Inter/ Calciomercato News, le trattative live di oggi, 17 gennaio 2017

- La Redazione

Calciomercato Inter: news, le trattative live e le ultime notizie in diretta di oggi, martedì 17 gennaio 2017. Possibili acquisti e cessioni dellInter che per lestate pensa già in grande

acerbi_manaj
(LaPresse)

L’arrivo di Roberto Gagliardini in questa finestra di calciomercato invernale sembra convincere proprio tutti in casa Inter ma non solo. Il giovane centrocampista bergamasco proveniente dall’Atalanta è stato infatti protagonista di un’ottima prova all’esordio nella sfida vinta a San Siro contro il Chievo e tutti gli addetti ai lavori lo indicano come uno degli elementi migliori della Serie A per le prossime stagioni e di lui ha parlato pure il procuratore Andrea Zavaglia, intervistato in esclusiva dalla redazione di Tuttomercatoweb.com: “Non ci sono stati molti movimenti, ma dai risultati che si sono visti già domenica penso che l’Inter abbia fatto un ottimo acquisto con Gagliardini. Altri club stanno buttando le basi per costruire una squadra in ottica futura. Al momento chi ha messo le mani nel portafoglio sono l’Inter appunto e il Napoli con Pavoletti”.

Il calciomercato dell’Inter sembra ufficialmente chiuso ma non è detto che i nerazzurri non possano aggiungere un nuovo elemento all’organico se andrà in porto una cessione in particolare. Stiamo parlando dell’argentino Ever Banega, prelevato l’estate scorsa dal Siviglia a parametro zero ma protagonista a Milano di diverse prestazioni altalenanti fino a questo momento. Per questa ragione l’Inter potrebbe decidere di lasciar partire Banega ma solo in caso di un’offerta pari a 25-30 milioni di euro magari proveniente dalla Cina, così da effettuare un’importante plusvalenza. Con un tesoretto del genere a disposizione, come riporta il quotidiano Tuttosport, l’Inter potrebbe decidere di strappare immediatamente al Wolfsburg il terzino Ricardo Rodriguez. L’esterno elvetico è un profilo che piace molto ai nerazzurri per sistemare la corsia bassa di sinistra ed in caso di mancato arrivo a gennaio, è molto probabile che Rodriguez possa arrivare all’Inter a giugno.

L’Inter ha voluto rinforzare il proprio centrocampo con l’acquisto di Roberto Gagliardini in questa finestra di calciomercato invernale. Tuttavia, la dirigenza cinese di Suning, forte dei capitali a disposizione, sta pensando di aggiungere all’organico anche un nuovo centrocampista di livello internazionale. Nei giorni scorsi si è parlato molto di un interesse per il brasiliano Luiz Gustavo del Wolfsburg ma è anche tornato di moda un altro profilo accostato da diverse stagioni ai nerazzurri, ovvero Lucas Leiva. Il mediano verdeoro di proprietà del Liverpool, come ammesso da lui stesso recentemente, non sta vivendo un buon periodo agli ordini del tecnico Klopp che gli preferisce appunto altri giocatori, e vorrebbe dunque trovare una nuova squadra per competere ad alti livelli. Tuttavia, secondo quanto rivelato da O Tempo, sulle tracce di Lucas Leiva ci sarebbero pure i suoi connazionali dell’Atletico Mineiro, già a caccia di Elias dello Sporting Lisbona ma soluzione questa poco gradita al trentenne dei Reds che preferirebbe appunto restare ancora qualche anno nel Vecchio Continente.

Grazie ai capitali provenienti dalla nuova proprietà cinese di Suning da impiegare in fase di calciomercato, l’Inter sembra rialzare lentamente la testa rispetto agli ultimi anni. Acquisti importanti come Joao Mario l’estate scorsa dallo Sporting Lisbona ed ora Roberto Gagliardini dall’Atalanta portano a pensare che i nuovi dirigenti stiano facendo sul serio ed un grande ex nerazzurro come Beppe Bergomi, intervenendo a margine della premiazione della Hall of Fame della Figc, ha detto la sua opinione in merito: “Cosa ha cambiato Pioli nell’Inter? E’ un allenatore che è cresciuto tantissimo. E’ molto bravo e riesce a trasmettere il suo credo calcistico. Poi ha fatto delle scelte, per esempio Joao Mario e Banega, doppioni che non possono giocare insieme. L’Inter ha grande talento ma andava allenata e rilanciata e lui ce l’ha fatta. Io ho conosciuto Zhang alla festa dell’Inter, ha idee chiare e precise e vuole portare avanti idee importanti. Mi ha parlato del settore giovanile e della Pinetina, quindi di tutto. Ora l’Inter ha bisogno di tornare a vincere e comandare sia in Italia che in Europa e secondo me i cinesi hanno le idee chiare.”

In questa sessione di calciomercato invernale l’Inter sta cercando di rinforzare l’organico per puntare alla qualificazione in Champions League nella seconda parte di stagione. Intervistato da Mediaset Premium, il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio ha nuovamente sottolineato la necessità di cedere diversi giocatori ma chi non dovrebbe partire sono gli attaccanti Eder e Gabigol, molto chiacchierati a causa del poco spazio avuto a disposizione sin qui: “Siamo stati molto chiari: in entrata non ci sarà più nulla, mentre in uscita verranno fatte alcune cose sui giovani, niente invece per quanto riguarda i giocatori importanti, e quelli citati sono tutti importanti, lo hanno dimostrato con le prestazioni. Dietro le vittorie dell’Inter non ci sono soltanto i primi undici, ma soprattutto quei giocatori che entrano a partita in corso e diventano determinanti, come ad esempio nell’ultima gara Eder e Palacio: sono sicuro che questo capiterà a breve anche a Gabigol. Ci sono delle opportunità. Ranocchia anche all’estero ha molta considerazione, parleremo con lui se vuole trovare più spazio o se vuole giocarsi le sue opportunità all’Inter: se è questo quello che vuole noi saremo ben felici di tenerlo, diversamente di trovare una soluzione insieme a lui e a chi lo sta seguendo.”

Sembra fatta unaltra operazione di calciomercato in uscita che riguarda lInter. Si tratta di un prestito, o meglio di un cambio di maglia da parte di un giocatore in prestito. Rey Manaj è destinato al Pisa e già oggi potrebbe essere ufficiale il trasferimento: il giovane attaccante albanese (classe 97) ripasserà da Appiano Gentile soltanto nella forma, perchè poi i nerazzurri lo gireranno in Toscana dove concluderà la stagione. Si tratterà di un prestito secco, come riporta FcInterNews.it; al termine dellanno Manaj rientrerà allInter e poi si deciderà il suo futuro. Lattaccante scende dunque di categoria: il Pescara, squadra giovane e ambiziosa, sembrava essere la destinazione giusta per lui ma, anche a causa di qualche infortunio e di una realtà mai davvero decollata (zero vittorie sul campo in 20 partite), Manaj ha fatto tanta fatica. I suoi gol sono stati appena due; la Serie B, e un allenatore come Gennaro Gattuso, potrebbero farlo ripartire alla grande. A Pisa troverà una squadra impegnata nella lotta salvezza, che ha unottima difesa ma fatica nel reparto offensivo; i suoi gol potranno certamente dare una mano alla squadra toscana per centrare lobiettivo e, chissà, togliersi magari qualche altra soddisfazione come quella di provare a rientrare in corsa per i playoff.

Ombre cinesi su Mauro Icardi. Secondo le notizie di calciomercato riportate da Sky Sport, nellultimo week-end il numero 9 dellInter avrebbe ricevuto unofferta dal Tianjin Quanjian, la squadra cinese allenata da Fabio Cannavaro. Una proposta ascoltata prima dallagente e moglie del giocatore, Wanda Nara, e poi dalla società nerazzurra che però avrebbe calato un deciso 2 di picche. Almeno per questa finestra di calciomercato, Icardi non si muove dallInter: questa la volontà del club. Sempre Sky ha ricordato come la clausola di rescissione dellargentino, pari a 110 milioni di euro, sia valida solo per il calciomercato estivo e per un lasso di tempo che andrà dal 30 giugno al 15 luglio prossimi. Questo per tutelare lInter dalleventuale cessione di Icardi: nel caso la società avrebbe il tempo per cercare ed acquistare un rimpiazzo allaltezza. Difficile in ogni caso pensare ad unInter senza Icardi, così come ad un giocatore che in questo momento possa garantire lo stesso contributo offensivo del capitano. Con la rete rifilata al Chievo sabato scorso, il numero 9 si è confermato in testa alla classifica marcatori del campionato: 15 le sue reti, che diventano 62 considerando il computo totale in Serie A con lInter. La Cina può attendere, anche se lipotesi potrebbe davvero riproporsi con maggiore insistenza nei mesi estivi, e in particolare tra giugno e luglio quando la clausola di rescissione di cui sopra sarà valida.

DellInter si parla anche in Portogallo e nella fattispecie sulle pagine del quotidiano sportivo O Jogo. Secondo il quale il terzino Nelson Semedo, classe 1993 in forza al Benfica, sarebbe destinato a cambiare squadra al più tardi in estate, se non già in questa finestra di calciomercato. LInter è stata segnalata sulle sue tracce, ma la concorrenza non manca considerando che Semedo interessa anche a Barcellona, Bayern Monaco e Manchester United. La creme de la creme europea, contro cui sarebbe davvero difficile avere voce in capitolo. Daltro canto, i segnali allorizzonte sembrano essere positivi per lInter, che con la nuova proprietà targata Suning ha ritrovato la disponibilità economica mancata negli ultimi anni. La prossima estate i nerazzurri saranno in grado di dire la loro sulla scena del calciomercato, conquistare la Champions League sul campo potrebbe aiutare ad ingolosire gli obiettivi come Semedo. Nel frattempo il Benfica sembra già rassegnato a veder partire il ventitreenne laterale, non a caso -riporta O Jogo- avrebbe già individuato un potenziale sostituto: il diciottenne Pedro Pereira della Sampdoria, strappato proprio al vivaio delle Aquile nellestate 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori