Video / Prato Monza (2-3): highlights e i gol della partita (Serie C 9^ giornata)

- Marco Guido

Video Prato Monza (risultato finale 2-3): highlights e i gol della partita valida nella nona giornata del girone A del campionato di Serie C 2017-2018.

prato_lungobisenzio_seriec_lapresse_2017
Diretta Prato-Arezzo, LaPresse

Il Prato perde in casa contro il Monza per 2 a 3, una gara a due facce: al 51′ gli ospiti si sono ritrovati in vantaggio di tre reti grazie alla doppietta di Ponsat e all’autorete del portiere Alastra ma hanno rovinato tutto soffrendo fino all’ultimo secondo quando lo scatenato Ceccarelli, dopo una bella doppietta, ha sfiorato un incredibile tripletta con un colpo di testa che però è terminato fuori dallo specchio. Iniziano meglio gli ospiti che già al 5′ hanno sfiorato il vantaggio quando sul cross di D’Errico, Ponsat ha colpito di testa costringendo Alastra ad un miracolo che poi Martinelli ha perfezionato allontanando la sfera dalla riga di porta. All’11’ ancora i brianzoli in avanti ancora con lo scatenato Ponsat che ha tentato un potente diagonale dal limite dell’area che Alastra è riuscito miracolosamente a deviare in calcio d’angolo. Un minuto dopo al 12′ arriva la risposta dei padroni di casa direttamente da calcio di punizione di Ceccarelli che ha dato l’illusione del gol uscendo di pochissimo e colpendo la parte esterna della rete. Al 14′ è sempre il numero 7 dei lanieri a provarci con un altro calcio di punizione col quale ha costretto Liverani ad un complicato intervento in due tempi. Al 17′ ancora Prato vicinissimo al gol questa volta con Orlando che è stato il più lesto in una mischia in area di rigore calciando da distanza ravvicinata ma mettendo incredibilmente fuori. Al 25′ i lanieri vicinissimi alla marcatura con Ceccarelli che ha colpito di testa da posizione defilata centrando in pieno il palo della porta a Liverani battuto. Al 27′ però con una micidiale ripartenza è il Monza a sbloccare il risultato quando D’Errico è riuscito a crossare alla perfezione per Ponsat che ha insaccato con un bel colpo di testa. Al 29′ arriva anche il raddoppio che nasce da un tiro innocuo di D’Errico che deviato da Badan sembrava arrivare docilmente nelle mani di Alastra che invece si è fatto incredibilmente sfuggire la sfera che è cosi entrata in rete. I padroni di casa accusano il colpo e rischiano di capitolare nuovamente al 41′ quando Cori ha potuto tentare una girata al volo di sinistro da dentro l’area di rigore che però è terminata fuori. La reazione dei lanieri arriva al 43′ quando sulla punizione di Ceccarelli, Martinelli ha tentato un colpo di testa che Cori è riuscito in qualche modo a deviare in calcio d’angolo. Non passa nemmeno un minuto e al 44′ è ancora lo scatenato Ceccarelli a sfiorare la rete con un potente diagonale che però è uscito dopo aver sfiorato il palo della porta difesa da Liverani. Così, dopo un minuto di recupero, si è conclusa la prima frazione di gioco sul punteggio di 0 a 2.

IL SECONDO TEMPO

La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno difatti deciso di dare fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Al 50′ arriva subito il terzo gol del Monza grazie allo scatenato Ponsat che è riuscito a segnare con un bel diagonale che non ha lasciato scampo a Alastra. Quando la gara sembrava definitivamente chiusa, al 61′ ci ha pensato l’uomo più pericoloso dei toscani Ceccarelli ad accorciare le distanze con un bel tiro di sinistro da dentro l’area di rigore. Non passano nemmeno due minuti e al 63′ gli ospiti però sfiorano la quarta marcatura con Cogliati il cui tentativo da distanza ravvicinata è però terminato fuori. Al 76′ però il Monza resta in dieci uomini a causa di un brutto fallo commesso da dietro da Piscitella su Adorni che ha costretto il direttore di gara ad estrarre il cartellino rosso. Il Prato forte della superiorità numerica ha provato ad attaccare riuscendo ad accorciare le distanze all’83’ quando Ceccarelli ha calciato da dentro l’area di rigore e, grazie ad una sfortunata deviazione di un difensore si è insaccata accedendo le speranze del pubblico di casa. I padroni di casa ci credono e provano ad attaccare a testa bassa, i brianzoli riescono a resistere e addirittura a sfiorare la quarta marcatura al 93′ con un diagonale del neo-entrato Gasparri che Alastra è riuscito a deviare in corner.  Vittoria tutto sommato meritata del Monza che, dopo essersi trovato in vantaggio di ben tre reti, non è riuscito assolutamente a gestire l’ampio vantaggio, rischiando di farsi raggiungere, anche a causa dell’inferiorità numerica, da un mai domo Prato che trascinato dallo scatenato Ceccarelli ha veramente sfiorato l’impresa di agguantare il pareggio nei minuti di recupero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori