Diretta/ Manchester United-Liverpool (risultato finale 1-1): Ibrahimovic riprende i Reds, occasione sprecata per Klopp (Premier League, oggi)

- La Redazione

Diretta Manchester United-Liverpool: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita della Premier League è in programma domenica 15 gennaio 2017

mourinho_felpa_manutd
Mourinho (Lapresse)

Manchester United-Liverpool 1-1: è sempre Zlatan Ibrahimovic a togliere le castagne dal fuoco per i Red Devils. Lo svedese regala il pareggio alla squadra di casa, che però perde altri due punti nella sua corsa verso la qualificazione in Champions League: adesso lo United è sesto in classifica con 40 punti, a +7 dalla squadra che lo segue in classifica (lEverton) ma ancora con due punti da recuperare allArsenal, la formazione che oggi giocherebbe il playoff nella più importante coppa europea. E unoccasione persa invece per il Liverpool, che non riesce a confermare il -5 dal Chelsea: gode Antonio Conte, che adesso ha 7 punti di vantaggio sui Reds e sul Tottenham ed è sempre più vicino alla vittoria del campionato (pur se manca ancora molto tempo per tracciare il bilancio). Nel secondo tempo Mourinho rompe gli indugi: manda subito in campo Wayne Rooney, poi Juan Mata e Marouane Fellaini rendendo la sua formazione più offensiva. A pareggiare è Ibrahimovic, che trova così il gol numero 14 nel suo campionato: Valencia viene lanciato sulla corsia destra, raggiunge il fondo e crossa in mezzo dove Rooney raccoglie e rimette palla per Fellaini che di testa centra il secondo palo. Il più pronto a riprendere palla è lesterno ecuadoreno: tocco di prima intenzione per Ibrahimovic che di testa scavalca Mignolet mandando il pallone a sbattere contro la parte interna della traversa e da qui in porta. In precedenza lo svedese era stato pericoloso anche su punizione: gran destro e ottima risposta di Mignolet.

Al termine del primo tempo del big match di Old Trafford i Reds sono in vantaggio a causa di uningenuità di Paul Pogba. E il 26 minuto di gioco e il Liverpool batte un calcio dangolo dalla destra: la parabola arriva lunga sul secondo palo con traiettoria a uscire, Lovren la aspetta lì ma Pobga, che è in anticipo, tenta un intervento con il braccio nel tentativo forse di ingannare larbitro. Michael Oliver però non ci casca: calcio di rigore – ma il Polpo non viene ammonito – e James Milner va sul dischetto. Battuta alla sinistra di De Gea: il portiere spagnolo intuisce ma la conclusione è angolata e si infila in porta. In questo momento il Liverpool tiene il passo del Chelsea, portandosi a cinque punti di distanza: tra poco cè proprio la sfida diretta ad Anfield, se la formazione di Jurgen Klopp dovesse tenere il vantaggio oggi avrebbe poi una grande occasione per rimettersi in corsa per il titolo.

Sta per cominciare: fra pochi minuti a Old Trafford avrà inizio il big-match della ventunesima giornata della Premier League inglese, la sfida in assoluto più classica oltre Manica. Il Manchester United sta risalendo dopo un difficile inizio di stagione: la squadra di José Mourinho ha 39 punti in classifica e ora trova un osso durissimo sulla propria strada, il Liverpool di Jurgen Klopp che di punti ne ha 44 e vuole logicamente consolidare il proprio vantaggio sui Red Devils, una delle rivali più pericolose per gli obiettivi dei Reds che sono gli stessi – fondamentale la qualificazione alla prossima Champions League, anche se naturalmente per il Liverpool si potrebbe parlare anche di inseguimento al titolo che manca dallormai lontanissimo 1990. Al di là delle stringenti esigenze di classifica, resta Manchester United-Liverpool un grande spettacolo per la rivalità che separa i due club in assoluto più titolati del calcio inglese: la parola dunque passa al campo, perché la partita sta per cominciare!  1 De Gea; 25 A. Valencia, 4 P. Jones, 5 Rojo, 36 Darmian; 21 A. Herrera, 16 Carrick, 6 Pogba; 22 Mkhytarian, 9 Ibrahimovic, 11 Martial. Allenatore: José Mourinho 22 Mignolet; 66 Alexander-Arnold, 6 Lovren, 17 Klavan, 7 Milner; 5 Wijnaldum, 14 Henderson, 23 Emre Can; 11 Firmino, 27 Origi, 20 Lallana. Allenatore: Jurgen Klopp

Manca ormai davvero poco per il fischio dinizio di Manchester United-Liverpool, il big match di questo turno di Premier League: visto laltor livello tecnico delle due formazioni, oltre che la storia che i due club hanno alle spalle non sorprende che sia questo lincontro più atteso del campionato inglese. Ma quali saranno i pogatosi di questo match? Per rispondere a questa domanda ci viene incontro il portale di scommesse sportive williamhill che propende per un successo da parte dei Red devils, quotati a 2.10 contro il 3.80 assegnato agli uomini di Jurgen Klopp (e con il pari dato a 3.25). Per il sito di scommesse sono attesi quali marcatori del match nellintera durata dellincontro a favore del Manchester United Zlatan Ibrahimovic, valutato a 2.30, oltre che al duo Rashford e Rooney, entrambi quotati a 3.70, con Mkhitaryan dato a 3.00. Per il Liverpool, invece i bomber attesi ei 90 minuti rimangono Sturridge dato a 3.20, Divock Origi, quotato a 3.30 e Firmino quotato a 3.60. 

la sfida in assoluta più classica della Premier League inglese grazie allinfinita tradizione di entrambe le formazioni: andiamo dunque a rileggere che cosa hanno dichiarato nei giorni scorsi i due allenatori per calarci nel migliore dei modi nellatmosfera che ci attenderà questo pomeriggio nel fantastico scenario dello stadio di Old Trafford. Lallenatore del Manchester United padrone di casa, José Mourinho, ha predicato calma in vista di un match così delicato ed importante. Consapevole che può essere la gara della svolta, il famoso allenatore portoghese ha chiesto ai suoi ragazzi di non farsi prendere dal nervosismo e da altri fattori. Il tecnico del Liverpool, il tedesco Jurgen Klopp, dal canto suo ha detto di essere convinto di ciò che i suoi ragazzi possono fare a Manchester e di non avere dubbi che ci sarà un risultato positivo per i Reds.

Manchester United-Liverpool si avvicina e per ingannare lattesa di questa grande classica della Premier League inglese andiamo a fare una panoramica sui precedenti più recenti fra queste due squadre, a cominciare dalla partita giocata nel girone dandata, quindi naturalmente ad Anfield Road, casa del Liverpool: eravamo allottava giornata, dal momento che in Inghilterra il calendario del girone di ritorno non ricalca quello dellandata. Per la precisione era il 17 ottobre scorso, il Monday Night però non portò gol dal momento che lattesissima sfida fra Jurgen Klopp e José Mourinho finì con un pareggio per 0-0. Nella scorsa stagione a Old Trafford si giocò il 12 settembre 2015, dunque eravamo appena allinizio del campionato: vinse il Manchester United per 3-1 grazie ai gol di Blind, Herrera su rigore e Martial mentre per il Liverpool segnò solamente Benteke, tutto nel corso di una ripresa pirotecnica al termine di un primo tempo che invece non aveva portato gol.

, che si gioca alle ore 17.00 italiane di oggi pomeriggio per la Premier League inglese, sarà una sfida che come sempre attirerà milioni di appassionati di calcio in ogni parte del mondo. La sfida dell’Old Trafford tra Manchetser United e Liverpool è uno dei grandi classici della Premier League che vedrà opposte due formazioni molto blasonate. Lo United di Mourinho sta risalendo la china in campionato così da tentare l’assalto all’Europa. Il Liverpool, invece, è secondo in classifica e vuole continuare ad avvicinarsi al Chelsea di Conte che al momento occupa la prima posizione in classifica. Si prevede una gara assai scoppiettante, anche considerando che le due formazioni possono contare su campioni del calibro di Paul Pogba o anche di Philippe Coutinho. La cornice di pubblico sarà di quelle importanti vista anche l’accesa rivalità tra le due tifoserie che daranno sicuramente spettacolo nell’impianto di Manchester.

Il Manchester United di Mourinho è in serie positiva e sta facendo molto bene. I Red Devils non vogliono perdere punti contro una delle maggiori rivali. Ecco perché l’ex tecnico di Inter e Chelsea punterà sui migliori elementi. Per lui consueto 4-3-3 che vedrà De Gea tra i pali, con Valencia, Jones, Rojo e Darmian a comporre la linea difensiva. In mezzo al campo spazio per Ander Herrera, Fellaini e Pogba che dovranno contrastare la linea mediana del Liverpool. Per quanto riguarda l’attacco, Mourinho ha l’imbarazzo della scelta: non potrà mancare Zlatan Ibrahimovic e al suo fianco dovrebbero agire Mkhitaryan e Rooney per scardinare la difesa dei Reds.

La squadra di Klopp ha bisogno di una vittoria per provare ad avvicinare il Chelsea in testa alla classifica e per tenere aperto il discorso campionato che, al momento, è dalla parte dei Blues di Conte. Il tecnico del Liverpool opterà per il 4-3-3 con Mignolet in porta. In difesa giocheranno Clyne, Lovren, Klavan e Milner che dovranno contenere il temibile attacco dei Red Devils. In mezzo al campo non potranno mancare Can, Lallana e Wijnaldum, mentre in avanti spazio al tridente con Origi, Firmino e Sturridge.

Il Manchester United farà della qualità sicuramente una componente essenziale per provare ad avere la meglio sui rivali del Liverpool. Gara non semplice per Mourinho e i suoi ragazzi che però devono portare a casa i 3 punti per poter sperare in un aggancio alla zona Champions. Ibrahimovic è il faro della squadra di Manchester e a lui fa riferimento la manovra offensiva: lo svedese svaria su tutto il fronte d’attacco fornendo anche ottimi assist ai compagni. Dunque è lecito attendersi una gara offensiva e che punterà molto sulle folate di Ibrahimovic e anche sulla tecnica di Rooney, fresco di record con la maglia del Manchester United.

Per quanto concerne il Liverpool, pur essendo privo di Mané che sarà in Coppa d’Africa, la squadra di Klopp fa della velocità uno dei suoi elementi chiave. Bisogna vincere per poter davvero sognare: non sarà semplice anche se la qualità dell’attacco è un elemento importante, con Firmino pronto a tornare alla rete e a fornire ottimi assist per il centravanti Sturridge, a caccia di rivincita dopo qualche annata complessa.

La gara di Old Trafford Manchester United-Liverpool sarà visibile in esclusiva in diretta tv sul canale Sky Sport 3, il numero 203 della piattaforma satellitare, e sulla diretta streaming video messa a disposizione degli abbonati, ovvero Sky Go, riservata ai clienti della celebre pay-tv. Per quanto concerne le scommesse, Bwin propone la vittoria dei padroni di casa a 2.10, mentre il pareggio a 3.25. A 3.50 è quotato il colpaccio del Liverpool in casa dello United.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori