DIRETTA / Tunisia-Senegal (risultato finale 0-2) info streaming video e tv: Vince il Senegal a Franceville! (Coppa dAfrica 2017, oggi)

- La Redazione

Diretta Tunisia-Senegal info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il girone B della Coppa dAfrica 2017 (oggi 15 gennaio)

keitabalde_lingua-1
Keita Balde Diao (LaPresse)

E terminata da pochi secondi la sfida, a Franceville, tra la Tunisia e il Senegal; i senegalesi hanno conquistato i primi tre punti della loro Coppa dAfrica grazie ai gol di Manè e Mbodj che hanno deciso il 2-0 finale. La partita ha avuto due trami diametralmente opposte, nel primo tempo dopo un ottimo inizio della Tunisia ha preso il sopravvento il Senegal che è riuscito ad andare avanti di due gol e a mantenerlo fino allintervallo senza mai rischiare nulla. Nel secondo tempo, invece, è stato un assedio della Tunisia con più di 30 attacchi ma solo un Diallo in forma strepitosa è riuscito a tenere la porta senegalese inviolata, mentre proprio gli uomini di Cissè non si sono mai resi pericolosi se non con un tiro-cross di Sarr che ha incocciato la traversa tunisina. Nellultimo quarto dora di partita a parte qualche squillo la partita è stata rallentata dalle due formazioni, che non hanno più creato grandi occasioni e dopo 4 minuti di recupero comandati dal fischietto camerunense le squadre sono andate negli spogliatoi; vince il Senegal 2-0 grazie alle reti di Manè e Mbodj. Nella formazione nordafricana molto bene lattaccante Akhaici che nella prima frazione ha provato a trovare la via del gol senza però riuscire a superare Diallo. Mentre nel Senegal si sono messi in mostra il centrocampista del West Ham Kouyatè e lattaccante del Liverpool Manè, nella parte finale ottima gara anche di Sarr che è subentrato a Keita Baldè. Ora le due squadre torneranno in campo il 19 gennaio quando la Tunisia affronterà lAlgeria mentre il Senegal sarà opposto allo Zimbabwe. Questa la classifica dopo la prima giornata del Girone B: Senegal 3, Algeria e Zimbabwe 1 e Tunisia 0.

Siamo giunti al 35 della seconda frazione allo stadio di Franceville dove il Senegal è ancora avanti sulla Tunisia, per 2-0; il secondo tempo, però, è stato un monologo della Tunisia fino ad ora con i nordafricani che hanno provato a riaprire il match con il Senegal in costante sofferenza. Al 13 doppia grande occasione da parte delle Aquile di Cartagine, prima con Akhaici ma Diallo ha respinto il suo tiro e dopo qualche secondo ha neutralizzato anche una conclusione, direttamente da calcio dangolo, di Khazri. Il Senegal si è seduto dopo un primo tempo di grande livello e la Tunisia ne ha approfittato per mettere in campo tutte le carte a disposizione ma la fortuna non sembra girare dalla loro parte. Al 17 della ripresa ha lasciato il campo lattaccante della Lazio Keita Baldè, primo tempo buono il suo con tante sortite offensive mentre nella ripresa si è un po nascosto anche a causa del monologo tunisino. Proprio il neoentrato Sarr al 20 ha avuto una colossale occasione ma il suo tiro-cross dalla destra si è infranto sulla traversa tunisina, lingresso del classe 1998 ha cambiato il volto offensivo del Senegal grazie alla sua velocità. Al 23 altra colossale occasione per la Tunisia, il difensore senegalese Mbodj rinviando ha svirgolato ed è andato a colpire il palo della sua porta. Tra il 23 e il 26 cè stata una fase di stallo nella partita con entrambe le squadre che hanno cercato di rifiatare in vista dellultimo segmento di partita. Al 35, dunque, il risultato è inchiodato sul 2-0. 

Iniziato da circa dieci minuti il secondo tempo allo stadio di Franceville, dove il Senegal è in vantaggio per 2-0 sulla Tunisia. Proprio i tunisini hanno effettuato un cambio a inizio secondo tempo con ingresso di uno dei calciatori più talentuosi in rosa, Khazri che ha sostituito uno spento Azouni. Al 2 buona occasione per la Tunisia con Maaloul che su punizione calcia poco sopra la traversa della porta difesa da Diallo. Nel secondo tempo la trama della partita si è capovolta, anche a causa del risultato, con la Tunisia che è entrata in campo con un altro piglio e sta chiudendo il Senegal nella sua area di rigore, i ragazzi di Cissè invece stanno attendendo gli avversari per provare a colpire in contropiede con Manè e Keita Baldè. Al 6 è proprio lattaccante della Lazio che ha provato a far male ai nordafricani, prima un dribbling e poi un ottimo sinistro che è terminato alto sulla traversa. Il Senegal in questo momento sta facendo vedere alcuni problemi difensivi che nel primo tempo, con la Tunisia addormentata, non si erano notati e un gol subito potrebbe cambiare la partita. All’8′ ci ha provato Diouf sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Keita Baldè ma il suo colpo di testa è terminato alla sinistra della porta tunisina. Partita, ora, più viva con entrambe le formazioni in grado di poter far male all’avversario. 

Siamo giunti allintervallo allo Stadio di Franceville, il Senegal è in vantaggio per 2-0 sulla Tunisia nella seconda partita del Girone B della Coppa dAfrica 2017. La squadra allenata da Cissè ha iniziato con più intraprendenza la partita e ha trovato il vantaggio già nei primi 10 con lattaccante del Liverpool Manè che ha siglato sugli sviluppi di un calcio di rigore, conquistato da Kouyatè su fallo di Abdennour. Dopo il vantaggio senegalese la Tunisia non è riuscita più a giocare il pallone trovando soltanto una conclusione con Akhaici che però è finita a lato senza creare problemi a Diallo. Per tutta la durata del primo tempo il Senegal a controllato, a parte i due lampi di Akhaici, trovando poi il 2-0 alla mezzora; sugli sviluppi di un corner, battuto dal laziale Keita Baldè, il difensore Mbodj si è fatto trovare pronto al centro dellarea insaccando il pallone. In questa prima frazione si sono fatti notare molto due calciatori, in particolare, Kouyatè e Manè entrambi hanno permesso alla propria squadra di mettere in ghiaccio la sfida già nella prima parte della gara. La Tunisia non è riuscita ancora a mettere in campo la sua forza e i suoi elementi migliori o si sono nascosti o sono stati oscurati in maniera perfetta da MBengue e Koulibaly. Senza recupero le squadre vanno allintervallo sul risultato di 2-0 per il Senegal. 

Siamo giunti al trentesimo minuto allo stadio di Franceville dove il Senegal è in vantaggio per 1-0 sulla Tunisia grazie al gol, al 10, di Sadio Manè su calcio di rigore. Lattaccante del Liverpool ha segnato il penalty conquistato da Kouyatè dopo un fallo in area di Abdennour, difensore del Valencia. Dopo il vantaggio, dunque, il Senegal per qualche minuto aveva alzato il baricentro e provando a far male nuovamente ai tunisini ma dopo qualche minuto sulla difensiva i nordafricani si sono fatti vedere nuovamente in attacco. Al 16 ci ha provato per la seconda volta lattaccante Akhaici che ha calciato verso la porta di Diallo ma la palla è terminata a lato. Il Senegal al 22 ci ha provato con unazione solitaria dellattaccante della Lazio Keità Baldè, il senegalese dopo aver saltato due difensori si è portato il pallone sul fondo neutralizzando una buona occasione. Dopo un momento di stallo la partita ha preso unottima verve, con entrambe le squadre che hanno provato a trovare la via del gol ma fin qui, alla mezzora, ci è riuscita solamente la nazionale allenata da Cissè. Il calciatore più ispirato è lattaccante senegalese Sadio Manè che sembra incontenibile, con i difensori tunisini che non riescono a trovare le contromisure e al 27 lattaccante del Liverpool ha provato a trovare Diuof al centro dellarea che si è fatto trovare impreparato. Il 2-0 arriva al 30′ con il Senegal che trova il gol sugli sviluppi di un corner, Keita mette il pallone al centro e Mbodj segna. Quindici minuti allintervallo, Senegal in controllo e Tunisia in difficoltà. 

E iniziato da una decina minuti il match, allo stadio di Franceville, tra la Tunisia e il Senegal che è la gara valida per la prima giornata del girone B della Coppa dAfrica 2017; nellaltra gara del girone Algeria e Zimbabwe hanno pareggiato per 2-2. La selezione senegalese era data per favorita allinizio di questa partita ma nelle ultime settimane il commissario tecnico polacco della Tunisia Kasperczak è riuscito a sistemare la squadra nordafricana per arrivare nel migliore dei modi a questa competizione. In questo primo segmento di match entrambe le squadre hanno cercato di studiarsi, senza scoprirsi oltremodo, anche se la nazionale tunisina ha iniziato con più pressing. Dopo 3 subito una grande occasione, proprio, per i nordafricani ma il numero 9 Akhaici ha spedito alto il pallone con un colpo di testa a botta sicura. Il Senegal di Cissè ha iniziato la partita con un po di timore che ha fatto risaltare, oltremodo, linizio degli avversari. La partita finora a parte loccasione per Akhaici non ha visto sul terreno di gioco grandi spaventi per le due retroguardie, nonostante entrambe le formazioni abbiano grandi occasioni. Al 9 la prima svolta della partita con Abdennour che ha atterrato in area Kouyatè, e Manè che ha segnato su rigore. 

Tunisia-Senegal sta per cominciare: pochi minuti al fischio dinizio della partita della Coppa dAfrica 2017, ospitata dal Gabon. Siamo a Franceville, città di circa 50.000 abitanti che sorge nella zona più interna del Gabon, capoluogo della provincia Haut-Ogooué e sede di quasi tutte le partite del girone B, tranne che nella terza giornata quando la contemporaneità renderà naturalmente impossibile far giocare tutte le squadre del gruppo nello stesso stadio. La partita fra Tunisia e Senegal mette di fronte due squadre di ottima tradizione: oggi forse ad avere qualcosa in più potrebbe essere il Senegal, ma naturalmente questa sensazione sulla carta dovrà essere confermata (oppure smentita) dal verdetto del campo. Adesso però non è più il tempo delle parole, bisogna lasciare spazio a colori ed emozioni: siamo pronti al via di Tunisia-Senegal, per una bella domenica di Coppa dAfrica!  Tunisia-Senegal è senza dubbio una grande sfida nel contesto di una Coppa dAfrica, a maggior ragione essendo solo alla fase a gironi, dove già si incrociano le strade di due Nazionali che hanno fatto la storia del calcio africano. La Tunisia ha partecipato a ben quattro edizioni dei Mondiali: nel 1978 la vittoria contro il Messico fu la prima di sempre per una Nazionale africana in un Campionato del Mondo, dove poi ritroveremo la Tunisia nelle tre edizioni consecutive del 1998, 2002 e 2006. In Coppa dAfrica resta memorabile ledizione del 2004, che la Tunisia vinse davanti al pubblico amico essendo Paese organizzatore; in aggiunta ricordiamo i secondi posti del 1965 e 1996 e il terzo posto del 1962. Per il Senegal nel torneo continentale manca il trionfo, ma sono da ricordare tante ottime partecipazioni, su tutte il secondo posto del 2002 che fu lanno di gloria del calcio senegalese. Nello stesso anno infatti ecco lunica partecipazione ai Mondiali, che fu però eccezionale dal momento che il Senegal arrivò fino ai quarti di finale: battuta ed eliminata la Francia nella fase a gironi, agli ottavi gli africani ebbero la meglio sulla Svezia prima di fermarsi al cospetto della Turchia ai quarti. 

Il Senegal è una formazione che predilige il gioco offensivo, mentre dallaltra parte abbiamo la Tunisia che fa della compattezza difensiva il proprio punto di forza. Di conseguenza dovremmo vedere due approcci tattici diversi nella partita di Coppa dAfrica 2017 che si giocherà nel pomeriggio di oggi a Franceville, in Gabon, dove ieri ha preso il via la massima competizione africana di calcio. In questo genere di gare la squadra più offensiva, in questo caso dunque il Senegal, potrà avere la meglio se riuscirà nellintento di attaccare senza esporsi in maniera eccessiva al contropiede della formazione tunisina, la quale presumibilmente attaccherà maggiormente di rimessa. Un ruolo importante avranno nel Senegal due giocatori che conosciamo molto bene, il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly e lattaccante della Lazio Keita Balde Diao. 

Si gioca oggi, domenica 15 gennaio alle ore 20,00, presso lo stadio di Franceville per la Coppa dAfrica 2017, nella quale sarà il primo impegno per queste due Nazionali. Si tratta di una manifestazione in costante crescita negli ultimi anni annoverando nelle fila delle varie formazioni che vi prendono parte eccezionali giocatori, tra i migliori al mondo. Sia la Tunisia che il Senegal vantano una importante tradizione calcistica e sono pronte ad avere un ruolo da protagoniste nellambito della manifestazione. Le due contendenti sono inserite nel Gruppo B assieme allAlgeria ed allo Zimbabwe. 

Sia la Tunisia che il Senegal si sono preparate a questo appuntamento con un periodo di preparazione caratterizzato da un paio di amichevoli dove i due commissari tecnici hanno avuto modo di provare alcune soluzioni tattiche. Nello specifico la Tunisia ha prima battuto lUganda con il punteggio di 2-0 grazie alla marcatura di Lahmar e Yacoubi e quindi ha perso nel confronto con il quotato Egitto per effetto della rete messa a segno da Mohsen. Migliori sono stati i riscontri ottenuti dal Senegal che ha prima vinto per 2-1 contro la Libia e quindi ha piegato con il punteggio di 2-0 il Congo con reti di Keita e Ndiaye. Gli ultimi scontri diretti tra la Tunisia ed il Senegal risalgono alla stagione calcistica 2015 nellambito delle qualificazione per lultima edizione disputata della Coppa dAfrica. Ci fu un doppio confronto con prima un pareggio per 0-0 e quindi una vittoria per la Tunisia con il risultato di 1-0 con rete di Sassi allo scadere.

Stando alle ultime indicazioni lasciate trasparire dal proprio commissario tecnico la Tunisia dovrebbe disporsi sul rettangolo di gioco con un accordo 4-5-1. In porta verrà utilizzato quasi certamente Mathlouthi mentre nella linea difensiva dovrebbero essere utilizzati Naguez sulla destra, nel mezzo Yacoubi al fianco di Maaloul e sulla corsia di sinistra Ben Youssef. A centrocampo largo sul fronte destro con piena facoltà di accompagnare tutte le giocate offensive Sassi, dallaltro lato Lahmar mentre nel mezzo dovrebbero essere schierati Khazri a fungere da metronomo con ai lati Akaichi e Sliti. Unica punta Mskani.

Il Senegal invece dovrebbe giocare con un più offensivo 4-3-3 nel quale saranno utilizzati Diallo a difendere la porta, Gassama nel ruolo di terzino destro, Ciss sullout opposto e nel mezzo la composta dal napoletano Kalidou Koulibaly vera stella di questa formazione e Mbodji. Davanti alla difesa dovrebbe agire Kpouyate ai cui fianco dovrebbero giocare lottimo Mane, esterno offensivo del Liverpool, e Gueye che invece gioca nellEverton. In avanti tanta qualità con a sinistra lattaccante della Lazio, Balde Keita, Konate e Diame.

Per le quote dei bookmaker questa è una gara abbastanza equilibrata nella quale tendenzialmente dovrebbe avere la meglio il Senegal, che può giovarsi di giocatori di maggiore tecnica ed esperienza in ambito internazionale. Infatti, la vittoria del Senegal viene pagata circa 2,20 contro il 3,15 della Tunisia ed il 3,00 pieno per il pareggio. In ottica marcatori, per le agenzie di scommesse quella tra Tunisia e Senegal dovrebbe essere gara povera di gol tantè che lUnder 2,5 si aggira intorno all1,45. Tunisia-Senegal sarà trasmessa in diretta tv da Fox Sports, il canale numero 204 della piattaforma satellitare Sky che sarà la tv ufficiale di questa Coppa dAfrica 2017 in Italia. Di conseguenza sarà disponibile per gli abbonati anche la diretta streaming video del match, tramite lapplicazione Sky Go.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori