Pronostico Napoli-Cagliari/ Il punto di Francesco Baldini (esclusiva)

Pronostico Napoli Cagliari: intervista esclusiva a Francesco Baldini sulla partita in programma oggi alle ore 12.30 al San Paolo valida nella 7^ giornata della Serie A.

01.10.2017 - int. Francesco Baldini
Insigne_Mertens_Napoli_Cagliari_lapresse_2017
Probabili formazioni Napoli Cagliari (Foto LaPresse)

PRONOSTICO NAPOLI CAGLIARI. La domenica della serie A sarà inaugurata alla ore 12.30 dal lunch match al San Paolo Napoli-Cagliari: nuovo banco di prova per gli azzurri dopo la bella prestazione messa in campo in Champions League solo lo scorso martedì, che puntano a mantenere la prima posizione in classifica. Sfidando tutti i record, i campani alla vigilia della settima giornata rimangono in testa  a punteggio pieno e soprattutto con in bilancio reti impressionate, in grado di tenere alle spalle la Juventus Campione dItalia in carica.  Di fronte alla formazione di Sarri però vi sarà il Cagliari di Rastelli che spera di infrangere la striscia incredibile di risultati egli azeri, rimasti inoltre privi di Milik, di nuovo out per infortunio. Per presentare questo match abbiamo sentito Francesco Baldini  attuale allenatore degli Allievi della Roma e ex calciatore nella sua carriera proprio del Napoli di cui è stato anche capitano: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Un Napoli così sembra proprio di un’altra categoria rispetto a qualsiasi squadra che affronta, come ha dimostrato in Champions. C’è da dire che il Cagliari è una buona squadra e cercherà di mettere in difficoltà in ogni modo la formazione di Sarri.

Come risolvere i problemi difensivi del Napoli? Credo che sia sbagliato parlare di questo, visto che il gioco di Sarri è un po’ questo, porta le sue squadre a giocare uno contro uno. Il reparto arretrato del Napoli è quello che si muove meglio in campionato.

Rog nell’undici di Sarri? Sarri non è abituato a fare turnover, è la sua filosofia di calcio e la condivido. Poi come togliere uno tra Callejon, Mertens e Insigne che hanno fatto una grande partita e segnato tutti contro il Feyenoord.

Una chance per Giaccherini forse? E’ un buon giocatore e potrebbe avere la sua chances di giocare qualche minuto della partita.

Cagliari a una punta al San Paolo? Credo proprio di sì, con Sau pronto alle ripartenze veloci della formazione sarda anche se sarà difficile superare la linea difensiva alta schierata dal Napoli.

Pavoletti grande ex di questa sfida. E’ un buon attaccante, potrebbe giocare. Del resto il Cagliari ha fatto un ottimo mercato, potrebbe essere la sorpresa di questo campionato, arrivare a un tranquillo centro classifica. Ha un allenatore molto valido, Rastelli che conosco molto bene avendoci giocato assieme alla Lucchese. La squadra toscana militava in serie B, i due esterni erano Rastelli e Di Francesco. 

Com’è Rastelli? Una persona seria, equilibrata, schietta. Un allenatore molto valido, uno dei migliori del panorama calcistico italiano. Personalmente prediligo il calcio che fa Sarri, ma anche il suo è veramente di alta qualità.

Il suo pronostico su quest’incontro. Il Napoli in questo momento è veramente incontenibile, dò il successo agli azzurri.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori