Video/ Albinoleffe Pordenone (1-1): highlights e gol della partita 8Serie C 9^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Albinoleffe Pordenone (risultato finale 1-1): highlights e i gol della partita valida nella 9^ giornata del girone B del Campionato di Serie C 2017-2018.

DiCeglie_AlbinoLeffe_gol_LegaPro_lapresse_2017
Video Albinoleffe Feralpisalò (LaPresse)

Finisce 1-1 la partita tra AlbinoLeffe e Pordenone. Padroni di casa in vantaggio nel primo tempo con Kouko ma poco prima dellintervallo Gerardi trova il gol del pari. In classifica i nero-verdi conservano il primo posto condiviso con la Sambenedettese mentre i seriani restano in piena zona play-off. Nel prossimo turno di campionato il Pordenone ospiterà il Mestre, lAlbinoLeffe giocherà a Ravenna.

SINTESI PRIMO TEMPO

Max Alvini schiera l’AlbinoLeffe con il 3-5-2. Coser in porta, Scrosta, Gavazzi e Zaffagnini in linea di difesa. A centrocampo da destra verso sinistra Gelli, Gonzi, Agnello, Sbaffo e Giorgione. In attacco troviamo Kouko e Ravasio. Colucci risponde con il consueto 4-3-1-2. Tra i pali Perilli, in difesa Formiconi, Stefani, Bassoli e De Agostini. A centrocampo spazio a Misuraca, Burrai e Lulli. In zona offensiva ecco Ciurria in supporto di Magnaghi e Gerardi. Nei primi minuti del match le due squadre si studiano. Misuraca prova il primo tiro in porta del match: nulla di fatto. L’AlbinoLeffe replica con Kouko. Tiro potente da fuori area. La palla termina alta di poco. Misuraca si ripresenta al tiro poco dopo. Il centrocampista del Pordenone termina un rapido schema da corner ma non riesce a inquadrare lo speccio. Al 14esimo l’AlbinoLeffe passa. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, colpo di testa vincente di Kouko che anticipa tutti, Perilli compreso. Primo cartellino giallo del match all’indirizzo di Scrosta che concede anche una punizione dal lato piccolo della propria area di rigore. Ci prova Ciurria ma la difesa subito spazza. Il Pordenone prova a reagire. Calcio piazzato dai 20 metri per i friulani. Burrai calcia con potenza ma Coser è attento e blocca a terra. Al 28esimo però è l’AlbinoLeffe a sfiorare il gol. Gran cross di Gelli dalla trequarti, sponda di testa di Ravasio e Kouko cicca la palla da due passi divorandosi la doppietta e il raddoppio. La manovra del Pordenone è ingolfata. Magnaghi tenta dalla distanza. La palla termina fuori di molto. Ci prova anche Lulli: la conclusione, deviata da un difensore, si impenna e viene bloccata da Coser sulla linea di porta. Prima dell’intervallo ci prova anche Ciurria. Tiro a giro improvviso col sinistro dal limite dell’area che sorprende Coser: quest’ultimo riesce a rifugiarsi in corner. Ammonito Gavazzi. Nel finale il Pordenone pareggia. Da calcio piazzato grande mischia in area, la difesa di casa si distrae e non spazza la sfera che finisce sui piedi di Gerardi. Il numero 9 ramarro da due passi punisce Coser.

SINTESI SECONDO TEMPO

Sostituzione in attacco per l’Albinoleffe: esce Ravasio, entra Sibilli. Cambio in avanti anche per i ramarri: out Magnaghi, al suo posto Sainz-Maza. Al 61esimo il Pordenone trova un calcio di punizione dai 25 metri. A provarci è Sainz-Maza. Sfera a lato non di molto ma Coser era comunque sulla traiettoria. Poco dopo Ciurria cade in area lombarda e reclama il rigore. L’arbitro lo ammonisce per simulazione. Gara molto tattica e bloccata. Il Pordenone prova ad affidarsi alle sfuriate di Sainz-Maza. Lo spagnolo impegna da fuori area Coser, sempre reattivo. I nero-verdi effettuano un altro cambio in attacco: Martignago rileva Ciurria. Il Pordenone cambia in avanti: Martignago rileva Ciurria. Ancora i seriani però in avanti. Bella progressione di Kouko che però si vede chiudere la conclusione in corner. Poco dopo l’attaccante ivoriano, autentica spina nel fianco della difesa nero-verde, viene richiamato in panchina. Al suo posto entra Nichetti. Un mediano al posto di una punta: Alvini si copre per proteggere il pari contro una delle big del girone. Qualche istante dopo c’è un bruttissimo intervento di Lulli su Gavazzi: l’arbitro “grazia” il mediano dei friulani dandogli solo il cartellino giallo. I seriani continuano a macinare gioco. All’88esimo da calcio di punizione ci prova Giorgione. Tiro-cross velenoso ma la retroguardia del Pordenone riesce a respingere. Tra gli ospiti out Lulli, da poco ammonito. Al suo posto Raffini. Sostituzione anche tra i seriani: Gelli lascia spazio a Mondonico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori