DIRETTA / Ternana-Cittadella (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: decide un gol di Falletti! (oggi, serie B 2017)

Diretta Ternana-Cittadella: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 28 gennaio 2017

28.01.2017 - La Redazione
palombi_ternana
Il centravanti della Ternana, Simone Palombi (Lapresse)

Ternana-Cittadella termina con il risultato di 1-0 in favore dei padroni di casa. Decide il gol messo a segno nel secondo tempo da Falletti. Nel finale gli ospiti spingono sul pedale dell’acceleratore per cercare il pareggio e sprecano due buone chance. All’87’ Schenetti si fa parare il tiro da Aresti mentre sulla ribattuta spara alto da distanza ravvicinata. Nel finale Iori fallisce il possibile pareggio con un colpo di testa dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Al termine di 3′ di recupero il Ternana può esultare paer l’importante vittoria. 

Quando siamo al 70′ di gioco il risultato di Ternana-Cittadella è di 1-0 in favore dei padroni di casa. La partita è stata sbloccata da un gol di Falletti al minuto 67. Questa l’azione che ha portato i locali in vantaggio. Il neo entrato Avenatti recupera la sfera su Varnier, appoggia per Pettinari che a sua volta imbecca alla perfezione Falletti. L’esterno offensivo della Ternana se ne va a Scagli e batte Alfonso in uscita. Intanto sono 4 i giocatori finiti sul taccuino dei cattivi dell’arbitro Saia: Zanon, Ledesma e Monachello per la Ternana e Varnier e Iunco per il Cittadella.

Quando siamo al 55′ di gioco il risultato di Ternana-Cittadella è sempre di 0-0. In questo secondo tempo ci sono subito da segnalare tre importanti occasioni, due per i locali e una per gli ospiti. Al 47′ Pettinari ci prova da calcio di punizione ma Varnier respinge in angolo. Sul corner seguente il solito Zanon si fa notare con un’incornata neutralizzata da Alfonso. La risposta del Cittadella arriva con un colpo di testa di Iunco che non trova fortuna. Intanto la Ternana richiama Monachello per far spazio a bomber Avenatti.

Il primo tempo di Ternana-Cittadella si è concluso sul risultato di 0-0. Ai punti meglio il Cittadella, che nei primi 45′ ha sfiorato il gol in più occasioni. Al 16′ Chiaretti colpisce il palo con un clamoroso colpo di testa mentre poco dopo, lo stesso giocatore degli ospiti, fallisce un tiro da distanza ravvicinata. Nel finale c’è da segnalare un tentativo pericoloso di Falletti, deviato in corner dall’attento Alfonso. Le due squadre vanno a riposo in perfetto equilibrio. 

Quando siamo al 30′ di gioco il risultato di Ternana-Cittadella è sempre di 0-0. In questa prima mezzora ci sono da segnalare due enormi occasioni capitate a Chiaretti, trequartista della formazione ospite. Al 16′ Schenetti mette in mezzo un traversone al bacio per il colpo di testa da distanza ravvicinata di Chiaretti che si stampa sul palo: chance clamorosa! Dopo appena 3′, il Cittadella riparte in contropiede con Chiaretti che cerca il tiro dal limite anziché aprire per uno dei due liberissimi compagni che stavano accompagnando l’azione. Al 24′ risponde la Ternana: Zanon attiva Falletti, che non colpisce il pallone da pochi passi da Alfonso, bravo poco dopo a parare in due tempi un tiro di Ledesma. 

Quando siamo al 10′ di gioco il risultato di Ternana-Cittadella è sempre fermo sullo 0-0. Da segnalare il buon avvio della formazione ospite, che cerca subito di mettere all’angolo i padroni di casa. Iori prova a rendersi pericoloso con un tiro che termina ampiamente sul fondo. Risposta della Ternana affidata alla discesa di Zanon, che mette in mezzo un traversone che finisce direttamente tra le braccia dell’estremo difensore Alfonso.Gara frizzante sin dalle prime battute!

Sta per iniziare Ternana-Cittadella, una delle sfide più delicate in programma oggi per la ventitreesima giornata del campionato cadetto. I padroni di casa sono penultimi e cercano punti per uscire da una situazione complicata. Dall’altra parte c’è un Cittadella quarto in classifica, che ha messo nel mirino Spal, Frosinone e Verona. Intanto sono arrivate le formazioni ufficiali con cui le due squadre scenderanno in campo. Diamo subito un’occhiata agli schieramenti. TERNANA (4-3-3): Aresti; Zanon, Meccariello, Martin, Germoni; Defendi, Ledesma, Petriccione; Falletti, Pettinari, Monachelli. A disp.: Alleori, Masi, Diakité, Contini, Di Nola, Palumbo, Palombi, Di Livio, Avenatti. All.: Gautieri. CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Schenetti, Iori, Bartolomei; Chiaretti; Strizzolo, Arrighini. A disp.: Paleari, Martin, Pedrelli, Iunco, Pascali, Pelagatti, Pasa, Paolucci, Maniero. All.: Venturato.

Allo Stadio Liberati si gioca un Ternana-Cittadella tra due squadre che vivono un momento di condizione molto diverso. Nonostante la squadra di casa sia in penultima posizione può contare sulla grande continuità di rendimento di Biagio Meccariello che nella classifica per Ivg della Lega di Serie B è secondo solo ad Alessandro Tuia, dietro di lui troviamo Filippo Scaglia proprio del Cittadella. Il perno del club veneto è sicuramente Manuel Iori, regista di centrocampo dotato di grandissima intelligenza e abile a muovere la manovra con i suoi lanci e la volontà di dare sempre una logica alle azioni della squadra dove gioca. E’ un ragazzo che di campionati in cadetteria ne ha visti molti e che è stato fondamentale anche in diverse promozioni come quella del 2012 del Torino, perno di una squadra che Urbano Cairo ha riportato ad antichi albori. Attenzione poi davanti alla prolificità di Gianluca Litteri, bomber dal piede sempre caldo e che può mettere paura a qualsiasi difesa.

Mette a confronto uno dei migliori attacchi e una delle peggiori difese di Serie B: le statistiche non mentono e proprio questa potrebbe essere la chiave per il risultato del Liberati. Il Cittadella ha segnato 33 gol: solo Verona e Spal, le prime due della classe, sono riuscite a fare meglio (a quota 33 cè anche lEntella). La Ternana invece ha suvito 231 gol, uno in meno del Trapani; se non altro i rossoverdi hanno incassato 12 di questi 31 gol in casa, e al Liberati hanno anche segnato di più (12 gol contro 8) centrando 15 dei 20 punti che hanno attualmente in classifica. Il Cittadella ha numeri offensivi ben diversi tra casa e trasferta: lontano dal Tombolato i veneti hanno segnato la metà dei gol (comunque con due partite in meno) mentre pareggiano le reti subite (13 in entrambi i casi). La formazione veneta da trasferta ha dimostrato di essere battibile: 13 punti (sui 37 totali) arrivati fuori casa, la vittoria manca addirittura dal primo ottobre (2-0 a Trapani). I tempi cambiano: allora era la quarta vittoria in altrettante partite giocate lontane dal Tombolato.

Vediamo quali saranno i bomber che scenderanno in campo al Liberati per Ternana-Cittadella, in programma per la ventitreesima giornata di Serie B. Partiamo dai padroni di casa, mister Gautieri non può non affidarsi a bomber Avenatti per il reparto avanzato: il giocatore ha segnato ben nove gol in questa prima parte di campionato cadetto, in ventidue partite disputate. Avenatti non ha saltato neanche una partita finora, considerando che ha collezionato anche tre assist vincenti e che la Ternana ha segnato in totale venti gol, Avenatti ha una percentuale di realizzazione pari al 45%. Per il Cittadella, invece, ci sarà bomber Litteri: l’attaccante ha segnato dieci gol (uno in più del suo avversario) mettendo a segno anche quattro assist vincenti. I gol del Cittadella in questo campionato di Serie B sono trentatré, venti le partite disputate da Litteri finora e la percentuale dell’attaccante è del 30.3%.

, gara in programma per la seconda giornata di ritorno di Serie B, verrà diretta da Francesco Paolo Saia, della sezione di Palermo. Il direttore di gara in questa stagione 2016/2017 ha diretto sette partite in Serie B estraendo quarantadue cartellini gialli, tre doppi gialli e ben tre cartellini rossi. Saia ha già arbitrato nell’attuale stagione di campionato cadetto una partita della Ternana, nella gara casalinga contro il Verona persa per 3-0. Nessuna gara invece diretta per il Cittadella finora. Se andiamo ad analizzare la carriera dell’arbitro di Palermo possiamo notare che ha diretto per ben nove volte la Ternana (mai però contro il Cittadella) dal 2013 al 2016 sempre nel campionato di Serie B. Sette le gare arbitrate da Saia al Cittadella, sempre nel campionato cadetto dal 2013 al 2015 (nessuna gara diretta nella scorsa stagione). I suoi assistenti saranno Raspollini e Lanza, il quarto uomo sarà Zingarelli.

Ternana-Cittadella è una partita che si è giocata diverse volte nel campionato cadetto in anni recenti e l’ultimo precedente allo stadio Libero Liberati di Terni risale al 2014, quando il match si concluse sul risultato di 1-1 con le reti di Rigoni per gli ospiti e di Gavazzi per la Ternana. Nella stagione precedente vinsero gli umbri per 2-1 grazie alle reti di Litteri e Antenucci, per gli ospiti andò a segno Perez, terzultimo precedente è invece quello del 2013, quando i padroni di casa si imposero 3-1 con il gol di Nole e la doppietta di Vitale, per il Cittadella la rete fu di Di Roberto. Trasferta dunque ostica per i veneti, che però in questo campionato si sono imposti con un netto 2-0 il 3 settembre scorso nella partita dandata, naturalmente giocata a Cittadella: furono decisivi in tal senso i gol segnati da Litteri e Salvi.

, diretta dall’arbitro Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo, si gioca sabato 28 gennaio 2017 alle ore 15.00 e sarà una sfida relativa alla seconda giornata di ritorno del campionato di Serie B. Le due formazioni si trovano in un momento di forma diametralmente opposto: inizia infatti a farsi difficile la situazione di classifica di una Ternana partita forse con troppi giovani in rosa, caduta spesso nei difetti d’inesperienza che in un campionato così competitivo e difficile come quello cadetto spesso si pagano cari. La striscia di quattro sconfitte consecutive subite, l’ultima in casa del Pisa, ha portato alle dimissioni del tecnico Benny Carbone. La dirigenza degli umbri ha individuato subito il sostituto, affidando la squadra a Carmine Gautieri, chiamato a risollevare una situazione difficile. 

Al momento i rossoverdi si trovano al penultimo posto in classifica, a quattro punti dalla zona play out e a sei dalla zona sicurezza rappresentata al momento da Latina e Vicenza, a braccetto a quota ventisei punti. Il Cittadella invece ha centrato un’importante doppia vittoria consecutiva che ha permesso ai veneti di ritrovarsi da soli al quarto posto in classifica.

Dopo aver chiuso il 2016 con il successo interno contro la Virtus Entella, i granata si sono ripetuti sempre tra le mura amiche dello stadio Tombolato piegando il Bari. Pur essendo neopromossa dalla Lega Pro, la formazione allenata da Venturato vede sempre vicino non solo il sogno dei play off della Serie A, ma anche quella promozione diretta che era stata accarezzata ad inizio stagione, nel periodo in cui il Cittadella è stato da solo in testa alla classifica. Il Verona primo è distante solo quattro punti, la Spal seconda solo due lunghezze e tutto sembra ancora possibile.

Allo stadio Liberati di Terni si affronteranno queste probabili formazioni. La Ternana giocherà con Meccariello, il francese Diakité e lo sloveno Valjent a formare la difesa a tre davanti all’estremo difensore Di Gennaro. Defendi sulla fascia destra e Germoni sulla fascia sinistra saranno gli esterni di centrocampo, con l’uruguaiano Falletti, Cristian Ledesma e Petriccione che si muoveranno per vie centrali. L’altro uruguagio Avenatti e Monachello andranno invece a formare il tandem offensivo.

Risponderà il Cittadella con Paleari tra i pali dietro i difensori centrali Scaglia e Varnier. Salvi sarà impiegato in posizione di terzino destro e Benedetti in posizione di terzino sinistro, con Iori, Valzania e Schenetti titolari nel trio di centrocampo. Per il brasiliano Chiaretti, in gol nell’ultimo match dei veneti contro il Bari, compiti da trequartista alle spalle del duo d’attacco composto da Arrighini e Strizzolo.

Carmine Gautieri dovrebbe assestarsi inizialmente sul 3-5-2 già visto in precedenza per la Ternana, anche se tatticamente il tecnico dovrebbe virare velocemente sul 4-3-3 che ha contraddistinto, come modulo preferito, le sue ultime esperienze di allenatore. Non varierà dal 4-3-1-2 visto per tutto il girone d’andata il Cittadella di Venturato, che partita dopo partita sta dimostrando sempre più di non essere una meteora.

I veneti non sono certo una formazione costruita per ‘ammazzare’ il campionato, ma essere tra le primissime a giro di boa ormai superato è sicuramente motivo di vanto per un club che ha sempre puntato su una grande progettualità. La Ternana ha provato a rinforzarsi a gennaio con elementi esperti come Ledesma, giunto dopo l’avventura in Grecia con il Panathinaikos, ma è soprattutto l’attacco che dovrà cambiare marcia in una volata per la salvezza che si prospetta già complicata.

Quote praticamente in perfetto equilibrio: fattore campo e cambio di allenatore potrebbero rappresentare una spinta in più per la Ternana, ma il Cittadella ha messo in mostra in questa prima metà (ormai abbondante) della stagione una qualità superiore che i rossoverdi non sono riusciti mai ad opporre. Paddy Power quota 2.80 la possibilità dell’affermazione interna, mentre Bwin propone a 2.75 la quota per il successo in trasferta dei veneti. Betclic quota invece 3.10 l’eventuale pareggio.

Per seguire la diretta tv esclusiva di Ternana-Cittadella, sabato 28 gennaio 2017 alle ore 15.00, ci si potrà collegare al canale Sky Calcio 3 HD (numero 253 del boquet per tutti gli abbonati Sky), con opzione disponibile per la visione in diretta streaming video via internet del match sul sito skygo.sky.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori