DIRETTA / Spartak Siviglia (risultato finale 5-1) streaming video e tv: Cinquina con doppietta per Promes!

- Claudio Franceschini

Diretta Spartak Siviglia: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la terza giornata dei gironi di Champions League

NZonzi_Siviglia_lapresse_2017
Video Siviglia Liverpool (LaPresse)

SPARTAK MOSCA-SIVIGLIA (5-1) TRIPLICE FISCHIO

Alla Otkrytie Arena lo Spartak Mosca asfalta inaspettatamente il Siviglia per 5 a 1. Nel primo tempo i russi sbloccano la partita con Promes sul cross dalla destra di Eschenko al 18′ e perdono per infortunio, causa stiramento, Samedov al 25′. Alla mezz’ora il difensore Kjaer raggiunge il pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Banega e, nonostante siano gli spagnoli a sfiorare il sorpasso a ridosso dell’intervallo, nella ripresa i padroni di casa dilagano segnando con il subentrato Melgarejo al 58′, su suggerimento di Promes, con il tiro al volo del capitano Glushakov, sul lancio di Kombarov al 67′, ed al 74′ con Luiz Adriano, anche lui approfittando di una giocata di Promes, il migliore in campo firmando addirittura la cinquina siglata al 90′. Nel gruppo E lo Spartak Mosca sale dunque a 5 punti mentre il Siviglia rimane fermo con 4 punti in classifica.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Spartak Mosca e Siviglia ed il risultato è di 4 a 1. Un po’ a sorpresa, come era avvenuto già nel primo tempo, sono i russi ad andare in rete al 58′ con Melgarejo su assist di Promes. Il tris viene realizzato poi dal capitano Glushakov con una bellissima conclusione al volo sul passaggio di Kombarov e, al 74′, l’ex milanista Luiz Adriano firma il poker, anche questa volta su suggerimento dell’ottimo Promes.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Spartak Mosca e Siviglia è sempre di 1 a 1. In questo avvio di secondo tempo il subentrato Melgarejo ci prova debolmente di testa al 46′ senza fortuna per i russi ma, sul fronte opposto, crescono le prestazioni di Ben Yedder e Krohn-Dehli che impensierisono seriamente la difesa di casa avversaria in almeno tre occasioni degne di nota.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Spartak Mosca e Siviglia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Nonostante un buon avvio di gara da parte degli spagnoli sono i russi a portarsi inizialmente in vantaggio al 18′ con la rete di Promes su assist di Eschenko dalla destra. Al 25′ però i padroni di casa perdono per infortunio Samedov, sostituito per uno stiramento da Melgarejo, ed al 30′ gli ospiti raggiungono il pari con Kjaer sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nel finale, gli uomini di mister Carrera si salvano sul tiro di Krohn-Dehli con la parata del suo portiere Selikhov.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo il risultato tra Spartak Mosca e Siviglia è di 1 a 1. I padroni di casa russi riescono infatti a sbloccare la situazione ed a portarsi in vantaggio al 18′ con la rete segnata da Promes su assist dalla destra di Eschenko. Gli ospiti però, feriti nell’orgoglio, reagiscono immediatamente sfiorando il pareggio al 26′, con l’azione di Nolito, per poi trovarlo realmente al 30′ con l’ex romanista Kjaer, bravo a crederci sugli sviluppi del calcio d’angolo calciato dall’ex interista Banega.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Mosca la partiata tra Spartak e Siviglia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In queste prime battute del match la gara si rivela abbastanza spezzettata da diversi interventi irregolari da parte di entrambe le compagini e per vedere la prima conclusione bisogna aspettare il 9′, quando cioè Yedder tra gli ospiti spagnoli conclude a lato dello specchio della porta.

SI GIOCA!

Ci avviciniamo a Spartak Mosca Siviglia dando uno sguardo ai due allenatori che si affrontano questa sera. Massimo Carrera è ovviamente un volto noto, ed è uno di quelli che possono dire di aver vinto la Champions League: lo ha fatto da calciatore con la maglia della Juventus, che poi ha ritrovato come coordinatore tecnico delle giovanili prima di essere chiamato da Antonio Conte nello staff che ha vinto tre scudetti consecutivi, guidando anche la squadra per alcune partite vista la squalifica del salentino e del suo secondo Angelo Alessio. Con Conte ha condiviso anche lesperienza in Nazionale (quarti agli Europei) e al suo primo anno da primo allenatore, nello Spartak Mosca, ha vinto un campionato che avrebbe dovuto fare come vice di Dmitrij Alenitchev il quale, dimessosi dopo la prima giornata, gli ha lasciato la panchina. Eduardo Berizzo sta facendo benissimo a Siviglia, in quella che è la sua quarta stagione consecutiva nella Liga: con il Celta Vigo – dove ha giocato per quattro anni – ha centrato grandi risultati, portando la squadra in semifinale di Europa League (persa contro il Manchester United) come congedo prima di arrivare al Siviglia. Attualmente largentino è quarto nel campionato spagnolo, con 6 punti di ritardo dal Barcellona; nel weekend però è caduto per la seconda volta, sul campo dellAthletic Bilbao. SPARTAK MOSCA (4-2-3-1): 57 Selikhov; 38 Eschenko, 5 Tasci, 14 Dzhilkiya, 23 Kombarov; 11 Fernando, 8 Glushakov; 19 Samedov, 71 Popov, 10 Promes; 12 Luiz Adriano. Allenatore: Massimo Carrera SIVIGLIA (4-3-3): 1 Sergio Rico; 25 Mercado, 4 Kjaer, 5 Lenglet, 18 Escudero; 10 Banega, 14 G. Pizarro, 7 Krohn-Dehli; 24 Nolito, 9 Ben Yedder, 17 Sarabia. Allenatore: Eduardo Berizzo (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spartak Mosca Siviglia è un’esclusiva, come tutta la Champions League, del digitale terrestre a pagamento: gli abbonati potranno seguire la diretta tv su Premium Calcio 2, con possibilità di diretta streaming video – senza costi aggiuntivi – grazie all’applicazione Premium Play e, in alternativa, il programma Diretta Champions League (su Premium Calcio 1 e Premium Calcio 1 HD) con highlights e gol in tempo reale da tutti i campi.

I TESTA A TESTA

Considerando solo gli appuntamenti ufficiali targati Uefa la sfida di questa sera per la terza giornata di Champions League tra Spartak Mosca e Siviglia risulta del tutto inedita: lo storico infatti risulta vuoto e perciò ininfluente per l’incontro atteso a Mosca. Entrambe le compagini comunque registrano una buona esperienza europea e non sono pochi chiaramente i precedenti tra le due squadre in campo e i club della medesima nazionalità dell’avversario. Partendo dai padroni di casa dello Spartak Mosca ricordiamo che sono ben 26 i testa a testa contro club spagnoli:i moscoviti infatti hanno avuto modo di incontrare finora Atletico Madrid, Real Madrid, Valencia e Barcellona, Villarreal e Celta Vigo con parecchi successi da parte degli iberici. Sono appena 12 invece i testa a testa registrati tra il Siviglia e un club russo: finora i biancorossi hanno invece affrontato, spesso con grande soddisfazioni, Zenit San Pietroburgo,Torpedo Mosca, Lokomotiv Mosca e Cska Mosca. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Per meglio inquadrare Spartak Mosca-Siviglia, eccovi alcune statistiche sulle due formazioni che oggi si affronteranno nella terza giornata di Champions League, dove il Siviglia è trascinato dal francese Ben Yedder, già 4 gol in due partite giocate per lui, con la perla della decisiva tripletta contro il Maribor. Dallaltra parte ecco due pareggi finora per lo Spartak Mosca, entrambi per 1-1: i russi sono andati a segno con Samedov e Fernando. Nel campionato nazionale russo invece lo Spartak è guidato dai gol dell’olandese Quincy Promes, 6 gol e vice-capocannoniere del torneo, bene anche Luiz Adriano e Sadaev, 3 reti ciascuno. Siviglia male in attacco (9 gol segnati) e benissimo in difesa (4 reti subite) nella Liga, ma il miglior realizzatore non è neanche un attaccante, bensì il centrocampista brasiliano Ganso con appena 2 reti. I tiri nelle due precedenti giornate sono stati 33 per il Siviglia e 23 per lo Spartak Mosca. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Spartak Mosca Siviglia sarà diretta, come abbiamo già accennato, dall’arbitro italiano Gianluca Rocchi. Sono ben due i fischietti italiani che saranno impegnati questa sera nella massima competizione europea, dal momento che unaltra partita sarà diretta invece da Tagliavento. Tornando però a Spartak Mosca Siviglia e a Gianluca Rocchi, con lui nella capitale russa ci saranno i due assistenti di linea Elenito Di Liberatore e Filippo Meli, il quarto uomo Andrea Crispo e i due arbitri addizionali di porta Luca Banti e Massimiliano Irrati. Per Rocchi è la terza partita stagionale in Champions League dopo Maribor-Hapoel Beer Sheva nella fase dei preliminari e Tottenham-Borussia Dortmund già nella fase a gironi, alle quali naturalmente vanno aggiunti gli impegni in ambito nazionale. L’arbitro Rocchi ha utilizzato dieci cartellini gialli e un solo cartellino rosso in queste precedenti uscite stagionali in Champions League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Spartak Mosca Siviglia è diretta dal nostro Gianluca Rocchi: alle ore 20:45 di martedì 17 ottobre si gioca per la terza giornata nel girone E di Champions League 2017-2018. Il Siviglia ha pareggiato nella gara d’esordio a Liverpool per poi vincere in maniera netta la sfida interna contro il Maribor. Al momento la squadra spagnola è prima nel girone a quota quattro, e vincendo martedì potrebbe già creare un solco importante rispetto alla terza. Scenario che vuole assolutamente evitare lo Spartak Mosca, che ha deluso nella gara d’esordio, nella quale ha pareggiato contro il Maribor. Lo stesso risultato i moscoviti lo hanno ottenuto nella seconda sfida, in casa contro il Liverpool, rimanendo decisamente in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale della competizione.

IL CONTESTO

Quella di Mosca sarà senza dubbio una squadra che entrambe le squadre tengono a non perdere, visto che sia i russi che il Siviglia amano produrre una mole di gioco consistente e si affronteranno a viso aperto senza alcun timore reverenziale. Importante anche la differenza reti negli scontri diretti, che potrebbe essere decisiva in caso di arrivo a pari punti fra più squadre.

PROBABILI FORMAZIONI SPARTAK MOSCA SIVIGLIA

Proseguiamo nell’analisi del match con lo studio delle probabili formazioni che scenderanno in campo dall’inizio. Lo Spartak Mosca, guidato dall’ex collaboratore della Juventus, Massimo Carrera, utilizzerà il modulo 4-2-3-1; uno schieramento molto offensivo che mira ad allargare le maglie difensive degli avversari grazie al lavoro dei trequartisti di fascia. Fra i pali giocherà l’estremo difensore Aleksandr Selikhov, mentre le sue guardie del corpo saranno il terzino destro Andrey Eshchenko, il primo difensore centrale Serdar Tasci, il secondo difensore centrale Giorgi Jikia e il terzino sinistro Dmitri Kombarov. I due incontristi a centrocampo invece saranno il capitano Denis Glushakov e il brasiliano Fernando, che faranno sia da filtro e parteciperanno alla creazione della manovra d’attacco. Sulle trequarti come detto in precedenza ci saranno tre fantasisti, l’ala destra Quincy Promes, il trequartista centrale Aleksandr Samedov e l’ala sinistra Pedro Rocha. A completare la formazione titolare ci sarà l’ex centravanti milanista Luiz Adriano, tornato a cercar fortuna nell’Europa dell’est dopo la mediocre parentesi italiana.

La formazione del Siviglia, scelta con particolare attenzione dal tecnico Eduardo Berizzo, si posizionerà con il modulo di gioco a specchio rispetto agli avversari, tentando di mettere in difficoltà lo Spartak con le sue stesse armi. Il portiere sarà il talentuoso Sergio Rico, mentre gli altri componenti del pacchetto difensivo saranno il terzino destro Sebastien Corchia, il primo difensore centrale Simon Kjaer, il secondo difensore centrale Clement Lenglet e il terzino sinistro Lionel Carole. Il muro di centrocampo vedrà dialogare l’uruguagio Guido Pizarro e il francese Steve N’Zonzi, in estate vicino a vestire la maglia bianconera della Juventus. Più avanti sarà fondamentale il lavoro dei trequartisti, decisivi per creare scompiglio nella retroguardia bianco-rossa. Sulla destra giocherà il figliol prodigo Jesus Navas, divenuto capitano dopo il suo ritorno nella squadra che lo ha reso grande; al centro spazio per l’ex palermitano Franco Vazquez, mentre a sinistra correrà l’ex sampdoriano Joaquin Correa. A chiudere l’undici titolare ci sarà la punta centrale Wissam Ben Yedder, che dovrebbe vincere il ballottaggio con il colombiano Luis Muriel.

LA CHIAVE TATTICA

Considerando i moduli speculari, presumibilmente la gara si deciderà nella seconda frazione di gioco. Prima le squadre avranno bisogno di alcuni momenti e fasi di studio ed eviteranno di scoprirsi lasciando il fianco scoperto. Potrebbe essere una sfida testa a testa fra le due punte Luiz Adriano e Ben Yedder, che dovranno capitalizzare al meglio le occasioni.

QUOTE E PRONOSTICO

Volendo dare uno sguardo ai pronostici per la partita di Champions League che si gioca a Mosca, dobbiamo notare che l’agenzia di scommesse Paddy Power quota la vittoria dello Spartak Mosca a 4.60, il pareggio (segno X) a 3.60 e la vittoria esterna del Siviglia a 1.70 volte la somma che eventualmente deciderete di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori