DIRETTA/ Milan Roma (risultato finale 0-2) info streaming video e tv: Dzeko-Florenzi, Diavolo all’inferno

- Stefano Belli

Diretta Milan-Roma: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 7^ giornata di Serie A

San Siro formazioni
Lo stadio San Siro (LaPresse)

MILAN ROMA (RISULTATO FINALE 0-2): DIAVOLO ALL’INFERNO

Milan-Roma si chiude con il risultato finale di 2-0 in favore dei giallorossi per effetto dei gol realizzati da Dzeko e Florenzi nella ripresa. Succede tutto nel finale, quando nel momento più favorevole ai rossoneri gli uomini di Di Francesco passano grazie a un assolo di Dzeko. Il bosniaco trova il pertugio giusto dal limite dell’area e beffa Donnarumma con un gran tiro. Passano pochi minuti e Florenzi raccoglie una corta respinta del portiere milanista per insaccare il definitivo raddoppio da pochi passi. Non succede praticamente altro, anche perché il Milan resta in dieci per l’espulsione di Calhanoglu, fuori per un evitabile doppio giallo. (agg. Giuliani Federico)

MILAN ROMA (RISULTATO LIVE 0-2): GOL DI DZEKO E FLORENZI

Quando siamo all’80’ di gioco il risultato di Milan-Roma è di 2-0 in favore dei giallorossi per effetto delle reti messa a segno da Dzeko al 72’ e Florenzi al 76’. Questa l’azione del primo gol: il bosniaco riceve palla al limite dell’area, resiste all’assalto di Musacchio e lascia partire un destro leggermente deviato da Romagnoli che termina in fondo al sacco. Roma in vantaggio al Meazza! Passano pochi minuti ed ecco il raddoppio di Florenzi, il più lesto di tutti a correggere in rete una corta respinta di Donnarumma su tiro di Nainggolan. Eppure il Milan aveva creato almeno tre chance nitidissime. La prima al 58’, quando Silva non riesce a deviare un traversone di Rodriguez. Al 61’, dagli sviluppi di un corner Alisson salva su Bonucci. Poco dopo ancora bravo il portiere giallorosso su Kalinic. La Roma aveva cestinato il possibile vantaggio con Florenzi, fermato da Donnarumma. Come se non bastasse, Milan in dieci per l’espulsione di Calhanoglu in seguito a un doppio giallo. (agg. Giuliani Federico)

MILAN ROMA (RISULTATO LIVE 0-0): SI ACCENDE IL MATCH

Quando siamo al 55’ di gioco il risultato di Milan-Roma è sempre fermo sullo 0-0. Ritmi subito alti in questo inizio di ripresa, con i rossoneri che attaccano a testa bassa sulla destra. Borini mette in mezzo un traversone soltanto sfiorato da Kalinic. Al 50’ Dzeko rischia tantissimo ma viene soltanto ammonito ad Banti. Il bosniaco prova a sfondare per vie centrali trovando l’ostruzione di Bonucci. Il direttore di gara lascia proseguire ma l’attaccante giallorosso non ci sta e si lamenta veementemente. Poco dopo altro contrasto di gioco maschio tra Bonucci e Dzeko, con quest’ultimo che resta a terra. Si scalda il match e si accende finalmente la partita del Meazza. (agg. Giuliani Federico)

MILAN ROMA (RISULTATO LIVE 0-0): FINE PRIMO TEMPO

Il primo tempo di Milan-Roma termina con il risultato di 0-0. Nel finale sono i rossoneri a farsi apprezzare maggiormente. Gli uomini di Montella provano ad alzare il baricentro, e pur mettendo in mostra un gioco a dir poco approssimativo creano qualche problemino ad Alisson. Al 32’ Calhanoglu spreca da buona posizione calciando sul fondo. Più ghiotta la chance capitata al 38’, quando Fazio anticipa il proprio portiere favorendo nel proseguo dell’azione un tiro di Biglia, altissimo sopra la traversa. Al 42’ si rivede anche la Roma. I giallorossi impegnano Donnarumma con una conclusione del neo entrato Pellegrini. (agg. Giuliani Federico)

MILAN ROMA (RISULTATO LIVE 0-0): GIALLOROSSI PERICOLOSI

Con il passare dei minuti la Roma alza il proprio baricentro e cresce nell’intensità di manovra. Al 17’ Donnarumma sbaglia un facile rinvio colpendo Strootman. L’olandese non ci pensa due volte e carica la conclusione a porta vuota: pallone fuori ma grande rischio corso dal Diavolo. Poco dopo Kolarov premia sulla destra il taglio di Florenzi: il suo tiro è bloccato da Donnarumma. Passano 60” e Musacchio commette un grave errore e serve Dzeko, che dal limite dell’area si fa murare la battuta. La risposta del Milan è scialba e improvvisata. Al 23’ Kessie spara un destro da fuori ma la mira lascia a desiderare. Al 29’ c’è da segnalare un infortunio muscolare capitato a Strootman. Al suo posto è entrato Pellegrini. (agg. Giuliani Federico)

MILAN ROMA (RISULTATO LIVE 0-0): GARA IN EQUILIBRIO

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Milan-Roma è sempre fermo sullo 0-0. Davanti ai 65 mila del Meazza le due squadre si stanno ancora studiando. Nessuna occasione gol, né da una parte ne dall’altra. Nelle fila rossonere uno dei più in forma sembra essere Calhanoglu; il turco ha provato più volte a impostare la manovra, pur senza trovare la giusta scintilla. Bene anche Rodriguez, che nonostante la marcatura di Florenzi si è più volte fatto vedere in attacco. La Roma si affida molto ai cambi di gioco a liberare gli inserimenti dei suoi uomini sulla destra. Unica brivido, se così possiamo chiamarlo, è il lancio di El Shaarawy per Dzeko al 6’: decisiva l’uscita di piede di Donnarumma. (agg. Giuliani Federico)

MILAN ROMA (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

La sfida tra Milan e Roma è sicuramente la più interessante della settima giornata in serie A, e sta per cominciare. Interessante sarà scoprire chi riuscirà a prevalere tra Vincenzo Montella ed Eusebio Di Francesco. L’allenatore di Pomigliano D’Arco è chiamato al pronto riscatto dopo il tonfo di Genova contro la Sampdoria. Il suo modulo prefetito è il 4-3-3 ma con l’arrivo di Bonucci è passato al 3-5-2. Dopo una campagna acquisti faraonica la dirigenza si aspetta l’accesso alla Champions League. I rossoneri fino ad ora non hanno convinto causa un gioco macchinoso e poco chiaro. Dopo aver fatto faville con il Sassuolo sulla panchina della Roma è approdato Eusebio Di Francesco. Credo tattico basato sul 4-3-3, tranne la partita contro l’Inter, sta facendo vedere buone cose. Il test di Milano dirà molto sulla reale consistenza di una squadra ben attrezzata e ricca di talento. Sfida avvincente tra i due tecnici. MILAN: (3-5-2): G. Donnarumma; Musacchio, Bonucci, A. Romagnoli; Borini, Kessie, Lucas Biglia, Çalhanoglu, Ri. Rodríguez; A. Silva, Kalinic. A disposizione: Storari, An. Donnarumma, Paletta, C. Zapata, Abate, Calabria, Bonaventura, José Mauri, Locatelli, Montolivo, Suso, Cutrone. Allenatore: Vincenzo Montella ROMA: (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Skorupski, Lobont, Hector Moreno, Juan Jesus, Castan, Lo. Pellegrini, Gonalons, Gerson, Antonucci, Cengiz Under. Allenatore: Eusebio Di Francesco (agg. Umberto Tessier) 

MILAN ROMA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

Il match Milan-Roma potrà essere seguito in diretta tv sia dagli abbonati Sky, sia dagli abbonati Mediaset Premium. I primi potranno collegarsi sui canali 201, 206 e 251 del satellite, ovvero Sky Sport 1 HD, Sky Super Calcio HD e Sky Calcio 1 HD, oppure seguire la partita in diretta streaming video via internet sul sito skygo.sky.it. I secondi potranno collegarsi sul canale del digitale terrestre pay Premium Sport HD, oppure seguire la partita in diretta streaming video via internet sul sito play.mediasetpremium.it.

I BOMBER

Parliamo quindi di bomber prima di dare la parola al campo per il big match di Serie A tra Milan e Roma. Vicine in classifica va detto che anche in termini realizzativi le due formazioni protagoniste questa sera hanno registrato numeri simili. Partendo dai rossoneri padroni di casa va detto che le reti firmate finora in campionato sono 10, eppure rimane difficile individuare un vero e proprio bomber nella rosa di Vincenzo Montella, con le reti ben distribuite su un buon numero di giocatori. In casa Milan hanno realizzato finora due reti a testa Cutrone, Kalinic, Kessie e Susi, mentre hanno graffiato una volta sola Montolivo e Ricardo Rodríguez. Numeri molto più chiari invece per la Roma: qui il bomber dichiarato è ovviamente Edin Dzeko che ha firmato 6 delle 12 reti vantate a bilancio. oltre al montenegrini però la squadra di Eusebio di Francesco vanta un buon numero di marcatori; El Shaarawy ha già firmato una doppietta, mentre Kolarov e Nainggolan sono andati a segno una volta atesta. (agg Michela Colombo)

I NUMERI A CONFRONTO

Milan–Roma è il big match della 7^ giornata del campionato di Serie A: una sfida che merita di essere approfondita anche mediante l’analisi delle statistiche con cui le due squadre si presentano alla partita. I rossoneri sono andati in gol 10 volte (ben 7 nei primi tempi) ed hanno però subito anche ben 8 gol. Buono il possesso palla della squadra di Vincenzo Montella, pari a circa 27 minuti e mezzo, e i rossoneri hanno una media di 31,3 azioni d’attacco ad incontro, grazie alle quali è stato possibile produrre 13,3 tiri totali di cui 7,7 nello specchio. Meglio la Roma, che con una gara da recuperare ha segnato 12 gol (9 nei primi tempi) e ne ha subiti 4, tutti nell’ultima mezz’ora di gioco (ben 3 contro l’Inter). Tanto possesso palla per i giallorossi di mister Eusebio Di Francesco, con una media di 28 minuti e 49 secondi per partita, creando 36,5 occasioni ad incontro con 13,2 tiri complessivi di cui 7,4 nello specchio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO DEL MATCH

Milan Roma sarà diretta dall’arbitro Luca Banti della sezione di Livorno; un arbitro internazionale per quella che è la partita di cartello nella settima giornata di Serie A (quest’anno ha già diretto Vardar Fenerbahçe, preliminari di Europa League). Assieme al fischietto toscano saranno presenti i guardalinee Crispo e Costanzo, il quarto uomo Manganiello e i due assistenti addetti al Var, Massa e Aureliano. Banti ha diretto in stagione quattro partite, due in Europa League, una in Coppa Italia e due in Serie A. Le statistiche in campionato indicano ben dieci cartellini gialli estratti e due calci di rigore assegnati. Nello scorso campionato Banti ha portato bene alla Roma quando ha incrociato una milanese: era l’Inter, e all’Olimpico i giallorossi avevano vinto 2-1. Sempre nella capitale la Roma aveva perso 2-1 contro il Napoli quando Banti era l’arbitro, per poi rifarsi con un 3-1 alla Juventus che non aveva però girato la corsa allo scudetto. Tre incroci con il Milan, tutti fuori casa e nessuno vinto dai rossoneri: sconfitte contro il Genoa (0-3) e l’Udinese (1-2), pareggio a Crotone (1-1). La Roma è la squadra che Banti ha diretto più volte: ben 33, con 20 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte. Bilancio in totale equilibrio con il Milan: 7 vinte, 7 pareggiate, 7 perse. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milan-Roma, diretta dal signor Banti di Livorno, domenica 1 ottobre 2017 alle ore 18.00, sarà uno dei match di cartello in programma nella settima giornata d’andata del campionato di Serie A. Una sfida come sempre di grande fascino e anche di importanza concreta, in particolare per un Milan che potrebbe già essere sull’orlo di una crisi in caso di nuova sconfitta per Vincenzo Montella contro la sua ex squadra, una Roma che dal canto suo dal match del Meazza vuole capire fino a che punto potrà spingere le proprie ambizioni.

IL CONTESTO

Milan nell’occhio del ciclone dopo i tanti investimenti compiuti dalla società in estate: l’addio di Carlo Ancelotti al Bayern Monaco sembra far allungare un’ombra oscura sulla panchina di Vincenzo Montella, costretto a vincere e convincere e che sembra non godere più della piena fiducia della società dopo le dure sconfitte incassate a Roma contro la Lazio e a Genova contro la Sampdoria. Ma la sfida sarà anche un esame estremamente importante per Eusebio Di Francesco e la sua Roma, chiamata a confermarsi dopo quattro vittorie di fila dovute anche a un calendario decisamente invitante e positivo nelle ultime partite, compresa la trasferta, dura da affrontare logisticamente ma piuttosto morbida tecnicamente, contro i modesti azeri del Qarabag. Fare risultato a Milano significherebbe lanciare un segnale chiaro al campionato, in caso contrario il passo indietro sarebbe evidente.

Un Milan segnalato in crisi ha comunque vinto quattro delle ultime cinque partite ufficiali disputate, con il gol di Cutrone all’ultimo respiro contro il Rijeka che ha permesso alla squadra di Montella di battere i croati e viaggiare a punteggio pieno nel girone di Europa League. Nel mezzo, la sconfitta di domenica scorsa contro la Sapdoria ha fatto però vacillare le certezze del gruppo rossonero, secondo test perduto nettamente dopo l’uno a quattro incassato in casa della Lazio. Nel mezzo, due vittorie interne di fila contro Udinese e Spal che avevano regalato ossigeno prezioso per la classifica. La Roma invece è reduce da quattro vittorie consecutive: in campionato i giallorossi si sono ritagliati otto giorni ruggenti, sfruttando al massimo la chance offerta dal calendario e battendo il Verona in casa, il Benevento in trasferta e l’Udinese di nuovo all’Olimpico, realizzando complessivamente dieci gol e subendone soltanto uno. Quindi, mercoledì scorso c’è stata la vittoria in Azerbaigian contro il Qarabag, due a uno con i gol di Manolas e Dzeko che hanno permesso di fare bottino pieno in un match comunque non molto brillante, che ha visto gli azeri sfiorare il pari nel finale.

I PRECEDENTI

Al 7 maggio 2017 risale l’ultimo precedente a San Siro tra Milan e Roma, con i giallorossi che hanno ottenuto una straripante vittoria per quattro a uno grazie a una doppietta di Dzeko e ai gol messi a segno da El Shaarawy e da De Rossi su calcio di rigore, con i rossoneri capaci solamente di accorciare le distanze con Pasalic. Al 9 maggio 2015 risale invece l’ultima vittoria interna del Milan, che con i gol di Van Ginkel e Destro si impose due a uno contro una Roma che andò a segno con Totti su calcio di rigore, senza riuscire però poi a trovare il pari. L’ultimo pareggio allo stadio Meazza tra le due squadre è datato invece 16 dicembre 2013, Roma in vantaggio grazie a Mattia Destro, raggiunta da Cristian Zapata, ancora avanti con un rigore trasformato da Strootman e poi definitivamente inchiodata sul pari dal gol di Muntari.

QUOTE E SCOMMESSE, IL PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker tengono conto delle difficoltà evidenziate dal Milan in questa fase iniziale della stagione e propongono una sostanziale parità nelle valutazioni. La vittoria interna dei rossoneri viene proposta a una quota di 2.60 da Bwin, appena meno rispetto alla quota di 2.65 che Betclic propone per la vittoria giallorossa a San Siro. L’eventuale pareggio viene invece quotato 3.60 da William Hill.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori