Risultati Eredivisie/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (18^ giornata, 13-14-15 gennaio 2017)

- La Redazione

Risultati Eredivisie: la classifica aggiornata, tutte le partite e i marcatori della 18^ giornata del massimo campionato olandese, nelle giornate del 13, 14 e 15 gennaio 2017.

Ajax2016_verde
(LaPresse)

Sono state ben 27 reti nella 18^giornata del massimo campionato olandese, la Eredivisie, che ha visto vincere in questo turno Feyenoord, Ajax e PSV: le distanze tra le prime tre della classe sono quindi rimaste invariate. In ottica Europa League pesante successo del Vitesse contro il Twente, mentre lo Sparta Rotterdam ha perso ancora e ora deve cominciare davvero a guardarsi le spalle. Sugli scudi Kluivert jr, all’esordio assoluto con l’Ajax a 18 anni e autore di un’ottima prova. Il personaggio negativo è invece Baker: decisivo nella vittoria del Vitesse, ma espulso per un fallo durissimo su un giocatore avversario. La diciottesima giornata del massimo campionato olandese è partita con la sconfitta casalinga del Go Ahead Eagles contro l’Az Alkmaar: per i padroni di casa si tratta dell’ottava sconfitta nelle ultime dieci partite e la retrocessione sembra davvero inevitabile. L’Az Alkmaar invece, dopo la batosta presa due giornate contro il Feyenoord, è alla seconda vittoria di fila e vede ancora l’Europa. La partita si è infiammata negli ultimi 20′ con l’Az Alkmaar avanti al 70 con Wout Weghorst (decima rete per lui) e poi con la doppietta dell’iraniano Alireza Jahanbakhsh all’85 e al 90, intramezzata dal rigore di Antonia all’89 per i padroni di casa.

Successivamente è sceso in campo l‘Heerenveen, che ha ritrovato la vittoria contro l’ADO ed è salito a 32 punti, rimanendo così al quarto posto a -5 dal PSV. Gara decisa nella ripresa con un uno/due devastante di Reza Ghoochannejhad, in goal tra il 68 e il 70 (per lui sono ora nove le reti stagionali). Per l’ADO i punti rimangono 17 e la lotta per non retrocedere risulta ancora lunga. E a proposito di lotta per non retrocedere, chi sembra essersene tirato definitivamente fuori è il Groningen, che dopo la vittoria esterna sul campo dell’Heracles Almelo è addirittura a -3 dalla zona preliminari Europa League. Partita bloccata già nel primo tempo, dove sono bastati 40 minuti per ritrovarsi sul 3 a 0 grazie alle reti di Mahi (che ha poi segnato anche all’87 e che ha così trovati settima e ottava rete stagionale), Payne e Sorloth. Nel finale di match è arrivata anche la rete della bandiera dell’Heracles Almelo, con Daryl van Mieghem a tempo scaduto. I padroni di casa rimangono a 21 punti, sorpassati proprio dagli avversari di giornata, ma con ben sette punti sulla zona retrocessione. Chi invece si trova decisamente impelagato nelle zone basse della graduatoria è l‘Excelsior, che contro il non ha avuto scampo. La squadra di Cocu ha chiuso la pratica con un goal per tempo: al 39 è andato a segno Marco van Ginkel, mentre nella ripresa è arrivato il sigillo di Propper, che ha fatto salire il PSV a 37 punti, lasciando così invariato il distacco da Ajax e Feyenoord. 

A proposito di lotta per non retrocedere, quello Sparta Rotterdam che sembrava la grande sorpresa del campionato fino ad un paio di mesi fa, risulta ormai in caduta libera, con la sesta sconfitta nelle ultime sette partite: pesantissimo il ko interno contro l’Utrecht, che porta a soli tre punti il vantaggio sulla terzultima piazza. Eppure il match era cominciato bene, con il goal di Calero poco prima della mezz’ora. Nella ripresa l’Utrecht ha però preso il sopravvento, complice anche un cambio di disposizione tattica, trovando il pareggio con Janseen dopo sette minuti di gioco della ripresa e arrivando alla vittoria con Peterson, entrato al 75 e capace di segnare a due minuti dalla fine. Per l‘Utrecht ora i punti sono 28 e la corsa all’Europa continua, mentre lo Sparta Rotterdam sprofonda e qualcuno parla di un cambio di panchina in vista. E a proposito di alta classifica, non ha perso colpi il Feyenoord, che ha vinto sul campo del Roda ed è così salito a 45 punti, mantenendo la testa della classifica e invariato il vantaggio sulle inseguitrici. Per avere ragione dei padroni di casa, che invece sono in piena zona retrocessione, ci sono voluti 70 minuti, ovvero quelli necessari a Kuyt per trovare la settima rete stagionale. Nel finale Elia, vecchia conoscenza del calcio italiano, ha messo al sicuro il risultato, siglando lo 0 a 2 a due minuti dalla fine. 

Ha tenuto il passo l’Ajax, vittorioso sul campo dello Zwolle (che con 14 punti oggi sarebbe retrocesso) e che ha fatto esordire Justin Kluivert, classe 1999 e figlio di Patrick. I lancieri hanno vinto con le reti dei centrocampisti, chiudendo la pratica in due minuti, tra il 54 e il 55, grazie a Lasse Schöne (rigore dove c’è lo zampino di Kluivert jr) e a Hakim Ziyech, che poi ha segnato anche il terzo goal all’80, stroncando i tentativi di rimonta dello Zwolle con Madsen. Nelle altre due partite della giornata, vittoria del Vitesse nel match con vista sull’Europa contro il Twente: dopo 39 minuti i padroni di casa erano già avanti 2 a 0 con Baker e Ricky van Wolfswinkel (nono centro stagionale). Nella ripresa il Twente ha subito subito il 3 a 0 (47 Rashica) e ha trovato un goal inutile con Klich solo a 12′ dalla fine. Infine, vittoria della tranquillità per il Nec (ora a 22 punti) contro il Willem II, in un match deciso dal diciottenne Jay-Roy Grot, punta centrale al quarto centro stagionale.

Venerdi 13 gennaio 2017

Go Ahead-Az Alkmaar 1-3  – 69′ Weghorst (A), 85′ Jahanbakshs (A), 90′ Antonia (G), 90+3′ Jahanbakhsh su rigore (A)

Sabato 14 gennaio 2017

Heerenveen-Den Haag 2-0  -63′ Ghoochannejhad, 64′ Ghoochannejhad

Psv-Excelsior 2-0  – 34′ Van Ginkel, 59′ Propper 

H. Almelo-Groningen 1-4  – 30′ Mahi 8G), 34′ Payne (G), 39′ Sorloth (G), 87′ Mahi (G), 90′ Van Mieghem (HA)

Sparta Rotterdam-Utrecht 1-2  – 27′ Calero (S), 52′ Janssen (U), 88′ Peterson (U)

Domenica 15 gennaio 2017

Roda-Feyenoord 0-2  – 69′ Kuyt, 88′ Elia

Zwolle-Ajax 1-3  – 54′ Schone su rigore (A), 55′ Ziyech (A), 72′ Brock Madsen (Z), 80′ Ziyech (A)

Vitesse-Twente 3-1  – 13′ Baker (V), 39′ Van Wolfswinkel (V), 47′ Rashica (V), 77′ Klich (T)

Willem II-Nec 0-1  – 76′ Grot

 

 

1. Feyenoord 18 14 3 1 49:12 45
      
2. Ajax 18 12 4 2 38:14 40
      
3. PSV 18 10 7 1 27:8 37
      
4. Heerenveen 18 9 5 4 34:20 32
      
5. Alkmaar 18 8 7 3 32:24 31
      
6. Utrecht 18 7 7 4 28:23 28
      
7. Vitesse 18 7 5 6 27:23 26
      
8. Twente 18 6 6 6 27:26 24
      
9. Groningen 18 6 5 7 27:26 23
      
10. Nijmegen 18 5 7 6 19:28 22
      
11. Heracles 18 5 6 7 22:29 21
      
12. Willem II 18 4 7 7 12:20 19
      
13. Sparta Rotterdam 18 4 5 9 23:31 17
      
14. Den Haag 18 5 2 11 16:31 17
      
15. Excelsior 18 4 4 10 23:34 16
      
16. Zwolle 18 3 5 10 14:37 14
      
17. Roda 18 1 10 7 8:23 13
      
18. G.A. Eagles 18 3 3 12 15:32 12

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori