DIRETTA/ Manchester United-Zorya (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: Ibra di testa al 68′ (oggi, Europa League 2016 girone A)

Diretta Manchester United-Zorya: info streaming video e tv, probabii formazioni, orario e risultato live della partita valida per la seconda giornata del girone A di Europa League

29.09.2016 - La Redazione
Ibrahimovic_United2016
Foto LaPresse

Sta per cominciare: comunque vada questa sera ad Old Trafford, per lo Zorya sarà una serata da ricordare. La squadra ucraina infatti sarà protagonista in uno degli stadi più celebri del mondo e contro una delle squadre più forti, che vive l’Europa League quasi come una punizione, mentre per lo Zorya è una splendida avventura. Dunque per il Manchester United sarà praticamente obbligatoria la vittoria, anche perché gli uomini di José Mourinho due settimane fa avevano esordito con una sconfitta e di conseguenza adesso devono vincere se non vogliono vedere tutta in salita la strada verso i sedicesimi, che per i Red Devils dovrebbero essere un traguardo praticamente obbligato. Lo Zorya invece proverà a rendere bella anche dal punto di vista agonistico una serata già da ricordare: in fondo per ora ha un punto in più degli avversari… Parola al campo, Manchester United-Zorya sta per cominciare!

Si avvicina: il modulo con cui lo United affronterà la compagine ucraina dovrebbe essere il solito 4-2-3-1. In porta ci sarà come sempre De Gea, ma le novità rispetto al match contro il Leicester vi saranno fin dal reparto difensivo, dove al centro della difesa opereranno Blind e Rojo, due acquisti voluti da Van Gaal e che finora non hanno trovato molto spazio. Come terzino destro vi sarà Darmian, che nel match contro il Feyenoord ha assai deluso e per cui questo match potrebbe essere una delle ultime possibilità per non essere “tagliato” a gennaio. Il club ucraino invece si presenterà nella migliore formazione possibile e con l’obiettivo di ottenere almeno un punto per continuare a coltivare il sogno di una storica qualificazione alla fase ad eliminazione diretta della competizione. Probabilmente l’unico cambio riguarderà il reparto avanzato, dove l’uomo chiamato a finalizzare le azioni da goal create dalla squadra sarà probabilmente il brasiliano Paulinho, che nell’ultimo match di campionato ha timbrato il cartellino appena entrato in campo. Ancora incerto il modulo che vorrà utilizzare Yuri Vernydub, sulla panchina ucraina dal 2011: possibile un 4-5-1, ma anche un 4-1-4-1 che garantisca sempre copertura ma consenta alla squadra di essere più propositiva in avanti.

Sarà diretta dall’arbitro israeliano Orel Grinfeld e, in programma alle ore 21:05 di questa sera presso Old Trafford, è valida per la seconda giornata del girone A di Europa League 2016-2017. I Red Devils, che tutti danno come grandi favoriti della competizione, sono partiti con il piede sbagliato, andando a perdere a Rotterdam sul campo del Feyenoord. Quella sconfitta ha innescato una serie di critiche feroci, fattesi ancora più forti dopo il tracollo contro il Watford, che ha segnato quello che al momento è il punto più basso dell’avventura di Mou allo United. Ma dopo quella sconfitta, la terza consecutiva, sono arrivate due vittorie, una in FA Cup e l’altra in campionato contro il Leicester, che hanno decisamente riportato il sereno.

Ora c’è questo match contro la compagine ucraina, che nel turno precedente ha accarezzato a lungo il sogno di vincere contro il Fenherbace, prima di essere raggiunta al 94. In campionato la formazione ucraina si sta confermando come una realtà molto solida, visto che è seconda a 20 punti, cinque in meno della corazzata Shaktar. Vediamo ora come le due formazioni affronteranno il match. 

Nonostante lo United debba vincere per poter cominciare la propria corsa verso la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta, Mourinho sembra deciso a dare spazio a molti giocatori che finora non hanno giocato molto o che non hanno convinto il tecnico portoghese.

Questa scelta che filtra dagli ambienti United non trova d’accordo una parte della tifoseria, ma come sempre sarà il campo a parlare. In mediana scoccherà l’ora di Schneiderlin e di Schweinsteiger, che hanno visto la vittoria contro il Leicester dalla tribuna. I due andranno a formare la coppia di centrocampo e sostituiranno Herrera e Pogba. Infine nel tridente che agirà dietro Ibra vi saranno Depay e Rooney, con quest’ultimo ormai relegato al ruolo di comprimario e costretto a giocare lontano dalla propria posizione di centravanti.

Le quote dei principali bookmaker favoriscono largamente il Manchester United, sulla carta superiore in tutto e per tutto allo Zorya. Emblematico l1,15 cui corrisponde il segno 1 per la vittoria del Red Devils, mentre il 18,00 attribuito al segno 2 rappresenta la quota più alta in questa seconda giornata di Europa League. Elevata anche la valutazione per il pareggio, risultato altrettanto improbabile secondo le agenzie di scommesse: SNAI propone a quota 7,30 il segno X. Under 2,35, Over 1,55, Gol 2,45 e NoGol 1,50. 

Manchester United-Zorya sarà ovviamente visibile in diretta tv: tuttavia per vedere la seconda uscita dei Red Devils in Europa League sarà necessario essere abbonati Sky, accedendo al canale Sky Calcio 3 che è disponibile anche in diretta streaming video attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go. Sul canale Sky SuperCalcio è inoltre disponibile anche il programma Diretta Gol Europa League, con highlights e gol in tempo reale di tutti i match in programma. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori