NAPOLI/ Calciomercato News: se Insigne non rinnova arriva Keita!

- La Redazione

Calciomercato Napoli, le parole di Roberto Insigne sul rinnovo di Lorenzo ed il possibile sostituto Keita in arrivo dalla Lazio. Oggi, 27 gennaio 2017

keitabalde_petto
Il senegalese Keita Balde Diao, 21 anni, attaccante della Lazio (LAPRESSE)

La situazione riguardante il rinnovo di Lorenzo Insigne tiene in apprensione il Napoli ed i suoi tifosi in questi giorni di calciomercato. Secondo quanto rivelato da Rai Sport, la distanza tra Insigne ed i partenopei rimane ancora ampia a causa della richiesta di ingaggio del giocatore da 5 milioni di euro e per questo starebbe prendendo piede la pista che lo porterebbe al futuro Milan cinese in estate. Inoltre, il Napoli avrebbe già individuato il possibile sostituto di Insigne in Keita Balde Diao, di proprietà della Lazio. Il senegalese, ora impegnato in Coppa d’Africa con la sua Nazionale, ha il contratto in scadenza con i biancocelesti nel giugno del 2018, ovvero al termine della prossima stagione, ed ha una richiesta di ingaggio da 3 milioni di euro, la somma proposta ad Insigne per il proprio prolungamento del contratto. In ogni caso Keita ha una valutazione di 30 milioni di euro, cifra da cui difficilmente scenderà il patron Lotito.

Il Napoli si dimostrato molto attento ai giovani in fase di calciomercato recentemente. In questo gennaio di trattative gli azzurri hanno lasciato partire in prestito Roberto Insigne al Latina ed il giocatore ha parlato delle strategie del Napoli accennando pure alla spinosa questione riguardante il rinnovo del contratto di suo fratello Lorenzo Insigne: “Il mio sogno sarebbe quello di giocare titolare un giorno con mio fratello. Sarri ama giocare con gli esterni invertiti, io sarei perfetto a destra essendo mancino. Il rinnovo di Lorenzo? Lui è pronto a rinnovare, vuole diventare una bandiera del Napoli. Il Napoli non crede nei ragazzi del vivaio? Per un giovane è più facile giocare all’Atalanta o al Sassuolo, a Napoli i tifosi pretendono molto. Quindi capisco se l’allenatore magari preferisce tenere fuori un ragazzo. C’è Diawara che gioca ma stiamo parlando di un fenomeno vero.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori