AUSTRALIAN OPEN 2017 / Diretta Fognini-Paire (6-7 6-4 3-6 6-3 3-6) info streaming video e tv. Nadal e Serena Williams non sbagliano (tennis, oggi)

- La Redazione

Diretta Australian Open 2017: Fognini-Paire, Errani-Makarova info streaming video e tv. Quarta giornata nello Slam di tennis, si conclude il secondo turno con due italiani in campo

Fognini_pugno
Fabio Fognini, 29 anni (Foto LaPresse)

Agli Australian Open 2017 si è concluso anche il programma della quarta giornata, segnata inevitabilmente dalleliminazione di Novak Djokovic per mano di Denis Istomin. Tabellone dunque aperto nella sua parte bassa; per Milos Raonic che ha la testa di serie più alta, ma per tanti giocatori tra i quali ovviamente anche Rafa Nadal, che nella tarda serata australiana (ha chiuso oltre la mezzanotte) si è liberato dellesperto Marcos Baghdatis con il risultato di . Per il maiorchino dunque il torneo prosegue: al terzo turno però ci sarà un osso durissimo come Alexander Zverev, il diciannovenne tedesco che è già testa di serie (numero 24) e minaccia di irrompere tra i grandi del tennis. Il pronostico dice Nadal per tanti fattori, ma Zverev sa che questo non è il Rafa dei giorni migliori e dunque ha una grande possibilità. Accede al terzo turno anche Dominic Thiem, che ha dovuto lasciare per strada un set contro Jordan Thompson (al tie break) ma ora giocherà contro Benoit Paire, che può essere stanco per la maratona giocata contro Fabio Fognini; nel tabellone femminile invece agevole per Serena Williams contro Lucie Safarova, lamericana dunque risponde ad Angelique Kerber nellideale corsa verso la prima posizione mondiale (e in vista di un possibile rematch della finale dello scorso anno) e si regala un terzo turno che giocherà contro Nicole Gibbs. Anche per lamericana il tabellone è piuttosto aperto: le due insidie più pericolose ai quarti potrebbero essere Caroline Wozniacki e Johanna Konta.

Anche Fabio Fognini è eliminato dagli Australian Open 2017. Il sanremese termina il suo percorso al termine di una battaglia contro Benoit Paire terminata, in tre ore e 28 minuti, con il risultato di . Purtroppo Fabio non è riuscito a sfruttare, per due volte, il fatto di aver rimontato un set di svantaggio; Paire è sempre stato davanti nel punteggio e questo gli ha dato fiducia, ma quando si è arrivati al parziale decisivo si pensava che il nostro tennista potesse tirar fuori il talento di cui dispone e prendersi unaltra vittoria di prestigio. Così non è stato: Paire va al terzo turno, lItalia agli Australian Open 2017 resta con il solo Andreas Seppi nel tabellone dei due singolari. Nel frattempo vincono anche Timea Bacsinszky e Daria Gavrilova (al terzo set contro Ana Konjuh, che aveva raggiunto i quarti agli ultimi Us Open) che si sfideranno al terzo turno; altro upset nel tabellone femminile, quello della greca Maria Sakkari che fa fuori la testa di serie numero 28 Alizé Cornet e giocherà ora contro Mirjana Lucic-Baroni. Anche da questa parte ci sono tante possibilità; al momento si marcia verso una semifinale tra Karolina Pliskova e Serena Williams (come agli Us Open) ma giocatrici come Johanna Konta e Dominika Cibulkova potrebbero non essere daccordo.

Clamoroso agli Australian Open 2017: il campione in carica è fuori al secondo turno. Novak Djokovic viene battuto da Denis Istomin: il tennista uzbeko si impone per al termine di una battaglia da 4 ore e 48 minuti. Djokovic non è il più cannibale che fagocitava qualunque torneo giocasse: già la seconda parte del 2016 ce lo aveva presentato stanco e molto più incline – come giusto che sia – a spendere tempo con la famiglia piuttosto che sui campi di allenamento. Così Istomin registra la grande vittoria di tutta una carriera, fa fuori la testa di serie numero 2 e vola al terzo turno, dove sfiderà Pablo Carreno Busta con la ferma convinzione di poter andare anche oltre. Poche sorprese dal resto dei match nel tabellone maschile, aspettando Fabio Fognini che è sotto due set a uno contro Benoit Paire; passano il turno sia Milos Raonic (se la vedrà con Gilles Simon) che Gael Monfils, avanzano anche Grigor Dimitrov e Richard Gasquet che nel terzo turno daranno vita a un match fantastico dal punto di vista tecnico, procede nel suo torneo anche Alex Zverev che potrebbe davvero essere la rivelazione di questi Australian Open. In campo femminile lItalia perde la sua ultima rappresentante: niente da fare per Sara Errani che, sotto contro Ekaterina Makarova, deve anche ritirarsi a causa di un movimento sospetto abbandonando così il torneo in lacrime. La grande sorpresa qui è leliminazione di Agnieszka Radwanska: il colpo lo fa la veterana croata Mirjana Lucic-Baroni, che vince con il netto risultato di 6-3 6-2 e ancora una volta certifica linconsistenza della polacca, che ha talento e numeri che tante si sognano ma non riesce mai a mettere insieme leuro che le permetterebbe di arrivare al banchetto finale. Senza sorprese superano il turno Karolina Pliskova e Dominika Cibulkova; in campo anche Serena Williams, al momento avanti 3-2 su Lucie Safarova nella riedizione della finale del Roland Garros 2015.

E Errani-Makarova: solo due i match che interessano gli italiani nella quarta giornata degli Australian Open 2017 (si conclude oggi il secondo turno). In questa porzione dei tabelloni Atp e Wta sono rimasti soltanto Fabio Fognini, che ha colto una bella vittoria contro Feliciano Lopez, e Sara Errani che si è liberata senza troppi problemi di Risa Ozaki; oggi dunque il loro secondo turno.

Entrambi devono riscattare un 2016 al di sotto delle aspettative; la Errani se non altro ha già vissuto il suo – lungo – momento da favola in carriera, per Fabio invece lesplosione definitiva non è mai arrivata e chissà che il 2017, con il matrimonio alle spalle e un figlio in arrivo, non possa essere il momento giusto. Benoit Paire è un giocatore tignoso, che ha già giocato degli Slam da testa di serie e al primo turno ha battuto il veterano Tommy Haas; oggi per Fognini si preannuncia compito difficile.

Lo sarà ancora di più per Sara, la cui avversaria è la testa di serie numero 30 Ekaterina Makarova: la russa è ben lontana dai picchi raggiunti nel 2014 quando fu semifinalista agli Australian Open, nel singolare ha avuto anche momenti difficili ma di certo resta una giocatrice che, in particolare su queste superfici, ha la potenza necessaria per uscire vincitrice.

In campo maschile ritroveremo Novak Djokovic, impegnato contro luzbeko Denis Istomin, e la testa di serie numero 9 Rafa Nadal che è sembrato in buona forma e torna a giocare sfidando una vecchia volpe del circuito come Marcos Baghdatis. In campo anche Milos Raonic: da seguire la partita contro Gilles Muller, il lussemburghese la scorsa settimana ha commosso tutti scoppiando in lacrime dopo aver vinto, a 33 anni, il primo titolo Atp in carriera. Giocherà anche Ivo Karlovic, il numero 1 all-time per ace serviti: sono stati ben 75 quelli nel primo turno contro Zeballos, un match terminato 22-20 al quinto set.

Nel torneo Wta invece prosegue la corsa di Serena Williams verso lo Slam numero 23: lamericana gioca il suo secondo turno contro Lucie Safarova. Pensate a come cambiano le cose: solo un anno e mezzo fa questo match aveva rappresentato la finale del Roland Garros. Tra le altre teste di serie, giocano Dominika Cibulkova contro Su-Wei Hsieh (che ha eliminato la nostra Knapp), la numero 9 Johanna Konta che prova a replicare – almeno – la semifinale giocata qui lo scorso anno (se la vede con Naomi Osaka, attenzione perchè non è un match scontato) e Karolina Pliskova, una che ha le capacità per arrivare fino in fondo (ha giocato la finale degli Us Open lo scorso settembre) e ha in Anna Blinkova, russa di 18 anni, unavversaria non certo irresistibile (ma in forte ascesa). 

Ricordiamo che la diretta tv degli Australian Open 2017 è sui due canali Eurosport ed Eurosport 2; tutti coloro che non fossero in possesso di televisore potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video tramite gli abbonamenti alla pay tv del satellite (con lapplicazione Sky Go) e del digitale terrestre (Premium Play) oppure con Eurosport Player che richiede tuttavia il pagamento di una quota in abbonamento. Non mancate poi di visitare il sito ufficiale del torneo: www.ausopen.com, con le corrispettive pagine sui social network che sono facebook.com/AustralianOpen e, su Twitter, @australianopen. 

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori