Diretta/ Italia-Andorra Under 21 (risultato finale 3-0), streaming video-tv: qualificazione ad un passo (Qualificazioni Europei, 6 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Italia-Andorra Under 21: info streaming video e tv sulla Rai. Risultato live della partita valida per le qualificazioni agli europei 2017, oggi 6 settembre 2016.

luigi_di-_biagio
LaPresse

Missione compiuta per i ragazzi del ct Gigi Di Biagio, che non si sono fatti scoraggiare dopo lo 0-0 del primo tempo e nella ripresa hanno trovato le stoccate risolutrici, archiviando così la pratica Andorra. Dopo la doppietta di Federico Di Francesco, in gol al 48 e al 73 minuto, è stato Lorenzo Pellegrini a fissare il punteggio sul definitivo 3-0. Il centrocampista del Sassuolo ha insaccato con una voleè di destro dal cuore dellarea avversaria, sfruttando il cross di Ricci dal fondo destro che ha scavalcato il portiere di Andorra Silverio; questultimo stava rientrando nella propria area dopo unuscita alta ad intercettare un lancio dalle retrovie; la rimessa in gioco rapida degli azzurri lo ha però colto in velocità. LItalia Under 21 consolida così il primato nel gruppo 2 delle qualificazioni agli Europei 2017: gli azzurrini salgono a 23 punti, per sigillare la qualificazione basterà un pareggio nellultimo match contro la Lituania, in programma il prossimo 11 ottobre a Kaunas. 

Al 73 minuto gli azzurrini realizzano la rete del 2-0 e probabilmente mettono al sicuro il risultato. Una bella azione corale porta al secondo gol personale di Federico Di Francesco: Benassi per Ricci che serve lo scatto di Conti sulla fascia destra, il terzino mette nellarea piccola un cross basso che lattaccante del Bologna dirotta in rete con un bel colpo di tacco. Un minuto dopo mister Di Biagio effettua la seconda sostituzione tra le fila dellItalia Under: cambio a centrocampo, esce Verre e gli subentra Lorenzo Pellegrini. 

Si sblocca il risultato di Italia-Andorra Under 21 dopo pochi minuti nel corso della ripresa della partita delle qualificazioni agli Europei di categoria a La Spezia. Gli azzurrini ci hanno messo più del previsto a trovare il gol che vale il vantaggio, ma alla fine ecco Federico Di Francesco che – dopo qualche occasione già avuta nel corso del primo tempo – ha trovato la via della rete su cross dalla fascia destra di Conti che ha scavalcato tutta la difesa di Andorra, pescando sul secondo palo l’inserimento del figlio d’arte, che di sinistro ha trafitto l’estremo difensore avversario Silverio, che era stato grande protagonista del primo tempo. Adesso la partita dovrebbe essere in discesa, ma vedremo cosa dirà il campo in questa ripresa…

Allo stadio Alberto Picco di La Spezia il primo tempo si è concluso con il risultato di 0-0. Gli azzurrini sono andati più volte vicini al gol del vantaggio, senza però riuscire a superare il portiere di Andorra Silverio, bravo in almeno tre occasioni a sventare le conclusioni avversarie. Particolarmente attivo Valerio Verre, che per due volte si è presentato allinterno dellarea trovando prima luscita tempestiva dellestremo difensore andorrano, poi una mira imprecisa colpendo al volo sul suggerimento di Ricci (11′). Anche Federico Di Francesco si è fatto vedere, col passare dei minuti: lesterno del Bologna ha sfiorato il gol con due conclusioni alte di poco, la seconda dopo un buon lavoro di sponda da parte di Cerri (43′). In mezzo al dominio azzurro anche una chance per Andorra: tiro dal limite di Reyes e bella deviazione in angolo di Cragno (35′).

Al 2 minuto di gioco gli azzurrini si sono visti annullare un gol apparentemente valido. Azionato sulla fascia destra, Federico Ricci è rientrato sul sinistro prima di scagliare un pericoloso tiro cross basso: il portiere andorrano Silverio ha deviato il pallone in tuffo ma Valerio Verre è stato pronto a ribadire in rete da due passi. Larbitro ha inizialmente convalidato il gol, salvo poi annullarlo dopo il consulto con il guardalinee, secondo il quale Verre sarebbe partito in posizione di fuorigioco al momento della conclusione di Ricci. Poco dopo (6) ancora Federico Ricci insidioso: punizione tesa sempre dal lato destro e risposta con un pugno dellestremo difensore avversario. 

Sta per cominciare: pochi minuti alle ore 18.30, quando allo stadio Alberto Picco di La Spezia prenderà il via la partita valida per il gruppo 2 delle qualificazioni agli Europei di categoria che si disputeranno lanno prossimo. Per lItalia naturalmente è dobbligo vincere contro un avversario di caratura nettamente inferiore, inoltre con i tre punti potrebbe anche arrivare la matematica certezza della qualificazione. La speranza è dunque quella di assistere a una partita divertente, magari con tanti gol da parte degli azzurrini: andiamo adesso a vedere le formazioni ufficiali di Italia-Andorra Under 21, che sono state comunicate da pochi minuti da parte dei commissari tecnici Luigi Di Biagio e Jesus Julian Lucendo. 1 Cragno; 2 Conti, 5 Caldara, 6 Romagnoli, 3 Murru; 8 Benassi, 7 Cataldi, 4 Verre; 10 Ricci, 9 Cerri, 11 Di Francesco. Allenatore: Luigi Di Biagio. 1 Silverio; 16 De Pablos, 19 Vildast, 4 Garcia, 5 Cervos; 8 Reyes, 10 Ferrè, 6 Calvino, 7 Roger Nazzaro; 18 Martinez, 11 Matos. Allenatore: Jesus Julian Lucendo.

Sempre più vicino il fischio dinizio della partita valida per il gruppo 2 delle qualificazioni agli Europei di categoria in programma lanno prossimo. Senza dubbio quella che si giocherà allo stadio Alberto Picco di La Spezia alle ore 18.30 è la partita più facile del girone, che dovrebbe vedere vincitori gli azzurrini possibilmente anche con un buono scarto, ma la partita dandata induce alla prudenza. Infatti il 29 marzo scorso ad Andorra la Vella lItalia Under 21 soffrì non poco per battere i padroni di casa per 0-1, con il gol di Alberto Cerri che arrivò solamente al 34 minuto del secondo tempo, quando lo spettro di un pareggio e di due punti persi stava cominciando ad aleggiare attorno al commissario tecnico Luigi Di Biagio e ai suoi ragazzi. Cerri tra laltro era entrato in campo solamente da pochi minuti: Rosseti e Monachello, due terzi del tridente dattacco titolare, erano già usciti al momento del gol decisivo e pure la stella Berardi non era riuscito ad incidere in modo significativo. La partita di oggi dunque può valere anche come un riscatto di quella vittoria troppo sofferta.

Ecco la prova che gli azzurrini di Di Biagio dovranno affrontare questa sera per poter continuare la loro trionfale marcia verso la qualificazione agli Europei di Polonia 2017. In attesa che Italia e Andorra scendano in campo andiamo a vedere qual è la situazione della nostra nazionale nella classifica del girone 2. LItalia di Di Biagio rimane al momento saldamente in testa alla classifica del gruppo 2, a quota 20 punti, seguita a 5 lunghezze di distanza dalla Slovenia, mentre terza è la Serbia, affrontata nel turno precedente delle qualificazioni. A seguire abbiamo lIrlanda, la Lituania e infine Andorra, lavversaria di questa sera. LItalia al momento più vantare la propria imbattibilità assieme alla Serbia: nel tabellino azzurro si possono contare infatti ben 6 vittorie e solo due pareggi, con 14 gol a favore e solo 3 reti subite. Un’altra vittoria potrebbe rappresentare dunque la qualificazione matematica per lItalia, che deve sperare anche in una brutta sconfitta della Slovenia a vantaggio della Serbia, che ha dimostrato già con noi di essere un avversario temibile.

Ecco il penultimo match degli azzurrini del tecnico Di Biagio nel loro precorso delle qualificazioni agli Europei 2017, organizzati in Polonia. In attesa di sentir risuonare allo stadio Picco di La Spezia il fischio dellarbitro andiamo a vedere cosa era successo nellultimo scontro della nostra nazionale, che risale al 2 settembre contro al temibile serbai e terminato per 1 a 1. Il pareggio non ha pienamente soddisfatto lItalia Under 21, che però riesce a mantenere il primo posto nella classifica del secondo gruppo, ancora imbattuta. Il match che si è disputato allo stadio Romeo Menti di Vicenza, era iniziato male per lItalia Under 21, che aveva subito il gol della formazione serba al termine del primo tempo: al minuto 33 infatti Gajic aveva saggiamente sfruttato la mancata copertura di Benassi per sorprendere Cragno. A riequilibrare il risultato è poi intervenuto provvidenzialmente Cerri, che va in rete al 54 minuto, subito dopo la ripresa. Gli ultimi minuti sono ricchi di occasioni per entrambe le formazioni ed è lItalia a rischiare di effettuare il raddoppio dopo che fortunatamente la difesa azzurra Under 21 era riuscita finalmente a tenere lontana gli attacchi della formazione di Sivic.

Sarà diretta dallarbitro Aleksandrs Golubevs, che in questa occasione sarà assistito da Tatriks e Morozovs, mentre il quarto uomo designato sarà Aleksandrs Anufrijevs. Il match tra gli azzurrini e la nazionale under 21 dellAndorra è valida per il girone 2 di qualificazioni gli Europei 2017 ed è in programma per oggi 6 settembre 2016: il fischio dinizio è dunque atteso per le ore 18.30 allo stadio Alberto Picco di La Spezia.

Siamo ormai giunti alla nona giornata del girone 2 per le qualificazioni ai prossimi Europei della categoria Under 21 che affronteranno la sua fase finale in Polonia dal 7 al 21 giugno 2017. LItalia del tecnico Luigi Di Biagio affronta questo match contro lAndorra da prima in classifica e squadra ancora imbattuta del gruppo 2 che comprende anche Slovenia, Lituania, Irlanda, e Serbia. Il match in programma oggi contro al formazione dellAndorra sarà il penultimo appuntamento degli azzurrini in questo percorso di Qualificazioni gli Europei 2017: lultimo scontro è in programma per questo 11 ottobre, quando lItalia under 21 affronterà in trasferta la Lituania. Al momento lItalia occupa la prima posizione in classifica e se la manterrà si qualificherà automaticamente per la fase finale: come da regolamento infatti accederanno automaticamente agli scontri diretti soltanto le prime classificate nei 9 gironi, mentre le quattro miglior seconde affronteranno lo spareggio.

LItalia di Di Biagio affronterà questo match in casa dopo aver raggiunto il pareggio contro la nazionale under 21 della Serbia: un risultato certamente non troppo brillante ma che ha permesso agli azzurrini di continuare il proprio percorso da imbattuti del girone, assieme alla formazione di Tomislav Sivic. Al momento si potrebbe parlate già di una qualificazione automatica per la nostra nazionale. Se infatti guardiamo la classifica notiamo che sono solo 4 le lunghezze che separano gli azzurri dalla seconda classificata, la Slovenia. Dopo il pareggio contro la Serbia e se vincesse contro Andorra questa sera, mentre la Slovenia dovesse perdere contro lIrlanda allora la nostra nazionale sarebbe automaticamente qualificata, poche è ha già battuto per due volte la formazione slovena.

Ricordiamo che il match Italia-Andorra Under 21 valevole per le qualificazioni agli Europei di Polonia 2017 in programma per oggi 6 settembre 2016 verrà trasmessa in diretta tv dalla Rai: la tv di stato ha infatti riservato a questo evento il canale disponibile al numero 2 del digitale terrestre Rai due, con la cronaca che avrà inizio alle ore 18.20. Di conseguenza sarà inoltre possibile seguire levento anche in streaming video presso il sito ufficiale della rai, allindirizzo www.rai.tv.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori