Video/ Bari-Perugia (0-0): highlights della partita (Serie B 2016-2017, 23^ giornata)

Video Bari-Perugia (0-0): highlights della partita della Serie B 2016-2017, valida per la 23^ giornata. Le immagini salienti della partita giocata sabato 28 gennaio 2017

29.01.2017 - La Redazione
serieb_pallone_conte
LaPresse

Finisce 0-0 al San Nicola. Bari e Perugia si dividono la posta in palio. La classifica non si smuove, entrambe le squadre restano a ridosso dalla zona playoff. Perugia ottavo con due punti in più del Bari, nono. Nel prossimo turno il Perugia tornerà a giocare al Curi contro il Brescia mentre il Bari avrà ancora una chance in casa. Al San Nicola arriverà il Vicenza. Colantuono schiera il Bari, alla ricerca della prima vittoria nel 2017, con il 4-3-3. Micai tra i pali, da destra verso sinistra la difesa è composta da Sabelli, Tonucci, Capradossi e Morleo. In mezzo Fedele, Salzano e Furlan mentre in avanti Brienza e i due nuovi acquisti, Floro Flores e Parigini. Anche il Perugia si schiera con lo stesso modulo. L’ex Samp Brignoli in porta, Belmonte, Volta, Mancini e Di Chiara formano il reparto difensivo. Brighi, Matteo Ricci e l’ex Dezi in mediana. In attacco Mustacchio, Forte e Guberti. Arbitra Marini di Roma, con assistenti Baccini e Sechi. Il Bari aggredisce fin dalle prime battute. Brienza cerca Floro Flores in attacco ma la difesa ospite spazza. L’azione prosegue e Fedele ci prova con un siluro da fuori area. La palla esce largamente finendo quasi in curva. Il Perugia non sta a guardare. Moscati ottiene il fondo e serve un pallone bollente in area ma Micai esce e blocca. Il Bari porta avanti le due mezzali che si inseriscono bene cercando suggerimenti per le punte. Furlan scatta sulla destra e crossa in mezzo. Brignoli, attentissimo, esce anticipando Parigini pronto alla battuta in rete. La risposta del Perugia arriva sul capovolgimento di fronte. Di Chiara crossa per Mustacchio che di testa impegna Micai. Assieme a Furlan anche Fedele provoca grattacapi alla difesa umbra. L’ex Carpi se ne va in slalom chiamando all’uscita sull’ennesimo cross il portiere avversario. Il Bari cresce sfruttando il momento positivo. Parigini se ne va coast to coast cercando l’assistente di Floro Flores. La difesa perugina ci mette una pezza prima che la situazione si complichi. Floro Flores pure ci prova ma il suo destro viene murato. Brienza invece se ne va in diagonale presentandosi davanti a Brignoli che salva provvidenzialmente il risultato. In questa occasione però si infortuna Mancini costringendo Bucchi al primo cambio. Al suo posto entra Monaco. Prima della fine del primo tempo ammonizione per l’ex Guberti, punito per un fallo su Floro Flores. Qualche attimo prima l’attaccante del Bari ci aveva provato con un’iniziativa solitaria dal limite dell’area. Tiro che termina fuori di qualche metro.

Dopo l’intervallo si ripresentano in campo gli stessi 22 del primo tempo. Il Bari prova a pungere dispiegando le proprie energie sulle fasce. Sabelli si sovrappone bene sulla destra arrivando al cross. Monaco svirgola pericolosamente in area ma Brignoli rasserena subito gli animi bloccando la sfera. La risposta del Perugia è affidata a Forte. Di Chiara lo serve dopo una brillante discesa sulla fascia. Il sinistro che segue viene deviato in corner dalla difesa del Bari. Al 53esimo esce l’ex Nicola Belmonte, sostituito da Fazzi. Fischi assordanti per l’ex terzino del Bari, coinvolto qualche anno fa nel calcioscommesse quando militava appunto tra le fila biancorosse. Anche Colantuono effettua un cambio: esce Vittorio Parigini, entra Riccardo Maniero. Ammoniti Tonucci e Floro Flores intanto. Il Perugia prende le misure al Bari ma intanto i pugliesi rischiano di passare in vantaggio. Floro Flores si presenta davanti a Brignoli ma si mangia il gol del vantaggio. Daprelà intanto sostituisce Morleo nel ruolo di terzino sinistro. Dezi intanto si carica sulle spalle i compagni. Aperture, verticalizzazione e conclusioni verso lo specchio. Furlan lo prova a fermare beccandosi però un cartellino giallo. Acampora impensierisce la retroguardia del Bari con qualche rapida incursione. La folta densità in area pugliese imepdisce al centrocampista di creare pericoli. Intanto Colantuono esaurisce i cambi: esce Furlan, entra Macek. All’88esimo occasione d’oro per il Bari. Una sventagliata in area perugina libera Floro Flores sulla sinistra. L’attaccante e subito calcia con estrema potenza senza guardare in mezzo. La palla finisce oltre la traversa e Tonucci solo in area piccola lo rimprovera per eccesso di egoismo. Nei 5 minuti di recupero il Bari ci prova ma non riesce a creare azioni degne di nota. Sul taccuino dell’arbitro finiscono Salzano e Monaco, ammoniti per reciproche scorrettezze. (Francesco Davide Zaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori