DIRETTA / Piacenza-Renate (risultato finale 0-0): gli emiliani perdono ancora terreno (oggi, Lega Pro 2017)

- La Redazione

Diretta Piacenza-Renate: streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma domenica 22 gennaio 2017

franchi_cazzamalli_piacenza
(LAPRESSE)

Il Piacenza, attualmente in piena zona playoff al nono posto in classifica, ospiterà il Renate per questa prima gara del 2017. Vediamo i protagonisti che scenderanno in campo, partendo proprio dai padroni di casa: mister Franzini si affiderà al solito Razzitti in attacco, centravanti che fino ad ora ha segnato sei gol nel campionato di Lega Pro, per il girone A. In venti presenze Razzitti ha segnato un solo gol su calcio di rigore, l’ultima rete risale alla gara contro il Racing Roma, inutile per il risultato finale. Per il Renate, invece, il protagonista potrebbe essere Aiman Napoli, attaccante che in questa stagione ha siglato tre gol in diciassette partite disputate finora. Un solo calcio di rigore tirato da Napoli, l’attaccante è una delle garanzie di mister Foschi per il reparto avanzato insieme a Marzeglia che ha segnato ben nove gol con la maglia del Renate in questo campionato di Lega Pro, Girone A. 

Lo storico recente ci riporta per la partita tra Piacenza e Renate in programma per oggi appena un dato utile, ovvero lo scontro del gitone di andata del campionato di Lega Pro attualmente in corso. La cosa comunque non ci sorprende molto visto che come spesso è già capitato quest’anno, visto il rimescolamento dei gironi, alcune squadre non si sono mai affrontate prima e lo stesso discorso vale per queste due compagini. L’unico precedente tra Piacenza e Renate dunque si è tenuto lo scorso settembre allo stadio Città di Meda, dove la gara era terminata sull’1-1 grazie alle reti di Giovanni Graziano e Anthony Taugourdeau, due in grado di ripetersi anche nella sfida di ritorno. La classifica del girone A al momento vede Piacenza e Renate a poca distanza luna dallaltra, appena due leghe: i nerazzurri al momento stazionano alla sesta posizione con 32 punti, mentre i biancorossi inseguono dal nono gradino della graduatoria. 

Sarà diretta dallarbitro Vittorio Di Gioia della sezione di Nola, assistito dai guardalinee Tiziana Trasciatti di Foligno e Francesco Gentileschi di Terni. Tra le partite valide per la ventiduesima giornata di Lega Pro rientra anche quella dello stadio Garilli, dove i padroni di casa del Piacenza ricevono il Renate: calcio dinizio alle ore 14:30 di domenica 22 gennaio 2017.

Match sulla carta molto interessante, tra due formazioni a caccia di punti per consolidarsi nella zona playoff del girone A: prima della sfida diretta è il Renate a comparire davanti in classifica, con 32 lunghezze contro le 30 del Piacenza (in mezzo Viterbese e Giana Erminio, anche loro a quota 30). Un girone fa Piacenza e Renate si spartirono la posta in palio, impattando sull1-1 allo stadio Città di Meda: vantaggio nerazzurro Giovanni Graziano (54), risposta biancorossa 4 minuti dopo con laltro centrocampista Taugourdeau (58).

Per il return match i bookmaker prevedono equilibrio, anche se i favori del pronostico vengono attribuiti al Piacenza che per la verità ha ottenuto più punti in trasferta (16 contro i 14 ottenuti al Garilli). snai.it valuta 2,20 il segno 1 per la vittoria biancorossa, 3,10 il segno X per leventuale pareggio e 3,25 il segno 2 per il colpo esterno del Renate.

Ad oggi i brianzoli risultano pressoché imbattibili tra le mura amiche, dove hanno perso solo prima della pausa (0-2 dalla Cremonese), e più altalenanti in trasferta: lontano dal Città di Meda si registra un ruolino di 2 successi, 4 pareggi ed altrettanti ko. Inoltre anche la differenza reti del Renate tende a variare in maniera rilevante tra partite interne ed esterne: in 11 sfide casalinghe, i nerazzurri hanno segnato il doppio dei gol subiti, 16 a 8, mentre in trasferta contano 9 reti allattivo e 14 al passivo.

Numeri a parte, lincontro del Garilli sembra in grado di riservare sorprese, perché sia il Piacenza che il Renate hanno dato prova di buona competitività in questo campionato; gli emiliani però sperano di aprire il nuovo anno con un successo, dopo aver vinto solo una delle ultime 6 gare del 2016.

Probabili formazioni: nel Piacenza rientra il centravanti Razzitti, che aveva saltato lultimo match per squalifica; sarà lui il terminale offensivo nel 4-2-3-1 biancorosso, a completare il pacchetto avanzato gli esterni Matteassi e Franchi e il trequartista centrale Hraiech. A centrocampo il francese Taugourdeau e il diciannovenne Jacopo Segre, in difesa da destra a sinistra previsti Di Cecco, Pergreffi, Silva e Agostinone. In porta Ivan Pelizzoli.

Il Renate dovrebbe rispondere con il modulo 4-3-3: tra i pali Cincilla, davanti a lui i centrali difensivi Malgrati e Di Gennaro, terzini Di Gennaro a destra e Vannucci sulla sinistra. A centrocampo il perno Pavan affiancato da Graziano e Scaccabarozzi, mentre il tridente dattacco vedrà allopera Anghileri, Napoli e il centravanti Marzeglia, arrivato ad un gol dalla doppia cifra in campionato (9).

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Piacenza-Renate si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori