CALCIOMERCATO MILAN/ News, Ag.Sosa: “Vuole ripagare il club.” Le trattative live di mercato, oggi 17 gennaio 2017 (ultime notizie in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan: news, trattative live e ultime notizie in diretta di oggi, martedì 17 gennaio 2017. In questo mercato il Milan studia altre possibilità low cost, Deulofeu in primis

MilanNiang_tiro
Foto LaPresse

Detto dell’esterno offensivo, il Milan deve sistemare il proprio organico con qualche cessione prima della fine di questo gennaio di calciomercato. Nei giorni scorsi si è parlato molto di un addio di Josè Ernesto Sosa ai rossoneri, pur essendo arrivato solo l’estate scorsa dal Besiktas al termine di una lunga trattativa, a causa dello scarso minutaggio riserbatogli dal tecnico Montella. Le ultime uscite del Milan sembrano però aver riscattato Sosa ed il suo procuratore, l’agente Favio Bilardo, intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, ha allontanato i rumors che volevano il suo assistito al Fenerbahce o in Cina: “Ho letto le voci, quello che posso dire è che Sosa è felice a Milano e vuole assolutamente restare in rossonero. In estate abbiamo fatto di tutto per lasciare la Turchia e sposare il Milan, non vedo perché dovremmo ripensarci dopo così pochi mesi. In ogni sessione arrivano richieste e apprezzamenti per lui da diverse parti del mondo. Ma lui oggi pensa solo ed esclusivamente al Milan. Vuole ripagare la società per la fiducia e lo sforzo economico fatto in estate. Aspetta il suo momento, intanto è felice per la prova in Coppa Italia e per le belle parole che Montella ha speso per lui.”

L’estate scorsa sembrava questione di giorni la partenza dell’attaccante colombiano Carlos Bacca dal Milan al fine di trovare i capitali da impiegare sul calciomercato in entrata. Alla fine però l’ex Siviglia è rimasto in rossonero ed il solo volto nuovo del reparto offensivo è stato quello di Gianluca Lapadula, prelevato dal Pescara, con entrambi i giocatori rivelatisi decisivi nelle ultime uscite in campionato. Intervistato da Milan Tv, l’ex centravanti, tra le altre anche del Milan, Josè Altafini ha parlato così di Bacca e Lapadula: “Bacca ha segnato tanto lanno scorso, ma deve muoversi di più e non dare punti di riferimento ai difensori avversari. Lapadula è diverso, lotta molto e litiga, in senso buono, con gli avversari.” Difficile dunque che i rossoneri decidano di cercare un nuovo attaccante centrale, lavorando piuttosto sull’esterno dove si sta cercando di acquistare lo spagnolo Deulofeu dell’Everton.

Continuano le cessioni in casa Milan per questa finestra di calciomercato invernale. I rossoneri hanno diversi elementi in rosa che non rientrano più nei piani di società ed allenatore, come dimostrato dallo scarso impiego nella prima parte della stagione, ed al momento il reparto che potrebbe vedere il maggior numero di addii è quello arretrato. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il Crotone si sarebbe fatto avanti con il Milan per il centrale brasiliano Rodrigo Ely, mai impiegato sin qui dal tecnico Vincenzo Montella. Nei giorni scorsi lo stesso direttore sportivo dei calabri aveva ammesso l’interesse per il difensore, finito ai margini dopo le scarse prestazioni fornite in campo lo scorso anno agli ordini di Mihajlovic. La volontà del Crotone avrebbe fondamento anche a causa del mancato ritorno in rossoblu del difensore Eloge Yao, protagonista della promozione in Serie A ma trattenuto dall’Inter che lo sta per cedere al Bastia dopo averlo schierato solamente con la formazione Primavera.

Nella sessione di calciomercato della scorsa estate il Milan aveva intenzione di rivedere quasi completamente il proprio reparto offensivo ma, a causa della mancanza di fondi da investire, questo non è stato possibile ed il solo volto nuovo è stato quello di Gianluca Lapadula dal Pescara. I rossoneri sono stati inoltre costretti a trattenere Carlos Bacca, poi rivelatosi decisivo, ma in questo gennaio di trattative sembra che la musica stia cambiando. La posizione di M’Baye Niang, che piace all’Arsenal, è infatti in bilico ed il Milan nelle scorse ore ha inoltre salutato un’altra punta finita ai margini della rosa per le prestazioni poco convincenti offerte in campo, ovvero il brasiliano Luiz Adriano. Ecco il comunicato ufficiale emesso dal sito del Milan in merito al trasferimento di Luiz Adriano allo Spartak Mosca: “AC Milan comunica di aver ceduto a titolo definitivo allo Spartak Mosca il diritto alle prestazioni sportive di Luiz Adriano. La società ringrazia Luiz per queste due stagioni in rossonero e gli augura le migliori soddisfazioni per il prosieguo della sua carriera.”

Non solo acquisti: il calciomercato del Milan potrebbe presto riguardare anche le cessioni. Se la Juventus ha messo le mani su Mattia De Sciglio e punta con decisione Gianluigi Donnarumma, sempre con riferimento alla sessione di giugno – come riportato dalla Spagna (lo dice Mundo Deportivo) – i rossoneri potrebbero perdere uno dei loro fiori allocchiello. Si tratta di MBaye Niang, che in questo periodo sta più che altro passando tanto tempo in panchina ma nella prima parte della stagione è stato davvero importante per portare la squadra di Vincenzo Montella verso le prime posizioni della classifica. Su di lui ci sono gli occhi dellArsenal: Arsène Wenger infatti potrebbe presto perdere Alexis Sanchez, che è in scadenza di contratto e dunque potrebbe lasciare lEmirates Stadium per provare unaltra avventura. Al momento non ci sono voci concrete sullesterno cileno, ma un giocatore simile (16 gol in 27 partite questanno) fa gola a tante big che giocheranno in Champions League e le sirene non si fanno attendere. Per Niang dunque potrebbe esserci un futuro in Premier League: sulle sue tracce non solo lArsenal ma anche il West Ham, che sta rialzando la testa dopo un avvio difficile e ha le capacità economiche per imbastire una grande squadra. Sulla partenza di Niang inciderà la seconda parte di stagione: al momento come detto Montella gli preferisce Bonaventura nel ruolo di esterno offensivo del tridente, ma ci sono ancora tante partite da giocare e vedremo come cambieranno le cose.

Quella di oggi, martedì 17 gennaio 2017, può essere una giornata importante per il calciomercato del Milan. Adriano Galliani infatti incontrerà i rappresentanti dellEverton per ridiscutere la questione Deulofeu: il giocatore spagnolo, esterno dattacco classe 1994, è il principale obiettivo del Milan per questo calciomercato di gennaio. Parlando ieri ai microfoni di Premium Sport, Galliani ha preannunciato possibili novità: Stiamo parlando, non siamo ancora arrivati ad un punto. LEverton sa bene che possiamo fare prestiti puri o con diritto di riscatto. In più ci sono delle clausole pro Barcellona. Domani (oggi, ndr) parleremo e cercheremo una soluzione, altrimenti resteremo così. La situazione è chiara da giorni: il Milan non può permettersi un esborso di rilievo se non dopo una cessione significativa, ragion per cui Galliani mette sul piatto il prestito, secco o con diritto di riscatto (gli inglesi preferirebbero lobbligo) da esercitare a giugno quando -si spera- la società avrà finalmente nuovi proprietari operativi. Nel week-end, lEverton ha inflitto una dura sconfitta al Manchester City di Pep Guardiola, vincendo 4-0 a Goodison Park: Deulofeu non è andato nemmeno in panchina, questo a confermare come il ventiduenne ex Barcellona non sia imprescindibile per il manager Ronald Koeman. Il miglior esterno della rosa però, il congolese Yannick Bolasie, non sarà disponibile per diversi mesi e quindi il club vuole cautelarsi: in questo calciomercato ha acquistato un talento molto promettente come Ademola Lookman, ex Charlton e in gol al debutto proprio contro il City. Basterà per lasciar partire Deulofeu? La giornata di oggi potrebbe fornire una risposta definitiva in merito. Vedremo se, in caso di fumata nera, il Milan si accontenterà davvero della rosa attuale o se proverà a virare su qualche altro giocatore.

Contestualmente, Galliani ha speso un accenno al suo futuro personale, dichiarando sempre a Premium Sport che fino al closing con i nuovi proprietari continuerà a dedicarsi anima e corpo al miglioramento del Milan. In tal senso, un obiettivo per questa sessione di calciomercato è cedere qualche giocatore, di modo da poter regalare a Vincenzo Montella alternative migliori. Un giocatore sotto la lente dingrandimento è José Sosa, acquistato in estate per 7,5 milioni di euro (giocava nel Besiktas). Le ultime notizie di calciomercato hanno riportato il tentativo di unaltra squadra turca, il Fenerbahçe, per il trentunenne argentino che però ha rifiutato. Non finisce qui però, perché per Sosa sembra in arrivo lormai immancabile offerta dal campionato cinese: il Milan ci spera, consapevole che un incasso immediato permetterebbe di procedere con maggiore sicurezza allacquisto di Deulofeu. Lagente di Sosa, Favio Bilardo, sarà a Milano in settimana per valutare le possibili soluzioni: dal canto suo il Principito preferirebbe rimanere in rossonero almeno fino al termine della stagione, per potersi giocare le sue carte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori