Probabili Formazioni/ Napoli-Sampdoria: Emanuele Giaccherini in panchina? Diretta tv, orario, le ultime notizie live (19^ giornata, Serie A 2016-2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Napoli-Sampdoria: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca al San Paolo ed è valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A

JorginhoBarreto_NapoliSamp
Il centrocampista del Napoli, Jorginho, contrastato da Barreto (Lapresse)

Potrebbero essere decisive nella gara Napoli-Sampdoria le scelte che i due tecnici faranno mettendo in campo giocatori che provengono dalla panchina. E’ così che saranno diversi i calciatori che nella ripresa potrebbero fare la differenza. Tra i singoli più interessanti del Napoli c’è sicuramente Emanuele Giaccherini che fino a questo momento non ha avuto tanto spazio, ma che è un calciatore abile a muoversi tra i reparti e a creare la differenza numerica grazie a corsa e anche a un buon dribbling. Attenzione poi a Omar El Kaddouri e Manolo Gabbiadini che sono praticamente a un passo dalla cessione e se avranno tempo a disposizione vorranno mettersi in evidenza. Dall’altra parte sono diversi i calciatori di talento che Marco Giampaolo potrebbe schierare nella ripresa. Si parte dai due trequartisti Bruno Fernandes e Ricky Alvarez che fino a questo momento si sono alternati ma che nella gara in questione si accomoderanno entrambi in panchina. Davanti poi attenzione a Schick che ogni volta che entra in campo segna.  

La sfida Napoli-Sampdoria mette di fronte anche due reparti offensivi composti da giocatori veramente molto forti e di livello. Partiamo dagli azzurri di Maurizio Sarri che ancora dovranno fare a meno di Arkadiusz Milik, attaccante polacco ormai fuori da tempo per infortunio. Non ci sarà nemmeno Leonardo Pavoletti che è stato acquistato dal Genoa in questa sessione di gennaio. Sarà ancora Dres Mertens la punta centrale del tridente, giocatore dotato di velocità e tecnica può fare la differenza con la sua rapidità. Ai suoi fianchi troveremo poi Josè Maria Callejon e Lorenzo Insigne. Dall’altra parte invece il tandem d’attacco è sempre composto da due calciatori molto simili e allo stesso tempo diversi come Luis Muriel e Fabio Quagliarella. Bisognerà poi fare attenzione anche a Schick che partirà dalla panchina. 

Sarà molto interessante andare a vedere gli uomini schierati in campo da Maurizio Sarri e Marco Giampaolo in Napoli-Sampdoria. I partenopei hanno deciso di puntare su un rinnovamento importante con Zielinski e Diawara che hanno ormai preso definitivamente il posto di Allan e Jorginho. Ovviamente il reparto viene completato dalla tecnica e dai tempi di inserimento di Marek Hamsik, che ha tecnica e inoltre è bravo anche a buttarla dentro. Dall’altra parte al centro del campo c’è poi quello che è un uomo mercato come Torreira. Ai suoi fianchi giocheranno due ragazzi fisici e dotati di grande corsa come Barreto e Linetty. Poco più avanti invece giocherà Praet che è un calciatore abile nei tempi di inserimento, a buttarsi dentro partendo da dietro.

In Napoli-Sampdoria entrambi gli allenatori schiereranno una difesa in linea a quattro. Tra gli azzurri spuntano a sorpresa al centro due calciatori che hanno giocato veramente poco come Maksimovic e Tonelli viste le assenze di Chiriches e Koulibaly oltre alla squalifica di Raul Albiol. Sulla corsia sinistra poi al posto di Ghoulam ci sarà Strinic e sull’altra corsia Hysaj. Dall’altra parte invece al centro della difesa troveremo a fare da leader all’intero reparto Silvestre, giocatore esperto e dotato soprattutto di centimetri e grande personalità. Al suo fianco ci sarà poi il giovane Skriniar che è un calciatore davvero in grande crescita fisica. Sulle corsie esterne troveremo poi Vasco Regini e Pereira. Per il primo sarà una sorta di rivincita dopo che proprio un anno fa fu acquistato dal Napoli che lo tenne in prestito fino a giugno senza mai farlo giocare. 

una delle partite più interessanti nel quadro della diciannovesima giornata di Serie A 2016-2017: si gioca al San Paolo con calcio dinizio alle ore 20:45 di sabato 7 gennaio. Il Napoli – o almeno la sua tifoseria – è già entrato nella febbre da Real Madrid, ma prima vuole puntare a confermare il suo terzo posto in classifica e avvicinare la vetta del campionato; per farlo però dovrà superare una Sampdoria agguerrita per non essere riuscita a centrare risultati importanti nelle giornate precedenti la sosta, e dunque a caccia di una vittoria di prestigio che la farebbe ripartire alla grande. Possiamo subito studiare in maniera più approfondita le probabili formazioni di Napoli-Sampdoria.

La grande domanda di casa Napoli riguarda ovviamente Pavoletti: il nuovo attaccante sarà in campo subito? Difficile dirlo, ma la sensazione è che Maurizio Sarri lo manderà in panchina per poi eventualmente dargli spazio nella ripresa, anche in virtù di una forma non esaltante (lattaccante non gioca da tempo). Dal primo minuto ci sarà dunque il solito tridente piccolo, con Mertens (otto gol nelle ultime tre partite) schierato da prima punta e Callejon e Lorenzo Insigne che agiranno ai suoi lati. A centrocampo le solite quattro alternative per due maglie: Amadou Diawara e Zielinski vanno ancora una volta verso il campo, con Allan e Jorginho che dunque saranno soltanto a disposizione ma pronti a dare il loro contributo a partita in corso. Per Sarri i problemi riguardano soprattutto la difesa: Koulibaly è partito per la Coppa dAfrica, non ci sarà nemmeno Raul Albiol che deve scontare un turno di squalifica e Chiriches va verso la tribuna per infortunio. Coppia obbligata dunque: Nikola Maksimovic e Tonelli – che è all’esordio assoluto con la maglia del Napoli – non hanno mai giocato insieme, dunque dovranno essere bravi i due terzini (Hysaj e Strinic, visto che anche Ghoulam è partito per il Gabon) a dare una mano.

Nella Sampdoria potrebbe essere il giorno giusto per il rientro di Emiliano Viviano: il favorito resta ancora Puggioni ma quello che in teoria è il portiere titolare potrebbe finalmente accomodarsi in panchina. La formazione di Marco Giampaolo rimane quella classica: qualche dubbio cè, ma Jacopo Sala dovrebbe recuperare in tempo e dunque sarà impiegato sulla destra con Regini – sei mesi a Napoli nellultima stagione – che agirà sulla fascia mancina, in mezzo la solita coppia formata da Silvestre e Skriniar. A centrocampo il primo punto di domanda, quello classico: Linetty o Praet? Le ultime indicazioni dicono che dovrebbe essere il polacco ad avere la meglio, completando dunque il reparto con Edgar Barreto e Lucas Torreira, questultimo in odore di partenza e dunque forse a una delle ultime partite con la maglia della Sampdoria. Bruno Fernandes avrà la meglio su Ricky Alvarez – salvo sorprese – e dunque sarà il trequartista; possibile sorpresa in attacco perchè Schick è in grande crescita e insidia una delle due maglie titolari, quelle che appartengono a Muriel e al grande ex Quagliarella. Entrambi ancora favoriti, ma domani le cose potrebbero cambiare. 

, valida per la diciannovesima del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa dalla pay tv del satellite, in particolare sui canali Sky Sport Mix, Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1; e sui canali della pay tv del digitale terrestre, nello specifico su Premium Sport e Premium Sport HD.

 

 25 Reina; 2 Hysaj, 19 Ni. Maksimovic, 62 Tonelli, 3 Strinic; 20 Zielinski, 42 A. Diawara, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne

A disposizione: 1 Rafael C., 22 Sepe, 11 Maggio, 5 Allan, 8 Jorginho, 30 Rog, 77 El Kaddouri, 32 Pavoletti, 4 Giaccherini

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: Raul Albiol

Indisponibili: Koulibaly, Chiriches, Ghoulam, Milik

 1 Puggioni; 22 Sala, 26 Silvestre, 37 Skriniar, 19 Regini; 8 E. Barreto, 34 Torreira, 16 Linetty; 10 Bruno Fernandes; 27 Quagliarella, 9 Muriel

A disposizione: 2 Viviano, 13 P. Pereira, 15 Krajnc, 17 Palombo, 20 Pavlovic, 18 Praet, 21 Cigarini, 23 Djuricic, 11 R. Alvarez, 47 Budimir, 14 Schick

Allenatore: Marco Giampaolo

Squalificati: –

Indisponibili: Carbonero

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori