Risultati Ligue 1/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (20^ giornata, 13-14-15 gennaio 2017)

- La Redazione

Risultati Ligue 1: la classifica aggiornata, tutte le partite e i marcatori della 20^giornata del massimo campionato francese, nei giorni 13-14-15 gennaio 2017.

MonacoPsg2016
Foto LaPresse

Sono ben 23 reti nella 20^giornata del campionato di Ligue 1, la massima serie francese, che ha segnato l’aggancio del Monaco al Nizza in testa al campionato: Balotelli e compagni hanno incredibilmente pareggiato in casa contro il Metz e i monegaschi ne hanno approfittato, vincendo a Marsiglia. Vince anche il PSG, mentre perdono Lione, Guingamp, Tolosa e Rennes. Grande protagonista di giornata è sicuramente Santini, decisivo nella vittoria del Caen contro il Lione, mentre in negativo va segnalata in generale la prova di tutto l’attacco del Nizza, con una menzione particolare per Plea. La ventesima giornata del massimo campionato transalpino è iniziata con il pareggio tra il Lille e il St. Etienne, risultato che sicuramente fa più piacere ad Eder e compagni, che fanno un altro passo avanti verso la salvezza. Gli ospiti erano passati in vantaggio con il solito Hamouma dopo 17′ di gara, ma nella ripresa si sono fatti raggiungere da De Preville, a segno al 70. Il Lille continua la sua marcia verso la salvezza salendo a 22 punti, mentre il Saint Etienne sale a 27 e vede l’Europa allontanarsi.

Quindi è sceso in campo il nella difficile trasferta contro un Rennes in crisi ma sempre pericoloso. Alla fine, vista la scarsa vena di Cavani, ci ha pensato il nuovo arrivo Draxler ha dare i tre punti a Emery, con un bel goal al 40 del primo tempo: i parigini hanno così vinto e recuperato due punti sul Nizza, per cui la giornata è stata decisamente pessima. La squadra di Favre infatti è andata a sbattere contro il muro del Metz e in casa non è andata oltre uno 0 a 0 che segna la fine definitiva della fuga in testa al campionato: questo è stato il secondo pareggio consecutivo e ha dato modo al Monaco di agganciare Balotelli e compagni in testa al campionato con 45 punti e al PSG di farsi sotto a 42. Per il Metz questo punto serve sicuramente al morale, ma non alla classifica, visto che si ritrova ultimo, raggiunto dal Lorient, che ha a sorpresa annichilito il Guingamp. Casoni comincia a vedere la salvezza, perchè Digione, Bastia e Angers distano solo due punti. Il Lorient è salito a 18 punti raggiungendo il Metz grazie a Waris (72 e 90) e Cabot (82), i quali hanno ribaltato il vantaggio di Salibur arrivato al 40. Il Guingamp resta fermo a 30 punti e può ringraziare il fatto che Lione e Marsiglia, come vedremo, non hanno vinto. Tornando in fonda alla classifica, l’Angers è come detto a 20 punti: il pareggio contro il Bordeaux è un buon risultato, ma la partita si era messa decisamente bene grazie al goal di Traore al 17. L’autorete di Santamaria dieci minuti dopo ha però rimesso il Bordeaux in partita, anche se poi vi sono state poche emozioni.

Il Bastia si ritrova invece (ancora) a 20 punti dopo aver perso malamente il match salvezza contro un Nancy che fino a qualche settimana fa sembrava spacciato e che invece ora ha cominciato a volare: stavolta a dare la vittoria alla neopromossa, salita a 24 punti, è stata una rete di Dia al quarto d’ora della ripresa. Il terzetto che si trova a 20 punti e subito sopra Metz e Lorient è completato dal Digione, che a Montpellier ha assaporato il colpaccio con il solito Tavares, in rete al 27, ma che poi si è dovuto arrendere al goal di Roussilion a 3′ dalla fine. Per il Montpellier punto pesante perchè ottenuto contro una diretta concorrente e classifica che lo vede salire a 23 punti. La strada per la salvezza è ancora lunga, ma il Montpellier sembra avere tutte le carte in regola per riuscire anche quest’anno a mantenere la categoria. A proposito di salvezza fa un bel passo in avanti il Nantes, a cui il cambio di tecnico sembra decisamente aver giovato: a Tolosa è arrivata una vittoria esterna pesantissima, maturata grazie ad un goal di Sala al 20. Ora il Nantes grazie ai suoi 22 punti è fuori dalla zona retrocessione, mentre il Tolosa con 26 vede allontanarsi la zona Champions: ormai è crisi conclamata. 

A proposito di zona Champions, il risultato che indubbiamente ha fatto più rumore, pari del Nizza a parte, è stata la sconfitta del Lione in casa del Caen (ora a 21 punti e fuori dalla zona retrocessione, il che fa capire quanto sia corta la classifica del campionato francese, visto che al termine della giornata scorsa era penultimo). Grande protagonista è stato il solito Santini, in rete al 29 su rigore e che ha portato sul 2 a 0 il Caen dopo l’autogoal di Cornet dopo otto minuti, e poi autore del terzo goal, quello che al quarto d’ora della ripresa ha ricacciato indietro il Lione, che aveva trovato il pari con Lacazette già nel primo tempo (35 e 45). Lione fermo a 34 punti, ma ancora saldamente al quarto posto. La giornata si è chiusa con la quaterna del Monaco sul campo del Marsiglia, che significa Nizza agganciato a 45 punti e primo posto per differenza reti: partita chiusa dopo ventuno minuti dalle reti di Lemar e Falcao, riaperta da Rolando al 28 e chiusa del tutto da Silva con una doppietta al 45 e al 56. Per Garcia un brutto stop (30 punti) nella sua rincorsa al Lione, mentre il Monaco si conferma una macchina da goal pazzesca e la sensazione è che il Nizza farà davvero fatica contro una squadra, quella monegasca, che sembra avere ormai il vento in poppa.

Venerdi 13 gennaio 2017

Lilla-St. Etienne 1-1  – 17′ Hamouma (S), 71′ De PReville (L)

Sabato 14 gennaio 2017

Rennes-Psg 0-1  – 39′ Draxler

Tolosa-Nantes 0-1  – 20′ Sala

Nancy-Bastia 1-0  – 59′ Dia 

Montpellier-Digione 1-1  – 27′ Tavares (D), 87′ Roussillon (M)

Lorient-Guingamp 3-1  – 40′ Salibur (G), 72′ Waris (L), 82′ Cabot (L), 90′ Waris (L)

Angers-Bordeaux 1-1  -14′ Traorè (A), 27′ Santamaria autogol

Domenica 15 gennaio 2017

Nizza-Metz 0-0

Caen-Lione 3-2 – 8′ Cornet autogol, 29′ Santini su rigore (C), 35′ Lacazette su rigore (L), 45′ Lacazette (L), 60′ Santini (C)

Marsiglia-Monaco 1-4  – 15′ Lemar (MO), 21′ Falcao (MO), 28′ Rolando (MA), 44′ Bernardo Silva (MO), 56′ Bernardo Silva (MO)

 

1. Monaco 20 14 3 3 60:21 45
      
2. Nizza 20 13 6 1 34:13 45
      
3. Paris SG 20 13 3 4 39:15 42
      
4. Lione 19 11 1 7 36:22 34
      
5. Guingamp 20 8 6 6 26:22 30
      
6. Marsiglia 20 8 6 6 23:23 30
      
7. Rennes 20 8 4 8 20:24 28
      
8. St. Etienne 20 6 9 5 19:17 27
      
9. Tolosa 20 7 5 8 22:22 26
      
10. Bordeaux 20 6 8 6 21:27 26
      
11. Nancy 20 6 6 8 16:23 24
      
12. Montpellier 20 5 8 7 29:32 23
      
13. Lilla 20 6 4 10 19:26 22
      
14. Nantes 19 6 4 9 13:26 22
      
15. Caen 19 6 3 10 23:34 21
      
16. Dijon 20 4 8 8 27:30 20
      
17. Bastia 20 5 5 10 17:24 20
      
18. Angers 20 5 5 10 16:25 20
      
19. Lorient 20 5 3 12 23:39 18
      
20. Metz 19 5 5 9 18:36 18
  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori