Video/ Albania Italia (0-1): highlights e gol della partita. Parla Ventura (Qualificazioni Mondiali 2018)

- Stefano Belli

Video Albania Italia (risultato finale 0-1): gli highlights e i gol della partita che si è giocata a Scutari, valida per l’ultima giornata nel girone G delle qualificazioni Mondiali 2018

Insigne_Chiellini_Italia_lapresse_2017
Video Albania Italia, qualificazioni Mondiali 2018 (Foto LaPresse)

Ecco la disamina a fine partita del commissario tecnico della nazionale italiana, Ventura. Intervistao dai microfoni della Rai nellimmediato post-partita contro lAlbania, ha ammesso: «Testa di serie nei playoff? Era lobiettivo che ci eravamo prefissati, abbiamo fatto un altro piccolo passo avanti, anche se buttiamo via ancora molti palloni e facciamo troppe banalità da evitare, ma sono comunque contento perché cera la voglia di fare bene. Sono contento soprattutto per i giocatori, mettono grande disponibilità: per fare qualcosa bisogna avere il tempo di farlo fare. Il gol di Candreva? Era giusto essere in vantaggio, abbiamo avuto palle incredibili.. non ho esultato perché ero contento dentro, ma soprattutto per loro. Abbiamo qualche limite in questo momento, anche per qualche emergenza, ma cè la voglia di fare delle cose. Entro il playoff spero migliori la salute di qualche giocatore, ma ero fiducioso prima quando vi erano momenti drammatici, e sono fiducioso anche ora. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali del ct Ventura ai microfoni della Rai.

LE PAROLE DI PANUCCI

Ai microfoni della Rai, dopo la sconfitta contro lItalia per uno a zero, si è presentato il commissario tecnico della nazionale albanese, Panucci. Ecco le sue dichiarazioni: «LItalia ha sfruttato la furbizia italiana, perché su un gol che abbiamo regalato si è decisa la partita. Siamo stati in partita, abbiamo creato un po di situazioni dove se avessimo fatto meglio avremmo anche potuto fare gol. Quindi bene per il futuro; dispiace per i ragazzi che hanno dato tutto e per la gente che è venuta allo stadio perché non siamo riusciti a portare a casa un risultato positivo. Il modulo dellItalia? Ventura che ha più esperienza e non mi permetto di entrare nelle scelte del ct che sa perfettamente fare il suo lavoro. I giovani azzurri? LItalia ha una buona base, Gagliardini in mezzo al campo è un giocatore fisicamente importante, di giovani ce ne sono tanti. LItalia penso che possa fare molto bene, ora gli spareggi, poi al Mondiale si farà valere come al solito. Clicca qui per ascoltare le dichiarazioni integrali di Panucci alla Rai

IL COMMENTO DI INSIGNE

Al termine della vittoria dellItalia sullAlbania, si è presentato ai microfoni di Rai Sport lattaccante azzurro, Lorenzo Insigne: ecco le sue dichiarazioni: «Abbiamo fatto una grande gara, tutti uniti a cercare la vittoria che siamo poi riusciti a portare a casa, e questo è lo spirito giusto con cui dobbiamo affrontare ogni partita: cattivi su ogni palla e dare tutto fino alla fine. Con la Macedonia non abbiamo fatto bene, ma ci è dispiaciuto molto; oggi, al di là del risultato, abbiamo fatto vedere di avere grande spirito di sacrificio, abbiamo cercato la vittoria a tutti i costi e ci siamo riusciti. Ognuno di noi è importante, siamo in Nazionale per dimostrare il nostro valore; abbiamo parlato tra di noi, siamo tutti intelligenti e oggi abbiamo dato una grande risposta: lItalia non molla mai e siamo in grado di dare il 100%.Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Insigne alla Rai

VIDEO ALBANIA ITALIA: GOL E HIGHLIGHTS

L’Italia chiude la fase di qualificazione ai mondiali del 2018 in Russia con il secondo posto nel gruppo G a 23 punti, ma ora arriva il difficile per la nazionale di Ventura che dovrà superare lo scoglio degli spareggi. Fortunatamente la vittoria in casa dell’Albania ci consente di essere teste di serie nell’urna di Zurigo: in questa maniera eviteremo Danimarca, Croazia e una tra Portogallo e Svizzera, a questo punto pescheremo una tra Svezia, Irlanda del Nord, Grecia e Irlanda, con la Slovacchia che rimane fuori dai play-off in qualità di peggiore seconda, quindi non vedremo Hamsik nella kermesse iridata in programma la prossima estate. Occorrerà comunque un’evoluzione importante sul piano del gioco altrimenti sarà comunque dura strappare il pass per la fase finale, le gare contro Macedonia e Albania non hanno fornito risposte molto rassicuranti in tal senso, il ct dovrà lavorare parecchio sul gruppo per dargli la giusta carica e spronare ciascun giocatore a dare il 100% se non di più se dovesse servire. Certo, a guardare le statistiche si nota una supremazia dell’Italia con il 57% di possesso palla, l’85% di precisione nei passaggi, le 49 azioni d’attacco manovrate e i 19 tiri complessivi contro gli 11 degli avversari, tuttavia anche l’Albania ha avuto qualche occasione importante nell’arco dei novanta minuti, soprattutto con Grezda. Ci ha pensato Candreva a evitare un’altra brutta figuraccia a Ventura e ai suoi, di certo al momento mancano i presupposti per fare bene al mondiale, considerando la caratura degli avversari che troveranno di fronte gli azzurri, già usciti parecchio ridimensionati dal doppio confronto con la Spagna.

Al termine della gara il ct della nazionale italiana, Gian Piero Ventura, è intervenuto ai microfoni di Rai 1: “Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati: credo che abbiamo fatto un altro piccolo passo in avanti anche se sul piano della gestione continuiamo a buttar via troppi palloni, se gli avversari sono arrivati al tiro è solamente grazie ai nostri errori. Ma devo dire che sono soddisfatto per i ragazzi che stasera non si sono certo risparmiati. Al gol di Candreva non ho esultato perché ero troppo teso, comunque abbiamo dimostrato di essere un gruppo importante con qualche limite a causa dei tanti infortuni, però c’era la voglia di fare bene e oggi più di qualcuno si è reso conto che si può andare avanti. Ero fiducioso prima e a maggior ragione lo sono ora”.

LE DICHIARAZIONI DEL POST MATCH

Ha parlato anche l’autore del gol-vittoria, Antonio Candreva: “Dopo il pari contro la Macedonia cercavamo questa rivincita e penso che abbiamo disputato una prova positiva. Le vittorie non sono mai banali, ci siamo parlati negli spogliatoi e sapevamo di dover ricompattare il gruppo in vista dei play-off, tutti noi siamo consapevoli di quanto sia importante andare ai mondiali per l’intera nazione. Ci dobbiamo sacrificare e tirare fuori lo spirito italiano che ci contraddistingue in queste occasioni”.

Le dichiarazioni di Roberto Gagliardini: ” stata una serata positiva, abbiamo colto una grande vittoria contro una squadra che ci ha messo in difficoltà. Tre punti meritatissimi al termine di una partita combattuta, abbiamo concesso davvero poco agli avversari e da parte nostra abbiamo creato le nostre occasioni. C’è sempre qualcosa da migliorare e sicuramente ci lavoreremo col mister. Io mi sento bene, sto in condizione da inizio stagione, poi si può giocare bene oppure male, quello dipende dalle singole partite. Non importa chi affronteremo agli spareggi, sarà nostro dovere non sottovalutarlo e prepararci al meglio.

Nel dopo-gara è intervenuto anche Lorenzo Insigne: “Abbiamo disputato una grande gara, tutti uniti a cercare la vittoria che poi siamo riusciti a ottenere. Penso che sia questo lo spirito giusto con il quale affrontare ogni partita per dare tutto fino all’ultimo. Ci è dispiaciuto non vincere contro la Macedonia, oggi invece abbiamo cercato i tre punti con più determinazione. Ognuno di noi è importante per i nostri club e anche in nazionale vogliamo dimostrare tutto il nostro valore, dobbiamo sempre dare il 100% se vogliamo ottenere risultati”.

Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il ct dell’Albania, Christinan Panucci: “Abbiamo giocato alla pari con l’Italia e questo per noi è un grande motivo d’orgoglio che ci spingerà a fare meglio in futuro. Non dimentichiamo poi che agli azzurri mancavano almeno quattro giocatori importanti ed è normale abbiano fatto più fatica del solito. Ritengo non meritassimo la sconfitta, gli avversari sono stati più furbi di noi e più bravi a sfruttare le occasioni, purtroppo gli abbiamo regalato il gol con la difesa schierata. Da italiano mi auguro di vedere l’Italia ai mondiali, sennò che mondiali sarebbero? Credo comunque che Ventura possa contare su parecchi giocatori in grado di fare la differenza, purtroppo ha ereditato un momento non facile per il calcio italiano, e quando capiti nello stesso girone della Spagna tutto diventa ancora più complicato. In questo momento penso solamente all’Albania, non ho alcuna intenzione di prendere il posto di Ventura che ha ancora tanto da dare al movimento”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori