Video/ Benevento-Carpi (3-0): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 23^ giornata)

- La Redazione

Video Benevento-Carpi (3-0): highlights e gol della partita della Serie B 2016-2017, valida per la 23^ giornata. Le immagini salienti della partita giocata sabato 28 gennaio 2017

serieb_pallone_conte
LaPresse

Il Benevento sfodera una gran prestazione strapazzando il Carpi. Al Vigorito termina 3-0, grazie ai gol di Ceravolo (doppietta) e Falco. Grazie a questa vittoria gli uomini di Baroni sale al quarto posto, a soli 2 punti dal vertice (in attesa del match dellHellas Verona). Il Carpi scende invece al settimo posto con 33 punti dopo 23 giornate. Nel prossimo turno il Benevento se la vedrà proprio al Bentegodi contro il Verona. Il Carpi invece cercherà nel derby con il Cesena. Il Benevento di Baroni scende in campo con il 4-2-3-1. Cragno tra i pali, Venuti, Lucioni, Camporese e Pezzi in difesa, a centrocampo Chibsah e Del Pinto, Ciciretti, Falco e Cissè in avanti, pronti a rifornire l’unica punta Ceravolo. Il Carpi replica con il 4-4-1-1. Belec tra i pali, Struna, Sabbione, Romagnoli e Poli in difesa. Letizia, Bianco, Crimi e Bifulco compongono il reparto nevralgico mentre in avanti Lollo è pronto a supportare Kevin Lasagna. Dirige l’incontro il signor Aureliano, iscritto alla sezione AIA di Bologna. Lo assistono lungo le fasce il sig. Soricaro e il sig. D’Apice. In queste prime fasi di gioco sono i padroni di casa a fare possesso. Pochi varchi, ci prova dunque Falco da fuori area. La palla termina alta. All’undicesimo ecco Ciciretti. Il talento giallorosso si presenta concludendo con potenza. Belec osserva il tentativo uscire alto. Al 13esimo primo ammonito del match: Camporese. Al 16esimo lancio di Falco per Ceravolo in area, Belec esce a valanga travolgendo l’attaccante. Nessun dubbio per Aureliano che indica il dischetto. Fabio Ceravolo dagli 11 metri non sbaglia concludendo perfettamente. Dopo lo svantaggio il Carpi non riesce a reagire, anzi. I padroni di casa sembrano gestire con estrema facilità le redini del match gestendo il ritmo a proprio piacimento. Il centrocampo carpigiano non sembra essere in giornata stritolato dall’onda d’urto dei padroni di casa. Una rapida azione travolgente porta al tiro Falco. Conclusione potente leggermente imprecisa. Alla mezzora chance per Amato Ciciretti. Il 10 riceve a pochi passi dalla porta presentandosi solo dinnanzi a Belec. Il fantasista opta per un pallonetto debole, respinto da Belec. Errore non da lui, forse pensava di essere in fuorigioco. Qualche lampo di Bifulco e Crimi in avanti, ma ben presto i giallorossi tornano a fare la partita. Falco ci riprova ma Belec si allunga sventando il pericolo. Nel finale di tempo ecco il gol del raddoppio. Azione travolgente, Venuti serve Ciciretti in area, sul centrodestra, tocco in mezzo per Ceravolo che da due passi insacca. Applausi a scena aperta per i giallorossi.

Dopo un pessimo primo tempo Castori prova a rivoluzionare la squadra inserendo Fedato al posto di Crimi. Sabbione invece avanza passando dal ruolo di difensore centrale a quello di mediano. Al 49esimo Chibsah perde un pallone banale a centrocampo avviando la ripartenza avversaria. Camporese ci mette una pezza fermando Lasagna lanciato a rete. Poco dopo è Lucioni a sventare un’altra ripartenza, chiudendo ancora su Lasagna. Baroni scuote i suoi invitandoli a riprendere da dove avevano interrotto il primo tempo, possibilmente riproponendo la medesima attenzione. Cissè risponde presente sfiorando subito il gol. Al 52esimo cartellino giallo per Del Pinto. Fedato invece si fa vedere con uno squillo dal limite. Cragno risponde bene chiudendo la porta. Successivamente Ciciretti sale in cattedra: diagonale potente respinto da Belec e conclusione angolata leggermente imprecisa. Al 61esimo Cragno deve prestare la massima attenzione per fermare Struna. Il terzino del Carpi viene imbeccato in area da Bianco ma l’intervento dell’estremo difensore evita problemi. Baroni non è soddisfatto della prestazione dei suoi e cambia: esce Ceravolo, entra Eramo. Al 66esimo occasione gigante per Bifulco. Su cross di Fedato l’esterno deve solo spingere in rete da due passi ma sbaglia clamorosamente buttando palla fuori. Ciciretti ci prova invece con un destro a giro ma non inquadra lo specchio. Al 70esimo giallo per Letizia. Qualche istante dopo ecco il gol del 3-0. Struna perde palla sul fondo, Falco punta la porta lungo la linea di fondo. Tocco basso che si infila sotto le gambe di Belec. Gol meritato per Falco, autore di un’ottima prova. Castori intanto inserisce Mbaye per Bianco mentre Eramo si infortuna. Esordio sfortunato per l’ex Samp. La sua gara dura appena 11 minuti. Baroni inserisce Walter Lopez. Nel finale esce anche Falco. Al suo posto entra Gyamfi. (Francesco Davide Zaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori