Probabili formazioni/ Milan Aek Atene: diretta tv, orario, ultime notizie live. Turno di riposo per Musacchio?

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Aek Atene: diretta tv, orario e le ultime notizie live sui possibili schieramenti della partita valida nel 3^ turno del girone D di Europa League 2017-2018.

Kessie Milan
Probabili formazioni Udinese Milan (LaPresse)

Dando un occhio alle probabili formazioni del match di Europa League tra Milan e  Aek Atene vediamo subito che se per la compagine di Jimenez i nomi in panchina sono più o meno quelli delle grandi occasioni,ma la questione si fa più difficile per i rossoneri. Partendo proprio dal club ateniese andiamo a vedere che il tecnico spagnolo, puntando ancora su due ex del calcio italiano come Livaja e Christodoupuolos, lascerà in panchina comunque ottimi noi come i difensori Giannoutsos, Tzanetopoulos e il centrale Galanopoulos: Patitos Rodriguez e Arnor Ingvu Traustason saranno invece pronti a giocarsi un posto davanti. Qualche problema più per Montella che potrebbe invece mescolare ancora un po’ le cose a anche  poche ore dal fischio d’inizio. La panchina dei rossoneri comunque rimane abbastanza ampia e senza dubbio ben fornita, con giocatori valenti da Bonaventura a Andrè Silva, con Borini e Locatelli oltre che Musacchio. 

FOCUS SULL’ATTACCO

Detto dei dubbi del tecnico Jimenez per il centrocampo dell’Aek Atene, in vista del match contro il Milan, anche le probabili formazioni del team greco in attacco registrano i medesimi problemi. Confermati in ogni caso come termini offensivi Arauja oltre che gli esterni Mantalos e Christodoupoulos (con eventualmente Livaja spostato a destra su necessità). I primi tre dopo tutti sono i miglior marcatori del club ateniese, avendo firmato in tutto 6 reti finora. Non ci saranno invece grandi sorprese per l’attacco rossonero: benché Montella non manchi di attaccanti (anche se Kalinic è dato per indisponibile), il tecnico rossonero dovrebbe avvalersi ancora una volta di Suso in coppia con Patrick Cutrone. Il giovane talento rossonero è diventato ormai una garanzia quando si tratta di europa, visto che tra preliminari e fase a gironi ha già messo a segno 3 reti e arriva da una buona esperienza con la nazioanle italiana Under 21 (4 gol firmati in 4 presenze tra il mese di settembre e ottobre).

A CENTROCAMPO

Se in difesa le mosse di Montella per le probabili formazioni del match tra Milan e Aek Atene sono state di fatto abbastanza nette, a centrocampo si aprono molteplici scenari. Per il momento la prima ipotesi accreditata prevede una staffetta tra Biglia e l’ex capitano rossonero Riccardo Montolivo, a riposo nel derby di sabato (ma con Locatelli che potrebbe ritrovare posto in cabina di regia): con loro anche Kessie e Calhanoglu oltre ai confermatissimi Abate e Rodriguez. Difficile ma non impossibile il rientro in campo dal primo minuto di Giacomo Bonaventura, tra i miglior in campo in campionato contro l’Inter pochi giorni fa: i dubbi però verranno sciolti solo all’ultimo dallo stesso tecnico del diavolo. Non ha di questi problemi invece Jimenez, che al massimo potrebbe trovarsi di fronte al dilemma se utilizzare un reparto a 3 oppure optare per un 4-2-3-1, che di fatto però cambia poco  come nomi da mettere in campo come titolari.e  che perlopiù comporterebbe lo spostamento di Livaja da punta centrale a trequartista.

FOCUS SULLA DIFESA

In vista del match contro l’Aek Atene il tecnico del Milan Vincenzo Montella ha ben pochi dubbi: nonostante diverse critiche e risultati finora ben al di sotto delle aspettative anche domani sera San Siro si andrà avanti con il modulo a tre dove Romagnoli e Bonucci sono ormai abbonati alla maglia mentre sulla sinistra potrebbe andare in scena il tandem Zapata-Musacchio con il primo favorito (l’italoargentino ha giù preso parte al derby della Madonnina domenica scorsa). Difficili altri nomi per il reparto, ma abbiamo visto che finora il tecnico rossonero ha cambiato spesso gioco e formazioni, pur tenendo l’ex Juventus stabile di fronte a Donnarumma. Pochi dubbi anche per Jimenez con un solito reparto a quattro formato dai soliti nomi titolari, in gran parte scesi in campo fin dal primo minuto nel precedente turno di campionato nazionale contro l’AO Xanti. Da valutare a confronto l’ingresso di Cosi al posto di Lampropoulos, scambio per altro già andato in scena anche in Europa in diverse occasioni.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN AEK ATENE

Dopo le burrasche del campionato, il Milan di Montella vuole tornare protagonista di fronte al pubblico di San Siro nel match contro lAek Atene, nel terzo turno del girone D di Europa League: appuntamento di fronte al pubblico rossonero alle ore 21.05 di giovedì 19 ottobre 2017. La compagine rossonere approda a questo incontro con lobiettivo dichiarato di offrire ai propri fan una prestazione convincente e una vittoria che potrebbe già cominciare a mettere in sicurezza il passaggio ai sedicesimi di finale del secondo torneo per club in Europa. Dopo tutto la classifica è favorevole al Diavolo, che si trova in testa al gruppo D a pieni punti e che domani sera affronterà la squadra greca, seconda ma a ben due lunghezze di distacco e reduce dal pareggio rimediato nel turno precedente contro Austria Vienna. Andiamo quindi ora a vedere nel dettaglio come i due allenatori e le rispettive squadre si sono preparate a questo incontro analizzando le probabili formazioni del match di Europa League tra Milan e Aek Atene.

MILAN AEK ATENE, INFO STREAMING E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL MATCH A SAN SIRO

La sfida tra Milan e Aek Atene sarà visibile in diretta tv in esclusiva per gli abbonati alla tv satellitare di Sky, che detiene i diritti per questa stagione dellEuropa League. Appuntamento quindi alle ore 21.05 sui canali Sky Sport 1 HD (numero 201) e Sky Calcio 1 HD (numero 251), con diretta streaming video confermata sullapertura Sky Go riservata ai soli abbonati al servizio.

LE SCELTE DI MONTELLA

Rispetto all11 visto in campo sabato scorso contro lInter nel Derby della Madonnina, Vincenzo Montella potrebbe confermare qualche nome nel classico 3-5-2 che dovrebbe ormai cominciare a ingranare. Confermata in questo senso la difesa a tre composta da Bonucci e Romagnoli di fronte a Gigio Donnarumma, con Cristian Zapata che potrebbe prendere il posto di Musacchio sulla sinistra. Movimenti maggiori invece a centrocampo con la staffetta tra  Biglia e Montolivo in cabina di regia e con Kessie confermato titolare assieme a Ricardo Rodriguez, questultimo sulla fascia mancina. Il reparto poi verrà completato da Abate al posto di Borini e Calhanoglu, che sabato scorso ha scontato la panchina per squalifica in campionato. Probabile turnover anche in attacco: vicino al solito e granitico Suso ora dovrebbe vedere il campo fin dal primo minuto il giovanissimo Patrick Cutrone, che ha già dimostrato di poter fare grandi cose in Europa.

GLI 11 DI JIMENEZ

Per la sfida contro il Milan il tecnico del club greco Jimenez non vuole correre rischi e  chiaramente opterà per la formazione titolare concedendo nel contempo spazio a due personaggi ben conosciuti nel campionato italiano come lex Verona e Bologna Christodoupoulos e lex lAtalanta e Empoli Livaja. Detto questo appare confermato per la compagine ateniese il solito 4-3-3 che vedrebbe di fronte a Anestis, la coppia di centrali Vranjes (confermato visto il turno di squalifica in campionato) e Cosic, già in campo nel turno precedente contro lAustria Vienna: sullesterno invece dovrebbero trovare spazio Bakakis e Galo. Pochi i dubbi anche per il settore centrale, dove ancora una volta le chiavi della cabina di regia verranno affidati a Ajdarevic (in possibile ballottaggio con Galanoupoulos), con Johansson e Mantalos a supporto sullesterno. In attacco via la tridente con Araujo prima punta e Livaja e Christodoupuolos sulle fasce: possibile un cambio di modulo sul 4-2-1-3 che però non metterebbe in crisi le maglie titolari appena consegnate.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI MILAN AEK ATENE

Milan (3-5-2): G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessiè, Montolivo, Calhanoglu, Rodriguez; Suso, Cutrone. All Montella

AEK Atene: (4-3-3): Anestis; Bakakis, Vranjes, Cosic, Galo; Mantalos, Ajdarevic, Johansson; Christodoulopoulos, Livaja, Araujo. All. Jimenez







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori