Probabili formazioni/ Real Madrid-Tottenham: quote, le ultime novità live e gli assenti dal match

- Davide Giancristofaro Alberti

Probabili formazioni Real Madrid-Tottenham: quote, le ultime novità live (Champions League). Alle ore 20:45 di questa sera, di scena la sfida fra le Merengues e gli Spurs

Ronaldo_Ramos_Marcelo_Real_lapresse_2017
Real Madrid, Ronaldo: Grazie ai tifosi della Juventus (Foto: LaPresse)

Real Madrid e Tottenham stanno per sfidarsi al Santiago Bernabeu in Champions League. Per cercare di comprendere al meglio le probabili formazioni che giocheranno oggi, andiamo a vedere quei giocatori che sicuramente non si vedranno sul rettangolo di gioco della capitale spagnola, perché infortunati o squalificati. Partiamo dai padroni di casa delle Merengues di Zinedine Zidane; il tecnico francese dovrà fare a meno ancora una volta di Gareth Bale, ancora fermo ai box per un problema muscolare, e quindi costretto a godersi il match contro gli Spurs dalla tribuna. Out anche Carvajal che ne avrà ancora per diversi mesi, mentre si rivede il portiere Navas, che torna così fra i pali. In casa Tottenham, invece, assenza pesante di Alli, fermato dal Giudice Sportivo dopo lo scorso incontro. In infermeria troviamo il terzino sinistro Davies, nonché il centrocampista Wanyama e lesterno dattacco ex Roma, Erik Lamela. Si rivedono invece Dembele e Rose, ma entrambi non sono al meglio e dovrebbero accomodarsi in panchina. (agg. di Davide Giancristofaro)

I DUELLI AL BERNABEU

Grande attesa per la partita del Santiago Bernabeu di oggi fra i padroni di casa del Real Madrid e il Tottenham, match di Champions League. Un match che prevederà diverse sfide nella stessa sfida, visto che saranno molteplici gli scontri sul campo. Si comincia ad esempio da quella fra la star indiscussa dei londinesi, il nazionale britannico Harry Kane, e Sergio Ramos, centrale di difesa delle Merengues: due giocatori che senza dubbio faranno a sportellate questa sera, non risparmiandosi alcun colpo. Cristiano Ronaldo e Benzema dovranno invece vedersela con la linea difensiva inglese, leggasi Vertonghen, Alderweireld e Sanchez. Sulle fasce, invece, scintille fra il nazionale brasiliano Marcelo e il 27enne inglese Trippier, nonché fra Aurier e Nacho. Infine il duello tutto a centrocampo, con lesperienza di Casemiro da una parte, e la spavalderia e la gioventù firmata Winks e Dier, i due giocatori che questa sera Pochettino schiererà in mezzo, viste anche le varie assenze. (agg. di Davide Giancristofaro)

QUANTO VALGONO LE DUE ROSE?

Andiamo a fare un confronto fra le due rose di Real Madrid e Tottenham, squadre che si scontreranno questa sera dalle ore 20:45, per il terzo turno del Girone H della Champions League 2017-2018. Ovviamente la bilancia pende nettamente in favore dei campioni dEuropa in carica, anche se gli Spurs, comunque, si difendono con le unghie. La rosa spagnola è valutata da Transfermarkt attorno ai 744 milioni di euro, la più cara in assoluta, mentre i britannici si fermano a quota 492. Fra i giocatori di maggiore valore in casa Real spicca ovviamente Cristiano Ronaldo, quotato solo 100 milioni di euro; mertievoli comunque anche gli 80 di Bale, i 70 di Kross e i 60 di Karim Benzema. Ci sono poi una serie infinita di giocatori che si assesta sui 30/40 milioni, come ad esempio Ramos, Varane, Marcelo, Casemiro e via discorrendo. Fra le fila londinesi, invece, il più caro è il bomber Harry Kane, che svetta su tutti con i suoi 60 milioni. A quota 45 troviamo invece Dele Alli, assente però stasera per squalifica, con Eriksen a 40, e il belga Alderweireld a 35: giocatori senza dubbio di tutto rispetto.

URAGANO KANE

Andiamo a scoprire i probabili protagonisti della sfida di questa sera fra Real Madrid e Tottenham. A mani basse il primo nome che ci viene in mente è quello di Harry Kane, attaccante della nazionale inglese di proprietà del Tottenham. Il 24enne centravanti degli Spurs ha iniziato la stagione 2017-2018 alla grandissima e lo testimoniamo i numeri. Basti pensare che in dieci partite, di cui 8 di Premier League e due di Champions League, lex Leicester ha messo a segno la bellezza di 11 reti, quasi perfettamente distribuite: 6 in campionato e 5 in campo internazionale. Di queste ultime, tre sono arrivate nella recente sfida contro lApoel Nicosia e due contro il Borussia Dortmund. Ma non finisce ovviamente qui, visto che Harry Kane, che in Inghilterra viene chiamato Hurricane che significa uragano, ha gonfiato la rete altre quattro volte da settembre ad oggi con la maglia della propria nazionale, segnando due reti contro Malta, una con la Slovenia e infine una con la Lituania, quattro sfide valevoli per le qualificazioni ai Mondiali. Aggiornando lo score, quindi, scopriamo che Kane ha totalizzato 15 gol in 14 presenze: non male.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID TOTTENHAM

Torna lo spettacolo della Champions League e questa sera, dalle ore 20:45, si rivedranno i campioni in carica del Real Madrid. Le Merengues ospiteranno al Santiago Bernabeu il Tottenham per la terza giornata dei gironi, precisamente il Gruppo H. Una gara molto importante visto che entrambe le compagini sono a quota 6 punti dopo aver battuto lApoel di Nicosia e il Borussia Dortmund. Da questa sfida, quindi, si capirà se ci sarà una vera e propria forza nel girone, o se regnerà ancora l’incertezza in vista dei prossimi impegni. Andiamo quindi a vedere le probabili formazioni di Real Madrid-Tottenham.

QUOTE E SCOMMESSE

Prima di entrare nel vivo delle formazioni, diamo uno sguardo alle quote per le scommesse fornite dallagenzia Snai. Ovviamente il Real Madrid è la grande favorita dellincontro, con la quota per il segno 1 pari a 1.45, contro invece il 6.50 assegnato al 2, il successo della compagine londinese. Il segno X, il pari, è invece dato a 5.00. Il gol e il nogol sono quotati 1.55 e 2.30, mentre lunder e lover pagano rispettivamente 2.65 e 1.43.

REAL MADRID: OUT BALE

Andiamo quindi a vedere le probabili formazioni di oggi, partendo dal Real Madrid. Zidane registra due assenze, quella ben nota di Carvajal, e quella di Gareth Bale, ancora out per un problema muscolare, si rivede invece lestremo difensore Navas, tornato arruolabile dopo lo stop degli scorsi giorni. Spazio quindi ad un 4-3-1-2 con Navas appunto a curare la porta, schierato dietro ad una linea difensiva a quattro composta da Nacho sullout di destra con Marcelo a sinistra, e in mezzo la coppia classica composta da Sergio Ramos e dal gioiello francese Varane. A centrocampo, il trio delle meraviglie con Casemiro in mediana, Modric interno di destra e Kross sul versante opposto. Quindi spazio a Isco, che farà da raccordo fra centrocampo e attacco, con Benzema e Cristiano Ronaldo i due estremi della formazione castigliana.

TOTTENHAM: TANTI DUBBI PER POCHETTINO

Maggiori problemi di formazione in casa Tottenham, visto che coach Mauricio Pochettino dovrà fare i conti con una rosa composta da vari assenti e soprattutto, molti acciaccati. Cominciamo dallelencare quelli che sicuramente non ci saranno questa sera, ovvero, lo squalificato Alli, nonché Davies, Lamela e Wanyama. Rientra invece Dembele così come Rose, ma entrambi non sono al 100% e partiranno quindi dalla panchina. Spazio ad un 3-4-2-1 con il solito Harry Kane punta più avanzata, spalleggiato da Eriksen e Son, schierati entrambi sulla linea dei trequartisti. A centrocampo, invece, in cabina di regia avremo Dier e Winks, con Trippier sullout di sinistra e Aurier avanzato sulla destra. Infine la difesa, con Sanchez pilastro centrale spalleggiato dai due nazionali belga Alderweireld e Vertonghen, schierati a schermo del solito Hugo Lloris.

IL TABELLINO

Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Nacho, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Benzema, Ronaldo. All: Zidane

A disp: Casilla, Achraf, Theo, Vazquez, M. Llorente, Asensio, Ceballos

Indisponibili: Bale, Carvajal

Squalificati: –

Tottenham (3-4-2-1): Lloris; Alderweireld, Sanchez, Vertonghen; Aurier, Winks, Dier, Trippier; Eriksen, Son; Kane. All: Pochettino.

A disp: Vorm, Rose, Foyth, Walker-Peters, Dembélé, Sissoko, F. Llorente.

Indisponibili: Davies, Lamela, Wanyama

Squalificati: Alli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori