DIRETTA / Cska Mosca Basilea (risultato finale 0-2) streaming video e tv: gol Oberlin la chiude!

- Mauro Mantegazza

Diretta Cska Mosca Basilea: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 3^ giornata di Champions League

Cska_Champions_lapresse_2017
Diretta Cska Mosca Viktoria Plzen - LaPresse

DIRETTA CSKA MOSCA BASILEA (RISULTATO FINALE 0-2): OBERLIN LA CHIUDE!

I cambi allassetto tattico del CSKA da parte di Goncharenko non sembrano però sortire effetti e i padroni di casa continuano a ruminare gioco senza però mai rendersi veramente pericolosi. Invece, gli elvetici, agendo di rimessa, sfiorano il gol del raddoppio ancora e questa volta è il sostituto di Ajeti, ovvero il neo-entrato Oberlin: tuttavia, lattaccante ospite pur liberandosi bene per il tiro trova la grande opposizione di Akinfeev che salva la baracca dei suoi (72). Passano solo due minuti e finalmente anche i russi danno segnali di vita ma il colpo di testa di Fernandes termina alto. Col passare dei minuti le speranze dei rossoblu padroni di casa si affievoliscono sempre di più e, complice anche il nervosismo, lasciano ben tre occasioni clamorose a Oberlin, proprio a ridosso del 90: nel primo caso lattaccante litiga col pallone, poi si divora una rete già fatta a porta completamente sguarnita ma, alle porte dellextra-time, fa bis e chiude lincontro con un tiro in diagonale che stavolta non lascia speranze ad Akinfeev. Game set and match per il Basilea che ottiene una vittoria fondamentale nel suo girone e, pur giocando solo di rimessa e molto guardingo, alla lunga ha ragione di un CSKA svagato e che ha spesso attaccato in modo inconsistente. (agg. di R. G. Flore)

GOL ANNULLATO AD AJETI!

La ripresa si apre con un cambio per Goncharenko; fuori un difensore, Ignashevich, e dentro Nacho. Pronti-via e i russi sembrano rientrati dagli spogliatoi con ben altra verve rispetto ai primi 45 (buona occasione per Golovin dopo appena tre minuti) ma il Basilea attende con pazienza e poco dopo va vicino al clamoroso raddoppio. Al 52 infatti il direttore di gara annulla la rete firmata da Ajeti che segna dalla distanza ma dopo un intervento irregolare sul quale però permangono dei dubbi. Al 54 è ancora Golovin a provare a suonare la carica per i suoi ma senza molta fortuna e, anzi, al 61 Wicky fiuta laria e per evitare che il CSKA si rianimi e guadagni campo avvicenda proprio Ajeti con Oberlin. Dal canto loro, i russi non riescono più ad accendere Vitinho, mentre Zhamaletdinov pare fuori dal gioco e così al 70 Goncharenko prova a dare una scossa e inserisce Kuchaev al posto di Milanov per ridisegnare lassetto della mediana. (agg. di R. G. Flore)

INCONSISTENTE LA REAZIONE DEI RUSSI!

La rete dello svizzero Xhaka in qualche modo accende la gara che, fino ad allora, aveva visto ambo le compagini non affondare mai e anzi pure una leggera prevalenza territoriale dei russi! Negli ultimi quindici minuti del primo tempo il CSKA, smaltita la doccia fredda del gol preso allimprovviso, si riversano in avanti ed è il solito Vitinho (il migliore dei suoi fino ad ora) a tentare di incunearsi nella linea a 3 della retroguardia rossoblu: tuttavia, ai punti si fa preferire comunque il Basilea che, seppure in maniera innocua, calcia per ben due volte verso la porta difesa da Akinfeev con Elyounoussi (39) mentre al minuto 41 è linesauribile Xhaka a lanciare in velocità ancora Elyounoussi davanti allestremo difensore russo, ma stavolta si alza la bandierina del guardalinee: è lultima vera emozione e, tra il disappunto del pubblico dellArena CSKA, le squadre rientrano negli spogliatoi col risultato a sorpresa di 1-0 a favore degli ospiti. (agg. di R. G. Flore)

A SORPRESA LA SBLOCCA XHAKA!

Il match in programma allArena CSKA vede partire subito forte i padroni di casa, dal momento che nella corsa a un eventuale piazzamento in Europa League (nel caso dovesse sfuggire la qualificazione agli ottavi di Champions) sono proprio gli svizzeri linsidia numero uno: e così la squadra di Goncharenko prova a innescare subito Vitinho, una delle due punte, mentre il Basilea preferisce tenere palla e buttarla raramente, anche se non si fa quasi mai vedere dalle parte di Akinfeev: la prima volta è al 7 con un calcio di punizione telefonato di Xhaka verso il portiere russo. Sullaltro versante, con Zhamaletdinov ben controllato dalla retroguardia del Basilea, è Vitinho a scuotere i suoi e al minuto 16 si procura il calcio di punizione che si incarica anche di battere: bella lesecuzione, ma manca la precisione. Nel 3-5-2 di Goncharenko gli esterni Fernandes e Schennikov sono fondamentali ma la squadra di Wicky riesce a contenerli bene e, al minuto 28, a sorpresa passano gli svizzeri: a siglare lo 0-1 è proprio il centrocampista Xhaka che con un gran tiro dai 25 metri fulmina Akinfeev e porta il Basilea in vantaggio! (agg. di R. G. Flore)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI COMINCIA!

Uno scontro diretto quello tra Cska Mosca e Basilea in Champions League. Sono due squadre che non hanno mostrato problemi nel trovare la via del gol, ma che presentano al tempo stesso lacune difensive che possono favorire i bomber avversari. Il Cska Mosca dovrà allora fare particolare attenzione a Dimitri Oberlin, considerato il nuovo Samuel Eto’o: ha già segnato due gol in Europa in questa edizione. L’attacco dovrebbe essere completato da Steffen, autore di un assist finora, e dal giovane Itten al centro. Il Cska Mosca invece deve fare a meno del fantasista Dzagoev, uno dei giocatori di maggior talento ed esperienza della squadra, ma potrà contare in attacco su Vitinho, che ha già segnato una rete in Champions League. Al suo fianco Chalov, la stella emergente del movimento calcistico russo. Ha solo 19 anni ma ha mostrato già interessanti qualità fisiche e tecniche. Sarà allora un confronto interessante tra due squadre che hanno bisogno di una vittoria, e ciò potrebbe rendere ancor più spettacolare la sfida. CSKA MOSCA (3-5-2): 35 Akinfeev; 5 Vasin, 4 Ignashevich, 6 A. Berezutski; 2 Mario Fernandes, 17 Golovin, 3 Wernbloom, 8 Milanov, 42 Schennikov; 75 Zhamaletdinov, 11 Vitinho. Allenatore: Viktor Goncharenko BASILEA (3-4-3): 1 Vaclik; 36 Akanji, 17 Suchy, 23 Balanta; 5 Lang, 34 T. Xhaka, 7 Zuffi, 28 Petretta; 11 Steffen, 22 Ajeti, 24 M. Elyounoussi. Allenatore: Raphael Wicky

LE STATISTICHE

Scontro diretto quello atteso tra Cska Mosca e Basilea in questo terzo turno di Champions League: andando a curiosare in qualche numero a confronto infatti notiamo subito che le due compagini si trovano a metà della graduatoria del gruppo A a pari punti, ovvero 3. A differenziare i due club ecco la differenza reti: gli svizzeri hanno firmato 5 gol subendone tre (fondamentale lapporto di Oberin autore di una doppietta) mentre i moscoviti ne hanno incassati 5 e fatti solo tre. Ampliando le statistiche prese in considerazione per questo match va poi detto che finora il club svizzero è riuscito a registrato solo il 44% di possesso palla, per una copertura di 27 metri, contro i 39% della squadra russa, che ha firmato anche 730 passaggi di cui solo 580 andati a buon fine. Percentuale appena superiore di perfezione dei passaggi per il Basilea, fissata sul 80% per 669 passaggi completati su 835 totali. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Cska Mosca Basilea sarà trasmessa in diretta tv naturalmente da Mediaset Premium, che detiene i diritti per trasmettere in esclusiva tutte le partite di questa edizione della Champions League: appuntamento per gli abbonati alla pay-tv del digitale terrestre dunque sul canale Mediaset Premium Calcio 6, oppure anche in diretta streaming video tramite lapplicazione Premium Play.

I TESTA A TESTA

Il Cska ospiterà questa sera a Mosca il Basilea, terzo turno dei gironi di Champions League 2017-2018. Scorrendo gli annali calcistici si scopre come la sfida in questione sia un vero e proprio inedito, con le due formazioni che non si sono mai incontrate. Nelle ultime cinque uscite gli svizzeri hanno vinto tre volte, perdendo un match e pareggiandone un altro. Vittorie importanti quelle del Basilea, fra cui il clamoroso cinque a zero interno contro il Benfica nello scorso turno di Champions. Sta peggio la compagine russa, che nelle ultime cinque uscite ha subito due sconfitte, con un pari e una vittoria. Fra le capitolazioni, il 4 a 1 interno in favore del Manchester United, valevole anchesso per la coppa. Una doppia curiosità: il successo del Basilea con il Benfica è il più alto di sempre nella storia della squadra elvetica; di contro, la capitolazione russa contro lo United è la più alta di sempre in Champions. Entrambe le formazioni sono a quota tre punti, avendo perso contro i Red Devils, e avendo vinto laltra sfida con il Benfica.

L’ARBITRO

Sarà l’olandese Bjorn Kuipers a dirigere la sfida fra CSKA Mosca e Basilea valida per questa terza giornata di Champions League; a coadiuvarlo in campo a Mosca ci saranno i guardalinee Sander van Roekel ed Erwin Zeinstra, il quarto uomo Mario Diks e gli arbitri di porta Serdar Gozubuyuk e Dennis Higler. Per Kuipers sarà la terza partita in stagione per il massimo torneo continentale: il fischietto infatti ha già diretto la sfida Hoffenheim-Liverpool nei preliminari di qualificazione e lincontro Borussia Dortmund-Real Madrid, nella fase a giorni sempre di Champions League. Per lolandese però la partita di stasera a Mosca sarà la decima direzione in stagione e a bilancio finora Kuipers ha messo ben 32 cartellini gialli, a cui aggiungiamo tre calci di rigore concessi e una espulsione per doppia ammonizione commissionata. Ampliando la nostra analisi ricordiamo che finora Kuipers in carriera ha già incontrato in due occasioni il Cska Mosca: 3 i suoi testa a testa invece con il Basilea. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cska Mosca Basilea, diretta dallarbitro olandese Bjorn Kuipers questa sera alle ore 20.45 per la terza giornata della fase a gironi della Champions League, girone A, si annuncia come una delle sfide più equilibrate in programma nella serata. Le due compagini, assieme al Benfica, si contenderanno presumibilmente il secondo posto nel girone, visto che il primo dovrebbe essere appannaggio del Manchester United, salvo colpi di scena. Attualmente Cska Mosca e Basilea sono entrambe a tre punti, avendo vinto una partita e perso un’altra. Alla prima giornata il Cska Mosca ha vinto in trasferta sul campo del Benfica, mentre il Basilea ha perso ad Old Trafford contro lo United. Nella seconda giornata scambio di ruoli, con il Basilea vittorioso con un netto 5-0 contro il Benfica fra le mura amiche e il Cska sconfitto nettamente in casa dagli inglesi. Gli elvetici al momento sarebbero premiati dalla differenza reti, che è di più due, mentre il Cska Mosca è fermo a meno due, anche se per fare questi calcoli è ancora un po presto.

PROBABILI FORMAZIONI CSKA MOSCA BASILEA

Allo stadio Veb Arena di Mosca i padroni di casa del Cska scenderanno sul terreno di gioco con il modulo 3-5-2, scelto dal giovane tecnico bielorusso Viktor Goncharenko. Fra i pali ci sarà ovviamente il capitano e veterano Igor Akinfeev, e assieme a lui saranno schierati tre difensori centrali, sul centro-destra Kirill Nababkin, sul centro-sinistra Sergey Ignashevich e nel mezzo Aleksey Berezutski, che nell’ultima giornata di campionato contro il Krasnodar ha realizzato la rete decisiva per la vittoria. A centrocampo ci saranno due uomini di fascia: sull’out destro giocherà il brasiliano Mário Fernandes, mentre sull’esterno sinistro giocherà Georgi Schennikov. I tre centrocampisti centrali saranno la mezzala destra Georgi Milanov, la mezzala sinistra Konstantiv Kuchaev e il mediano di interdizione Bibras Natcho. Infine in avanti ci saranno le due punte centrali Aaron Olanare e il brasiliano Vitinho, miglior marcatore della squadra nella Russian Premier League.

Il Basilea risponderà agli avversari utilizzando il modulo 4-2-3-1, uno schieramento ideale per mettere in atto i dettami tecnici del promettente allenatore Raphael Wicky. In porta sarà presente l’estremo difensore Tomas Vaclik e con lui difenderanno l’arco il terzino destro Michael Lang, il terzino sinistro italiano Raoul Petretta e i due difensori centrali Manuel Akanji e il capitano Marek Suchy. A centrocampo i due mediani di rottura saranno lo svizzero Luca Zuffi e l’ivoriano Geoffroy Serey Dié, che daranno supporto al lavoro dei trequartisti, vale a dire l’ala destra Renato Steffen, il centrale Mohamed Elyounoussi (cugino dell’attaccante del Qarabag) e l’ala sinistra Kevin Bua. In attacco ci sarà il solo Albian Ajeti (fratello del difensore del Crotone) che assieme a Elyounoussi, a Petretta e ad Itten ha segnato le reti che hanno permesso al Basilea di regolare facilmente il Lugano in campionato.

PRONOSTICO E QUOTE

La sfida sulla carta è estremamente equilibrata, forse con il Cska leggermente favorito. I russi possono contare sul supporto dei propri tifosi, che accorreranno in massa allo stadio Veb Arena da 30mila posti circa. Il Basilea ha già dimostrato di avere un ottimo gioco corale e degli automatismi rodati e potrebbe mettere in difficoltà i difensori russi, molto bravi nel gioco aereo ma un po’ macchinosi nella corsa e nei controlli. Proprio per questo gli esterni del Cska dovranno alternarsi nel salire, e restare sempre in aiuto ai centrali con raddoppi efficaci e convinti. I calci piazzati, in particolare i calci d’angolo, potrebbero favorire il saltatori del Cska. Uno sguardo veloce alle quote del match emesse da Paddy Power. La vittoria del Cska Mosca paga 1.90, il pareggio paga 3.40 e il successo esterno del Basilea paga 3.70.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori