Diretta / Brescia-Bari (risultato finale 1-1) info streaming, video e tv: un punto a testa per le due squadre! (Serie B, oggi 30 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Brescia-Bari: info streaming video e tv, probabili formazioni, risultato live e cronaca. La partita di Serie B è in programma venerdì 30 settembre 2016 allo stadio Rigamonti

caracciolo_proteste
(LAPRESSE)

Tempo scaduto al Rigamonti, finisce in parità l’anticipo della 7^ giornata di Serie B 2016-2017 con Brescia e Bari che pareggiano 1 a 1 e si spartiscono la posta in palio, in classifica la formazione di Brocchi sale a 10 punti mentre quella di Stellone si porta a quota 9. Nelle fasi conclusive del match gli ospiti tentano l’assalto finale per i tre punti, negli otto minuti di recupero concessi dall’arbitro Pasqua (per le sostituzioni e soprattutto per l’interruzione dovuta al malore dello steward che ha richiesto anche l’intervento dell’ambulanza) il Bari sfiora il 2 a 1 con Boateng che da terra cerca la porta con la palla che termina sul fondo, sarà questa l’ultima emozione del match. 

Quando siamo giunti al trentacinquesimo minuto del secondo tempo, il punteggio di Brescia-Bari (anticipo della 7^ giornata di Serie B 2016-2017) vede le due squadre sull’1-1. Grazie al gol di Caracciolo i padroni di casa ritrovano l’entusiasmo e si sbilanciano in avanti alla ricerca del raddoppio, gli ospiti sono bravi a non disunirsi (come invece era accaduto nello 0-4 interno contro il Benenvento) e a non perdersi d’animo, al 62′ la formazione di Stellone pareggia i conti con il gran sinistro a giro di Franco Brienza (che in Serie B, a 36 anni, può ancora fare la differenza con le sue giocate) che termina proprio sotto la traversa dove Minelli non può assolutamente arrivare, tutto da rifare per i padroni di casa che hanno sempre meno tempo a disposizione per cercare i tre punti con il novantesimo che si avvicina sempre più. Fuoriprogramma al 70′ quando uno steward del Rigamonti accusa un malore e si accascia a terra, momenti di panico a bordocampo con l’arbitro Pasqua che ferma il gioco per circa tre minuti consentendo ai medici di soccorrere il volontario che viene portato via in ambulanza, per fortuna sembra essersi ripreso e le sue condizioni non destano molta preoccupazione. 

Al Rigamonti è ricominciato il match tra Brescia e Bari, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Brocchi avanti per 1 a 0. A inizio ripresa gli ospiti tornano subito ad attaccare cercando di dare continuità alle azioni costruite nella prima frazione di gioco, al 48′ sugli sviluppi di un corner Fedato stacca di testa ma non trova la porta per la deviazione decisiva di Somma. Bari sempre pericoloso in fase offensiva ma è il Brescia a passare in vantaggio al 53′ quando Ichazo nel tentativo di intercettare il cross di Bubjnic esce malissimo mancando anche il pallone che viene colpito da Caracciolo, il numero 9 di Brocchi firma così la rete dell’1 a 0, gelando così gli uomini di Stellone che finora avevano giocato benissimo senza mai trovare la via della rete. 

Intervallo al Rigamonti dove si è appena concluso il primo tempo di Brescia-Bari (anticipo della 7^ giornata di Serie B 2016-2017), le due squadre tornano negli spogliatoi per l’intervallo sul punteggio di 0-0. In questi primi quarantacinque minuti è mancato solamente il gol, per il resto il pubblico sugli spalti e da casa si starà sicuramente divertendo a guardare questa partita. Da segnalare al 31′ il tiro dalla lunga distanza di Sabelli che manca completamente lo specchio della porta. Al 34′ si rinnova il duello tra Minelli e De Luca, il numero 10 del Bari viene impeccabilmente servito da Martinho e libera il destro senza dare né la potenza né l’angolazione al pallone che viene fermato facilmente dall’estremo difensore del Brescia. Un minuto più tardi i padroni di casa si propongono in avanti con Morosini il cui destro sfiora il palo alla destra di Ichazo. Al 35′ altro capitolo della sfida tra De Luca e Minelli con il centravanti ospite che scavalca il portiere avversario ma stavolta angola troppo il pallone che termina sul fondo. Al 40′ altra occasione per il Bari, Minelli esce lasciando la porta sguarnita, non riesce ad approfittarne Brienza che deposita il pallone sul fondo. Al 43′ Fedele stampa il pallone sul palo a portiere battuto, ospiti davvero a un passo dall’1 a 0. 

Alla mezz’ora del primo tempo Brescia e Bari rimangono sullo 0-0. Match equilibrato, gli uomini di Stellone meglio in fase di impostazione della manovra. Al 16′ per la prima volta dall’inizio del match la formazione di Brocchi si rende pericolosa con il sinistro da fuori area di Morosini, palla che si alza troppo e termina sopra la traversa. Al 20′ ci prova Bonazzoli, anche lui col sinistro, conclusione rasoterra che finisce a lato senza deviazione. Sul capovolgimento di fronte successivo gli ospiti sfiorano il gol con De Luca che a un passo dalla porta manca l’appuntamento con l’1 a 0, decisivo l’intervento del portiere avversario Minelli che si oppone al numero 10 del Bari. Al 22′ Morosini cerca Caracciolo che manca completamente lo specchio della porta, quattro minuti più tardi Bisoli avanza sulla fascia destra passando in mezzo a due avversari e servendo ancora Bonazzoli che costringe Ichazo a bloccare il pallone in due tempi. 

Allo stadio Rigamonti è cominciato l’anticipo della 7^ giornata di Serie B 2016-2017 tra Brescia e Bari, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. La prima palla gol già al 1′ con De Luca che entra in area e libera il destro, conclusione centrale per Minelli che blocca senza problemi. I padroni di casa provano a far girare palla ma sono sempre gli ospiti a proporsi in avanti, all’8′ ancora De Luca avanza sulla fascia sinistra e serve Martinho che scarica il sinistro angolando troppo la sfera che termina sul fondo. Ritmi non altissimi in queste fasi iniziali del match con il Bari che ha cominciato meglio rispetto al Brescia, ma entrambe le squadre avranno comunque modo e tempo di creare occasioni da gol. 

Mancano pochi minuti al calcio di inizio di Brescia-Bari, partita valida per la settima giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Le due squadre hanno da poco ultimato la fase di riscaldamento e i due allenatori hanno svelato le loro scelte, diramando le formazioni ufficiali.  Brescia: Minelli; Untersee, Somma, Bubnjic, Coly; Bisoli, Pinzi, Ndoj; Morosini; Bonazzoli, Caracciolo. Bari: Ichazo; Sabelli, Capradossi, Tonucci, Cassani; Valiani, Fedele, Martinho; Brienza, Fedato, De Luca. Una sfida importante per la classifica, con tanti ex Palermo in campo: si tratta di Andrea Caracciolo per le rondinelle, Francesco Brienza e Cassani per la compagine pugliese. 

Andiamo a vedere i precedenti tra Brescia e Bari che si sfideranno al Rigamonti per la settima giornata del campionato cadetto di Serie B. Le due squadre nelle ultime cinque partite si sono affrontate soltanto nel campionato di Serie B  con i risultati che hanno sorriso per due volte al Bari, due volte al Brescia mentre per una volta la gara è terminata in pareggio. Brescia e Bari si sono scontrate nella scorsa stagione di Serie B: all’andata la partita è terminata 2-1 per il Brescia grazie ai gol di Caracciolo e Geijo, con quest’ultimo su rigore. Al ritorno invece la vittoria per 3-2 del Bari (le reti di Rosina e Puscas, e con il Brescia rimasto in dieci uomini con l’espulsione di Kupisz). Nell’attuale campionato il Bari si trova al decimo posto in classifica con otto punti: i pugliesi sono reduci dalla pesante sconfitta con il Benevento. Il Brescia si trova invece al sesto posto con nove punti ed è reduce dall’ottima vittoria con il Cittadella.

Chi sono i migliori giocatori di Brescia e Bari? Scopriamo i calciatori che si sono distinti finora per le due squadre che daranno vita all’anticipo di stasera, ruolo per ruolo e tenendo conto dell’Indice di Valutazione Generale (IGV). Partiamo, dunque, dalla porta: Stefano Minelli è al quarto posto nella classifica generale con 20.8 punti, mentre Alessandro Micai è decimo con il punteggio 20. Né il Brescia né il Bari possono vantare difensori nella classifica generale IGV dopo la sesta giornata del campionato di Serie B. Per quanto riguarda, invece, i centrocampisti, spicca tra le due squadre solo Leonardo Morosini del Brescia con il punteggio 20.7. Sono addirittura due, invece, gli attaccanti del Brescia entrati nella classifica IGV, ma sono entrambi fuori dalla top ten: Andrea Caracciolo ed Ernesto Torregrossa sono rispettivamente undicesimo e dodicesimo a pari punti, 20. Nel Bari, dunque, si è fatto notare solo il portiere Alessandro Micai e ciò la dice lunga sul momento che sta affrontando la squadra di Roberto Stellone.

La settima giornata del campionato di Serie B si apre con Brescia-Bari, partita che offre l’occasione di mettere a confronto Cristian Brocchi con Roberto Stellone, due allenatori che – pur giovani – hanno già un passato in Serie A nella scorsa stagione. L’allenatore del Brescia, infatti, è reduce dalla complicata avventura nel Milan, mentre quello del Bari dalla delusione per la retrocessione del Frosinone nella serie cadetta. Cristian Brocchi non ha mai affrontato il Bari prima d’ora, quindi avrà modo di inaugurare la casella dei precedenti con la squadra pugliese. Roberto Stellone, invece, ha affrontato il Brescia in due occasioni, cioè nella stagione 2014/2015, quella della promozione in Serie A del Frosinone, che all’andata batté le Rondinelle e al ritorno perse. Cristian Brocchi e Roberto Stellone hanno avuto già modo di affrontarsi: è accaduto il 1 maggio 2016, quando il Frosinone pareggiò 3 a 3 contro il Milan a San Siro.

Sarà diretta dallarbitro Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli. La partita di Serie B, in programma venerdì 30 settembre 2016 alle ore 20.30, sarà l’anticipo che aprirà ufficialmente la settima giornata del campionato cadetto. Una sfida tra due squadre che non sono ancora riuscite a trovare il passo giusto in classifica, con il Brescia però sicuramente più soddisfatto.  Le rondinelle hanno aperto un nuovo ciclo sotto la guida di Cristian Brocchi, ed hanno ottenuto nove punti nelle prime sei partite, con acuti importanti come quello di sabato scorso in casa della capolista Cittadella. A punteggio pieno prima di imbattersi nei lombardi, che allo stadio Tombolato hanno letteralmente passeggiato, imponendosi con il risultato di tre a zero. Una prestazione scintillante che fa il paio con altre vittorie importanti come quella contro il Frosinone: i pareggi finora hanno invece un po’ rallentato il cammino del Brescia che ha comunque finora perduto soltanto una partita, quella sul campo del Pisa.

Più complessa la situazione del Bari, reduce da una pesantissima sconfitta interna contro una squadra con la quale i tifosi pugliesi vivono una rivalità piuttosto accesa, il Benevento. Uno zero a quattro che ha rappresentato un passo indietro su tutta la linea per i ragazzi di Stellone, che erano partiti in questo campionato con la speranza di essere una delle formazioni papabili per la promozione diretta, ma si sono ritrovati ad incassare il secondo rovescio casalingo contro una neopromossa dopo quello subito contro il Cittadella.

Il Bari ha segnato solo due gol, entrambi contro il Cesena, nelle ultime quattro partite e deve sicuramente cambiare passo per non ritrovarsi subito staccato non solo dalle prime due posizioni in classifica, ma anche dalla zona play off. Vediamo di seguito le probabili formazioni che scenderanno in campo allo stadio Rigamonti. Il Brescia schiererà Minelli tra i pali, lo svizzero Untersee sull’out difensivo di destra ed il senegalese Racine sull’out difensivo di sinistra, mentre Somma e Calabresi saranno impiegati come difensori centrali. Pinzi, Morosini (autore di una doppietta contro il Cittadella) e l’elvetico Martinelli copriranno la zona di centrocampo, con Bisoli trequartista alle spalle del duo offensivo Torregrossa-Bonazzoli.

Il Bari invece giocherà con l’uruguaiano Ichazo come estremo difensore, Tonucci e Capradossi al centro della retroguardia mentre Sabelli sarà impiegato in posizione di terzino destro e Cassani in posizione di terzino sinistro. Sugli out di centrocampo saranno schierati lo slovacco Ivan sulla fascia destra e Furlan sulla fascia sinistra, mentre Valiani e lo svizzero Fedele occuperanno la zona centrale della linea mediana.

In attacco Brienza sarà affiancato al centravanti De Luca, vista l’indisponibilità di Maniero. Sfida delicata sia in termini psicologici che di classifica: le principali agenzie di scommesse vedono comunque il Brescia leggermente favorito con Betclic che propone a 2.55 la quota per il successo interno, mentre Bet365 offre a 3.20 la quota per l’eventuale pareggio e Bwin moltiplica per 3.00 la posta scommessa sul successo esterno dei pugliesi.

La partita di Serie B Brescia-Bari sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD (il numero 201), Super Calcio HD (numero 206) e Calcio 1 HD (n.251): prepartita dalle ore 20:00 e telecronaca dalle 20:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport o al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Per i non abbonati ai due pacchetti il codice dacquisto pay-per-view è 496500.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori