Diretta / Congo-Ghana (risultato finale 1-2): i fratelli Ayew spingono le Black Stars in semifinale (oggi, Coppa dAfrica 2017)

Diretta Congo-Ghana info streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della gara di Coppa dAfrica 2017 per i quarti (oggi domenica 29 gennaio 2017)

29.01.2017 - La Redazione
GhanaCalcio
LaPresse - immagine di repertorio

Il Ghana è la terza semifinalista di Coppa dAfrica 2017: le Black Stars battono 2-1 la Repubblica Democratica del Congo e volano alla sfida contro il Camerun, una partita che sarà ricca di fascino. Il Ghana vince senza effettuare alcun cambio: i fratelli Ayew sbrigano la pratica contro una Repubblica Democratica del Congo che ancora una volta è riuscita a esprimere un ottimo gioco e nel primo tempo avrebbe meritato qualcosa in più. Dopo il botta e risposta Jordan Ayew-Mpoku, il Ghana ha vinto la partita con un calcio di rigore di André Ayew: ancora fredissimo dagli undici metri, il maggiore dei due fratelli ha risolto una partita che rischiava di mettersi davvero male ma che il Ghana ha saputo vincere di esperienza, facendo emergere nel secondo tempo i suoi valori superiori. La Repubblica Democratica del Congo è stata troppo imprecisa sotto porta con Mbokani e Kabananga; saluta il torneo comunque a testa altissima, ma a festeggiare è il Ghana.

RD Congo-Ghana 1-1: la partita di Coppa dAfrica 2017 si sblocca al 63 minuto grazie al gol realizzato da Jordan Ayew. Il Ghana fa quello che fanno le grandi squadre: gioca male, crea poco ma alla prima vera occasione passa. Il minore dei fratelli Ayew, che oggi gioca nellAston Villa, decide di fare tutto da solo: riceve palla sulla trequarti campo offensiva, parte in progressione lasciandosi alle spalle un avversario, entra in area dove sterza sul piede destro e trova una conclusione che batte il portiere avversario. Al 68′ minuto però arriva il pareggio: secondo gol nel torneo per Paul-José Mpoku, attaccante visto in Italia con le maglie di Cagliari e Chievo. Grandissima realizzazione del numero 8, che prende palla ai 25 metri, fa due passi e poi scarica un bolide con il destro con il pallone che si infila all’incrocio dei pali. Tutto in discussione dunque, e ancora una volta si avvicinano i tempi supplementari.

Repubblica Democratica del Congo-Ghana 0-0: allintervallo il quarto di finale di Coppa dAfrica 2017 è ancora inchiodato sul pareggio senza reti. Le emozioni non sono comunque mancate: la RD Congo ha sicuramente fatto di più per provare a sbloccare il risultato e dopo 7 minuti ha avuto una colossale occasione con Mbokani. Lattaccante congolese si è liberato del portiere avversario ma, con tutta la porta a disposizione – nonostante la posizione leggermente defilata – ha centrato il palo corto. Qualche minuto dopo lo stesso Mbokani ha avuto unaltra palla buona ma ha scialacquato con il sinistro, poi Kabananga ha cercato la via della rete con una conclusione murata. Ghana ancora non pervenuto: per il momento le Black Stars hanno avuto il controllo del pallone ma non sono riuscite a far male alla difesa avversaria, sempre attenta e ordinata. Nel secondo tempo ci aspettiamo un cambio di passo ghanese, ma attenzione a un Congo che è sempre molto temibile sulle ripartenze e può sfruttare il cattivo posizionamento della difesa avversaria. In ogni caso speriamo di vedere un bello spettacolo in campo per la ripresa.

Congo-Ghana sta per cominciare: mancano infatti pochissimi minuti a questa partita della Coppa dAfrica 2017, valida per i quarti di finale. Siamo dunque arrivati alla fase ad eliminazione diretta: chi vince passa, chi perde va a casa e dunque in caso di pareggio si proseguirà con i tempi supplementari e poi eventualmente con i calci di rigore. Si affrontano due squadre di ottimo livello: il Congo ha fatto benissimo nella fase a gironi, dimostrando che il terzo posto di due anni fa non è stato certamente un caso. Adesso però affronta il Ghana che ormai da molti anni è ai vertici del calcio africano ed è sicuramente una delle squadre favorite per il successo finale in Coppa, dunque sarà senza dubbio un match da non perdere e aperto a ogni possibile esito. Di certo dunque la sfida sarà molto interessante e speriamo anche spettacolare, dunque cediamo la parola al campo perché Repubblica Democratica del Congo-Ghana sta per cominciare!

In attesa di Congo-Ghana, facciamo un excursus sulla tradizione delle due squadre che si affrontano in questo quarto di finale della Coppa dAfrica. La Repubblica Democratica del Congo si difende molto bene dal punto di vista storico: si chiamava Zaire quando riuscì a qualificarsi per i Mondiali 1974, traguardo allora storico per una Nazionale africana. Tre sconfitte senza segnare nemmeno un gol e subendone ben 14, ma resta comunque un fatto da ricordare per uno Zaire che allepoca era la squadra di riferimento in Africa, come dimostrano le due Coppe continentali vinte nel 1968 e proprio nel 1974. Da allora le soddisfazioni si sono drasticamente ridotte, con il terzo posto del 1998 e poi quello del 2015, un podio segno di una inversione di tendenza confermata dal buon cammino di questanno. Il Ghana ormai da anni è ai vertici del calcio africano, come testimoniano le buonissime partecipazioni agli ultimi tre Mondiali: nel 2006 arrivò secondo nel girone dellItalia e poi perse agli ottavi contro il Brasile; nel 2010 addirittura arrivò fino ai quarti, tra laltro persi solamente ai rigori contro lUruguay, e fu la migliore squadra africana nella prima edizione nel Continente Nero; nel 2014 invece arrivò uneliminazione al primo turno. In Coppa dAfrica ben quattro successi nel 1963, 1965, 1978 e 1982, ai quali vanno aggiunti cinque secondi posti, compresa la finale nella scorsa edizione, più un terzo.

Si avvicina, vediamo dunque quale potrebbe essere la chiave tattica di questo quarto di finale di Coppa dAfrica. Assisteremo dunque ad una sfida aperta, in quanto il Ghana terrà in mano il pallino del gioco. Infatti i ghanesi hanno dimostrato di saper stare in campo in ogni situazione e di non verticalizzare forzando sempre la giocata. Il segreto di questa squadra è proprio l’attesa: se non ci sono spazi si ricomincia, senza rischiare nulla e senza subire goal su eventuali ripartenze. Ed è proprio sulle ripartenze che bisognerà stare attenti: la squadra di Ibenge giocherà sicuramente sulla difensiva, giocando in ripartenza. Proprio in questa partita vedremo una squadra dietro la linea della palla e sempre pronta a sfruttare le indecisioni. La chiave infatti saranno proprio gli esterni di centrocampo: Kabananga e Mubele Ndombe sono molto veloci e possono essere innescati dalla qualità di Kebano. Sarà proprio questa la chiave del match e la squadra di Grant dovrà arginare le giocate e rifornimenti per l’unica punta, ma anche bloccare i palloni che passano dai piedi del fantasista congolese. 

Verrà diretta dall’arbitro Bernard Camille (Seychelles) oggi, domenica 29 gennaio alle ore 17.00 per i quarti di finale della Coppa d’Africa 2017. Una cornice splendida per poter giocare un quarto di finale come lo Stade d’Oyem. Una sfida che sembra davvero Davide contro Golia, ma che alla fine potrebbe rivelarsi piena di insidie. La sorpresa Congo sfida la conferma Ghana nei quarti di finale di Coppa d’Africa. Una sfida emozionate e senza tempo, che potrebbe coronare il sogno di una nazione intera.

Partiti senza il favore dei pronostici, i congolesi sono passati primi nel girone C, sorprendendo davvero tutti. Sei goal fatti, tre subiti: il primato nel raggruppamento è arrivato in questo modo, con la grande esclusa Costa d’Avorio. Una nazionale che ha veramente mescolato le carte in tavola e che ha cambiato non poche cose. Dalla parte opposta abbiamo un Ghana sicuramente più solido, che ha però ceduto nell’ultima sfida contro il Marocco. I ghanesi hanno dimostrato di saper esprimere un buon calcio e i sei punti conquistati lo dimostrano: i quarti di finale però sono una gara a sé, dove tutto può succedere.

Mister Grant dovrebbe avere la formazione praticamente fatta. Razak va in porta. Difesa a quattro con Afful e Mensah sulle corsie laterali, mentre Boye e Amartey andranno al centro della difesa. Tetteh andrà in cabina di regia, con Badu e Yiadom a supporto. Sarà loro il compito di arginare l’attacco del Congo. Atsu e Ayew andranno invece ad occupare le corsie esterne d’attacco: i due andranno a supporto dell’unica punta, ovvero Gyan Asamoah. Serve più consistenza in attacco, anche perché la difesa sembra essere a posto. Un solo goal subito, ma due goal fatti: Grant deve sicuramente mettere a posto qualcosa per evitare una clamorosa eliminazione.

Anche Ibenge potrebbe avere già le carte pronte per la sfida contro il Ghana. Confermato il 4-2-3-1, con Matampi in porta. Difesa a quattro con Mpeko e Mutambala sulle corsie laterali. Tisserand e Bokadi andranno invece a comporre la linea difensiva. A centrocampo davanti la difesa troviamo Mbemba e Mulumbu, con Kabananga e Mubele Ndombe sulle corsie laterali. Gioco affidato a Kebano: il numero dieci cercherà di innescare l’unica punta del Congo, ovvero Bolingi. Non sarà una sfida semplice, ma il Congo ha dimostrato di avere la giusta voglia di vincere.

Sarà una sfida davvero particolare. I favori del pronostico sono sicuramente dalla parte del Ghana anche perché, nonostante la sconfitta contro il Marocco, la nazionale di Grant ha comunque espresso un buon calcio. La sfida Repubblica Democratica del Congo-Ghana, come tutte quelle della Coppa d’Africa Gabon 2017, verrà trasmessa in diretta tv da Fox Sport, canale satellitare presente sul bouquet di Sky.

Per chi fosse abbonato al pacchetto sport può usufruire anche della visione in diretta streaming video tramite l’app apposita di Sky Go. Questa applicazione vi permetterà di seguire la sfida anche in mobilità. Per chi non riuscisse a collegarsi con Sky può rimanere aggiornato sui canali social di entrambe le federazioni, dove è prevista sicuramente una diretta testuale della partita. Una sfida che potrà riservare tantissime sorprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori