Video / Cuneo Livorno (0-4): highlights e i gol della partita (Serie C 9^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Cuneo Livorno (risultato finale 0-4): highlights e i gol della partita valida per la nona giornata del girone A del campionato di Serie C 2017-2018.

sebastiano_aperi_cuneo_seriec_lapresse_2017
Diretta Cuneo Lucchese, Serie C girone A (laPresse - repertorio)

Vittoria netta del Livorno a Cuneo. Gli alabardati vincono 0-4 in trasferta grazie ai gol di Doumbia, Vantaggiato (doppietta di cui uno su rigore) e Montini. In classifica il Livorno è al secondo posto ma con una partita in meno rispetto al Siena, capolista. Il Cuneo resta invece al 12esimo posto. Nel prossimo turno di campionato gli amaranto ospiteranno al Picchi la Giana Erminio mentre il Cuneo giocherà a Olbia. 

SINTESI PRIMO TEMPO

Cuneo in campo con il 4-4-2.     Stancampiano    in porta, linea difensiva composta da Baschirotto, Conrotto, Boni e Testoni. A centrocampo da destra verso sinistra Gerbaudo, Rosso, Secondo e Provenzano. In attacco Dell’Agnello e Zamparo. Il Livorno risponde con il 4-2-3-1. Tra i pali Mazzoni, in difesa Morelli, Pirrello, Gasbarro e Franco. In mediana Bruno    e capitan Luci    mentre in zona offensiva troviamo Valiani, Montini e Doumbia in supporto di Vantaggiato. Alabardati subito vicini al vantaggio. Cross dalla sinistra di Franco per Vantaggio che di testa la gira all’angolino ma colpisce in pieno il palo. Risponde subito il Cuneo con la discesa sulla sinistra di Zamparo che serve al centro il solo Dell’Agnello, anticipato dall’ottimo intervento in diagonale di Boni. Al settimo minuto ci prova Gerbaudo. Destro potente dal limite, palla oltre la traversa. Inizio promettente da parte del Livorno. Dopo un inizio stentato il Cuneo prova a ricompattarsi. La squadra di Gardano riesce a proporre delle trame interessanti senza però giungere a conclusione. Al 22esimo è il Livorno a passare in vantaggio. Ripartenza micidiale dei labronici con Luci che mette dentro una palla a tagliare in due la difesa biancorossa dove Doumbia si inserisce col piattone destro che infila Stancampiano. Il Cuneo sembra accusare il contraccolpo per il gol subito non riuscendo a reagire. Manovra affidata dunque ancora al Livorno che si distende. Bruno apre per Valiani che dalla destra suggerisce in area alla ricerca di Vantaggiato, leggermente in ritardo. Poco dopo Franco propone l’ennesimo cross in area. Montini riesce solo a graffiare la sfera che termina lontana dai pali. I due tecnici non effettuano sostituzioni. Tornano in campo gli stessi ventidue del primo tempo. Partenza fulminea del Livorno che trova subito la rete del 2-0: Vantaggiato scatta sul filo del fuorigioco e infila Stancampiano con un diagonale rasoterra preciso. Il Cuneo prova a reagire. Rosso ci prova con un tiro velenoso che termina fuori di poco. I piemontesi sono però piuttosto imprecisi nel possesso del pallone. Il Livorno prova a pungere e al 52esimo ottiene un penalty. Conrotto trattiene Vantaggiato in area commettendo fallo. Dal dischetto si presenta lo stesso attaccante di Brindisi che angola bene spiazzando il portiere avversario. Massimo Gardano effettua un paio di cambi per scuotere i biancorossi. Escono Provenzano e Zamparo, entrano Aperi e Boniperti.

SINTESI SECONDO TEMPO

Altra sostituzione per il Cuneo: fuori Secondo, dentro Cristini. Primo cartellino della partita, si tratta di Dell’Agnello. Al 60esimo i padroni di casa sfiorano il gol. Aperi scatta sul filo del fuorigioco ma non riesce a superare l’attento Mazzoni che in uscita neutralizza il suo tentativo. Doppio cambio per il Livorno: fuori Bruno e Vantaggiato, dentro Murilo e Giandonato. Al 68esimo il Livorno effettua un paio di sostituzioni. Escono gli infortunati Luci e Mazzoni, entrano Gemmi e Pulidori. Ammonito Gasbarro poco dopo. Gli amaranto sfiorano il gol con il neo-entrato Murilo. L’attaccante si gira bene in area di rigore e calcia con forza verso il secondo palo. La palla fischia il palo ed esce sul fondo. Il Cuneo va vicino al gol in contropiede. In due contro uno viene liberato al tiro Gerbaudo che fallisce l’appuntamento con il gol da posizione favorevole. Gerbaudo sfida ancora Pulidori. Il numero 11 prova a rendere meno amara la sconfitta ma la sua conclusione è fuori misura. Ancora una sostituzione, l’ultima per il Livorno: fuori Doumbia, dentro Perez. Cambi anche per il Cuneo: fuori Dell’Agnello, dentro Martino. Poco dopo entra anche D’Ignazio al posto di Testoni. All’88esimo il Livorno chiude definitivamente i conti come se ce ne fosse bisogno. Ripartenza con azione offensiva perfetta, l’ennesima, del Livorno con Valiani che serve al centro Montini. Per l’attaccante amaranto è un gioco da ragazzi metterla dentro a tu per tu con Stancampiano. Vittoria superlativa per i toscani.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori