INFORTUNIO DE SCIGLIO/ Ultime notizie, l’esito degli esami: trauma distorsivo con legamenti interessati (Milan news oggi, 30 gennaio 2017)

- La Redazione

Infortunio Mattia De Sciglio: ultime notizie: distorsione alla caviglia per il terzino del Milan. Si temono interessamenti ai legamenti e una frattura, oggi gli esami

desciglio_capelli
Mattia De Sciglio (LaPresse)

Soffre di un trauma distorsivo alla caviglia destra con interessamento dei legamenti: questo lesito degli esami che hanno sostanzialmente confermato la prima diagnosi circa linfortunio occorso al terzino del Milan. Il fallo di Rodrigo De Paul ha dunque lasciato conseguenze: già limmagine della mattinata, con De Sciglio in stampelle e con tutore, non lasciava intendere molto di buono. Non sono stati confermati i tempi di recupero ma, come riporta linviato di Sky Sport presso la Clinica Madonnina, si parla di 3-4 settimane ai box per il terzino; possibile che linfortunio sia anche più lungo, visto linteressamento dei legamenti. Dunque, analizzando il calendario, De Sciglio salterà certamente le partite contro Sampdoria, Lazio e Fiorentina, e potrebbe rientrare per limpegno di Reggio Emilia contro il Sassuolo il prossimo 26 febbraio. Questa è la speranza di Vincenzo Montella, che in questo momento deve convivere anche con linfortunio di Davide Calabria – davvero sfortunato questanno.

Dopo la brutta entrata costata linfortunio a Mattia De Sciglio – le cui condizioni sono in fase di valutazione, il giocatore del Milan in mattinata si è presentato alla Clinica Madonnina come già riportato – sono arrivate anche le dichiarazioni di Rodrigo De Paul: largentino, oltre ad aver realizzato il gol che ha permesso allUdinese di battere i rossoneri (il primo in Serie A) è stato anche al centro dellepisodio di ieri. Larbitro, Luca Banti, lo ha soltanto ammonito ma rivedendo le immagini possiamo dire che lintervento fosse se non altro da cartellino arancione, se non proprio da espulsione diretta. Ho già chiesto scusa a Mattia ha detto De Paul – come si legge su Tuttomercatoweb.com non sono il tipo di giocatore che entra per fare male allavversario. Non la pensa così il popolo rossonero: tanti tifosi del Milan, lo abbiamo detto prima, hanno espresso il loro disappunto nei confronti del trequartista argentino per un intervento davvero al limite che ora potrebbe costare a De Sciglio un lungo stop.

Alla clinica Madonnina di Milano ci sono due facce diverse per quanto riguarda il lunedì del Milan. Abbiamo già raccontato di come Mattia De Sciglio si sia presentato alla clinica con le stampelle e una vistosa fasciatura dopo l’infortunio subito a Udine; dallaltra parte invece Lucas Ocampos, il nuovo acquisto prelevato dal Genoa che è arrivato per le visite mediche di rito intorno alle 8:30. Largentino è sorridente, De Sciglio preoccupato: il terzino sinistro, come ha raccontato linviato di Sky Sport, non ha lasciato trapelare nulla circa lentità del suo infortunio ma è chiaro che le stampelle e il tutore possono essere un indizio di una situazione più seria del previsto. Attendiamo lesito degli esami: ricordiamo che questanno De Sciglio ha già dovuto saltare tre partite per infortunio, nel corso delle quali il Milan ha ottenuto 4 punti (vittoria in casa della Sampdoria, pareggio a Torino contro i granata e sconfitta interna contro il Napoli). Il terzino era in panchina in Coppa Italia contro la Juventus, altra partita persa; questo dice dellimportanza che il numero 2 rossonero ha nella squadra di Vincenzo Montella.

Arriva qualche notizia sullinfortunio occorso a Mattia De Sciglio nel corso di Udinese-Milan: come riportato dallinviato di Sky Sport alla Clinica Madonnina di Milano, ci sono conferme circa il fatto che il fallo subito (una brutta entrata di Rodrigo De Paul) potrebbe non essere così banale come sembrava essere. De Sciglio infatti si è presentato con stampelle e tutore; questo indicherebbe naturalmente la difficoltà nel poggiare la gamba a terra. Attendendo gli esami strumentali, le indicazioni dicono anche che De Sciglio non dovrebbe essere sostituito in sede di calciomercato; il Milan avrebbe ancora poco meno di due giorni per provare a prendere un terzino (visto anche linfortunio di Davide Calabria, che si è nuovamente fermato) ma la strategia della società dovrebbe essere quella di Leonel Vangioni, che ha giocato pochissimo in questa stagione e che sembrava in uscita. Vista lemergenza, Vincenzo Montella avrebbe chiesto di trattenere il terzino argentino che a questo punto sarà chiamato in causa come titolare nelle prossime uscite della squadra.

Linfortunio occorso a Mattia De Sciglio non ha lasciato indifferenti i tifosi del Milan. Si teme anche una frattura per il terzino rossonero, che oggi si sottoporrà agli esami al termine dei quali saranno più chiari i tempi di recupero; intanto però sui social network monta la rabbia nei confronti di Rodrigo De Paul, autore del fallo che ha messo ko il giocatore, e di Luca Banti, larbitro che ha soltanto ammonito il calciatore argentino per unentrata che forse avrebbe meritato anche un cartellino rosso. Banti ha rovinato la partita è uno dei tanti commenti che i tifosi del Milan hanno lasciato su Twitter; naturalmente cè anche delusione per la sconfitta subita in rimonta dallUdinese. Sconfitta arrivata proprio grazie a un gol di De Paul, passato da un rosso che doveva essere diretto alla rete del vantaggio come si legge su un altro commento; per quanto riguarda Banti, gli aggettivi non sono certo lusinghieri: si va da incompetente a vergognoso, per qualcuno ha difficoltà a capire i sensi dei falli mentre per altri è una certezza di disastri, e al fischietto della sezione di Livorno viene attribuita la responsabilità del secondo gol dellUdinese. Nel frattempo il povero De Sciglio è ai box: oggi sapremo qualcosa in più sulle sue condizioni. 

L’infortunio di Mattia De Sciglio è una doppia mazzata per il Milan: lo è stato nell’immediato perché non è stato sanzionato con il cartellino rosso l’autore del fallo, Rodrigo De Paul, che poi ha segnato il gol della vittoria per l’Udinese proprio mentre il Milan era ancora in 10 perché non era ancora stata effettuata la sostituzione di De Sciglio, ma potrebbe esserlo ancora di più se venisse confermato il rischio di una frattura alla caviglia, a maggior ragione se saranno interessati i legamenti. Nello scenario peggiore potrebbe profilarsi uno stop di tre mesi, che vorrebbe dire stagione quasi finita per De Sciglio a causa di questo infortunio. In questo caso per il Milan potrebbe essere necessario intervenire sul calciomercato – ma ci sono solamente due giorni a disposizione per farlo – dal momento che sulla fascia sinistra potrebbe aprirsi un “buco” molto pesante fra De Sciglio e Bonaventura. Lo stop del terzino però dovrebbe essere più lungo e di conseguenza potrebbe essere più importante agire in difesa, dove il Milan ha dimostrato di essere scoperto e vulnerabile sulla sinistra se mancano i titolari.

Di Mattia De Sciglio ha sicuramente portato a numerose critiche nei confronti di Rodrigo De Paul calciatore dell’Udinese che lo ha messo fuori uso con un brutto intervento ed è stato solo ammonito. Il rosso sarebbe stato decisivo anche perchè poi il trequartista dei friulani ha segnato il gol della vittoria della squadra di Gigi Delneri. Nella giornata di oggi, lunedì 30 gennaio 2017, dovrebbero arrivare i risultati degli esami strumentali per De Sciglio che ha riportato un problema alla caviglia dopo il trauma contusivo con il calciatore dell’udinese. Sono stati molti i commenti sul brutto intervento nei confronti di Mattia De Sciglio anche da chi in carriera faceva il difensore e sapeva come entrare senza fare male. Alessandro Costacurta a Sky Sport ha sottolineato: “In diretta si vedeva che era un fallo da dietro. Tanti arbitri in occasioni come questa ammoniscono perchè è una abitudine vedere questi tipi di interventi puniti in questo modo. Per me però è un fallo davvero molto brutto”.

Il brutto infortunio di Mattia De Sciglio ha portato a molte polemiche dopo Udinese-Milan. Rodrigo De Paul, autore di una brutta entrata che è costato il ko, ha però parlato alla fine della partita sottolineando che il giallo nei suoi confronto era giusto. Non la pensano così però in molti. Nella moviola su Premium Sport l’ex arbitro Andrea De Marco sottolinea come il fallo in questione: “Aveva tutte le caratteristiche per il cartellino rosso”. Dello stesso avviso, sempre negli studi di Premium, è stato Alessio Tacchinardi che ha sottolineato: “Pazzesco che non sia stato espulso De Paul per il fallo su Mattia De Sciglio. Poteva davvero spaccargli una gamba”. La pensa così anche l’ex rossonero Giovanni Lodetti che a Milan Tv ha sottolineato: “Non me la prendo mai con l’arbitro, ma un intervento come quello di Rodrigo De Paul su Mattia De Sciglio non può non essere punito con il cartellino rosso”.

Non solo la sconfitta, ma anche gli infortunio di Mattia De Sciglio e Jack Bonaventura fanno temere il peggio per la squadra del Milan, reduce dalla batosta di Udine per 2-1. andata in vantaggio ma complice gli errori difensivi e la sfortuna negli infortuni, la squadra rossonera ora rischia di venir inglobata dalla parte centrale della classifica, in netta caduta dopo una ottima fine 2016. In più lincognita per i propri due esterni di sinistra, con Bonaventura a rischio stiramento e il terzino uscito dopo una bruttissima botta subita da De Paul a metà secondo tempo. Momento chiave tra laltro, il giocatore Udinese solo ammonito dopo il brutto fallo da dietro, resta in campo e pochi istanti dopo colpisce per il 2-1 che stende il Milan. Intanto De Sciglio era uscito poco prima con la sospetta distorsione alla caviglia sinistra, proprio perché toccato duro dallattaccante dellUdinese. Ossa rotta (figurate) per i rossoneri che ora dovranno stringere i denti, scoprire le entità degli infortuni e lavorare al massimo per tornare al più presto ai tre punti.

Al termine di Udinese-Milan, il tecnico Vincenzo Montella ha fatto anche il punto sullinfortunio occorso a De Sciglio e Bonaventura, i due esterni sinistri del Milan usciti malconci dal campo del Friuli. «Bonaventura? Problema all’adduttore, lo valuteremo nei prossimi giorni. Stesso discorso per De Sciglio: non penso sia qualcosa di grave, ma ha preso una botta importante e verranno effettuati dei controlli, ha spiegato Montella alla fine del match in conferenza stampa. Non ci sono allarmismi al momento ma di certo le condizioni di De Sciglio preoccupano visto che le alternative in queste ultime partite, Calabria e Antonelli, non hanno convinto per nulla in quella zona, spesso scoperti e infilati dai tagli degli esterni avversari. Inoltre, le polemiche in casa Milan fioccano sia per alcune decisioni negli ultimi minuti e sia per il allaccio di De Paul, non espulso e dopo pochi minuti anche match winner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori