CALCIOMERCATO ROMA/ News, Si complicano le piste per Depay e Sanson. Le trattative live di oggi, 17 gennaio 2017 (ultime notizie in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma: news, trattative live e ultime notizie in diretta di oggi, martedì 17 gennaio 2017. Roma in cerca di un esterno dattacco in questo mercato: chi sarà il colpo giusto?

defrel_benat
Gregoire Defrel - La Presse

A causa dei problemi incontrati nell’arrivare a Feghouli, la Roma ha preso in considerazione anche altri profili per il ruolo di esterno offensivo in questa sessione di calciomercato invernale. Tra i nomi emersi figuravano infatti pure quelli di Memphis Depay, in uscita dal Manchester United, e Morgan Sanson, promettente ventiduenne del Montpellier, ma sembra ora che la Roma dovrà rinunciare pure a questi giocatori. Secondo quanto rivelato dal quotidiano francese l’Equipe infatti, Sanson sarebbe pronto a restare in Ligue 1 per trasferirsi all’Olympique Marsiglia dell’ex tecnico romanista Rudi Garcia per circa 11 milioni e mezzo di euro. Invece, per quanto riguarda l’attaccante olandese, che Mourinho aveva indicato come possibile partente in caso di offerta importante come è stato per Schneiderlin poi ceduto all’Everton, sarebbe vivo l’interesse di un altro club francese, ovvero l’Olympique Lione che si sarebbe appunto mosso proponendo 15 milioni di euro per il cartellino dell’ex Psv.

E’ risaputo che la Roma abbia fissato il proprio obiettivo principale per questa finestra di calciomercato invernale in Sofiane Feghouli, ala francese naturalizzata algerina di proprietà degli inglesi del West Ham. I londinesi sembrano però tutt’altro che propensi a lasciar partire il ventisettenne, specialmente nel caso in cui il francese Payet dovesse salutare gli Hammers. Intervistato in esclusiva da TMW Radio, il procuratore Franco Zavaglia ha dichiarato di preferire Defrel del Sassuolo, altro giocatore accostato ai giallorossi, rispetto a Feghouli: “Non so quanta volontà c’è di prenderlo. Portare uno straniero in Italia, considerando anche l’ambientamento, c’è il rischio che sia pronto per la fine del campionato. A quel punto sarebbe di nuovo disponibile Salah anche se al momento la sua assenza non si sente molto. Se interverranno potrebbero prendere un giocatore già pronto come Defrel del Sassuolo e questa sarebbe un’ottima soluzione.”

La Roma sta continuando ad incontrare nuove difficoltà nella ricerca di un nuovo attaccante per la sessione di calciomercato in corso. I ben noti Feghouli e Musonda Jr appaiono al momento irraggiungibili per vari problemi spingendo i giallorossi a pensare ad altri nomi per migliorare il proprio organico. Nelle scorse ore è infatti emersa la notizia di un intresse della Roma nei confronti di Luis Muriel, punta colombiana di proprietà della Sampdoria. La caccia a Muriel è sicuramente una forzatura visto che il classe 1991 è più una punta centrale e, schierato sull’esterno, posizione in cui avrebbe più bisogno di un rinforzo il tecnico Spalletti, andrebbe a garantire una minor mobilità rispetto ad altri romanisti come El Shaarawy o lo stesso Salah, impegnato con l’Egitto in Coppa d’Africa. Inoltre, intervistato in esclusiva da Pagineromaniste.com, lo stesso agente di Muriel, il procuratore Alessandro Lucci, ha negato la veridicità di un interesse della Roma nei confronti del suo assistito: “No, non cè nulla di vero, smentisco. Se siamo stati contattati? Né io né il presidente Ferrero siamo stati contattati dalla Roma.”

La partenza momentanea di Salah, impegnato in Coppa d’Africa con il suo Egitto, e quella di Iturbe, trasferitosi al Torino, spingono la Roma a trovare un nuovo attaccante esterno prima della fine di questo calciomercato invernale. Come vi abbiamo raccontato anche in precedenza, i giallorossi hanno messo nel mirino Gregoire Defrel, di proprietà del Sassuolo. Il profilo di Defrel piace da tempo alla Roma ma le difficoltà nell’arrivare agli obiettivi prefissati, come Feghouli del West Ham e Musonda Jr. del Chelsea, hanno portato la dirigenza di Pallotta a guardare altrove ma anche questa sembra essere una strada tutt’altro che percorribile. Intervistato da Ilmessaggero.it, il presidente dei neroverdi emiliani Giorgio Squinzi è stato molto chiaro riguardo al suo calciatore: “Per noi Defrel è incedibile fino al termine del campionato, ora non ci sono possibilità. Ripeto, non è in vendita. Se il giocatore insisterà per andare via? Zero chances per una sua partenza.” Il direttore sportivo romanista Massara dovrà continuare a lavorare parecchio se vorrà rinforzare l’organico di mister Spalletti da qui al 31 di gennaio.

In attesa di nuovi rinforzi provenienti dal calciomercato, la Roma si gode il momentaneo meno uno dalla capolista Juventus. Intorno all’ambiente giallorosso però, per puntare al massimo obiettivo, si spera molto nell’arrivo di giocatori importanti, come ha spiegato Piero Torri per Tele Radio Stereo: “La cosa che più rende fiducioso è il nervosismo di Allegri dopo Fiorentina-Juve. Con questa Roma possiamo essere cautamente ottimisti. Ora, Jimmy caro, dacci un segnale… Spalletti lo ha detto in tutte le maniere: si aspetta 1-2 giocatori per giocarsi tutte le competizioni e serve un supporto nelle rotazioni per poter alimentare questo sogno.” Molto simile il parere di Iacopo Savelli a Rete Sport: “Se io oggi fossi un giocatore importante della Roma, non lascerei questa squadra: questo può essere lanno buono e credo che non ci sia nessuno che voglia andare via. Il mercato? Si sta lavorando. Non cè alcun masochismo a Trigoria: qualcuno pensa che i dirigenti non vogliano vincere?.”

Per questa sessione di calciomercato invernale la Roma ha bisogno di due nuovi rinforzi, ovvero un esterno d’attacco ed un nuovo centrocampista. Chi potrebbe fare al caso dei giallorossi in entrambi i ruoli è Razvan Marin, mediano rumeno classe 1996 di proprietà del Viitorul Constanta e capace di giocare pure da trequartista o da ala sulla corsia di destra. Il ventenne ha già avuto modo di assaggiare il calcio internazionale affrontando l’Europa League con il suo club ed esordendo con la Nazionale maggiore, attirando su di sè le attenzioni non solo della Roma. Sulle tracce di Marin ci sarebbe infatti anche la formazione belga del Genk ma, secondo quanto rivelato dai loro connazionali del portale Voetbalnieuws.be, i giallorossi si sarebbero mossi in anticipo rispetto alla concorrenza avendo offerto ben 2,5 milioni di euro per aggiudicarsi il cartellino del giocatore.

Avevamo parlato ieri di una Roma attiva sul calciomercato per trovare un esterno offensivo: il nome di Grégoire Defrel continua a essere caldo, è un giocatore che è sempre piaciuto fin da quando vestiva la maglia del Cesena e si era messo in luce in Serie A. Adesso che Defrel gioca regolarmente nel Sassuolo, dove spesso viene impiegato anche come prima punta, è tornato nelle mire dei giallorossi; come riportavamo in precedenza sembra difficile pensare a uno scenario nel quale il francese lasci il Sassuolo già a gennaio, ma spesso e volentieri le vie del mercato sono strane e poco decifrabili. Secondo Leggo, la Roma avrebbe pronta lofferta che ritiene giusta per strappare il giocatore ai neroverdi: si parla di un prestito per 18 mesi con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni di euro. Di fatto dunque il prestito durerebbe fino al termine della stagione e la cifra non è cerot indifferente; per di più la Roma potrebbe pensare di inserire nella trattativa la cessione definitiva di Federico Ricci (al Sassuolo dallinizio di questa stagione) così da abbassare ulteriormente i costi. Secondo le ultime indiscrezioni Defrel avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento; sono dunque ore che si potrebbero rivelare decisive, vedremo se arriverà subito unaccelerata (Eusebio Di Francesco deve anche fare i conti con la possibile partenza di Alessandro Matri, difficile che a gennaio si trasferiscano entrambi).

Le ultime notizie di calciomercato relative alla Roma parlano di due nuovi obiettivi. O meglio, di due giocatori che la Roma segue con interesse non da oggi, e che potrebbero tornare dattualità in questa finestra di calciomercato. Il primo è Gregoire Defrel, attaccante francese classe 1991 sotto contratto con il Sassuolo fino al 2020. Per lui questanno 27 presenze e 10 gol tra campionato ed Europa League (19 e 6 solo in Serie A): secondo quanto riportato dal sito gianlucadimarzio.com, la Roma proverà a portarlo subito a Trigoria con unofferta di prestito con diritto di riscatto. Difficile però che Defrel si muova in questa sessione di calciomercato, anche perché dopo un girone dandata tribolato il Sassuolo punta ad una seconda parte di stagione a mille allora, per recuperare il terreno perduto. La Roma però potrebbe allargare il discorso, intavolando anche la questione Lorenzo Pellegrini: il giovane centrocampista, cresciuto nel vivaio giallorosso e lanciato in Serie A dagli emiliani, potrebbe rivelarsi la carta giusta per strappare Defrel già in questi giorni. Senza contare altri giovani interessanti che la Roma potrebbe aggiungere sul piatto, per convincere i neroverdi a privarsi del loro numero 11. Laltra pista di calciomercato è quella che conduce a Luis Muriel, che però rispetto a Defrel non potrebbe giocare da punta esterna, ruolo in cui Luciano Spalletti ha bisogno di un rinforzo immediato. Inoltre, la valutazione del colombiano è bloccata da una clausola di rescissione superiore ai 20 milioni di euro, il che renderebbe più difficile il suo acquisto a gennaio. Senza considerare che il Sassuolo sembra meglio organizzato rispetto alla Sampdoria, per fronteggiare leventuale partenza in attacco: con un Matri più coinvolto e il ritorno di Berardi le forze a disposizione di Di Francesco appaiono sulla carta meglio assortite, rispetto a quelle blucerchiate (le altre punte di Giampaolo sono Quagliarella, un Budimir dal futuro incerto e il promettente Schick).

Mentre la Roma continua a lavorare per lacquisto di un attaccante esterno, proseguono le voci di calciomercato sui gioielli di famiglia. In particolare sul greco Kostas Manolas: Sport Mediaset ha riportato linteresse del PSG per il difensore ex Olympiakos. Sembra che il ricco club transalpino stia preparando unofferta pesante per portare a Parigi Manolas, che come si dice da tempo interessa anche alle big della Premier League e in particolare al Chelsea di Antonio Conte. Non solo: anche il Manchester United di José Mourinho e lArsenal di Arsene Wenger starebbero tenendo docchio Manolas, che sembra destinato a diventare un vero e proprio tormentone di calciomercato. Per il momento il giocatore rimane concentrato sul campo e sugli obiettivi della Roma, rimane però il fatto che una società come il PSG ha il potere economico per mutare lo scenario e far saltare il banco anche da un giorno allaltro. Lo sanno bene proprio i giallorossi, che cedendo un difensore ai parigini -il brasiliano Marquinhos, nellestate 2013- hanno realizzato uno degli affari in uscita più ricchi della loro storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori