PAGELLE/ Milan Roma (0-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 7^ giornata)

- Federico Giuliani

Pagelle Milan Roma: Fantacalcio, i voti della partita, i giudizi a tutti i protagonisti della sfida giocata domenica 1 ottobre e valida per la settima giornata della Serie A

Donnarumma_delusione_Milan_Roma_lapresse_2017
Donnarumma resta al Milan? - LaPresse

Puntuali al fischio finale, ecco le pagelle di Milan Roma con i voti a tutti i protagonisti della sfida a San Siro, valida per la settima giornata di Serie A. Milan-Roma termina con il risultato di 2-0 in favore dei giallorossi. Questi i voti della partita. Sugli scudi Dzeko e Nainggolan negli ospiti; delude Peres. Nel Milan si salvano Silva e  Borini. 

VOTO PARTITA 6,5 – Dopo un primo tempo noioso la gara si accende nella ripresa. Due gol e tante azioni degne di nota.  VOTO MILAN 5 – Altro brutto passo falso dei rossoneri che incassano la seconda sconfitta consecutiva in campionato.  VOTO ROMA 7,5 – I giallorossi vincono da squadra. Ottima l’organizzazione dei capitolini, solidi dietro e cinici in attacco.  

I VOTI DEI ROSSONERI

DONNARUMMA 5,5 – Due rinvii sbagliati in quel modo non sono da lui. Bravo su Florenzi, incolpevole su Dzeko. Poteva fare meglio sul secondo gol; da rivedere la respinta sul tiro di Nainggolan. 

MUSACCHIO 5,5 – Nel complesso la sua partita non è da buttare. Peccato per quell’errore su Dzeko in occasione del vantaggio giallorosso. 

BONUCCI 6 – Duello maschio con Dzeko. In difesa non sempre è sicuro ma in qualche modo riesce a tenere in piedi la baracca. Sfiora il gol nella ripresa. 

ROMAGNOLI 5 – Chiude in ritardo su Dzeko, che ha tutto il tempo di scagliare verso la porta il tiro che vale l’1-0. Altra gara no per il difensore rossonero. 

BORINI 6,5 – Il migliore in campo insieme ad André Silva. Si adatta sulla fascia destra e copre perfettamente l’intero out. Apprezzabile sia in fase difensiva che in quella offensiva (dall’83’ BONAVENTURA – SV). 

KESSIE 5,5 – Corre tantissimo ma spesso lo fa a vuoto. L’ivoriano vorrebbe spaccare il mondo ma non sempre cuore e testa sono coordinati. 

BIGLIA 5 – Altra regia molto appannata per il regista argentino. L’ex Lazio soffre la marcatura di Nainggolan e fatica a impostare la manovra. 

CALHANOGLU 5 – Inizia male poi si carica il Milan sulle spalle nella ripresa. Sembrava la via per la resurrezione, ma il turco vanifica tutto prendendosi un evitabile secondo giallo. Colpevole, lascia i suoi in inferiorità numerica. 

RODRIGUEZ 6 – Un motorino inesauribile sull’out mancino. Mette in mezzo traversoni su traversoni. Unica pecca: non sempre attento in fase difensiva. 

KALINIC 5,5 – Il croato gioca spesso d’astuzia ma ha vita dura contro la coppia formata da Fazio e Manolas. Una girata parata da Alisson (dal 78′ CUTRONE – SV). 

SILVA 6,5 – Grandi giocate da parte del portoghese, belle da vedere e anche utili. Il ragazzo parte spesso da lontano ma forse dovrebbe attaccare più spesso la profondità.

ALL. MONTELLA 4,5 – Altra figuraccia del suo Milan che rimedia la seconda sconfitta consecutiva in campionato. La sua panchina è sempre più a rischio. 

I VOTI DEI GIALLOROSSI 

ALISSON 6,5 – Si guadagna la pagnotta salvando su Bonucci. Grandissima la parata del brasiliano sul difensore rossonero a inizio ripresa. 

BRUNO PERES 5,5 – L’anello debole della difesa giallorossa. Soffre le discese di Rodriguez e non sempre accompagna la manovra offensiva. 

MANOLAS 6,5 – Bel duello quello contro Kalinic. Il greco alla fine riesce a spuntarla (dall’85’ JUAN JESUS – SV). 

FAZIO 6 – Qualche errore macchia la sua prestazione, che nel complesso raggiunge comunque la sufficienza. 

KOLAROV 6 – Non si lascia impressionare da Borini e attacca a testa. Giocatore rivitalizzato da Di Francesco. 

NAINGGOLAN 6,5 – Padrone del centrocampo, giganteggia su Biglia e sradica palloni preziosi dai piedi dei suoi avversari. Entra nell’azione del secondo gol. 

DE ROSSI 5,5 – Il capitano non disputa uno dei suoi migliori match. Parte bene poi sparisce dai radar. 

STROOTMAN SV – Non approfitta di un regalo di Donnarumma, calciando sul fondo una ghiotta opportunità. Finisce sotto la doccia avanti tempo per via di una forte contusione (dal 29′ PELLEGRINI 6 – Fiato e polmoni: gara pulita e ordinata). 

FLORENZI 6,5 – Fallisce il possibile vantaggio a tu per tu con Donnarumma. Si riscatta raccogliendo una corta respinta del portiere milanista. 

DZEKO 7,5 – Sblocca il risultato con un gol fantastico. Propizia il 2-0 liberando Nainggolan. Elemento sempre più fondamentale per la formazione giallorossa. 

EL SHAARAWY 5,5 – Qualche sgaloppata sulla sinistra e poco altro. Nel complesso il Faraone non ha inciso più di tanto (dal 77′ GERSON – SV). 

ALL. DI FRANCESCO 7 – Impartisce una lezione di calcio a Montella ottenendo una meritatissima vittoria. 

ARBITRO (Banti) –  Primo tempo che scorre liscio come l’olio. Giusta l’ammonizione a Calhanoglu per fallo su Bruno Peres.

IL PRIMO TEMPO

Il primo tempo di Milan-Roma va in archivio con il risultato di 0-0. Pronti, via. Le due squadre sentono il peso e l’importanza della posta in palio ed evitano di attaccare a testa bassa fin da subito. I ritmi sono frenetici ma per quasi mezzora non si vedono palle gol o azioni degne di nota. Al 17′ Donnarumma (5,5) sbaglia il secondo rinvio della serata e regala il pallone a Strootman (sv). L’olandese non ci pensa due volte e lascia partire un tiro dalla trequarti, a porta vuota, che termina sul fondo. Passano appena 2′ e la Roma torna a farsi viva: Kolarov (6) premia il taglio di Florenzi (6), la cui conclusione viene bloccata da Donnarumma. I giallorossi alzano il proprio baricentro mentre il Milan va in difficoltà affogando in un bicchier d’acqua. Musacchio (5,5) commette un grave errore servendo Dzeko (6) con un passaggio orizzontale; il bosniaco viene murato dalla difesa milanista. Per assistere alla risposta del Milan bisogna attendere il 23′, quando Kessie carica il destro dal limite non trovando il bersaglio grosso. Intanto la Roma deve far fronte al ko capitato a Strootman, uscito al 29′ per un problema muscolare: al suo posto entra Pellegrini. Nel finale di tempo è il Milan a crescere e farsi apprezzare nella metà campo avversaria. Biglia (5,5) e Calhanoglu (6) ci provano con due tiri inguardabili, mentre Borini (6,5) si sdoppia per coprire l’intera fascia destra con ottimi risultati. Al 42′ torna a farsi vedere la Roma con un tentativo di Pellegrini neutralizzato a terra da Donnarumma.

MILAN ROMA: I VOTI DEL PRIMO TEMPO

VOTO PARTITA 5 – I ritmi sono alti ma in campo c’è troppa frenesia. Tanti errori e poche palle gol. Delle due, leggermente meglio la Roma. VOTO MILAN 5 – Gara a dir poco evanescente dei rossoneri, che non sono mai riusciti a mettere in difficoltà Alisson con azioni ragionate. MIGLIORE MILAN BORINI 6,5 – Dopo la buona prova di giovedì, Montella decide di schierarlo nuovamente titolare. Scommessa che paga: è lui il padrone della fascia destra. PEGGIORE MILAN BIGLIA 5,5 – L’argentino è uno di quelli che ha deluso di più. Senza la sua regia, la squadra ne risente oltre ogni limite. VOTO ROMA 6 – Qualche fiammata in zona offensiva, pochi rischi corsi in difesa. Primo tempo senza infamia né lode. MIGLIORE ROMA NAINGGOLAN 6,5 – Giganteggia in mezzo al campo sfoderando l’ennesima prova di forza. Quantità e qualità al servizio di Di Francesco. PEGGIORE ROMA BRUNO PERES 6 – Qualche rischio di troppo in fase di impostazione. Ma il suo primo tempo resta discreto. VOTO ARBITRO (Banti) 6 – Per il momento la gara scorre liscia come l’olio. Giusto il giallo a Calhanoglu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori