CALCIOMERCATO ROMA/ News, ufficiale: Jose Machin al Lugano!. Le trattative live oggi 11 gennaio 2017 (ultime notizie in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma: news, trattative in diretta e ultime notizie live di oggi, mercoledì 11 gennaio 2017. In questa sessione di mercato la Roma cerca anzitutto un esterno e un centrale

jose_machin
Jose Machin (LAPRESSE)

E ormai ufficiale il passaggio del giovane centrocampista della Roma Jose Machin al Lugano: il club svizzero ha infatti appena chiuso questo affare di calciomercato che porterà il centrocampista giallorosso classe 1996 in prestito stagionale in maglia bianconera. A dare lannuncio è stato lo stesso Lugano che sul proprio sito ha dato notizia del prossimo approdo di Machin con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore della società giallorossa. Nel comunicato infatti leggiamo: Il FC Lugano comunica di aver concluso mercoledì con lAS Roma laccordo per il prestito del giocatore José Machin, detto Pepin. Laccordo con la Roma prevede il prestito sino a giugno 2017 con possibilità di riscatto da parte del Lugano e contro riscatto del club giallorosso. Con questo annuncio inoltre il club rossocrociato comunica di aver terminato le operazioni di calciomercato in entrata per questa finestra invernale, mentre saranno ancora da definire alcuni operazioni in uscita.

Attorno alla Roma al momento stanno orbitando diversi nomi che potrebbero rappresentare un ottimo rinforzo per la formazione di Spalletti: tra i vari Musonda e Feghouli spunta sicuramente quello di Jesè Rodriguez, ala sinistra al momento in forza al Paris Saint Germain. Lo spagnolo ex Real Madrid, dopo essere stato inseguito dai giallorossi, oltre che dal Las Palmas sta raccogliendo ampi consensi anche in Gran Bretagna, come riferiscono le ultime novità di calciomercato pubblicate dal portale El Mundo Deportivo. Secondo il media spagnolo infatti anche il Middlesbrough sarebbe sulle tracce di Jesè, il quale però sarebbe, almeno sulla carta, legato al club francese fino al 2021. Linteresse da parte del The Boro non sarebbe casuale: lattuale tecnico della formazione biancorossa Aitor Karanka, era vice di Mourinho quando lo Special One aveva modo di allenare Jesè nella permanenza al Real Madrid. 

A volte ritornano: dopo che nella finestra estiva di mercato la Roma aveva a lungo inseguito Musonda senza successo, i giallorossi ci riprovano in questi freddi giorni di gennaio. Linteresse giallorosso per lesterno sinistro in contratto con il Chelsea fino al 2019 è noto da tempo e in questi giorni è stato rinfocolato dai classici rumors di mercato. Le ultime notizie riguardanti questo obbiettivo di calciomercato per la Roma arrivano dallEvening Standard, secondo cui nonostante sia caldissima la pista giallorossa per Feghouli, la dirigenza giallorossa non avrebbe ancora mollato la presa per lala dei Blues di Conti. A dirigenza della Roma infatti avrebbe già offerto al Chelsea un accordo che prevedrebbe il prestito stagionale con diritto di riscatto fissato a 8 milioni di euro circa. Conte giorni fa aveva affermato di non aver ancora preso una decisione sul futuro di Musonda, che è tornato in Inghilterra solo pochi giorni fa dopo il prestito al Real Betis. 

La Roma passa al contrattacco e ci riprova per Milan Badelj: è questa la pista più calda per il calciomercato invernale a Trigoria. Stando a quanto riporta La Nazione in esclusiva la dirigenza giallorossa sembra intenzionata  a ritornare forte sulla possibile traccia di mercato che porterebbe il mediano viola già nelle prossime settimane alla corte di Luciano Spalletti. La notizia non è certamente nuova, ma limpressione è che la Roma ora faccia sul serio per accaparrarsi il cartellino di Badelj: le ultime notizie sopra citate infatti ci riportano i nuovi contatti in corso tra la dirigenza giallorossa e quella della Fiorentina, che detiene il cartellino del croato. La dirigenza giallorossa infatti sembra ben intenzionata a offrire una cifra molto vicina ai 10 milioni, col vantaggio rispetto ad altri club che avrebbero adocchiato il mediano di potersi giocare la carta Leandro Paredes. Il mediano argentino piace e molto sia alla Fiorentina che al tecnico viola Paulo Sousa, che potrebbero dunque optare per uno scambio con qualche milioncino per riappianare le valutazioni di mercato. 

Continuano le indiscrezioni sulla trattativa di mercato in corso tra Roma e West Ham per il passaggio in giallorosso di Sofiane Feghouli: lesterno algerino è da qualche tempo nel mirino della dirigenza di Trigoria, alla ricerca in questa finestra di calciomercato si un rinforzo in attacco da subito disponibile. Stando alle ultime indiscrezioni provenienti alledizione odierna de Il messaggero, il club britannico avrebbe anche già fissato il prezzo per Feghouli: per il prestito oneroso dellalgerino il West Ham non chiederebbe meno di 3 milioni di euro. La Roma comunque avrebbe qualche giorno per decidere una contromossa e non sono previsti ulteriori movimenti in questo senso prima di 48 o 72 ore. Laccordo di massima tra dirigenza giallorossa, inglese e lo stesso Feghouli sarebbe già stato trovato, ma è ancora presto per dare per chiuso questo accordo di calciomercato invernale. Rimangono comunque molto incoraggianti le ultime notizie, che darebbero il West Ham alla ricerca di un altro giocatore pronto a sostituire Feghouli, dato quindi per partente. 

Già nella finestra estiva di calciomercato il nome di Kostantinos Manolas era stato protagonista per diverse settimane: il greco, in scadenza di contratto nel giugno 2019 avrebbe dovuto trattare il rinnovo di contratto già nello scorso agosto con la dirigenza giallorossa, ma la grande distanza tra le parti ne aveva compromesso laffare. Con lapertura di questa nuova sessione di calciomercato il nome di Manolas è rientrato nel circolo delle indiscrezioni, anche perché il cartellino del difensore appare senza dubbio molto appetibile. Secondo le ultime notizie di calciomercato rivelate in esclusiva dal portale Tuttomercatoweb, il giocatore non sembra così intenzionato a lasciare la maglia della Roma tanto presto, anche se il suo futuro rimane ancora tutto da scrivere e soprattutto non mancano gli interessamenti da parte di club italiane e d europei. A rivelare tutto questo è lo stesso agente del centrale greco Ioannis Evangelopoulos, che ha dichiarato nella sopra citata intervista: C’è un contratto valido con la Roma fino al 2019. Kostas vuole far bene con la maglia giallorossa. Per quanto riguarda il rinnovo, al momento non saprei. Non posso rispondere a questa domanda. Ma aggiungo che il ragazzo è contento a Roma. Lgente ha poi deciso di non confermare né smentire le presunte offerte di Chelsea e Inter, rimettendo ai club in lizza per il cartellino del suo cliente la risposta. 

La dirigenza della Roma è senza dubbio al lavoro per trovare in questa finestra di calciomercato invernale un rinforzo in attacco: sono tanti i nomi che al momento orbitano intorno al club giallorosso, ma uno sembra forse più vicino al trasferimento. Stando alle ultime rivelazioni di mercato pubblicate questa mattina dal Corriere dello Sport infatti nel mirino della Roma vi sarebbe sena dubbio anche Feghouli, attaccante del West Ham: i nomi piace ai giallorossi, e lo stesso club inglese sarebbe al lavoro in questa finestra di calciomercato per trovare un suo sostituto. Lalgerino, squalificato per la Premier League, sta trovando poco spazio nella rosa di Bilic: arrivato a parametro zero dal Valencia, la sua stagione nel campionato inglese si sta svolgendo senza particolare entusiasmo da ambo le parti. Il riscatto per Feghouli potrebbe dunque portare il nome della Roma, la quale però continua a vagliare altri nomi. 

Jesé Rodriguez. No, Gerard Deulofeu. No, Charly Musonda. No, Sofiane Feghouli. No, Charly Musonda. La ruota del calciomercato della Roma torna a puntare sul ventenne belga in forza al Chelsea, appena rientrato a Londra dal prestito al Betis Siviglia. Le ultime notizie di calciomercato relative alla Roma hanno riportato la frenata sul fronte Feghouli, per il quale il West Ham chiede la cessione a titolo definitivo e non in prestito. Secondo Sky Sport, lintoppo avrebbe portato i dirigenti giallorossi a rivolgersi nuovamente al Chelsea per parlare di Charly Musonda Jr, il più giovane tra tutti gli obiettivi sopra citati. Altri candidati potrebbero emergere se, in questa sessione di calciomercato, la Roma decidesse dimbastire una grossa operazione in uscita: in questo senso losservato speciale è il difensore greco Kostas Manolas, che piace molto alle big dInghilterra (che il Chelsea provi a strappare un’opzione nell’operazione Musonda?) ma che pare destinato a diventare un tormentone della prossima estate. Allo stato attuale delle cose, la Roma cercherà di blindare i suoi pezzi da novanta e di non svenarsi nel calciomercato in entrata, provando a regalare a mister Spalletti i ritocchi di cui necessita. Il direttore sportivo Massara è tornato a concentrarsi su Musonda, ma non è da escludere un dietrofront verso Feghouli nel caso in cui il West Ham dovesse ammorbidire la propria posizione. Cosa da non escludere, perché lalgerino non è un titolare fisso nelle gerarchie del manager Slaven Bilic.

Nel frattempo si fa spazio unidea di calciomercato non del tutto nuova per il centrocampo della Roma, altro reparto che Spalletti integrerebbe volentieri con un rinforzo di spessore. Il portale tuttomercatoweb.com ha rilanciato le quotazioni di Joao Moutinho in orbita giallorossa: il nazionale portoghese non è considerato incedibile dal suo club attuale, il Monaco, né sembra intenzionato a rinnovare lattuale contratto che scade nel giugno 2018. Lo stipendio di circa 2 milioni di euro non rappresenta un ostacolo insormontabile: attenzione quindi alla candidatura di Joao Moutinho che per tecnica ed esperienza rappresenterebbe unaggiunta notevole. Sul fronte italiano invece sono due i nomi forti per il reparto centrale: il primo è quello del giovane Lucas Torreira, ventenne che la Sampdoria sta valorizzando in questo campionato. Laltro è il ventisettenne Milan Badelj, pilone croato della Fiorentina che però costa almeno 10 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori