DIRETTA/ Arezzo-Alessandria (risultato finale 1-0) debacle dei grigi, seconda sconfitta! (oggi, Lega Pro 2017)

Diretta Arezzo-Alessandria: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma domenica 29 gennaio 2017

29.01.2017 - La Redazione
yamga_guanti_arezzo
Il francese Arthur Kevin Yamga, 20 anni, attaccante dell'Arezzo (LAPRESSE)

La capolista Alessandria vola in toscana per affrontare l’Arezzo, quarta forza del campionato, in una sfida che si preannuncia interessante e aperta a ogni risultato. Intanto il presidente degli amaranto, Mauro Ferretti, ha spiegato che il club non intende effettuare la Giornata Amaranto, inizialmente prevista per domenica 29 gennaio. Fermo restando che la volontà dei miei collaboratori era quella di costruire unoccasione di condivisione di un progetto e di un impegno che stiamo portando avanti in questa stagione, mi vedo costretto a prendere questa decisione ha spiegato Ferretti, come riportato da Tuttolegapro.com. -Leggere, infatti, che avremmo mancato di correttezza nei confronti dei tifosi e, soprattutto, che chiediamo lelemosina e siamo dei morti di fame o che dobbiamo vergognarci non mi è tollerabile, visto che so quanti sforzi ho fatto e sto facendo per garantire ai colori amaranto una stagione ambiziosa. Non sono i 10 o 15 mila euro in più che avrebbero fatto la differenza: lintenzione dei miei collaboratori era quella di dimostrarmi che la città ha superato le diffidenze e crede nel nostro progetto. Evidentemente questo intento non è stato colto, e quindi ho deciso di annullare la decisione. 

In anni recenti Arezzo e Alessandria si sono scontrati in diverse occasioni, dando però sempre vita a match davvero entusiasmanti, specialmente nei primi anni del 2000. Il bilancio storico dei testa a testa tra queste due squadre protagoniste del girone A ci riporta ben 7 dati contenuti tra il 2000 a oggi, e tutti registrati nel campionato regolare di Lega Pro, per un totale di 2 affermazione da parte dei grigi e ben 4 vittorie da parte dei toscani. Il precedente più recente chiaramente risale al match di andata di questa stagione del girone A, dove in casa dellAlessandria, furono proprio i grigi a trovare il successo per 1 a 0, messo a segno da una magia di Fischnaller al 64. Lultimo successo per lArezzo è invece più datato e risale al magio 2010, dove i granata trovarono la loro ultima vittoria vincendo in trasferta per 2 a 1.  Tra i risultati precedenti più eclatanti senza dubbio troviamo un bel 4 a 1 inferto dai toscani tra le mura di casa, occorso nel marzo del 2000. 

Si gioca per il Gruppo A di Lega Pro la gara Arezzo-Alessandria tra due squadre sicuramente dotate di ottimi elementi. Andiamo a vedere quelli che potrebbero essere i protagonisti. L’attaccante classe 1992 Alessandro Polidori è stato il match winner della gara del Franchi contro il Siena la settimana scorsa ed è un attaccante dotato di grande fisico con i suoi 182 centimetri. Giocatore rapido e dotato di discreta tecnica può fare la differenza anche muovendosi negli spazi. Di fronte i toscani si troveranno la capolista con un Gonzalez dotato di grandissimo sprint e una forza fisica importante. L’argentino ha segnato sedici gol ed è anche il capocannoniere della stagione. Giocatore dotato dell’ottimo senso del gol è riuscito anche a giocare con continuità nelle categorie superiori. Staremo a vedere come andrà a finire questa partita che rimane aperta a tutti i risultati anche se sicuramente gli ospiti sono favoriti.

Sarà diretta dallarbitro Antonello Balice di Termoli, assistito dai guardalinee Luca Bianchini di Cesena e Ruben Liberato Angotti di Bologna. Domenica 29 gennaio 2017 allo stadio Città di Arezzo, gli amaranto padroni di casa ricevono lAlessandria: calcio dinizio del match alle ore 16:30. Partita molto interessante che vede di fronte la capolista del girone A di Lega Pro, lAlessandria di mister Piero Braglia, ed una delle principali outsider quale lArezzo allenato da Stefano Sottili. Prima del via sono 9 le lunghezze che separano le due formazioni: 53 punti per lAlessandria, che nellultimo turno ha nuovamente allungato sulla Cremonese seconda (+7), 42 per lArezzo che vede a distanza di tiro la terza posizione occupata dal Livorno, a quota 45.

In caso di vittoria i toscani potrebbero tornare a sperare anche nel primo posto, lunico che al termine del campionato garantirà la promozione diretta in Serie B; per lAlessandria invece uscire indenne dal Città di Arezzo significherebbe muovere un altro passo importante verso il salto di categoria. Soprattutto considerando che lArezzo, in striscia vincente da 3 giornate, non ha ancora perso tra le mura amiche in questo campionato: il bilancio interno degli amaranto parla di 8 vittorie e 2 pareggi con 17 gol segnati e solamente 7 subiti.

Non che i numeri esterni dellAlessandria siano da meno: per i Grigi 6 successi, 4 pareggi e 1 ko (lunico stagionale, 2-1 a Livorno) lontano dal Moccagatta. Ci sono quindi i presupposti per una partita equilibrata, non a caso le quote di principali bookmaker tendono a non sbilanciarsi troppo da una parte e dallaltra. Su snai.it troviamo il segno 1 per la vittoria dellArezzo a quota 2,80, il segno X per il pareggio finale a 3,10 e il segno 2 per il colpo esterno dellAlessandria a 2,50, leggermente favorito. Opzione Under per Arezzo-Alessandria a quota 1,70, Over a 2,00, Gol 1,75 e NoGol 1,93.

Passando alle probabili formazioni di questa sfida, lArezzo potrebbe riproporre loffensivo 4-2-3-1 di domenica scorsa. In porta il ventunenne Daniele Borra favorito sul più esperto Max Benassi, in difesa da destra a sinistra previsti Luciani, Barison, Solini e Sabatino. Centrocampo affidato a Foglia e Mattia Corradi, il cui lavoro sarà prezioso per non sguarnire la metacampo difensiva. Più avanzato Polidori che agirà da trequartista centrale, affiancato dagli esterni Bearzotti e Yamga, mentre il terminale offensivo sarà Moscardelli (9 gol per lui finora).

La risposta dellAlessandria non dovrebbe discostarsi dal 4-4-2 (o 4-2-3-1) che mister Braglia ha impiegato fino a questo punto. Davanti al portiere Vannucchi i difensori centrali saranno Gozzi e Felice Piccolo, a completare la retroguardia i terzini Celjak e Barlocco. In mezzo al campo spazio a Cazzola e Branca, questultimo favorito su Mezavilla, mentre sugli esterni si muoveranno Marras e Iocolano. Davanti Pablo Gonzalez, capocannoniere del girone A con 16 reti, e Bocalon.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Arezzo-Alessandria si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori