VIDEO/ Juventus Lazio (1-2): gli highlights della partita. Parla Ciro Immobile (Serie A, 8^ giornata)

Video Juventus Lazio (1-2): gli highlights e i gol, le azioni salienti della partita per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2017-2018 (14 ottobre)

15.10.2017 - Alessandro Rinoldi
gol_championsleague_pallone_rete_lapresse_2016
Le papere di Karius, video - La Presse

La gara Juventus-Lazio ha sicuramente regalato grandi emozioni, Massimiliano Allegri però non può essere felice della prestazione dei suoi. Andiamo a sentire le sue parole a Premium Sport subito dopo la gara persa dai suoi: “Sui cali di tensione bisogna lavorare. Le avvisaglie c’erano state a Bergamo, col Sassuolo e col Torino. Oggi abbiamo pagato a caro prezzo. E’ normale che la palla dalla traversa torna in campo in un momento in cui abbiamo lasciato cinque punti per strada e non abbiamo capito bene che per vincere il campionato dobbiao stare tutti i giorni a combattere e far fatica. I giocatori sono arrivati quasi tutti giovedì ed erano stanchi. Alcuni erano infortunati ma non sono scuse. Dobbiamo pensare a mercoledì quando avremo una partita importante assolutamente da vincere. Dybala continuerà a tirare i rigori, dovrà tornare a farlo con più cattiveria. Higuain ha fatto una buona partita, è stato bravo in alcune situazioni e sfortunato in altre. Abbiamo trovato una buona Lazio che era la squadra più difficile da affrontare dopo la sosta“. Clicca qui per il video dell’intervista a Massimiliano Allegri. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARLA IL MATCH WINNER CIRO IMMOBILE

Juventus-Lazio è stata la partita di Ciro Immobile, in grado di segnare una doppietta contro la squadra del suo passato quella che non aveva creduto in lui dopo averlo lanciato a livello giovanile. Il calciatore è ovviamente raggiante al microfono di Premium Sport alla fine del match dove ha segnato una doppietta che non è di certo una novità visto che ne aveva segnati altri due in Supercoppa ad agosto sempre contro i bianconeri. Ecco le sue parole: “Ho vissuto la fine con molta ansia per la decisione finale di una partita giocata alla grandissima contro una grande squadra. Strakosha è stato bravissimo e abbiamo portato a casa tre punti importantissimi. C’è un motivo per cui la Juve non perde mai qui e pareggia difficilmente. Solo una grande squadra come la nostra, giocando unita, poteva vincere contro la Juventus qui. Un applauso a noi, al mister e a questi tifosi. Sono felice perché la squadra mi mette in condizione, non penso al passato e al futuro mi godo questo magnifico presente“. Clicca qui per il video dell’intervista a Ciro Immobile. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RACCONTO DEL MATCH

All’Allianz Stadium la Lazio batte la Juventus per 2 a 1. Nel primo tempo i piemontesi si portano in vantaggio al 23′ con Douglas Costa approfittando di una respinta corta dell’estremo difensore biancoceleste e falliscono l’occasione del raddoppio con la traversa colpita ad un passo dalla porta da Higuain al 37′. L’inizio del secondo tempo vede protagonisti solamente gli ospiti pareggiando con Immobile al 47′ su assist di Luis Alberto. Lo stesso Immobile realizza poi il sorpasso già al 54′ con la doppietta segnata su calcio di rigore conquistato per fallo di Buffon proprio su di lui. Nel finale di gara il subentrato Dybala colpisce un palo clamoroso al 91′ ed al 97′ si fa parare da Strakosha il calcio di rigore segnalato dal VAR per fallo di Patric su Bernardeschi. La Lazio aggancia così in classifica la Juventus a quota 19 punti.

STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come la Juventus avrebbe forse meritato di raggiungere il pari a cominciare dal possesso palla favorevole con il 55%, supportato in fase di palleggio dal numero superiore di palle recuperate, 34 a 19 delle quali 9 del solo Chiellini, senza però dimenticare quello delle perse, 45 a 27 con 8 per Lulic. In fase offensiva gli uomini di Allegri hanno collezionato più conclusioni rispetto a quelli di Inzaghi, 12 a 8 totali di cui 9 a 7 nello specchio con 3 per Immobile, ed occasioni da rete, 11 a 8, 3 ciascuno per Immobile e Khedira, oltre ai due legni di Higuain e Dybala. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, la Lazio si è rivelata più fallosa visto il 14 ad 8 nei falli subiti, 4 commessi da Lulic, e l’arbitro Mazzoleni della sezione di Bergamo ha estratto 3 volte il cartellino giallo ammonendo rispettivamente Buffon e Sturaro da un lato, Patric dall’altro.

DICHIARAZIONI

Al termine dell’incontro il match winner Ciro Immobile ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport spiegando tutta la sua gioia per i 3 punti conquistati: “Il rigore nel recupero? La tensione era a 1000 per l’attesa della decisione dell’arbitro poi Thomas (Strakosha ndr) ha fatto tutto da solo. Non è stato facile, se la Juventus vince sempre in casa su questo campo c’è un motivo… Quello che stiamo facendo con questo gruppo è una roba eccezionale quindi bisogna fare un plauso alla squadra ed al mister.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori