carbone e Roberto Stellone non hanno portato a un miglioramento del gioco espresso, soltanto nel finale il Bari è tornato a farsi vedere dalle parti di Di Gennaro con due conclusioni di Riccardo Maniero, lultimo ad arrendersi, ma anche lattaccante dei pugliesi non ha inquadrato lo specchio della porta. Già a recupero scaduto Meccariello, che era rimasto a terra poco prima, salva una situazione pericolosa mandando il pallone in calcio dangolo; Di Paolo dà il triplice fischio soltanto al 97 minuto, dopo il colpo di testa di Bacinovic a liberare larea. Finisce così 0-0 una partita brutta, che conferma qualche limite di troppo da parte delle due squadre; in classifica il Bari sale comunque a 8 punti nel gruppetto delle terze, la Ternana invece è a quota 6 e a metà gruppo, ma non lontana dalla zona che in questo momento segna le squadre che giocherebbero i playout. Nella prossima giornata il Bari giocherà in casa contro il Benevento, per la Ternana trasferta sul campo del Latina.

Ancora senza gol la partita del Liberati, e secondo tempo decisamente più noioso del primo. E successo davvero poco, e si segnalano soltanto i cambi: nel Bari al 65 minuto dentro lex Federico Furlan, che dunque gioca una partita speciale, e fuori un positivo Fedato che però è calato molto negli ultimi minuti; in contemporanea Benny Carbone ha inserito Battista in luogo di Lorenzo Di Livio, al 70 il veterano Brienza ha fatto il suo ingresso in campo nel Bari rimpiazzando Martinho. Lunico episodio degno di nota nel secondo tempo è una conclusione di Di Noia, ben lontana dallo specchio della porta di Ichazo. La partita del Liberati non decolla: vedremo se negli ultimi minuti cambierà qualcosa e vedremo almeno un gol in questa serata della quinta giornata del campionato di Serie B.

iniziato il secondo tempo della partita dello stadio Liberati e non cè molto da segnalare rispetto al primo tempo: si prosegue senza reti con la Ternana che al momento non è ancora riuscita a entrare in partita. Al 53 minuto il primo cambio della partita effettuato da Benny Carbone, che ha tolto Contini per inserire Bacinovic. Un centrocampista per un difensore: Valjent va a fare il difensore centrale e dunque tatticamente per la Ternana non cambia nulla, ma con lo sloveno in mezzo al campo aumentano fosforo e geometrie nel tentativo di creare quelle occasioni che nel primo tempo sono mancate, visto che liniziativa è sempre rimasta al Bari. Un Bari che però non ha sfruttato le opportunità avute; dunque si rimane sul risultato di 0-0 e manca sempre meno tempo per provare a sbloccare qui al Liberati, nella quinta giornata del campionato di Serie B. Due gli ammoniti per il momento, entrambi nella Ternana: nel finale di primo tempo Lorenzo Di Livio, allinizio della ripresa Zanon. 

Al termine del primo tempo allo stadio Liberati siamo ancora sul risultato di parità senza reti nella quinta giornata di Serie B. Partita comunque vivace e piacevole; soprattutto per merito del Bari, che come abbiamo raccontato ha creato pressioni e pericoli alla porta di Raffaele Di Gennaro senza però riuscire a trovare la via della rete. Pericoloso in particolar modo Francesco Fedato che per due volte ha sfiorato il gol; nella seconda parte della frazione è entrato in ritmo anche Riccardo Maniero, lattaccante del Bari lanciato in area da un brillante De Luca è stato fermato da Meccariello proprio al momento di concludere in porta. Il Bari ha avuto a disposizione qualche calcio dangolo senza però riuscire a concretizzare; si attende ancora la reazione della Ternana che non è riuscita a entrare in partita (ma sta salendo di colpi luruguaiano Falletti).

ancora 0-0, ma la partita dà la sensazione di potersi sbloccare; in questo primo tempo decisamente meglio il Bari, che ha rotto gli indugi presentandosi pericolosamente in due occasioni. Entrambe con Fedato, che nella prima azione si è divorato un gol mentre nella seconda ha trovato la pronta risposta di Raffaele Di Gennaro. Ancora protagonista De Luca al 14 minuto: la Zanzara fugge sulla corsia destra e riesce a mettere al centro un pallone sul quale Fedato, nel cuore dellarea di rigore, trova la coordinazione girando al volo di piatto sul palo lungo ma il suo incrocio termina fuori di poco. Poco dopo, al 18, ancora lesterno del Bari tenta una conclusione con pallone colpito male e Di Gennaro pronto. Da segnalare anche un tentativo di rovesciata di Riccardo Maniero che non ha impensierito il portiere della Ternana; problemi al ginocchio per Di Cesare intorno al 20, si è accasciato sul terreno di gioco ed è stato soccorso dallo staff medico ma poi il difensore del Bari ha proseguito e sembra potercela fare. Lo stesso Di Cesare ha blandamente protestato per una spinta subita da Contini (26) sugli sviluppi di un calcio dangolo dalla sinistra, ma Di Paolo non ha ravvisato gli estremi per fischiare il calcio di rigore.

E iniziata Ternana-Bari: per il momento poco da segnalare nella partita dello stadio Liberati, le due squadre si stanno ancora studiando. Lunica azione degna di nota da segnalare è arrivata al 3 minuto e ha subito messo in mostra la capacità di ripartire del Bari: fantastico contropiede con Sabelli che vede Di Luca in area e lo serve prontamente, lattaccante del Bari però centra in pieno Di Gennaro e lazione sfuma. Tuttavia lassistente dellarbitro Di Paolo aveva già segnalato una posizione di fuorigioco: meglio così per i tifosi del Galletti che si stavano già disperando per loccasione mancata. Poco dopo la Ternana ha beneficiato di un calcio dangolo ma non è riuscita a portare pericoli alla porta di Ichazo; si prosegue dunque sui binari dellequilibrio, 0-0 allo stadio Liberati.

Tutto pronto allo stadio Libero Liberati di Terni dove dalle ore 20:30 i padroni di casa della Ternana affrontano il Bari, nel match infrasettimanale valido per la quinta giornata del campionato di Serie B. Ternana che cerca 3 punti per allontanarsi dalla zona calda ed entrare in quella playoff, il Bari invece vuole vincere per avvicinarsi alla vetta. Di seguito vediamo le formazioni ufficiali di Ternana-Bari, con le scelte dei due allenatori per i rispettivi undici titolari. : Di Gennaro, Zanon, Vajent, Meccarello, La Gumina, Falletti, Di Livio, Petriccione, Di Noia, Defendi, Contini. Allenatore: Benito Carbone : Ichazo, Daprelà, Romizi, Tonucci, Basha, De Luca, Fedato, Di Cesare, Martinho, Maniero, Sabelli. Allenatore: Roberto Stellone

I pugliesi fanno visita alla formazione umbra per il turno infrasettimanale, valido per la quinta giornata di Serie B. Dopo il pareggio con il Perugia, i padroni di casa sono a caccia di un risultato positivo. Servirà, però, una prestazione importante, visto che i giocatori impegnati nel turno precedente si sono fatti surclassare dagli avversari. Si è fatto notare in particolare solo Maccariello, che ha recuperato 22 palloni. Per quanto riguarda passaggi riusciti e tiri, invece, è stato un monologo del Perugia. Il Bari è reduce da una prova di carattere e orgoglio: si sono messi in evidenza Valiani e Cassani per palle recuperate (17 il primo, 16 l’altro), per tiri invece Maniero (4), Fedele (3) e Di Cesare (2). Valiani, però, non ha offerto solo un contributo importante in fase di interdizione, bensì anche nella costruzione della manovra con 44 passaggi riusciti. Questi numeri saranno confermati? Non sono affatto da escludere sorprese in Ternana-Bari.

Ternana e Bari si affronteranno nel turno infrasettimanale di Serie B, per la quinta giornata. Andiamo ad analizzare i testa a testa tra le due formazioni che si sono affrontate nelle ultime cinque gare nel campionato di Serie B. I risultati sempre nelle ultime gare ha sorriso per due volte al Bari e per tre volte alla Ternana con l’ultima partita che risale allo scorso campionato 2015/2016. All’andata la gara è terminata 3-0 a favore della Ternana grazie alle reti di Belloni, Avenatti e Falletti mentre al ritorno ha vinto il Bari con un secco 4-0, con i gol di Puscas (doppietta per lui), Dezi e Sansone. I padroni di casa hanno collezionato nove punti tra le mure casalinghe nelle ultime cinque gare mentre il Bari lontano dal San Nicola ne ha portati a casa otto. Nell’attuale classifica del campionato di Serie B il Bari si trova al quarto punto con sette punti mentre la Ternana si trova al dodicesimo posto con cinque punti. 

Ternana-Bari: modulo ad albero di Natale per la Ternana di Benny Carbone, che schiererà un 4-3-2-1 che sembra in grado di fornire un’importante dote di equilibrio alla squadra e di far dialogare al meglio i fantasisti in avanti, con Avenatti e Falletti particolarmente incisivi nel derby contro il Perugia, col decisivo gol di quest’ultimo dalla lunga distanza che ha permesso ai rossoverdi di uscire imbattuti dallo stadio Renato Curi. La Ternana era partita tra le incognite con la scelta dell’allenatore arrivata solo ad agosto inoltrato, ma Carbone sta dimostrando di saper sfruttare il parterre di giovani a disposizione nella rosa del club umbro. Confermerà il suo 4-4-2 compatto e capace di sfruttare al meglio il gioco sulle fasce Roberto Stellone. Il Bari sapeva che contro il Cesena sarebbe servita una prestazione di grande sostanza e la squadra ha risposto presente, anche se l’attacco non riesce ancora a produrre la mole di occasioni che il tecnico vorrebbe per gestire le partite con maggiore autorità. Anche il Bari comunque sembra una formazione potenzialmente in grande crescita, in grado di lottare per il salto in Serie A se riuscirà a trovare il giusto livello di continuità nel corso della stagione.

Ternana-Bari, che sarà diretta dall’arbitro Di Paolo e si gioca martedì 20 settembre 2016 alle ore 20.30, sarà un confronto particolarmente interessante nel quadro della quinta giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Si torna in campo nel primo turno infrasettimanale della stagione, in un quadro che vede umbri e pugliesi ancora in procinto di sbocciare e far vedere le loro reali potenzialità.

I rossoverdi ad esempio grazie all’eurogol di Falletti hanno evitato la sconfitta nel derby contro Perugia sempre sentitissimo dai tifosi, in una partita comunque segnata dalla tragica scomparsa di un tifoso dei grifoni sugli spalti a causa di un malore. Un pari che fa il seguito a quello interno ottenuto dalla squadra di Benito Carbone contro lo Spezia e alla vittoria contro il Pisa. Cinque punti in tre partite che hanno riscattato la falsa partenza sul campo del Cittadella e dimostrato come i rossoverdi possano essere una solida realtà del campionato. 

Così come il Bari che ha agganciato il treno delle squadre al secondo posto in classifica grazie alla sofferta ma preziosissima vittoria interna contro il Cesena, risolta da una doppietta di Maniero col gol del definitivo vantaggio biancorosso siglato su calcio di rigore. Una grande vittoria contro una diretta concorrente per i piani alti della classifica, ma è chiaro che la formazione allenata da Roberto Stellone dovrà sfruttare la trasferta di Terni per dimostrare di aver raggiunto la giusta continuità che è indispensabile alle squadre di vertice.

Allo stadio Libero Liberati di Terni si troveranno di fronte le seguenti probabili formazioni. I padroni di casa giocheranno con Di Gennaro estremo difensore, mentre Meccariello e lo slovacco Valjent saranno le torri centrali di una difesa con Zanon impiegato come laterale di destra e Germoni come laterale di sinistra. Lo sloveno Bacinovic sarà affiancato da Di Noia e l’uruguaiano Surraco a centrocampo, mentre come trequartisti giocheranno Defendi e l’altro uruguaiano Falletti, a supporto del suo connazionale Avenatti schierato come unica punta.

Il Bari risponderà con Micai estremo difensore alle spalle di una difesa a quattro con Sabelli terzino destro, Cassani terzino sinistro e Di Cesare e Tonucci difensori centrali. A centrocampo Valiani e Fedele si muoveranno per vie centrali, Ivan giocherà come esterno sulla fascia destra e Furlan sulla fascia sinistra, con De Luca e Maniero nel tandem offensivo, confermati titolari. 

Le principali agenzie di scommesse vedono in grandissimo equilibrio l’incontro dello stadio Liberati, con la vittoria interna dei padroni di casa rossoverdi quotata 2.70 da Paddy Power, mentre l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.10 da Betclic ed il successo esterno dei pugliesi ad una quota di 2.88 da Bet365.

Ternana-Bari, martedì 20 settembre 2016 alle ore 20.30, come tutte le partite del campionato cadetto sarà un’esclusiva in diretta tv di Sky per i suoi abbonati, col match che sarà trasmesso sul canale Sky Sport 5 HD, numero 255 del boquet satellitare. Da non dimenticare la possibilità di seguire l’incontro anche in diretta streaming video, con un collegamento tramite il proprio personal computer, o con dispositivi mobili come smartphone oppure tablet, sul sito skygo.sky.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori