Video/ Carpi-Vicenza (0-0): highlights della partita (Serie B 2016-2017, 22^ giornata)

- La Redazione

Video Carpi-Vicenza (0-0): highlights della partita di Serie B 2016-2017, valida per la 22^ giornata. Le immagini salienti del match del Cabassi (21 gennaio 2017)

serieb_pallone_conte
LaPresse

Termina 0-0 la sfida tra Carpi e Vicenza. Un punto ciascuno che non smuove la classifica ma soddisfa certamente più Bisoli di Castori. In classifica il Vicenza resta al 14esimo posto con 26 punti mentre il Carpi difende la sesta posizione con 33 punti in classifica. Nel prossimo turno di B il Vicenza affronterà la Spal al Menti mentre il Carpi sarà in scena a Benevento. Castori schiera il Carpi con il 4-4-1-1. Belec tra i pali, linea difensiva composta da Struna, Romagnoli, Gagliolo e Letizia. A centrocampo da destra verso sinistra Concas, Crimi, Bianco e Bifulco. Sulla trequarti troviamo Lollo mentre le chiavi dell’attacco biancorosso sono affidate a Kevin Lasagna. Indisponibili Sabbione (squalificato), Pasciuti e Colombi (infortunati). Il Vicenza risponde con il 4-3-2-1. Davanti a Vigorito si dispongono Pucino, Zaccardo, Esposito e DElia. A centrocampo Vita, Gucher e Signori, in avanti il tridente Giacomelli, Bellomo ed Ebagua. Bisoli per questa partita deve rinunciare a Rizzo, Urso e Siega. Dirige l’incontro Pezzuto, sezione AIA di Lecce. Meglio il Carpi in questa prima fase del match. Gli emiliani prendono ben presto le redini del gioco facendo girare palla in attesa di un varco. Bifulco nel dubbio scalda le mani a Vigorito da fuori area. Presa a terra del portiere vicentino. Poco dopo chiusura puntuale di Zaccardo su assist aereo di Romagnoli proprio per Bifulco. La risposta degli ospiti è affidata a Bellomo. Conclusione al volo da fuori area. La palla esce fuori di poco. Al 12esimo occasione importante per il Carpi. Struna gira al volo un cross dalla bandierina. Parabola a scendere che colpisce la traversa. I padroni di casa giocano bene facendo girare palla velocemente e mettendo in notevole difficoltà il Vicenza. Qualche istante dopo ennesimo pericolo per la porta difesa da Vigorito. Bifulco trova spazio sulla destra e propone un cross basso e teso per Concas. Il portiere esce tempestivamente anticipando l’avversario e impedendo un gol già fatto. Al 23esimo Castori perde Concas per infortunio. Al suo posto il tecnico biancorosso manda in campo Poli. Il monologo emiliano continua senza sosta. Gagliolo impegna con un mancino potente Vigorito. Sulla ribattuta è decisivo Zaccardo, provvidenziale nell’anticipare Lasagna pronto a ribattere in rete. L’attaccante dell’Udinese ci riprova qualche istante dopo con una conclusione al volo che termina di poco lontana dai pali. Il Carpi continua a macinare gioco ma il Vicenza si mostra vigile e determinato a mantenere lo status quo. Alla mezzora Pucino si becca un cartellino giallo per un intervento scomposto su Bifulco. Cartellino giallo pesante: il difensore era diffidato e salterà la prossima gara contro la Spal. Dicevamo, il monologo Carpi non si ferma. Gli ospiti si difendono nella propria metà campo non disprezzando qualità tipo concentrazione e organizzazione. Letizia ci prova dalla distanza, Vigorito c’è. Al 39esimo ammonito Struna per fallo su Ebagua. Il portiere del Vicenza, migliore in campo dopo i primi 45 minuti, si rivede poco dopo con una brillante parata su Lasagna, ormai pronto a festeggiare il gol. Nel finale di tempo gli ospiti si alzano sfruttando il calo fisico-fisiologico dei giocatori di Castori. Ebagua prova la rovesciata ma pretende troppo sia da sè stesso sia dalla realtà.

Castori effettua un cambio. A inizio ripresa in campo c’è Forte. Resta negli spogliatoi Romagnoli. Dunque cambio di modulo per il Carpi che passa al 3-5-2 con Bifulco e Letizia esterni di centrocampo. Il neoentrato si fa notare subito per un colpo di testa deviato in corner. Bellomo, poco dopo, ci prova con l’ennesima conclusione da fuori area. Struna fa muro concedendo un calcio d’angolo. Poco dopo l’ex Bari esce dal campo. Al suo posto entra Orlando. Il Carpi ha problemi di tenuta ed Ebagua ci prova senza fortuna. Bianco ammonito nel frattempo per un fallo su Orlando. Al 71esimo i padroni di casa trovano il gol del vantaggio ma l’arbitro prontamente annulla: Lasagna imbeccato da Bifulco parte da posizione irregolare rendendo vano il ggesto tecnico che gli permette di battere Vigorito. Il Carpi ci prova fino allo scadere ma rischia perchè il Vicenza non è mai domo. Olrando batte una punizione in maniera velenosa, la palla termina a Gucher che controlla ma non riesce a battere a rete. Poco dopo lo stesso Gucher viene ammonito per un fallo su Forte. Il Carpi dopo un periodo di appannamento si riprende tornando a macinare gioco. Bifulco angola di testa impegnando ancora una volta Vigorito, sempre attentissimo. Bisoli richiama in panchina Giacomelli, inserendo Galano mentre Castori sostituisce Bifulco, esausto, con Di Gaudio. All’87esimo cartellino giallo per Gagliolo, diffidato. Ebagua abbandona il campo lasciando spazio a Raicevic. Nei 3 minuti di recupero il Carpi ci prova facendo girare palla in orizzontale in attesa di un varco. Il Vicenza si difende con ordine non lasciando spazi. Lasagna tenta il tiro da fuori area ma non è giornata. Reti bianche a Carpi, un punto a testa. (Francesco Davide Zaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori