Pagelle/ Sassuolo-Palermo (4-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2016-2017, 20^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Sassuolo-Palermo: Fantacalcio, i voti della partita di Serie A 2016-2017, 20^ giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori: tutti i giudizi (oggi 15 gennaio 2017)

magnanelli_politano_sassuolo
LaPresse

Siamo arrivati all’appuntamento con le pagelle finali di Sassuolo-Palermo: i voti a tutti i protagonisti al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Il Sassuolo vince e convince con un netto 4-1 contro il Palermo in casa nella prima giornata di ritorno del campionato di Serie A 2016/17. Gli ospiti colpiscono a sorpresa dopo pochi minuti gioco con il gol di Quaison al 9 minuto. La reazione del Sassuolo non si fa attendere e al 15 i padroni di casa trovano il gol del pari con Matri. Il Palermo dimostra di voler la vittoria creando altre buone occasione, ma il Sassuolo è bravo a colpire con unazione veloce e che si conclude con il gol di pallonetto di Ragusa al 25 minuto. Nella ripresa i padroni di casa approfittano di una difesa ballerina del Palermo e chiudono con un altro gol di Matri al 66 e il colpo finale sferrato da Politano all83 minuto. Con questa vittoria il Sassuolo sale a quota 21 punti, allungando di 11 lunghezze proprio sul Palermo terzultimo in classifica. La società rosanero, daltro canto, si vede ora distanziata di otto punti dallEmpoli al quartultimo posto.

E stata una gara spettacolare e ricca di gol. Lo spettacolo si è visto da ambo le parti soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa il Palermo ha un po gettato la spugna ma le emozioni non sono mancate. Nel primo tempo soffre e non poco le trame offensive degli ospiti. Ma alla lunga dimostra la superiore qualità e organizzazione di gioco.  Le distrazioni continue in difesa penalizzano la squadra di Corini, che ha dimostrato per lunghi tratti del match di potersi giocare la partita. Dirige bene la gara senza troppe sbavature.

Ecco le nostre pagelle del primo tempo di Sassuolo-Palermo, con i voti per i migliori ed i peggiori giocatori scesi in campo finora. Termina con il risultato di 2-1 in favore del Sassuolo il primo tempo della sfida contro il Palermo, valida per la 20^ giornata di Serie A 2016/17. La gara comincia subito forte con due squadre intraprendenti in fase offensiva. La prima occasione del match arriva con una conclusione dalla distanza da parte di Quaison, ma il suo tiro centrale viene bloccato senza problemi da Consigli. Un minuto dopo il Sassuolo si fa vedere in zona gol con una deviazione di Matri su un cross dalla bandierina in favore dei padroni di casa, ma un difensore respinge la conclusione del numero 32 neroverde sulla linea di porta. Al 9 minuto di gioco il Palermo riesce a passare in vantaggio. Nestorovski riceve su un lancio lungo dalla difesa e difende benissimo il pallone sullattacco di Lirola e Letschert, per poi inventarsi un assist al bacio con il tacco per Quaison. Lo svedese riceve palla in area e in velocità brucia Consigli prima di depositare il pallone in porta. Il Sassuolo reagisce e si fa vedere in attacco e al 15 minuto riesce a trovare il pareggio. Passaggio in profondità di Berardi per Matri che è bravissimo a smarcarsi, contro una difesa del Palermo troppo immobile, e a battere Posavec con un bellissimo destro che si infila sotto la traversa. Dopo il pareggio neroverde il Palermo ritorna in attacco e crea delle buone occasioni. Soprattutto con Jajalo che al 17 minuto conclude dal limite dellarea e manda di pochissimo il pallone fuori dallo specchio della porta difesa da Consigli. Nel momento in cui il Palermo sembra avere le carte per tornare in vantaggio il Sassuolo lo colpisce in velocità. Minuto 25, lancio di Berardi da centrocampo per Ragusa che stoppa il pallone e si allarga per concludere. Vitiello in copertura sbaglia completamente i tempi della scivolata e permette a Ragusa di affrontare indisturbato Posavec, battendolo con un delizioso pallonetto. Il Sassuolo dunque torna in vantaggio e nei restanti venti minuti del primo tempo amministra bene il vantaggio senza correre più pericoli in difesa. Vedremo nella ripresa quale fra le due squadre riuscirà a spuntarla in un match che vale tantissimo in chiave salvezza per entrambe le contendenti.

D. BERARDI 7 PELUSO 5,5

NESTOROVSKI 6,5 VITIELLO 5 (Paolo Davide Zaza)

CONSIGLI 6: Viene impegnato pochissimo durante la partita. Forse sul gol poteva fare qualcosa in più.

LIROLA 6: Gioca una buona partita a parte qualche piccola sbavatura in difesa.

LETSCHERT 6: Nel primo tempo soffre molto la fisicità di Nestorovski e la velocità di Quaison, ma con il passare dei minuti prende le misure ad entrambi.

ACERBI 6,5: Solita buona prova difensiva con pochissimi errori.

PELUSO 6: Commette qualche errore difensivo dalle sue parti che potevano costare caro alla sua squadra, ma si dimostra comunque efficace recuperando moltissimi palloni.

MAZZITELLI 6,5: Gioca una gara intensa in mezzo al campo, lottando su tutti i palloni con grinta e determinazione.

AQUILANI 6: Svolge il suo compito in mezzo al campo senza prendersi grosse responsabilità in una fase di naturale adattamento agli schemi della sua nuova squadra.

F. RICCI 5,5: E’ molto rapido nelle sue giocate e spesso mette in difficoltà la difesa avversaria ma gioca in un ruolo non suo e alla lunga  non riesce ad essere incisivo nella posizione di trequartista.

DAL 65’ DEFREL 6,5: Prende il posto sulla trequarti di Ricci e riesce a servire l’assist perfetto a Politano per il gol che chiude la partita.

D. BERARDI 7,5: Deve ancora recuperare la forma migliore ma dimostra di essere già decisivo. Tutti i gol nascono dai suoi piedi e conclude la gara con due assist e tantissime buone giocate al servizio della squadra.

DAL 77’ POLITANO 6,5: Entra carico in partita e segna dopo cinque minuti il gol che chiude la sfida.

RAGUSA 7: Fa ammattire i suoi avversari sulla sua corsia grazie alla sua velocità abbinata ad una qualità impeccabile. Segna il gol del momentaneo 2-1 con un delizioso pallonetto e si rende sempre pericoloso quando arriva in area di rigore.

MATRI 7: Con grande fiuto del gol sfrutta al meglio le occasioni che gli capitano sui piedi segnando due gol.

DALL’82’ DUNCAN: S.V.

ALL. DI FRANCESCO 7: La sua squadra soffre un po’ il Palermo nel primo tempo ma dimostra grande organizzazione di squadra e nella ripresa schiaccia gli avversari nella propria metà campo.

POSAVEC 5: Compie numerose parate, ma in occasione del terzo gol si divide la colpa con Morganella per l’incomprensione che ha permesso al Sassuolo di mettere una pietra sulla vittoria.

VITIELLO 5: Manca completamente l’intervento su Ragusa in occasione del secondo gol e lascia calciare l’avversario indisturbato. Soffre tantissimo la rapidità degli avversari e la sua gara dura solo 45’.

DAL 45’ ST MORGANELLA 5,5: Entra per dare un po’ più di spinta sulla fascia destra dove il Sassuolo soffre di più il Palermo ma riesce a combinare ben poco.

G. GONZALEZ 5: La sua difesa fa acqua da tutte le parti e il costaricano non riesce ad invertire la rotta.

GOLDANIGA 5,5: Non commette grossi errori individuali ma nell’insieme commette molte ingenuità difensive con i compagni di reparto.

RISPOLI 6: E’ molto attivo sulla sua fascia e riesce a mettere spesso in difficoltà Peluso con le sue incursioni in area.

BRUNO HENRIQUE 5,5: Spreca molti palloni buoni in mezzo al campo e non riesce ad essere incisivo in nessuna delle due fasi.

JAJALO 5,5: Si vede pochissimo in partita. In attacco si ricorda per un tiro di poco fuori nel primo tempo, mentre in fase di contenimento non riesce mai a strappare un possesso ai bravi palleggiatori avversari.

QUAISON 6: A parte il gol iniziale riesce a creare pochissimi pericoli alla retroguardia neroverde.

DAL 78’ BALOGH: S.V.

EMBALO 6: Si muove tanto riuscendosi a creare qualche buona occasione personale ma che non sfrutta al meglio.

DAL 61’ DIAMANTI 5,5: Prova con determinazione ad invertire la rotta della partita ma senza successo.

NESTOROVSKI 5,5: Nel primo tempo sembra poter reggere da solo il peso dell’attacco rosanero ed effettua un assist bellissimo con il tacco per Quaison. Nella ripresa però viene inglobato dalla difesa del Sassuolo e la sua prestazione ne risente.

ALL. CORINI 5,5: La sua squadra dimostra di saper giocare bene in fase offensiva ma gli svarioni della difesa pesano tantissimo sull’economia del match e mettono in bilico la sua panchina.

(Paolo Zaza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori