DIRETTA SBK 2016 / Superbike info streaming video e tv FP1 e FP2 Gp Francia 2016,Davies insuperabile, sorpresa Camier (Magny Cours oggi 30 settembre)

- La Redazione

Diretta Sbk 2016 Superbike Magny Cours info streaming video e tv, le prove libere FP1 e FP2 del Gp Francia 2016: gli orari delle sessioni in programma (oggi venerdì 30 settembre)

giugliano_ducati_sbk
(LaPresse)

Si è da pochi minuti conclusa anche al seconda sessione di prove libere sul circuito di Magny Cours, la classifica oggi di scena per il Gran Premio di Francia 2016, uno degli ultimi appuntamenti del mondiale Superbike 2016. L’asfalto francese si conferma ottimo per la Ducati Panigale R di Chaz Davies, di nuovo primo dopo la di questa mattina: suo il giro più veloce con un crono di 1.37:836. Il britannico della Ducati è stato l’unico in grado in questa seconda sessione di prove libere per il Gp di Francia 2016 a riuscire a scendere sotto al minuto e 37: secondo posto per Leon Camier, che ha realizzato dunque un tempo superiore, ovvero 1.38:046. Una bella sorpresa per il britannico della MC Agusta che conferma il suo ritorno dopo la bella prestazione registrata in Germania nel precedente weekend dedicato alla . Seguono a stretto giro i due protagonisti del Mondiale Superbike 2016, ovvero il duo del team Kawasaki, Tom Sykes e Jonathan Rea, in terzo e quarto posto alla bandiera a scacchi della FP2 di magny Cours 2016. Chiudono la top ten Alex Lowes in sesto posto con la sua Yamaha YZF, Michael Van Der Mark, Xavi Fores (davvero insuperabile nella FP1 della mattina), Lorenzo Savadori, Guintoli e lo spagnolo della BMW Jordi Torres.

Sta per avere inizio la seconda sessione di prove libere, ovvero le classiche per il Gran Premio di Francia, terzultimo appuntamento del Mondiale della Superbike 2016, che in questo weekend fa tappa a Magny Cours. Il cielo si è fatto leggermente più scoperto sopra la pista della SBK e le temperature medie si sono alzate a tutti beneficio dei piloti impegnati in questa FP2, fondamentale per studiare lassetto giusto da presentare al Gran Premio di domenica. Stando ai tempi registrati nella di questa mattina sempre a Magny Cours, la Ducati di Davies e di Fores sembra aver messo a punto un ottimo veicolo questo Gp della Superbike 2016, ma a breve distanza inseguono i due piloti della Kawasaki Rea e Sykes, in lotta per il titolo mondiale della . Con pochi gran premi a disposizione la sfida per il titolo si fa sempre più emozionate e lattesa per il Gran Premio di Francia 2016 si fa sempre più spasmodica.

Si è da pochi minuti conclusa la ovvero la prima sessione di prove libere sul circuito di Magny Cours che ospita ledizione 2016 del Gran Premio di Francia per la Superbike. A pochi appuntamenti dalla conclusione del mondiale 2016 SBK, ogni gran premio diventa essenziale e fare bene anche nelle prove libere diventa un dettame da rispettare per poter fare bene anche in gara. La FP1 ha portato ottimi risultati in casa Ducati. Il britannico Chaz Davies ha infatti realizzato finora il miglior tempo con un record sul circuito di Magny Cours di 1.38262. Non deludono comunque le aspettative le due Kawasaki di Rea e Sykes, i due grandi protagonisti in lizza per il titolo mondiale della Superbike 2016: Rea ha raggiunto la seconda miglior prestazione ad appena +0.040 da Davies, mentre Sykes si accontenta del quarto tempo con un ritardo di 0.426 dal primo in classifica. Il terzo gradino del podio virtuale è occupato dallo spagnolo della Ducati di Xavi Ford, oggi in grande spolvero. Fuori dalla top ten gli italiani, con lundicesima posizione di Giugliano, seguito a ruota da Savadori e Scassa.

Sta finalmente per avere inizio la prima sessione di prove libere per il Gran Premio di Francia a Magny Cours, una delle ultime e decisive prove per il Mondiale della Superbike 2016. I piloti tra pochi minuti scenderanno dunque sullasfalto francese per percorrere la ovvero la prima chance di saggiare le condizioni della pista doltralpe e per verificare il setup che vedremo in pista per il Gp di questa domenica, dedicata nuovamente al mondo della SBK. Le condizioni meteo di Magny Cours al momento non destano particolari preoccupazioni: il cielo è nuvoloso e le temperature piuttosto basse, ma per il momento le previsioni parlando in un miglioramento con landare della giornata e allorizzonte non si vedono nuvole cariche di pioggia. I protagonisti più attesi sono sicuramente i due piloti della Kawasaki, in lotta per il tiolo mondiale 2016 della Superbike, ovvero Jonathan Rea e Tom Sykes, dominatori della stagione corrente che sta ormai arrivando agli sgoccioli, ma Magny Cours sarà comunque in grado di regalarci sorprese inattese. La prima sessione di prove libere, ovvero la FP1 del Gp di Francia 2016 avrà come durata i classici 60 minuti, mentre la è attesa per le ore 13.15.

Siamo finalmente al terzultimo appuntamento di questo emozionate campionato di Superbike 2016, che fin dalle prime battute ha visto come assoluti protagonisti i due piloti della Kawasaki Rea e Sykes. Questa mattina, durante le FP1 e FP2, classici appuntamenti del venerdi mattina, si torna in Francia, e nello specifico a Magny Cours, uno dei circuiti storici del mondo dei motori. In attesa che i piloti della SBK scendano in pista per provare i loro assetti in vista del Gran Premio di Francia 2016 di questa domenica andiamo a rinfrescare la memoria su quanto sta succedendo in classifica. Come già detto, due sono i nomi che hanno capeggiato per mesi su tutte le cronache dedicate al mondo della Superbike, ovvero quelli di Jonathan Rea e Tom Sykes: sono ormai 18 che il pilota britannico e campione della SBK 2013 è stato superato dal compagno di squadra come team leader,  come si evince anche dalla classifica dove Rea è ancora saldo al primo posto a quota 393 punti, ben 47 di distacco dal compagno di squadra. Entrambi però soffrono di una grave dipendenza dalle prestazioni della propria Kawasaki: se la moto non è a posto la supervelocità di Sykes vieno forzatamente meno a vantaggio del nordirlandese. In queste occasioni, non poi così rare in questo campionato Mr Superpole deve accodarsi dietro a Rea, ma anche in casa del campione SBK 2015 le cose non sono semplici: a far da discriminante nelle prestazioni di Rea è proprio la costanza e l’adattabilità, se la moto non vince lui crolla (come è successo a Phillp Islands). Il titolo 2016 della Superbike insomma sembra davvero affare della Kawasaki, ma anche se dopo il Gp di Francia il calendario della Superbike arriva davvero agli sgoccioli ora è ancora difficile dire chi dei due riuscirà ad agguantare questo ambito titolo.

La Superbike torna protagonista in questo fine settimana. Il Gran Premio di Francia 2016 sul circuito di Magny Cours, che sorge in Borgogna in una zona a dire il vero poco abitata e lontana da grandi città, è l’undicesimo appuntamento stagionale del Mondiale Sbk 2016, che si appresta a vivere il suo gran finale: infatti, dopo ben due mesi di sosta si è tornati a gareggiare due settimane fa al Lausitzring, adesso ecco Magny-Cours, fra due settimane si va a Jerez e la chiusura sarà a fine mese di ottobre in Qatar, a Losail.

Tornando al Gp di Francia, andiamo dunque a scoprire quali saranno gli orari delle sessioni di prove libere in programma oggi, venerdì 30 settembre, prima giornata di un weekend che vedrà domani Superpole e gara-1, domenica gara-2, visto che quest’anno è cambiato il programma. Tornando alla giornata odierna, per quanto riguarda le derivate di serie la avrà inizio alle ore 10.15 e durerà un’ora, dunque fino alle 11.15; in seguito ecco la , che avrà inizio alle ore 13.30 e stessa durata, dunque fino alle 14.30. Da segnalare poi le classiche categorie minori, su tutte la Supersport, che ha in programma le sue due sessioni di prove libere di oggi alle ore 11.30 e 14.45.

Riparte dunque da Magny-Cours l’inseguimento alla Kawasaki o più verosimilmente il duello interno alla scuderia giapponese fra il leader del Mondiale Jonathan Rea, che guida la classifica iridata con 393 punti e il suo compagno di squadra Tom Sykes, secondo a quota 346 punti, mentre al terzo posto troviamo Chaz Davies della Ducati a quota 295 punti. Per lui dunque è davvero difficile ipotizzare un inserimento nella lotta a due per la conquista del titolo: resta solo la matematica a tenerlo in gioco, ma realisticamente gara-2 del Lausitzring ha fatto di nuovo decollare le quotazioni di Rea, che non sarà facile da raggiungere nemmeno per Sykes.

Per la giornata di oggi però non ci sarà una diretta tv in Italia, perché Mediaset – che detiene i diritti della Sbk – trasmette solo i principali appuntamenti del sabato e della domenica della Superbike. Di conseguenza non ci sarà nemmeno una diretta streaming video ufficiale, dunque il miglior punto di riferimento per seguire il venerdì di Magny Cours resta il sito Internet ufficiale del Campionato all’indirizzo www.worldsbk.com/it (per la versione in italiano), oppure l’account Twitter ufficiale che è @sbk_official.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori