VIDEO / Dinamo Kiev Inter (0-3): gli highlights della partita (Youth League, primo turno)

- Claudio Franceschini

Dinamo Kiev Inter Primavera: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca come ritorno del primo turno della Domestic Champions Cup. All’andata è finita 2-2

Inter_Primavera_difesa_lapresse_2017
Diretta Cagliari Inter Primavera - LaPresse

L’Inter Primavera non ha fallito l’esame contro la Dinamo Kiev: era una partita da dentro o fuori in Youth League per la squadra nerazzurra. Dopo il sofferto 2 a 2 dell’andata, l’Inter era chiamata a battere senza se e senza ma la squadra ucraina al Lobanovskyi Stadium. E la squadra di Stefano Vecchi ha travolto con tre reti la Dinamo Kiev, conquistato il pass per il secondo turno della competizione europea. La gara si è messa in discesa al 10′, quando Pinamonti ha raccolto il cross di Rada per mettere la palla in rete. Un’azione in fotocopia quella per il raddoppio. La partita si è rivelata scorbutica, molto intensa a livello agonistico: tanti falli, ma l’Inter non ha mai perso la pazienza. Quando la Dinamo Kiev nel secondo tempo ha alzato il baricentro, l’Inter non si è scomposta: Pinamonti indossa le vesti di assistman e serve Odgaard per il tris. Dekic dal canto suo ha protetto la propria porta fino alla fine, lasciandola inviolata. Il triplice fischio ha poi certificato il successo nerazzurro in trasferta. (agg. di Silvana Palazzo)

INTER AVANTI IN YOUTH LEAGUE

E terminata pochi istanti fa la sfida ucraina fra la Dinamo Kiev e lInter Primavera, match valevole per la Youth League 2017, precisamente il girone Domestic Champions Path. A trionfare sono stati i nerazzurri, che hanno chiuso lincontro con il risultato di tre reti a zero. Protagonista assoluto del match dello stadio Lobanovskiy è stato il bomber Pinamonti, già più volte convocato in prima squadra da Spalletti, autore di una bella doppietta precisamente al decimo e al 29esimo minuto di gioco. La rete del tre a zero è invece arrivata al 73simo, e porta la firma di un altro dei gioielli della squadra allenata da Vecchi, Odgaard, talento danese che ha ricevuto palla proprio da Pinamonti, battendo Kucheruk, portiere avversario. Pinamonti che ha lasciato il campo all88esimo minuto di gioco, per la dovuta standing ovation. Dinamo mai realmente pericolosa se non con qualche tentativo però ottimamente respinto da Dekic: vittoria più che meritata per la compagine meneghina.

PALO DI ROVER

Siamo a circa il 67esimo minuto di gara a Kiev, per la sfida fra la Dinamo Kiev e lInter Primavera, match valevole per la Youth League 2017. Attualmente il risultato è ancora fermo sullo zero a due in favore dei nerazzurri, così come si era chiuso il primo tempo. In questa prima metà del secondo tempo Inter vicina al terzo gol, precisamente al 55esimo minuto di gioco, quando Rover ha colpito un palo, e sulla successiva ribattuta, Pinamonti si è fatto parare la conclusione, sfiorando così la tripletta personale. Al 61esimo tentativo della Dinamo con Tsitaishvili, ma Dekic è bravo a non farsi sorprendere, mentre due minuti più tardi ci ha provato di nuovo la squadra allenata da Vecchi ancora con Rover, che però non ha inquadrato la porta da buona posizione. Appuntamento al termine del secondo tempo per laggiornamento finale su Dinamo Kiev-Inter.

FINE PRIMO TEMPO

Si è chiuso pochi istanti fa il primo tempo della sfida fra la Dinamo Kiev e lInter Primavera, gara valevole per la Youth League 2017, girone Domestic Champions Path. Le due squadre sono rientrate negli spogliatoi sul risultato di due reti a zero in favore dellInter. Al primo gol di Pinamonti, arrivato al decimo minuto di gioco, ha replicato lo stesso attaccante nerazzurro al 29esimo: corner di Rada e palla che arriva al calciatore meneghino che ancora una volta è bravo a gonfiare la rete. Succede poco altro nellultima frazione di questo primo tempo, con un unico tentativo ucraino avvenuto al 44esimo minuto di gioco, ma Dekic, estremo difensore dellInter, è stato bravo ad opporsi allattaccante avversario Buletsa. Appuntamento quindi alla seconda frazione di gioco per un nuovo aggiornamento sul match.

0 A 1 PINAMONTI

Siamo a poco più del 23esimo minuto di gioco in Ucraina, allo stadio Lobanovskiy, per la sfida fra i padroni di casa della Dinamo Kiev e lInter, match valevole per il terzo turno della Youth League 2017, girone Domestic Champions Path. La gara si trova attualmente sul risultato di 0 a 1 in favore dei nerazzurri. Poco fa infatti la squadra di Vecchi ha sbloccato lincontro, precisamente al decimo minuto di gioco, alla prima vera azione della partita: bellassist di Rada per il centravanti meneghino Pinamonti, che davanti al portiere non ha sbagliato portando in vantaggio i suoi. Gara che si mette quindi in discesa per lInter Primavera. Nientaltro da segnalare in questa prima metà del primo tempo, con gli ucraini che non hanno ancora impensierito Dekic, estremo difensore della squadra milanese. Appuntamento al termine della prima frazione di gioco per un nuovo aggiornamento.

DINAMO KIEV-INTER YOUTH LEAGUE

Dinamo Kiev Inter Primavera sta per cominciare: fino a questo momento lunica altra partecipazione dei nerazzurri risale al trionfo della NextGen Series, competizione che la Uefa non aveva riconosciuto e che la Primavera dellInter aveva vinto battendo in finale lAjax, convincendo anche Massimo Moratti a esonerare Claudio Ranieri per promuovere sulla panchina della prima squadra Andrea Stramaccioni, che avrebbe centrato grandi risultati (vittoria del derby, primo di sempre a espugnare lo Juventus Stadium) ma non sarebbe durato. Chi faceva parte di quella squadra? Cerano Raffaele Di Gennaro, oggi protagonista in Serie B e destinato a una luminosa carriera; Ibrahima Mbaye, Lorenzo Crisetig, Alfred Duncan e Daniel Bessa sono in Serie A insieme a quel Marco Benassi che forse ha fatto più strada di tutti ma la finale la guardò dalla panchina. Poi Samuele Longo, che prometteva tantissimo ma non è mai sbocciato. Quanti di questa Inter Primavera si imporranno nel grande calcio? Vedremo, intanto ecco le formazioni ufficiali della partita contro la Dinamo Kiev che ormai sta per cominciare. DINAMO KIEV (4-1-4-1): 12 Kucheruk; 13 Malyshkin, 16 Mykolenko, 5 Kaliuzhnyi, 4 Dubinchak; 17 Biloshevskyi; 11 Tsitaishvili, 10 Shaparenko, 20 Buletsa, 8 Yanakov; 18 Kozyrenko. A disposizione: 1 Malysh, 3 Chuiev, 9 Isaienko, 15 Melnychuk, 21 Vashchyshyn, 22 Prykhodko, 26 Mashchenko. Allenatore: Igor Kostiuk INTER (4-4-2): 1 Dekic; 2 Valietti, 4 Nolan, 6 Lombardoni, 3 M. Sala; 7 Rover, 8 Emmers, 5 A. Rada, 10 Zaniolo; 9 Pinamonti, 11 Odgaard. A disposizione: 12 Tintori, 13 Zappa, 14 Bettella, 15 Gavioli, 16 Brignoli, 17 Belkheir, 19 Merola. Allenatore: Stefano Vecchi (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Dinamo Kiev Inter Primavera non sarà trasmessa in diretta tv, nè sarà a disposizione una diretta streaming video per questa partita; le informazioni utili arriveranno dal sito ufficiale della Uefa (www.uefa.com) nella sezione dedicata alla Youth League, ma anche dagli account che la società mette a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

IL CAMMINO NERAZZURRO

Dinamo Kiev Inter Primavera arriva a pochi giorni da una vittoria che i giovani nerazzurri sono riusciti a ottenere in campionato: la squadra allenata da Stefano Vecchi si è imposta in casa della Sampdoria grazie ai gol di Manuel Lombardoni e Cristian Mutton, entrambi al primo sigillo della stagione. LInter è, tra le big, una di quelle che stanno interpretando meglio il nuovo girone unico, che ha già creato tanti problemi ad altre realtà del calcio Primavera (su tutte Juventus e Lazio): i nerazzurri fino a questo momento hanno raccolto 10 punti, frutto di tre vittorie (tra cui quella scintillante nel derby contro il Milan) e il pareggio contro il Chievo. Lunica sconfitta è arrivata lo scorso primo ottobre, 0-2 a Bergamo contro lAtalanta; i gol segnati dalla formazione di Vecchi sono 8, quelli subiti 3 e in tre delle cinque partite lInter Primavera è riuscita a tenere la porta inviolata (tutte gare vinte). Spicca tra i marcatori Jens Odgaard: il danese ha segnato tre gol, anche se li ha messi a segno tutti nel derby e poi non è più riuscito a ripetersi, se non appunto nella Domestic Champions Cup segnando la rete del pareggio nella partita di andata contro la Dinamo Kiev. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Dinamo Kiev Inter Primavera si gioca alle ore 13 di mercoledì 18 ottobre; arbitrata dal rumeno Catalin Gaman, rappresenta il ritorno del primo turno di Domestic Champions Cup 2017-2018. I nerazzurri vanno a caccia della qualificazione; come sappiamo questo torneo, parallelo alla Youth League, vede le squadre campioni nei rispettivi campionati nazionali sfidarsi in due turni al termine dei quali restano otto squadre, che incrociano in partita secca (giocando in trasferta) le seconde di ciascun girone di Youth League, con in palio laccesso al tabellone degli ottavi di finale.

IL CONTESTO

Riavvolgiamo il nastro: nella partita di andata Inter e Dinamo Kiev hanno pareggiato 2-2, con i nerazzurri che hanno rimontato uno svantaggio di due gol nel giro di tre minuti. (rigore di Andrea Pinamonti e sigillo di Jens Odgaard) Questo significa che adesso la squadra di Stefano Vecchi è costretta a vincere oppure a pareggiare segnando almeno tre gol, facendo così valere la regola del maggior numero di reti in trasferta. Alla Dinamo Kiev basta un semplice 0-0 o anche un 1-1, ricordando che la replica del 2-2 visto a fine settembre porterebbe le due squadre ai calci di rigore.

PROBABILI FORMAZIONI DINAMO KIEV INTER

Guidata da Igor Kostiuk, la Dinamo Kiev dovrebbe essere in campo con una linea difensiva – davanti al portiere Kucheruk – comandata da capitan Mykolenko, che gioca al centro con Kalyuzhny; sugli esterni ci sono Malyshkin e Dubinchak, mentre a centrocampo tanta densità per provare a spezzare le trame di gioco avversarie. La chiave potrebbe essere Shaparenko, in gol allandata: si posiziona al centro dello schieramento e fa da pendolo unendo i reparti, potendo giocare come regista basso ma spostandosi anche a supporto della prima punta, che dovrebbe essere Kozyrenko. Sulle fasce spazio a Yanakov e Tsitaishvili; le due mezzali, che avranno soprattutto compiti di pressing e fatica, saranno invece Buletsa e Biloshevskiy.

Stefano Vecchi dispone la sua Inter con un centrocampo a rombo: Schirò rappresenta il vertice basso mentre Zaniolo agisce da trequartista alle spalle delle due punte. Pinamonti torna in Primavera tra una partita della prima squadra e laltra, e sarà un supporto ideale per il danese Odgaard che ha iniziato la stagione segnando a raffica e non ha intenzione di fermarsi. A centrocampo come mezzali altri due stranieri: lalbanese Armand Rada e il belga Xian Emmers, che rappresenta la continuità (insieme ad altri) con la passata stagione. In difesa, perso Vanheusden (rottura del crociato proprio nella partita di andata) spazio a Ryan Nolan, che farà coppia con capitan Lombardoni al centro; sugli esterni agiscono Valietti e Marco Sala, il portiere è Vladan Dekic.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Dinamo Kiev Inter Primavera le quote dellagenzia di scommesse Snai prevedono una partita piuttosto equilibrata; favorita, ma soltanto in maniera leggera, la squadra di casa come si evince dalla differenza tra il segno 1 per la sua vittoria (2,35) e il segno 2 che accompagna invece laffermazione dellInter (2,65). Per il pareggio dovrete giocare il segno X e la vincita sarebbe di 3,35 volte la somma messa sul piatto; ricordando che ai giovani nerazzurri il pareggio sarebbe utile dal 3-3 in su, leggiamo che questa opportunità vale 22,00 mentre il 4-4 è opportunità quotata addirittura 45,00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori