Calciomercato Real Madrid/ Atletico Madrid, blocco mercato per due sessioni: il precedente Barcellona (News, 8 settembre 2016)

- La Redazione

Blocca mercato Real e Ateltico: arriva la stangata da parte della Fifa. Le due società madrilene saranno fermate per due sessioni per il tesseramento di minorenni. (8 settembre 2016)

torres_thomas_atleticomadrid
Fernando Torres - La Presse

La Fifa ha respinto il ricorso del Real Madrid e dell’Atletico Madrid che hanno ricevuto una squalifica per due sessioni di calciomercato per irregolarità nel tesseramento di minorenni. C’è un precedente nel calcio spagnolo con il Barcellona che vide bloccato il suo calciomercato nell’estate del 2015 dovendo aspettare gennaio per schierare Arda Turan e Aleix Vidal che erano stati di fatto comunque tesserati. Questo spiacevole precedente fa pensare quindi che non ci siano possibilità nemmeno dal possibile ricorso al Tas al quale il Real Madrid ha deciso di ricorrere. Difficile capire ora quando questo provvedimento diventerà effettivo, con dei giovamenti soprattutto per le squadre che puntano ad essere competitive alla Champions League.

Arriva una vera e propria stangata per il Real Madrid di Zinedine Zidane e per l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone. I due tecnici infatti si sono visti bloccare il calciomercato per due sessioni dalla Fifa. Questa ha respinto l’appello che i due club avevano presentato in merito alla sanzione per la violazione del regolamento sull’acquisto di calciatori minorenni. Gli articoli violati in questione sono il 5, 9, 19, 19 bis e 19.2, 19.3. Per i due club sono arrivate anche due multe salate: per il Real Madrid di 300 mila euro e per l’Atletico di 900 mila. I blancos hanno annunciato l’intenzione di ricorrere al Tas, Tribunale Arbitrale dello Sport, perchè considerano il provvedimento ingiusto e che viola i principi del diritto. L’intenzione però è quella di guadagnare tempo, perchè il Real sa bene che sarà difficile far annullare questa sanzione. Per questo si lavorerà per far quanto meno sospendere la sanzione per il calciomercato di gennaio 2017 e poter così operare anche in vista della stagione successiva. Al momento invece non si è pronunciato con i suoi organi ufficiali l’Atletico Madrid che sta valutando con i suoi legali il da farsi almeno nell’immediato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori