CONSIGLI FANTACALCIO 2017 / Formazioni Serie A: i moduli migliori. 4-4-2, l’equilibrio (5^ giornata, oggi 21 settembre 2016)

- La Redazione

Consigli Fantacalcio 2017: formazioni Serie A, i giocatori da schierare. 5^giornata di campionato: martedì 20 settembre 2016 inizia il turno infrasettimanale con la sfida tra Milan e Lazio.

Mertens_Laxalt
Foto LaPresse

Torna il Fantacalcio con la quinta giornata del campionato: per completare i nostri consigli per il Fantacalcio vi proponiamo adesso una possibile formazione secondo il modulo 4-4-2. In porta si va sul sicuro con Gianluigi Buffon, con la Juventus impegnata in casa contro il Cagliari di Rastelli. In alternativa si può optare per Szczesny, estremo difensore della Roma che riceve in casa il Crotone. Per la linea a 4 di difesa si dovrà scegliere almeno un nome dalla Juventus, su tutti naturalmente Bonucci con Barzagli come prima alternativa. Volendo provare a fare qualche bonus, si potrebbe andare su Murillo e Manolas, sempre pericolosi su palla inattiva. Passato quest’anno nella lista dei difensori in ottica fantacalcio, anche l’ottimo Florenzi è da mettere in campo in questa giornata. A centrocampo come non citare l’atalantino Kessie, la vera sorpresa di questo inizio di stagione in forza all’Atalanta e con già 4 gol all’attivo. Insieme a lui scegliere Pjanic della Juventus, fra i più pericolosi in attacco per il suo ruolo, ma anche il romanista Perotti e Ilicic, che sono invece calciatori rigoristi e quindi portatori di bonus. Due ottime riserve sono Saponara dell’Empoli, che ha dalla sua anche l’effetto sorpresa, e Baselli del Torino. In attacco spazio solo a due calciatori per questo modulo. La scelta obbligata porta il nome di Gonzalo Higuain, che non ha bisogno di presentazioni, mentre la scelta giusta per affiancarlo è Milik, centravanti del Napoli apparso decisamente in forma nelle sue prime gare. Per il ruolo di prima riserva si può andare su Salah della Roma, che ha una media voto molto alta nel suo ruolo.

Il 4-3-3 è uno schema che va sempre di moda: ecco allora i nostri consigli per il Fantacalcio ipotizzando una ideale top 11 con questo schieramento. In questa formazione si privilegia in porta l’ottimo Handanovic, anche quest’anno fra i migliori portieri del torneo, con Etrit Berisha pronto a fare da prima riserva dato l’impegno dell’Atalanta contro il debole Palermo. Per la difesa andare su Chiellini o Bonucci della Juventus, Raul Albiol del Napoli e Acerbi del Sassuolo. Come quarto difensore si consiglia di scegliere una possibile sorpresa, un nome anche poco noto, che possa però regalare quel bonus utilissimo. La scelta allora ricade su Felipe (Udinese) e Bastos: uno va a fare il titolare, l’altro la prima riserva della formazione e qui potete scegliere. A centrocampo scelte forzate per soli 3 posti disponibili. Il pescarese Benali, autore già di una rete contro il Napoli, merita di essere schierato titolare insieme a Birsa, a quota 2 gol dopo la doppietta all’Inter, e a Perisic dell’Inter, calciatore velocissimo e con grande senso del gol come ha dimostrato domenica contro la Juventus. Nel ruolo di prima riserva, invece, si può scegliere la forza e la duttilità di Rincon, uno dei migliori interpreti del ruolo nello scorso campionato. In attacco il primo nome della lista è Pavoletti, forte centravanti del Genoa impegnato a Marassi contro il Napoli. L’ex attaccante del Sassuolo, infatti, segna la maggior parte dei gol in casa e questa potrebbe essere l’occasione adatta per fare ritorno al gol dopo il rigore procurato contro il Sassuolo. In avanti va data una chance a Muriel della Sampdoria, ma sicuramente anche a Dybala, ancora in cerca del primo centro in campionato. La prima riserva per questo ruolo è Mattia Destro, calciatore del Bologna e principale finalizzatore della squadra.

Continuiamo i nostri consigli Fantacalcio proponendovi adesso il modulo 3-4-3. Generalmente questo è il modulo prediletto dai fantacalcisti in quanto porta il maggior numero di attaccanti e 4 centrocampisti, limitando a 3 il numero dei difensori. Per la porta si ripete chiaramente il nome di Buffon, ma si può scommettere anche sull’imbattibilità di Reina del Napoli contro il Genoa. Per il ruolo di riserva fiducia a Karnezis dell’Udinese. In difesa da citare è Gonzalo Rodriguez della Fiorentina per la sue doti offensive, che può essere abbinato al terzino del Pescara Francesco Zampano e a quello del Napoli Ghoulam. Come prima riserva la preferenza va a Bruno Alves del Cagliari, che ha realizzato il suo primo gol dell’anno su calcio di punizione a Bologna. Per il centrocampo si suggerisce il nome di Borja Valero, portatore di ottimi voti e bonus, a cui affiancare lo juventino Khedira e il duttile Nainggolan della Roma, che porta una delle medie voti più alte dell’intera lista giocatori. Con l’Inter impegnata ad Empoli un nome buono può essere quello di Joao Mario, che specialmente in assenza dello squalificato Banega potrà essere il faro della formazione nerazzurra. Come prima riserva andare su D’Alessandro dell’Atalanta, il miglior assist-man del campionato fino ad ora. In attacco per tre posti spazio a Bacca del Milan, Icardi dell’Inter e Kalinic della Fiorentina. Nel ruolo di prima riserva si possono valutare diverse soluzioni, ma l’idea vincente potrebbe rivelarsi uno tra Politano e Defrel del Sassuolo che affronta il Chievo.

-I fantallenatori sono di nuovo alle prese con la formazione del Fantacalcio in vista del turno infrasettimanale di Serie A che prenderà il via questa sera con la partita Milan-Lazio. Proprio in vista di questo anticipo non si può non schierare Immobile per la Lazio insieme a Milikovic-Savic, autore di ottime giocate nelle prime partite di campionato. Per il Milan Montella potrebbe decidere di far riposare Bacca ma bisognerà schierare Niang, pericoloso quando serve al club rossonero. Da evitare la difesa rossonera incline a qualche errore di troppo, stesso discorso per Radu nella squadra biancoceleste. Domani invece ci sarà l’anticipo delle 18:30 tra Bologna e Sampdoria: da schierare Muriel per la rosa blucerchiata, nelle prime partite ha fatto capire di essere di nuovo in forma, al Dall’Ara si potrà pensare di schierare titolare anche Quagliarella mentre da evitare la difesa rossoblù, non impeccabile.

Questa sera si aprirà la quinta giornata di Serie A, andiamo a vedere i difensori che i fantallenatori potranno schierare nella loro rosa del fantacalcio. Per quanto riguarda la Juventus potrebbe partire titolare Dani Alves, un esterno che può regalare diversi assist nella partita contro il Cagliari, irremovibile Leonardo Bonucci che prende sempre ottimi voti in pagella. Per il Napoli dovrebbe esserci nuovamente Ghoulam titolare, schierare sia lui che Koulibaly che è una certezza per la difesa di Maurizio Sarri. Zukanovic per l’Atalanta che sfiderà il Palermo mentre sarebbe meglio non schierare alcun difensore del Milan visto che contro la Lazio potrebbe subire qualche gol di troppo a San Siro. Florenzi e Bruno Peres per la Roma che affronta il Crotone, se proprio vogliamo schierare in rosa un difensore dell’Inter pensiamo a Miranda che di solito prende voti migliori rispetto a Murillo.

Andiamo a vedere i giocatori da schierare per la partita Genoa-Napoli, una delle più interessanti di questa quinta giornata di Serie A. Da una parte impossibile non consigliare per il fantacalcio di schierare titolare Pavoletti che non ha segnato nell’ultima partita di Serie A ma al Ferraris potrebbe fare molto bene anche se davanti ci sarà la difesa partenopea. L’attacco del Napoli composto da Milik-Mertens e Callejon sta facendo faville in questo avvio di campionato. Consigliato anche Hamsik, che sembra essere tornato quello di un tempo. Allo stesso modo potrebbe essere sconsigliato il portiere partenopeo Reina che non sta dimostrando tanto in queste prime partite visto che prende dei gol a volte ingenui mentre per quanto riguarda i rossoblù evitare la difesa visto che l’attacco del Napoli potrebbe colpire in qualsiasi momento, stesso discorso per Mattia Perin che potrebbe subire gol.

Questa sera comincerà la quinta giornata di Serie A ed i fantallenatori sono alle prese con la rosa del fantacalcio. Andiamo a vedere i bomber che si potranno schierare in questo turno infrasettimanale: la Juventus affronterà il Cagliari allo Stadium, impossibile non puntare su Paulo Dybala, ancora a secco di gol in questo avvio di campionato. L’attaccante argentino prima o poi dovrà sbloccarsi e potrebbe farlo proprio contro Borriello&Co. La Roma giocherà in casa all’Olimpico contro il Crotone, questa volta molti credono in Edin Dzeko in gol, vista anche la sconfitta della scorsa giornata contro la Fiorentina con la voglia di riscatto giallorossa altissima per questo turno infrasettimanale. Puntare anche sull’ottimo momento di Carlos Bacca che è andato nuovamente in gol contro la Sampdoria e a San Siro potrebbe dare il meglio di sè contro la Lazio. Icardi irremovibile contro l’Empoli, puntare sull’argentino.

La quinta giornata della Serie A 2016/2017 è alle porte e dunque un nuovo turno del Fantacalcio sta per iniziare. I nostri consigli? Il primo è quello di ricordarsi di schierare la formazione entro le 20:45 di oggi, martedì 20 settembre, quando a San Siro andrà in scena il primo match del turno infrasettimanale tra Milan e Lazio. Per tutti gli altri, continuate a leggere.

Per il Milan il giocatore da schierare è Suso, esterno d’attacco che nelle ultime uscite ha donato quel tocco d’imprevidibilità a tutto il reparto avanzato rossonero. Da evitare Riccardo Montolivo, apparso in difficoltà fisica e psicologica, soprattutto a San Siro. La possibile sorpresa potrebbe essere il Principito Sosa, calciatore capace di trovare il colpo di genio da un momento all’altro, mentre l’attaccante su cui puntare dopo l’ultimo gol a Genova non può che essere Carlos Bacca. In difesa la certezza è Gabriel Paletta, il centrale ex Parma è sembrato vivere un ottimo momento di forma. Nella Lazio l’uomo da schierare è Marco Parolo, le sue incursioni potrebbero far male alla retroguardia rossonera; da evitare Bastos, che potrebbe soffrire le scorribande di Niang. La sorpresa potrebbe essere Cataldi, giovane centrocampista dal talento indiscutibile, mentre in difesa non si può prescindere da De Vrij. In attacco puntate su Immobile: non vi deluderà.

Nel Bologna il giocatore da schierare è Simone Verdi, autore di uno splendido gol contro il Napoli; da evitare il portiere Da Costa, che potrebbe essere a rischio contro gli attaccanti blucerchiati. Potenziale sorpresa? Noi diciamo Dzemaili, jolly di Donadoni. In difesa date fiducia a Masina, sempre utile in zona assist, mentre in attacco l’insostituibile rimane Mattia Destro, bomber di razza apprezzato da ogni fantallenatore. Nella Sampdoria il giocatore da schierare è Viviano, il portierone che sta attraversando uno stato di forma invidiabile; da evitare invece Barreto, spesso in odore di ammonizioni. La sorpresa potrebbe essere il polacco Linetty, talento giovane apprezzatissimo da Giampaolo; in attacco il nome buono non può che essere quello di Muriel, letteralmente rinato in questo inizio di stagione, mentre in difesa il consiglio è di affidarsi al sempre solido Silvestre.

Nell’Atalanta il giocatore da schierare è Kessié, vero goleador della squadra di Gasperini. Da evitare Masiello, apparso distratto nell’ultima di campionato contro il Cagliari. La sorpresa tra i nerazzurri potrebbe essere rappresentata da D’Alessandro, centrocampista dai piedi buoni garanzia di buona intensità. In attacco ci sentiamo di dare fiducia a Paloschi, certi che si farà perdonare il rigore sbagliato in Sardegna con un gol. In difesa confidiamo su Toloi, centrale pericoloso anche sulle palle inattive. Nel Palermo da schierare assolutamente Alessandro Diamanti, uomo-leader dei rosanero, da evitare invece Bruno Henrique, ancora in ritardo di condizione. La sorpresa della gara potrebbe essere lo svedese Hiljiemark, mentre in avanti dopo il gol a Crotone non si può non puntare tutto sul bis di Nestorovski. In difesa la certezza è rappresentata da Goldaniga, giovane dal presente e dal futuro assicurato. 

Nel Chievo da schierare Walter Birsa, trequartista rinato completamente a Verona; da evitare Sorrentino, a rischio malus contro gli avanti dei neroverdi. La sorpresa potrebbe essere l’argentino Castro, fedelissimo di Maran dai tempi di Catania. In attacco spazio a Meggiorini, atteso da una prova eroica in campo dopo quelle nella vita reale; in difesa fiducia al sempre solido Cesar. Nel Sassuolo da schierare Politano, riscopertosi anche rigorista in assenza di Berardi; da evitare Cannavaro che potrebbe pagare il doppio impegno ravvicinato. Sorpresa? Duncan regala spesso bonus, mentre in attacco puntiamo tutto su un Defrel in forma smagliante. Per la difesa spazio ai giovani: avanti con Lirola.

Nell’Empoli Riccardo Saponara è sempre da schierare, da lui passano molte azioni dei toscani; da evitare invece Bellusci, potrebbe incorrere in qualche leggerezza o ammonizione. La sorpresa potrebbe essere Jose Mauri, voglioso di riscatto dopo l’esperienza al Milan. In attacco fiducia a Gilardino, pronto a sviolinare dopo un periodo di astinenza prolungata, in difesa invece fiducia al promettente Barba. Nell’Inter il giocatore da schierare è Perisic, autore del gol decisivo contro la Juventus. Da evitare Santon, ancora incerto in molte situazioni. La sorpresa potrebbe essere Candreva, voglioso di risultare decisivo anche in nerazzurro. In attacco un nome e un cognome: Mauro Icardi. In difesa affidatevi a Miranda, una certezza. 

Nel Genoa il giocatore da schierare è Laxalt, la sua rapidità potrebbe fare male alla difesa del Napoli. Da evitare Perin: come lo vedete contro Milik? La sorpresa per noi sarà Ntcham: la sua forza fisica potrebbe essere decisiva. In avanti Pavoletti crediamo sarà Pavoloso, mentre in difesa puntiamo su una certezza come Burdisso. Nel Napoli da schierare Callejon, vista la sua forma smagliante, mentre è a nostro avviso da evitare Britos, che potrebbe soffrire la spinta genoana. Come sorpresa puntiamo Allan, desideroso di riappropriarsi il suo posto a metà campo. In attacco il nome scontato è quello di Milik, mentre in difesa puntiamo su Koulibaly, fresco di rinnovo fino al 2021.

Nella Juventus da schierare Miralem Pjanic, tra i più positivi nella sconfitta a San Siro contro l’Inter. Da evitare Chiellini, ultimamente meno gorilla del solito a protezione di Buffon. Una sorpresa dovrebbe essere Alex Sandro, sempre pungente sulla fascia sinistra, mentre in attacco puntiamo sulla voglia di riscatto di Higuain. In difesa, la nostra scelta è Bonucci: certezza in copertura e utile sulle palle da fermo. Nel Cagliari il giocatore da schierare è Padoin, di certo darà il massimo nel suo ex stadio; da evitare Storari, ex anche lui ma dovrà vedersela contro Higuain. La sorpresa potrebbe essere Joao Pedro, giocatore capace di spaccare le partite in ogni momento. In attacco il nome giusto non può non essere quello di Borriello, mentre in difesa puntiamo sull’esperienza di Bruno Alves.

Nel Pescara da schierare Caprari, vero uomo in più dei biancoazzurri; da evitare Memushaj dopo il rigore sbagliato contro la Lazio. La sorpresa sarà Aquilani? In attacco puntiamo su Manaj, mentre in difesa ci affidiamo all’usato sicuro, Campagnaro. Nel Torino il giocatore da schierare è Baselli, i suoi inserimenti potrebbero essere fruttosi; da evitare Rossettini, a rischio contro gli attaccanti veloci di Oddo. La sorpresa? Diciamo Boyè, mix di qualità e quantità. In attacco da schierare Martinez, mentre in difesa la solidità di Castan potrà tornare utile. 

Nella Roma il giocatore da schierare è Dzeko, pronto a far male alla difesa del Crotone. Da evitare invece Fazio, che potrebbe soffrire le ripartenze rossoblu. La sorpresa potrebbe essere un gol di Strootman, mentre in avanti la certezza è l’egiziano Salah. In difesa puntiamo su Bruno Peres, chissà che non ci scappi un gol. Nel Crotone da schierare l’esperto Palladino, da evitare Cordaz, a rischio goleada. Una sorpresa potrebbe essere Crisetig, giovane di valore assoluto, mentre in attacco Trotta potrebbe bissare il gol contro il Palermo. In difesa la scelta è complicata: noi consigliamo Sampirisi.

Nell’Udinese da schierare il talentuoso De Paul, in costante crescita. Da evitare Armero, obiettivo sensibile sulle fasce. Come sorpresa puntiamo su Kums, chiamato a giustificare le aspettative che poggiavano su di lui ad inizio stagione. In attacco spazio a Duvan Zapata, replicherà il gol contro il Chievo? In difesa fiducia a Danilo, e a chi sennò? Nella Fiorentina da schierare Borja Valero, insostituibile nella Viola. Da evitare Sanchez, che potrebbe soffire l’intensità della mediana bianconera. La sorpresa? Noi giocheremmo qualche fiches su Ilicic, mentre in avanti l’attaccante giusto potrebbe essere Kalinic. Un nome per la difesa? Ovviamente Gonzalo Rodriguez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori