DIRETTA/ Apoel Borussia Dortmund (risultato finale 1-1) streaming video e tv: pareggio amaro per i tedeschi!

- Carlo Necchi

Diretta Apoel-Borussia Dortmund: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Champions League si gioca martedì 17 ottobre 2017 alle 20:45

efstathios_aloneftis_apoel_lapresse_2017
Diretta Apoel-Dortmund (LAPRESSE)

DIRETTA APOEL-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO FINALE 1-1): PAREGGIO AMARO PER I TEDESCHI

Apoel-Borussia Dortmund termina con il risultato finale di 1-1 per effetto delle reti siglate da Poté al 62 e Papastathopoulos al 67. Nel finale ci sono da segnalare tre occasioni, una per i locali, due per gli ospiti. All85 Kagawa attiva il radar e pesca Pulisic, che colpisce soltanto lesterno della rete. La risposta dellApoel arriva al 92 quando Aloneftis pesca in area avversaria il liberissimo Zahid che cicca malamente. Allultimo secondo il Borussia potrebbe centrare il sorpasso ma fallisce il colpo del 2-1: contropiede di Pulisic e traversone dellesterno giallonero per Aubameyang, che di testa chiama Guidino al miracolo, salvato anche grazie allaiuto del palo. Sul proseguo dellazione Bartra manca il tap-in a pochi passi dalla linea di porta. Pareggio amaro per il Borussia Dortmund, a un passo dall’eliminazione dalla Champions League.

DIRETTA APOEL-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO LIVE 1-1): GOL DI POTE’ E SOKRATIS

Quando siamo all80 di gioco il risultato di Apoel-Borussia Dortmund è di 1-1. I padroni di casa passano clamorosamente in vantaggio al 62 approfittando di una papera di Burki. Il portiere dei tedeschi sbaglia un passaggio rasoterra e serve Ebecilio. Il trequartista dei locali rientra su Bartra e lascia partire un tiro non trattenuto dallimbarazzante Burki. Il pallone viene raccolto da Poté che elude lintervento dellestremo difensore e deposita a porta sguarnita. Il vantaggio dellApoel dura appena 5 perché al 66 il Borussia pareggia dagli sviluppi di un corner. Gotze scodella in area per Sokratis, che anticipa Merkis e di testa trova lo spiraglio che vale l1-1. Al 68 gli ospiti sfiorano il sorpasso con un tiro di Kagawa che si infrange sulla traversa. Ma la risposta dell’Apoel è immediata; al 77′ Aloneftis sfonda sulla sinistra e mette in mezzo un traversone teso che attraversa tutta l’area piccola. Poté non ci arriva per un soffio. Finale rovente al GSP stadium!

DIRETTA APOEL-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO LIVE 0-0): INIZIA LA RIPRESA

Quando siamo al 55 di gioco il risultato di Apoel-Borussia Dortmund è sempre fermo sullo 0-0. In questa ripresa il copione segue quanto visto nel primo tempo: padroni di casa racchiusi nella propria metà campo e tedeschi allassalto. Il baricentro dei gialloneri è altissimo, con i due difensori centrali a impostare la manovra nei pressi della linea di metà campo. Al 48 prova a farsi notare Aubameyang con un guizzo dei suoi ma Rueda in qualche modo neutralizza lattaccante avversario. Al 52 Bartra trova Kagawa dalla parte opposta. Il giapponese lascia partire un traversone deviato in corner.

DIRETTA APOEL-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO LIVE 0-0): FINE PRIMO TEMPO

Il primo tempo di Apoel-Borussia Dortmund si chiude sul risultato di 0-0. Nel finale crescono i padroni di casa, che attraversano una fase favorevole tra il 30 e il 45. Al 35 Aloneftis sfonda sulla sinistra e mette in mezzo un traversone deviato da Bartra che per poco non beffa Burki. I ciprioti hanno già speso due cambi per due infortuni alla spalla. Al 30 finisce ko De Camargo dopo uno contrasto con Sokratis mentre al 42 alza bandiera bianca Waterman, in seguito a uno scontro con Aubameyang; fanno il loro ingresso in campo rispettivamente Poté e Guidino.

DIRETTA APOEL-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO LIVE 0-0): FIAMMATA DI DE CAMARGO

Al 30 di gioco il risultato di Apoel-Borussia Dortmund è sempre fermo sullo 0-0. Dopo un avvio davvero convincente i tedeschi hanno diminuito il ritmo. Nonostante questo sono sempre i tedeschi a controllare il match. La squadra di Peter Bosz è perennemente nella metà campo avversaria e dà la sensazione di poter far male in ogni momento. Al 13 Yarmolenko trova lo spazio giusto al limite dellarea per calciare e scaglia un tiro deviato da Rueda, che nelloccasione rischia una clamorosa autorete. Al 15 arriva la risposta dellApoel. La difesa del Borussia si addormenta ed Embecilio ha la possibilità di mettere dentro un pallone forte e teso per la girata sul primo palo di De Camargo. Il tentativo dellattaccante termina sul fondo di non molto. Poco dopo Schmelzer prova a impensierire Waterman con un sinistro a giro ma il portiere dei locali non si lascia sorprendere. Da segnalare un cambio forzato nelle fila dellApoel: fuori De Camargo, finito ko in uno scontro con Sokratis, dentro Poté.

DIRETTA APOEL-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO LIVE 0-0): DOMINIO TEDESCO

Quando siamo al 10 di gioco il risultato di Apoel-Borussia Dortmund è sempre fermo sullo 0-0. Andiamo a dare unocchiata ai due schieramenti partendo dai padroni di casa. Donis si affida al 4-2-3-1 ma lascia in panchina lex Palermo Sallai. Lunica punta è De Camargo, supportato da Ebecilio, Zahid e Aloneftis. Mediana con Vinicius e Morais; difesa a quattro con Vouros, Merkis, Rueda e Lago davanti al portiere Waterman. Il Borussia Dortmund si schiera con il 4-3-3. Il tridente offensivo è composto da Aubameyang, Pulisic e Yarmolenko; mediana molto spregiudicata con Weigl, Kagawa e Gotze. Pronti, via. I tedeschi sono subito padroni del campo. Al 3 Kagawa vede il corridoio per lanciare Yarmolenko e serve lucraino con un bel filtrante. Il numero nove dei tedeschi entra in area ma calcia alle stelle, complice il ritorno di Rueda. Al 10 altro squillo ospite; Pulisic mette in mezzo un traversone teso dalla sinistra ma Kagawa non riesce a indirizzare la sfera con un colpo di testa che termina sul fondo.

DIRETTA APOEL-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, SI PARTE!

Siamo sempre più vicini al calcio dinizio di Apoel Borussia Dortmund: partita da vincere assolutamente per Peter Bosz, 53enne allenatore dei gialloneri che ha guadagnato la chiamata al Westfalenstadion dopo lo strepitoso anno con lAjax, nel quale ha raggiunto la finale di Europa League mandando in campo una formazione con meno di 22 anni in media e praticando un calcio spettacolare e ipoter offensivo. Già in precedenza aveva stupito: nel 2005 promozione in Eredivisie con lHeracles – e in seguito qualificazione ai preliminari di Europa League – poi primo posto raggiunto con il Vitesse dopo sette anni (ma la squadra chiuse sesta). Per lui anche unesperienza in Israele (secondo in campionato) appena prima di accettare la chiamata dellAjax: nel Borussia Dortmund sostituisce Thomas Tuchel, che ha riportato in alto i gialloneri con il secondo posto in Bundesliga e i quarti di Europa League. Il greco Giorgos Donis è il padre di Anastasios e Christos: il secondo gioca nel Panathinaikos (ha 23 anni), il primo (21 anni) ha passato due anni nella Primavera della Juventus e adesso è allo Stoccarda in Bundesliga, dove deve ancora incrociare Bosz (lo farà tra un mese). Nel frattempo lolandese si confronta con Giorgos: ex centrocampista ritiratosi nel 2001, ha fatto un bel po di gavetta prima di vincere qualcosa, passando in seguito anche da Arabia Saudita (Al Hilal) e Emirati Arabi Uniti (Sharjah). Allena lApoel Nicosia per la seconda volta: in precedenza aveva avuto uno strepitoso biennio fatto di due doppiette campionato-coppa e una Supercoppa. Donis ha vinto anche in patria: con il Larissa ha conquistato la Coppa di Grecia nel 2007. APOEL (4-2-3-1): 99 Waterman; 29 Vouros, 30 Merkis, 5 Rueda, 3 Lago; 16 Vinicius, 26 Nuno Morais; 17 Zahid, 6 Ebecilio, 46 Aloneftis; 9 De Camargo. Allenatore: Giorgos Donis BORUSSIA DORTMUND (4-3-3): 38 Burki; 25 Papastathopoulos, 5 Bartra, 36 Omer Toprak; 23 Kagawa, 33 Weigl, 10 Gotze; 9 Yarmolenko, 17 Aubameyang, 22 Pulisic. Allenatore: Peter Bosz (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI CHAMPIONS LEAGUE

La partita di Champions League tra Apoel e Borussia Dortmund sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset sul canale Premium Calcio 4, il numero 385 del digitale terrestre: telecronaca dalle ore 20:45; gli abbonati potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione PremiumPlay disponibile per pc, tablet e smartphone. Sul canale Premium Sport 2, il numero 371 disponibile anche in HD al n.381, andrà in onda Diretta Champions League con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi della serata.

I TESTA A TESTA

E attesa stasera la partita di Champions League tra Apoel e Borussia Dortmund: una sfida molto speciale anche perchè risulta del tutto inedita se consideriamo gli appuntamenti ufficiali UEFA. Eppure entrambe le squadre oggi in campo a Cipro non sono certo a digiuno di esperienze sul continente:andiamo quindi a considerare i precedenti registrati da entrambi i club in campo contro squadre della medesima nazionalità dellavversaria.Partendo dai padroni di casa infatti va detto che finora lApoel ha affrontato club tedeschi in ben 16 occasioni ufficiali, incontrando Werder Brema, Berliner Dynamo, Bayern Monaco, Herta Berlino, Schalke 04 e Eintracht Francoforte. Proprio contro i minatori il club cipriota ha registrato lultimo testa a testa: loccasione fu la fase a gironi della Europa League 2015-2016 dove però furono di tedeschi a vincere sia allandata che al ritorno. Non esistono invece precedenti tra il Borussia Dortmund e squadre cipriote. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Apoel-Borussia Dortmund potrebbe essere sintetizzato con un chi l’avrebbe mai detto che ciprioti e tedeschi si sarebbero incontrati alla terza giornata con 0 punti in classifica e con 6 gol incassati ciascuno. Numeri che lApoel poteva anche mettere in conto in uno dei gironi più duri di Champions League, ma che bocciano in modo piuttosto duro il Borussia Dortmund, che vede già lontani i sogni di qualificazione agli ottavi. Qualche differenza nel numero dei gol segnati, con lApoel ancora a secco e i tedeschi almeno capaci di segnare due reti (inutili però ai fini dei risultati), ad opera di Aubameyang e Yarmolenko, l’ucraino che è anche il giocatore più mobile del Borussia Dortmund con 23 chilometri percorsi in 2 partite. NellApoel Nicosia è Vinicius lo stakanovista della corsa, anchegli con 23 chilometri alle spalle nei due precedenti turni. Quanto ai tiri in porta, sono stati 23 per il Borussia Dortmund e 19 per lApoel nelle due precedenti partite. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

La sfida fra APOEL Nicosia e Borussia Dortmund sarà diretta dallarbitro bielorusso Aleksei Kulbakov, che fischierà allo stadio GSP della capitale cipriota. Gli assistenti dell’arbitro saranno i seguenti: Dmitri Zhuk e Oleg Maslyanko come guardalinee, come assistenti addizionali Denis Scherbakov e Dzmitry Dzmitryieu e nel ruolo di quarto uomo Yury Khomchenko, per un sestetto arbitrale che sarà dunque tutto ex sovietico. Il trentasettenne Kulbakov in stagione ha diretto solo tre sfide, delle quali una in Champions League, vale a dire il match della fase a gironi fra Siviglia e Maribor, terminato 3-0 per gli andalusi. Il bielorusso in quella circostanza si è servito di un solo cartellino giallo e ha assegnato un calcio di rigore in favore della compagine spagnola. Il bis nella fase a gironi è comunque indicativo di una buona fiducia in Kulbakov da parte dei vertici arbitrali europei. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Apoel Borussia Dortmund sarà diretta dallarbitro bielorusso Aleksei Kulbakov: ad assisterlo i guardalinee Dmitri Zhuk e Oleg Maslyanko, il quarto uomo Yury Khomchenko e gli addizionali di porta Denis Scherbakov e Dmitry Dzmitryieu. Torna in campo la Champions League 2017-2018 con la terza giornata della fase a gironi: per il Gruppo H le partite in programma sono Apoel Nicosia-Borussia Dortmund e Real Madrid-Tottenham, entrambe alle ore 20:45 di martedì 17 ottobre 2017. Prossima giornata prevista mercoledì 1 novembre, quando si giocheranno le stesse sfide ma a campi invertiti (quindi Dortmund-Apoel e Tottenham-Real Madrid).

LA SITUAZIONE

I ciprioti dellApoel Nicosia cercano i primi punti ed anche i primi gol in questa fase a gironi di Champions League. Nelle prime due giornate la squadra allenata da Georgios Donis ha perso sia al Santiago Bernabeu che in casa contro il Tottenham, in entrambi i casi per 3-0. Nel campionato nazionale invece lApoel naviga in quarta posizione con 10 punti, a meno 5 dalla capolista Anorthosis ma con 2 gare da recuperare. Venerdì è arrivata la vittoria per 2-0 ai danni del Doxa Katokopias: nel primo tempo lattaccante del Benin Mickael Poté ha sbloccato la situazione al 30 minuto, mentre a 3 dal novantesimo il belga Igor de Camargo, subentrato dieci minuti prima, ha sigillato i 3 punti con un colpo di testa su cross dellolandese Ebecilio. Un altro oranje, il cinquantatreenne Peter Bosz, allena il Borussia Dortmund che analogamente deve cercare di risollevarsi in Champions League, dopo aver perso le prime due sfide contro Tottenham (3-1 a White Hart Lane) e Real Madrid (1-3 in casa). Per i tedeschi la doppia sfida contro lApoel assume quindi unimportanza fondamentale: uscirne con 6 punti in tasca terrebbe aperte le speranze di qualificazioni agli ottavi, in caso contrario sarà molto difficile scalzare Merengues e Spurs dai primi due posti. Dortmund che oltretutto è reduce dalla prima sconfitta in Bundesliga, patita al Signal Iduna Park contro il Lispia: inutile la doppietta di Pierre-Emerick Aubameyang che se non altro continua a fare il suo dovere con una regolarità impressionante (questanno siamo a 15 gol in 12 presenze tra campionato e coppe).

PROBABILI FORMAZIONI APOEL BORUSSIA DORTMUND

Per lApoel di mister Donis previsto un 4-4-1-1 con Waterman in porta, Jesus Rueda e lex Torino Carlao al centro della difesa, Vouros e Lago terzini. A metacampo la coppia formata da Vinicius e Nuno Morais, mentre gli esterni alti dovrebbero essere il norvegese Zahid a destra e lesperto Alneftis sul versante mancino. Davanti de Camargo supportato dallungherese Sallai, visto a Palermo nella stagione scorsa. Indisponibili per problemi fisici il terzino Milano, il centrocampista argentino Bertoglio e lesterno offensivo Efram. Il Borussia Dortmund dovrebbe rispondere con il 4-2-3-1: tra i pali lo svizzero Zurki, in difesa da destra a sinistra il giovane Zagadou, Bartra, Papastathopoulos e Toljan; in cabina di regia Nuri Sahin affiancato da Gonzalo Castro mentre Yarmolenko, Kagawa e Pulisic si muoveranno alle spalle di Aubameyang.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

I bookmaker favoriscono nettamente gli ospiti per questo match di Champions League. snai.it ad esempio alza il segno 1 per la vittoria dellApoel a quota 14,00, mentre il segno 2 per il successo esterno del Dortmund si abbassa a 1,20. A quota 6,75 invece il segno X per il pareggio finale. Opzione Under fissata a 2,55, Over a 1,47, Gol 2,15 e NoGol 1,63.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori